Classifica marcatori Serie A/ Lautaro capocannoniere, bagarre per il podio (33^ giornata, 19 aprile 2024)

- Mauro Mantegazza

Classifica marcatori Serie A: Lautaro capocannoniere con ampio margine, mentre c’è grande bagarre per il podio (33^ giornata, oggi 19 aprile 2024)

Lautaro Martinez marcatori Lautaro Martinez, Inter (Foto ANSA)

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: LAUTARO MARTINEZ SALDO CAPOCANNONIERE

Si avvicina sempre più la fine del campionato e aumentano le possibilità che il verdetto più importante per la classifica marcatori Serie A sia già stato deciso, dal momento che il vantaggio del capocannoniere Lautaro Martinez resta eccellente nonostante il periodo di rallentamento del Toro, che non segna da qualche giornata – nell’ultima era in verità squalificato, per cui logicamente il digiuno si è prolungato. Sbloccarsi nel derby sarebbe il modo perfetto per consolidare sempre più il trono dei bomber e naturalmente non solo, perché potrebbe essere il suggello anche allo scudetto della stella.

I gol sono 23 per il capocannoniere e il primato di Lautaro Martinez è saldo nella classifica marcatori di Serie A anche perché dietro nessuno segna con regolarità. Al secondo posto c’è Dusan Vlahovic a quota 15 gol, ma colmare una distanza di otto reti in sole sei giornate appare oggettivamente una missione assai complicata, forse ai limiti dell’impossibile. Ne sapremo di più già stasera, dal momento che la Juventus sarà protagonista di uno dei ben due anticipi del venerdì giocando a Cagliari: per avvicinare Lautaro Martinez servirebbe magari anche più di un gol da parte di Vlahovic.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: LA GRANDE LOTTA PER IL PODIO

Realisticamente la lotta dovrebbe essere accesa soprattutto per le posizioni sul podio della classifica marcatori di Serie A, che è comunque sempre una soddisfazione per qualsiasi attaccante. Fra chi giocherà stasera c’è anche Albert Gudmundsson, che con i suoi 13 gol è stato decisivo nel tranquillo campionato del Genoa e oggi a Marassi contro la Lazio cercherà di rendere ancora più memorabile una stagione già eccezionale per l’islandese dal punto di vista personale, se si pensa che lo troviamo a pari merito con due bomber di razza quali Olivier Giroud e Victor Osimhen.

Il francese e il nigeriano sono stati gli attaccanti di punta delle ultime due squadre campioni d’Italia: per Olivier Giroud la memoria tornerà fatalmente al derby di febbraio 2022 che girò la stagione in favore del suo Milan, mentre stavolta i suoi gol servirebbero per evitare almeno di vedere i cugini festeggiare lo scudetto della seconda stella in casa rossonera. Victor Osimhen invece deve cercare di trascinare il Napoli verso un finale di stagione positivo, anche se ogni paragone con lo scorso campionato sarebbe solo fonte di rimpianti e nostalgia in casa partenopea.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A: LE PRIME POSIZIONI VERSO LA 33^ GIORNATA

23 gol: Lautaro Martinez (Inter)

15 gol: Dusan Vlahovic (Juventus)

13 gol: Albert Gudmundsson (Genoa), Olivier Giroud (Milan), Victor Osimhen (Napoli)

12 gol: Paulo Dybala (Roma), Duvan Zapata (Torino)

11 gol: Teun Koopmeiners (Atalanta), Hakan Calhanoglu (Inter), Marcus Thuram (Inter), Romelu Lukaku (Roma)

10 gol: Riccardo Orsolini (Bologna), Joshua Zirkzee (Bologna), Matias Soulé (Frosinone), Christian Pulisic (Milan), Khvicha Kvaratskhelia (Napoli), Andrea Pinamonti (Sassuolo)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie A

Ultime notizie