CLASSIFICA MARCATORI SERIE A/ Capocannoniere Vlahovic, per l’ex Dzeko…

- Michela Colombo

Classifica marcatori Serie A: alla vigilia della 16^ giornata di campionato è ancora Dusan Vlahovic il capocannoniere. Immobile subito dietro.

Vlahovic marcatori diretta napoli fiorentina
Calciomercato - Dusan Vlahovic, dalla Fiorentina alla Juventus? (Foto LaPresse)

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A, L’EX

Protagonista in campo come della classifica marcatori della Serie A alla vigilia della 16^ giornata di campionato non può che essere Edin Dzeko, che pure oggi tornerà da ex allo Stadio Olimpico per disputare la sfida tra Roma e Inter. L’incontro è dei più attesi considerato quanto il bomber bosniaco ha dato alla squadra Lupa e quando invece sta facendo al servizio dei nerazzurri di Inzaghi: anche a livello di gol. Possiamo subito dare un occhio a qualche numero, segnato dall’attaccante in campionato.

Dal 2016 al 2021 (con qualche esperienza all’estero) Edin Dzeko in favore della Roma ha messo da parte in Serie A ben 199 presenze, con un bottino di 39 assist vincenti e 85 gol: solo nell’ultima stagione in giallorosso però l’attaccante ha firmato appena sette reti e 4 assist vincenti. Ben pochino considerato, che manco siamo a metà del campionato 2021-22 e nella sua prima stagione all’Inter il bosniaco ha già recuperato le medesime sette reti (segnando però solo due assist vincenti). Vedremo se oggi Dzeko firmerà anche la rete da ex!

È ANCORA TUTTO APERTISSIMO!

Alla vigilia di un nuovo turno per il primo campionato nazionale, tocca ora dare spazio anche alla classifica dei marcatori della Serie A: chi, alla vigilia della 16^ giornata del turno di andata può fregiarsi del titolo di capocannoniere? Lista alla mano vediamo pure che per la lotta al titolo di miglior bomber della Serie A è ancora tutto aperto. Grazie alla rete segnata pure solo pochi giorni fa alla Sampdoria, comunque leader della classifica dei marcatori della Serie A rimane l’attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic, che pure segna a tabella ben 12 reti firmate fin qui.

Per l’attaccante serbo un bottino davvero importante, che certo fa gioire i fan della Viola: chissà che la dirigenza riesca pure convincere il giocatore a rimanere a Firenze dopo il mercato di gennaio (anche se al momento non arrivano in tal senso indiscrezioni positive). Pure alle spalle del bomber classe 2000 la concorrenza è tanta: in primis si fa avanti l’ex leader della classifica marcatori di Serie A e Scarpa d’oro nel 2019 Ciro Immobile, che pure dopo qualche turno di stop per acciacchi fisici, è tornato in campo a fare quello che sa fare meglio, ovvero gol. Con la rete pure firmata contro l’Udinese in settimana, il bomber di origini campane è arrivato a quota 11 reti e dunque a una sola lunghezza dal rivale gigliato: chissà che pure nel match di questo weekend con la Sampdoria Immobile riesca ad operare il sorpasso.

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A, ALLE SPALLE DELLA VETTA

Pure, non sono solo Vlahovic e Immobile a caratterizzare la classifica marcatori della Serie A alla vigilia della 16^ giornata di campionato: alle spalle dei due, primi contendenti al titolo di capocannoniere, la rivalità è grande. Lista alla mano vediamo che già il terzo gradino è per il momento condiviso dall’attaccante dell’Atalanta Duvan Zapata e dal bomber del Verona Giovanni Simeone, entrambi fermi a quota 9 gol a testa subito dietro ecco che troviamo pure a quota 8 reti Joao Pedro del Cagliari e Lautaro Martinez dell’inter.

Di recente hanno visto salire le proprie quote anche Berardi del Sassuolo e Pasalic dell’Atalanta con sette reti a testa: sempre a quota sette al momento troviamo pure Edin Dzeko dell’Inter, che solo questa sera avrà la preziosa occasione di segnare il suo primo gol da ex alla Roma di Jose Mourinho. Scorrendo la lista si fa ancora più ampia: chissà chi oggi scalerà la vetta a suon di gol!

CLASSIFICA MARCATORI SERIE A

12 gol: Vlahovic (Fiorentina)

11 gol: Immobile (Lazio)

9 gol: Zapata (Atalanta), Simeone (Verona)

8 gol: Joao Pedro (Cagliari), Lautaro Martinez (Inter)

7 gol: Dzeko (Inter), Berardi (Sassuolo), Pasalic (Atalanta)

6 gol: Arnautovic (Bologna), Destro (Genoa), Candreva (Sampdoria), Ibrahimovic (Milan), Betuncal (Udinese)

© RIPRODUZIONE RISERVATA