Classifica Formula 1/ Mondiale piloti e costruttori: Verstappen ormai irraggiungibile

- Claudio Franceschini

Classifica Formula 1: Mondiale piloti e costruttori dopo il Gp Belgio 2022 a Spa-Francorchamps. Max Verstappen vola, Charles Leclerd scala terzo in un altro weekend da incubo per la Ferrari.

Sainz Verstappen Hamilton podio Canada Formula 1 lapresse 2022 640x300 Classifica Formula 1: Max Verstappen ormai irraggiungibile? (Foto LaPresse)

CLASSIFICA FORMULA 1: MONDIALE CHIUSO?

La classifica di Formula 1 dopo il Gp Belgio 2022 sancisce sostanzialmente la fine del Mondiale piloti: vince ancora Max Verstappen con rimonta pazzesca, l’olandese si prende anche il giro veloce e vola a +98 su Charles Leclerc che viene anche penalizzato, nel finale rischia anche di perdere più punti ma soprattutto ora è terzo in classifica. La Ferrari paga un degrado delle gomme tremendamente maggiore rispetto agli avversari: Charles Leclerc aveva impostato la rimonta, ma è stato subito assorbito dal gruppo e in particolare dalle due Red Bull che hanno dominato in lungo e in largo (Sergio Pérez è secondo) e anche da George Russell, sempre più in crescita con una Mercedes che stavolta ha pagato l’incidente di Lewis Hamilton in avvio, con il sette volte campione del mondo che ha interrotto la sua striscia di podi.

Weekend comunque buono per Russell anche se nel Mondiale costruttori la Ferrari guadagna punti sulla Mercedes; unica notizia positiva per una rossa in confusione, insieme al terzo posto di Carlos Sainz che però, visto che scattava dalla pole position, non si può dire del tutto soddisfatto. Per il resto, solidissima come sempre la Alpine che con Fernando Alonso (quinto per la penalità inflitta a Leclerc) e Esteban Ocon (settimo) guadagna ancora su una McLaren in crisi e a quota zero; completano la Top 10 per la classifica di Formula 1, nel Gp Belgio 2022, un buon Sebastian Vettel, Pierre Gasly e Alexander Albon che finalmente torna a far fare punti alla Williams. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CONFRONTO

Il confronto di cui vogliamo parlare nella classifica di Formula 1, quando manca sempre meno per iniziare il Gp Belgio 2022, non coinvolge la Red Bull che sta dominando il campionato, bensì è quello tra Ferrari e Mercedes: la rossa resta davanti nel Mondiale costruttori e con il migliore dei suoi piloti (Charles Leclerc, che ha 20 punti più di George Russell) ma è evidente come nelle ultime gare le frecce d’argento siano riuscite a invertire una tendenza negativa, che aveva caratterizzato l’inizio di stagione, tornando a vedere il podio con costanza. Manca ancora la vittoria quest’anno, ma la Mercedes si sta avvicinando.

Intanto, analizzando la classifica di Formula 1 partendo dal Gp Azerbaijan – avevamo citato le ultime sei gare come punto di svolta – possiamo notare che, contando anche la Sprint Race in Austria e i punti dei giri veloci, Russell e Lewis Hamilton hanno infilato un totale di 158 punti (tornando anche a timbrare la pole position) contro i 135 di Leclerc e Carlos Sainz. Non è una differenza netta, ma certamente indicativa: prima dell’Azerbaijan la Ferrari aveva raccolto 199 punti, la Mercedes 146. Inoltre, i podi delle Fercce d’Argento erano stati 3 in sette gare; da Baku sono invece 8 in sei Gran Premi, laddove la rossa ne ha conquistati 3 (anche se con due vittorie). Insomma: il dato fornitoci dalla classifica Formula 1 parla chiaro… (agg. di Claudio Franceschini)

LA CRESCITA

Nella classifica di Formula 1, avvicinandoci al Gp Belgio 2022, c’è sicuramente la Mercedes in grande crescita ma non scherza nemmeno la Alpine. La scuderia motorizzata Renault infatti si è presa il quarto posto nel Mondiale costruttori, scavalcando una McLaren che sta pagando la pessima stagione di Daniel Ricciardo: una Alpine parecchio concreta, che ha attualmente Esteban Ocon ottavo e Fernando Alonso undicesimo nella classifica di Formula 1. Il loro totale fa 99 punti; Ocon è sempre arrivato tra i primi nove negli ultimi tre Gran Premi e ha messo insieme anche un sesto posto nella Sprint Race in Austria.

Inoltre quando non si è ritirato (a Silverstone) è sempre andato a punti tranne in due occasioni, con il quinto posto del Red Bull Ring come migliore risultato. Alonso invece resta un campione di regolarità, e sta facendo il suo anche se sfortuna e strategie al box non lo hanno aiutato: lo spagnolo va a punti ininterrottamente dal nono posto del Montmelò e ha timbrato una quinta posizione in Gran Bretagna. La Alpine è chiaramente lontanissima da Red Bull, Ferrari e Mercedes che dominano la classifica di Formula 1 tra i costruttori, ma può ritagliarsi belle soddisfazioni da qui alla fine e il quarto posto in graduatoria, davanti a un colosso come McLaren, sarebbe tutt’altro che male… (agg. di Claudio Franceschini)

SI RIPARTE DAL GP BELGIO 2022

Si torna a parlare di classifica Formula 1 oggi, domenica 28 agosto: è in programma il Gp Belgio 2022 e, come di consueto, dopo le tre settimane di pausa la corsa al Mondiale piloti e costruttori riparte dalla pista di Spa-Francorchamps, una di quelle storiche del circus. La situazione purtroppo non sorride alla Ferrari: nelle ultime due gare (Francia e Ungheria) ha sempre vinto Max Verstappen, che soprattutto ha rifilato un 50-8 a Charles Leclerc – il monegasco ha pagato a carissimo prezzo l’errore a Le Castellet, quando era in testa – e così è volato a 80 punti di vantaggio.

Le gare al termine della stagione sono 9: nella classifica di Formula 1 c’è davvero tutto il tempo per recuperare, ma è chiaro che la tendenza dell’estate ci abbia chiaramente detto come la Red Bull abbia davvero fatto il passo in più (o forse è stata la Ferrari a recitare la parte del gambero) e dunque ora si fa dura, sia per Leclerc per il Mondiale piloti che per la rossa tra i costruttori. Vedremo, ma certamente la Ferrari dovrà rinascere e fare un risultato di spessore nel Gp Belgio 2022, anche perché nel frattempo certa concorrenza non è decisamente rimasta con le mani in mano…

CLASSIFICA FORMULA 1: LA SITUAZIONE

Nella classifica di Formula 1 in vista del Gp Belgio 2022 va anche segnalata la crescita esponenziale della Mercedes: dall’Azerbaijan le frecce d’argento hanno letteralmente cambiato passo. In sei gare hanno raccolto otto podi totali (5 per Lewis Hamilton, consecutivi e con striscia aperta) e hanno davvero ridotto il margine nel Mondiale costruttori. Adesso la Mercedes ha solo 30 punti da recuperare alla Ferrari per il secondo posto, mentre nel frattempo la Red Bull è volata a +97 sulla rossa: situazione che si sta complicando parecchio, e per adesso nemmeno le due vittorie consecutive in Gran Bretagna (con Carlos Sainz) e Austria (Leclerc), questa in territorio “nemico”, sono servite a invertire la tendenza.

Abbiamo più volte parlato delle strategie sbagliate al muretto box, e di come invece la Red Bull non sbagli un colpo: tutto questo ovviamente incide sulla classifica di Formula 1, anche perché venerdì e sabato sono giorni che solitamente si colorano di rosso e dunque è evidente che manchi qualcosa nell’approccio alla gara, e non necessariamente come competitività della vettura. Tra poco comunque si correrà il Gp Belgio 2022, speriamo che la classifica di Formula 1 cambi in meglio per la Ferrari e per Leclerc…

CLASSIFICA FORMULA 1

MONDIALE PILOTI
1. Max Verstappen (Red Bull) 284
2. Sergio Pérez (Red Bull) 191
3. Charles Leclerc (Ferrari) 186
3. Carlos Sainz (Ferrari) 171
5. George Russell (Mercedes) 170
6. Lewis Hamilton (Mercedes) 146
7. Lando Norris (McLaren) 76
8. Esteban Ocon (Alpine) 64
9. Fernando Alonso (Alpine) 49
10. Valtteri Bottas (Alfa Romeo) 46
11. Kevin Magnussen (Haas) 22
12. Sebastian Vettel (Aston Martin) 20
13. Daniel Ricciardo (McLaren) 19
14. Pierre Gasly (Alpha Tauri) 18
15. Mick Schumacher (Haas) 12
16. Yuki Tsunoda (Alpha Tauri) 11
17. Zhou Guanyou (Alfa Romeo) 5
18. Lance Stroll (Aston Martin) 4
19. Alexander Albon (Williams) 4

MONDIALE COSTRUTTORI
1. Red Bull 475
2. Ferrari 357
3. Mercedes 316
4. Alpine 115
5. McLaren 95
6. Alfa Romeo 51
7. Haas 34
8. Alpha Tauri 29
9. Aston Martin 24
10. Williams 4





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Formula 1

Ultime notizie