JESSICA MORLACCHI/ Red Canzian contro il televoto da casa (Ora o mai più 2)

- Maria Laura Leo

Jessica Morlacchi è una dei concorrenti più apprezzati di Ora o mai più 2. La cantante, che sta collezionando successi, si prepara a una nuova puntata, in onda sabato 23 febbraio.

Jessica Morlacchi
Jessica Morlacchi a Ora o mai più 2019

E’ il momento di ascoltare Jessica Morlacchi e Red Canzian. “La settimana scorsa, quella con Gigi D’Alessio, è stata la mia puntata preferita” dice la cantante. “Non sono conosciuta, ne ho parlato anche con Paolo che mi ha detto di avere un fan club numeroso che lo sostiene”. Canzian ha una sua idea: “La vittoria le è stata letteralmente rubata. A Sanremo il pubblico ha scombinato le cose. Qui noi viviamo di musica. Nessuno viene qui con la voglia di mettersi in luce. Ma dispiace vedersi invalidare i propri voti”. La polemica sul televoto, dunque, prosegue. Ma adesso è il momento di sentire duettare la Morlacchi con Canzian, sulle note di ‘Stare senza di te’. Ornella Vanoni vota 9: “Sei calata ma è un pelo nell’uovo. Bravissima”. Voti alti da parte di tutti. Poi la lite tra Canzian e Marcella Bella: “Punti sempre il dito contro tutti e pensi costantemente alle strategie…” dice il maestro. Il pubblico fischia Marcella…

Nuove sfide per la Morlacchi

Jessica Morlacchi, concorrente di Ora o mai più 2, dopo il gran numero di consensi conquistato nell’ultima puntata del 16 febbraio, si prepara ad affrontare nuove sfide durante il nuovo appuntamento con lo show condotto da Amadeus, in programma sabato 23 febbraio 2019. L’ex cantante dei Gazosa ha fatto (quasi) il pieno di 10 con la sua ultima esibizione, collezionando ben 129 punti. Donatella Rettore l’ha premiata con un 9, Fausto Leali, Ornella Vanoni, Orietta Berti, Toto Cutugno e i Ricchi e Poveri le regalano un 10. L’unica voce un po’ fuori dal coro è Marcella Bella, che si ferma all’8, ma non inficia il risultato finale. Al termine della puntata, infatti, Jessica si guadagna la terza posizione in classifica, quindi comunque un posto sul podio, anticipata solo da Silvia Salemi, arrivata seconda, e da Paolo Vallesi, vincitore della puntata. Per la cantante è il primo gradino di una scala che spera la porterà al riscatto dopo un periodo terribile della sua vita, durante il quale, ha detto, non voleva uscire di casa, non voleva vedere né parlare con nessuno. Ora o mai più 2 è un’opportunità che Jessica ha tutta l’intenzione di cogliere e di vivere appieno, per se stessa e per il suo pubblico.

Jessica Morlacchi riparte dal suo coach, Red Canzian

Jessica Morlacchi, quarto membro dell’ex band Gazosa insieme a Vincenzo Siani, Federico e Valentina Paciotti, era lontana dalle scene televisive e musicali ormai dai primi anni del 2000, quando già erano molto lontani il successo e la popolarità che le avevano regalato il tormentone “Www mi piaci tu” e “Stai con me forever”. L’abbiamo vista recentemente, in qualità di concorrente di un talent, a The Voice of Italy, nel 2013 e la ritroviamo ora, felice e incuriosita rispetto a questa nuova esperienza. “Quando tre mesi fa mi arrivò la proposta di partecipare al programma di Rai1, non volevo crederci. Ho pianto dalla felicità. Mi sembra ancora un sogno.” ha rivelato a gay.it in un’intervista. Jessica, che è accompagnata da Red Canzian in qualità di coach, è decisa a mettere in risalto la sua voce, per fare in modo che il pubblico a casa torni ad apprezzarla come ai tempi del suo esordio. E magari anche di più, anche se ha giurato, sempre a gay.it, di non sentire assolutamente il peso della competizione. “Ognuno di noi spera di vincere, ma ci stiamo godendo il percorso senza pensare, neanche lontanamente, alle classifiche.”

La fine dei Gazosa? Colpa degli attacchi di panico

Nel periodo di pausa dalla musica Jessica Morlacchi ha fatto qualsiasi tipo di lavoro: “Ho lavorato in un centro estetico, in uno studio di grafica e anche in un fast food, ma la musica, mi creda, non l’ho mai abbandonata”, dice in un’intervista. E anche i Gazosa, come la sua passione, le sono rimasti sempre nel cuore. Si sono separati, confida, per gli attacchi di panico della Morlacchi stessa. “A 15 anni, poco dopo l’uscita della cover di Nessuno mi può giudicare, ho dovuto abbandonare tutto e tutti. Non riuscivo più a stare sul palco. Ho passato un periodo della mia vita che non augurerei mai a nessuno e dal quale sono uscita da due anni. Il merito è del Dott. Girardi. Uno psichiatra bravissimo che mi ha fatto ritrovare la mia vita.”, spiega mettendo a nudo se stessa. Il motivo del suo malessere era avere troppe responsabilità per la giovane età che aveva. Era una ragazzina che veniva sballottolata da Milano a Palermo nel giro di poche ore e poi tornava a Roma, per un live la mattina seguente. “Era tutto troppo frenetico. La mia adolescenza, ma anche quella degli altri ragazzi, è stata sicuramente bella, ma anche molto difficile”, aggiunge la cantante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA