Classifica marcatori Serie A/ Capocannoniere, caccia a Immobile (1^ giornata)

- Mauro Mantegazza

Classifica marcatori Serie A: la corsa al titolo di capocannoniere riparte dalla 1^ giornata, il trono del gol è di Ciro Immobile

Immobile marcatori Lazio
Ciro Immobile, attaccante della Lazio (Foto LaPresse)

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: IMMOBILE-VLAHOVIC, CHE DUELLO!

La classifica marcatori di Serie A naturalmente riparte da zero in occasione della prima giornata del massimo campionato e vede capocannoniere in carica Ciro Immobile, che nella Serie A 2021-2022 ha staccato con il passare delle giornate il suo grande rivale Dusan Vlahovic, chiudendo a quota 27 gol (dei quali sette su calcio di rigore) per conquistare il trono del gol con tre lunghezze di vantaggio sul più giovane attaccante serbo, autore di 24 gol di cui cinque su rigore, 17 con la maglia della Fiorentina e sette con quella della Juventus.

Potremmo allora mettere in copertina ancora loro, l’immancabile Ciro Immobile che sarà ancora una volta il punto di riferimento offensivo della Lazio più il suo grande rivale Dusan Vlahovic, che adesso potrà vantare su una maggiore esperienza in maglia bianconera dopo il passaggio a gennaio, che di sicuro non è stato semplice, ma anche sulla collaborazione di un certo Angel Di Maria, che naturalmente potrebbe essere un valore aggiunto in tal senso – anche se di contro la Juventus non ha più Paulo Dybala, passato alla Roma.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: GLI ALTRI PRETENDENTI

Ciro Immobile è quindi una garanzia per la Lazio nella classifica marcatori di Serie A, Dusan Vlahovic lo sfiderà ma non possiamo dimenticare che è tornato in Italia anche colui che fu premiato come MVP della Serie A 2020-2021, cioè naturalmente Romelu Lukaku. L’Inter ha ricomposto la LuLa e quindi i nerazzurri vantano la coppia potenzialmente più forte, ricordando anche come l’intesa fra Lukaku e Lautaro Martinez fosse davvero eccellente. Con il belga di nuovo in nerazzurro, potrebbe essere lui il bomber nerazzurro, però naturalmente non si può sottovalutare nemmeno l’argentino, arrivato a quota 21 gol nello scorso campionato.

Potremmo poi citare Tammy Abraham, che avrà un anno in più di esperienza con la Roma e nel calcio italiano e soprattutto potrà contare sull’assistenza di un certo Dybala al suo fianco, mentre il Napoli punterà ancora su Victor Osimhen e staremo a vedere se il Milan stavolta sarà protagonista anche nella classifica marcatori di Serie A, anche se naturalmente i tifosi rossoneri firmerebbero per ripetere l’epilogo della scorsa stagione, pur senza attaccanti del Milan nelle prime 15 posizioni.





© RIPRODUZIONE RISERVATA