MARIA DE FILIPPI/ Video, via al Serale: è guerra con Milly Carlucci? (Amici 18)

- Maria Laura Leo

Maria De Filippi torna in tv con una nuova edizione del serale di Amici. La padrona di casa tornerà in onda sabato 30 marzo in prima serata su Canale 5. E intanto è guerra con Milli Carlucci

Maria De Filippi conduce Amici 18
Maria De Filippi conduce Amici 18

Sabato 30 marzo tornerà su Canale 5 l’appuntamento con il Serale di Amici 2019, programma ormai storico della rete Mediaset condotto dalla padrona di casa Maria De Filippi. Ancora una volta la signora Costanzo sarà al timone del programma che ha lanciato nel mondo dello spettacolo tanti giovani nel corso degli anni. Tanti i personaggi illustri che la De Filippi accoglierà nel suo studio, da Ricky Martin e Vittorio Grigolo, direttori artistici delle due squadre, a Beppe Vessicchio, grande ritorno del programma, a Celso Valli, a cui sarà affidato il compito di accompagnare le esibizioni. La grande novità di questa nuova edizione sarà la presenza di Pio e Amedeo in qualità di ospiti fissi. La padrona di casa si prepara a un’altra grande edizione del talent, accogliendo anche, nella prima puntata, Laura Pausini e Biagio Antonacci che duetteranno con gli allievi delle due squadre. Con la sua schiettezza mai fuori dalle righe, con il suo garbo, con la sua capacità di dire sempre la cosa giusta al momento giusto, Maria De Filippi si prepara anche al confronto con la rivale Milly Carlucci che, in Rai, nello stesso momento, sarà in onda con Ballando con le stelle. Chi vincerà il duello? La regina di casa Mediaset o la conduttrice di Rai Uno?

Maria De Filippi contro la Carlucci: “Non mi ha mai invitata”

Il duello tra Maria De Filippi e Milly Carlucci ha tenuto viva l’attenzione dei telespettatori già da qualche giorno. In particolare ha fatto discutere l’affermazione della Carlucci che avrebbe espresso apertamente il desiderio di voler ospitare Maria De Filippi come ballerina per una notte nel suo Ballando con le stelle. Per il momento l’invito è rimasto solo verbale, perché la De Filippi non ha mai ricevuto proposte formali, come ha dichiarato Maria stessa al settimanale Chi: “Ho pensato che non facesse sul serio ma si trattasse di un’intelligente mossa di comunicazione per creare attesa sul programma dato che sia all’invito in televisione sia all’invito attraverso il giornale non é mai seguita una telefonata né da parte di Milly né da parte degli autori di Ballando, in cui mi si chiedesse di diventare ballerina per una notte.” Alla dichiarazione è seguito il commento della Carlucci che, durante la conferenza stampa, si è difesa affermando di aver fatto un invito serio alla sua rivale in tv e di non essere interessata a una guerra di ascolti che, a suo parere, non riguarda le conduttrici ma piuttosto le aziende per cui lavorano. “Settimana prossima la chiameremo al telefono, lo faranno anche gli autori e chissà se questo piccolo grande evento si riuscirà a realizzare. Farebbe parlare. Nella vita bisogna saper inventare”, ha concluso la Carlucci.

“Lo ius soli? Sono a favore”

Maria De Filippi si è sempre tenuta piuttosto lontana dal mondo della politica, ma questo non le ha impedito, a poche ore dal debutto del suo serale di Amici 2019, di esprimersi in favore dello ius soli. Lo fa nell’ambito di un’intervista rilasciata a Repubblica, dopo aver trattato diversi temi, a partire dalla sua permanenza in Mediaset fino alle opinioni personali su quella che viene comunemente definita Trash Tv (come l’episodio di Fabrizio Corona che ha dato del vecchio a Riccardo Fogli). L’opinione di Maria sullo ius soli arriva alla fine di una ricca intervista, eppure la De Filippi non mostra neppure un segno di tentennamento e incertezza, come sottolinea il giornalista che ha raccolto le sue dichiarazioni. “Sono a favore dello ius soli. Penso che certi atteggiamenti non appartengano ai più per fortuna. Lo ius soli è un diritto. Se adotto un bambino nato in Brasile è mio figlio, diventa della patria che lo accoglie. Se nasce qui non è italiano? Mi sembra una contraddizione”. Per Maria, del resto, il tema dell’adozione, seppur non di bambini stranieri, tocca anche un tasto personale. Gabriele Costanzo, suo figlio, è stato adottato, ma per lei è come se fosse stato partorito davvero da sua madre. Di lui, durante L’intervista condotta da suo marito Maurizio nell’omonimo programma, Maria ha speso parole dolci e protettive, proprio come quelle che qualsiasi madre naturale pronuncerebbe per suo figlio. La maternità, del resto, non è questione di genetica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA