CLASSIFICA FORMULA 1/ Leclerc e la Ferrari si candidano alla conquista del mondiale!

- Mauro Mantegazza

Classifica Formula 1: Mondiale Piloti e Costruttori, il Gp Bahrain 2022 a Sakhir incorona la Ferrari che con Charles Leclerc e Carlos Sainz fa doppietta, disastro Red Bull e Hamilton terzo.

Leclerc Ferrari Formula 1
Formula 1, Leclerc sulla Ferrari (Foto LaPresse)

CLASSIFICA FORMULA 1: LECLERC E LA FERRARI LANCIANO IL GUANTO DI SFIDA A VERSTAPPEN E RED BULL!

Ci auguravamo che nel 2022 la Ferrari potesse dare fastidio a Mercedes e Red Bull più di quanto non abbia fatto negli ultimi due anni. Neanche il più ottimista e speranzoso dei tifosi poteva immaginare un simile epilogo a Sakhir, con il Gran Premio del Bahrain letteralmente dominato dalla Scuderia di Maranello con la vittoria di Charles Leclerc e il secondo posto di Carlos Sainz, una doppietta che mancava dal 22 settembre 2019 quando Sebastian Vettel si impose a Singapore. Per la prima volta nella sua carriera il pilota monegasco – che si è assicurato anche il punto aggiuntivo per il giro più veloce – è in testa alla classifica del mondiale, e il Cavallino Rampante torna a guardare tutti dall’alto in basso nel campionato costruttori come non accadeva da Silverstone 2018.

La Red Bull resta clamorosamente a bocca asciutta con Max Verstappen e Sergio Perez appiedati dalle loro macchine a pochi chilometri dalla bandiera a scacchi, l’affidabilità è venuta a mancare proprio nel momento cruciale. Era dal 2013 che non vedevamo la Mercedes così indietro, eppure grazie a un pizzico di fortuna Lewis Hamilton è salito sul terzo gradino del podio precedendo George Russell che è sembrata comunque la brutta copia di quella ammirata a fine 2020 quando il giovane inglese sfiorò il colpaccio al volante della Freccia d’Argento (all’epoca nera). La Haas risorta dalle sue ceneri festeggia il quinto posto del redivivo Kevin Magnussen, e chissà dove sarebbe arrivato Valtteri Bottas con l’Alfa Romeo se non avesse sbagliato completamente la partenza… {agg. di Stefano Belli}

DOMINIO FERRARI!

La classifica di Formula 1 incorona la Ferrari: sarà chiaramente un Mondiale lunghissimo, ma dal Gp Bahrain intanto esce una straordinaria doppietta della rossa che vince la gara con Charles Leclerc e piazza Carlos Sainz al secondo posto. Una doppietta per la Ferrari, un disastro per la Red Bull: dopo la Safety Car che rientra al giro 50, Max Verstappen attacca Leclerc ma viene sorpassato da Sainz e subito dopo è costretto al ritiro. Dunque abdica il campione del mondo, almeno nella prima gara della stagione e idealmente dal primo posto della classifica di Formula 1; ma la Red Bull a poche curve dal traguardo vive anche il ritiro di Sérgio Perez, cui praticamente si spegne la macchina mentre cercava di resistere a Lewis Hamilton.

Il doppio ko Red Bull permette così a Hamilton di salire sul podio e a George Russell di prendersi il quarto posto; la grande notizia oltre all’uno-due Ferrari è anche il quinto posto di Kevin Magnussen, la Haas l’anno scorso aveva ottenuto 0 punti nella classifica di Formula 1 e ora ne ottiene 10 nella sola gara di apertura, con Mick Schumacher undicesimo ma a punti fino a poco dal termine. Nel Gp Bahrain 2022 vanno in zona punti, e dunque ufficialmente all’interno della classifica Formula 1, anche Valtteri Bottas all’esordio con Alfa Romeo, Esteban Ocon, Yuki Tsunoda, Fernando Alonso e Guanyou Zhou che alla prima in Formula 1 timbra subito il decimo posto. Disastro Red Bull, disastro McLaren: ora i costruttori dicono Ferrari, vedremo chiaramente nelle prossime gare… (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SULLA FERRARI

Se Lewis Hamilton cerca di ritornare il re della classifica di Formula 1, per la Ferrari il ritorno ai vertici coronerebbe anni molto difficili. Di recente ci sono state le stagioni 2017 e 2018 nelle quali la Ferrari aveva illuso i suoi tifosi per poi calare alla distanza, mentre in seguito non c’è stata nemmeno la possibilità di sognare in grande, soprattutto nel disastroso Mondiale del 2020.

Il 2021 ha visto una Ferrari in ripresa, ma il cammino da fare è ancora molto lungo e la speranza è che le novità regolamentari possano aiutare il Cavallino Rampante a rilanciarsi definitivamente, almeno per lottare più a lungo con Red Bull e Mercedes, poi staremo a vedere. L’anno scorso fu salutato con soddisfazione il terzo posto nella classifica dei Costruttori, la speranza naturalmente è che quello per la Ferrari possa essere semplicemente una base di partenza per tornare ai vertici… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

È LECLERC L’ANTI VERSTAPPEN?

La classifica Formula 1 assumerà oggi il suo primo volto nel Mondiale 2022 grazie alla gara che si disputerà sul circuito di Sakhir, cioè appunto il Gran Premio del Bahrain 2022. Naturalmente saranno solo le prime indicazioni di una stagione che avrà in totale 22 oppure 23 Gran Premi (dipenderà dalla sostituzione della gara che non si disputerà in Russia), ma la curiosità è grandissima, dal momento che arriviamo dalla stagione che ha rovesciato le gerarchie portando Max Verstappen sul tetto del Mondo, mentre adesso siamo al via di un Mondiale che potrebbe nuovamente portare delle novità a causa dei cambi al regolamento.

Nella classifica Piloti di Formula 1 ripartiamo quindi dal primo posto del campione in carica Max Verstappen davanti al sette volte iridato Lewis Hamilton, al termine di una battaglia memorabile risolta solo all’ultimo giro dell’ultima gara, che è entrata di diritto fra le stagioni più incredibili della storia della Formula 1. Tradotto in punti, furono 395,5 per l’olandese della Red Bull contro 387,5 punti per l’inglese della Mercedes, una differenza minima e che sarebbe stata rovesciata se Lewis avesse tagliato per primo il traguardo ad Abu Dhabi: difficile immaginare un finale più incredibile di quello andato in scena nel dicembre scorso…

CLASSIFICA FORMULA 1: L’ANNO SCORSO

La classifica Formula 1 dell’anno scorso aveva esaltato i due grandi rivali, che fecero il vuoto anche nel confronto con i rispettivi compagni di squadra: Valtteri Bottas aveva preceduto Sergio Perez in maniera piuttosto evidente (226 punti contro 190) e ciò fu decisivo per sancire il primo posto della Mercedes nella classifica del Mondiale Costruttori di Formula 1, eppure questo non è bastato al finlandese per essere confermato al fianco di Lewis Hamilton, dove in questa stagione troveremo l’astro nascente britannico George Russell, chiamato a fare meglio del fedelissimo scuderia che Bottas era per Hamilton.

L’altro duello era stato quello tra Ferrari e McLaren sia per il terzo posto nel Costruttori sia per il quinto posto sera i Piloti, obiettivi infine entrambi raggiunti da Maranello. Tra i Costruttori 323,5 punti per la Ferrari contro 275 per la McLaren grazie a un finale di stagione che fu nettamente migliore per il cavallino Rampante e che portò anche il quinto posto fra i Piloti per l’eccellente Carlos Sainz, che si prese la soddisfazione di precedere sia Lando Norris sia il compagno di squadra Charles Leclerc. Che cosa succederà invece oggi pomeriggio per la classifica Formula 1?

 

MONDIALE PILOTI
1. Charles Leclerc (Ferrari) 26
2. Carlos Sainz (Ferrari) 18
3. Lewis Hamilton (Mercedes) 15
4. George Russell (Mercedes) 12
5. Kevin Magnussen (Haas) 10
6. Valtteri Bottas (Alfa Romeo) 8
7. Esteban Ocon (Alpine) 6
8. Yuki Tsunoda (Alpha Tauri) 4
9. Fernando Alonso (Alpine) 2
10. Guanyou Zhou (Alfa Romeo) 1

MONDIALE COSTRUTTORI
1. Ferrari 44
2. Mercedes 27
3. Haas 10
4. Alfa Romeo 9
5. Alpine 8
6. Alhpa Tauri 4





© RIPRODUZIONE RISERVATA