Classifica Sanremo 2021, pagelle seconda serata/ Gigi d’Alessio promosso?

- Carmine Massimo Balsamo

Classifica Sanremo 2021 e pagelle seconda serata: Irama a dir poco miracolato, Ermal Meta in vetta ma può fare molto meglio

premi sanremo 2021
Sanremo 2021

Gigi D’Alessio sì oppure no? Non sappiamo ancora bene se la svolta rap di Gigi D’Alessio sia da promuovere oppure no, fatto sta che, in un modo o nell’altro, il cantautore napoletano è davvero simbolo di questo Sanremo 2021. Se nella prima serata ha fatto parlare di sè per via della canzone scritta per Arisa, nella seconda ha fatto lo stesso trascinando sul palco dell’Ariston i giovani rapper napoletani. Sui social è scoppiata l’ironia tra coloro che lo hanno trovato ridicolo e chi, invece, lo ha paragonato ad un professore in gita con i suoi scolari. Proprio per questo non siamo ancora sicuri se questa edizione del Festival di Sanremo 2021 per lui sia riuscitissima, e quindi sia promosso, o se sia bocciato in pieno. Sui social, intanto, i The Jackal inneggiano alla gioia portata sul palco mentre tra gli altri commenti si legge: “Ho amato questo momento di Gigi D’Alessio e suoi guagliuni, sappiatelo” e ancora: “Gigi D’alessio sembra il professore in gita alla terza birra che fa il karaoke con gli studenti”. (Hedda Hopper)

ELODIE CONQUISTA TUTTI

Anche la scelta della seconda co-conduttrice di Amadeus a Sanremo 2021 è stata azzeccatissima. Dopo aver apprezzato le doti di Matilda de Angelis non pensavamo di poterci ripetere o, addirittura, dire cose migliori ma, alla fine, sembra proprio che con Elodie tutto sia andato alla perfezione. L’ex ugola d’oro di Amici ha portato sul palco la sua storia di rivincita, ma anche il suo fisico da urlo, che ha reso bellissimi anche alcuni vestiti un po’ discutibili indossati durante la serata, ma anche la sua voce e la sua bravura nella conduzione e nel tenere la testa alta davanti a due mostri sacri della televisione come Amadeus e Fiorello. Scelta azzeccata e promossa quindi quella di Elodie che sicuramente si è fatta notare e, siamo sicuri, non passerà inosservata nei prossimi mesi. La rivedremo in tv finalmente ma come conduttrice? (Hedda Hopper)

BUGO FLOP NELLA SECONDA SERATA

La seconda serata del Festival di Sanremo 2021 e non possono mancare le classiche pagelle. La classifica provvisoria, esattamente come accaduto martedì, ha fatto parecchio discutere sul web, ma la giuria demoscopica ha ormai fatto le sue scelte. In testa alla classifica di mercoledì troviamo Ermal Meta con “Un milione di cose da dirti”, seguito da Irama con “La genesi del tuo colore” e Malika Ayane con “Ti piaci così”. In fondo alla classifica troviamo Bugo, poco sopra Orietta Berti e Random.

Come per martedì, è stata grande l’emozione avvertita sul palco dell’Ariston. E il discorso non riguarda solo gli esordienti, pensiamo a Fulminacci e Random: anche i più esperti hanno dovuto fare i conti con sensazioni particolarmente importanti. La performance migliore della serata è stata quella di Willie Peyote, ma una menzione particolare va anche a La rappresentante di Lista. Letteralmente disastroso Bugo, con una performance che non va oltre il 3.

SANREMO 2021, CLASSIFICA GENERALE DOPO LA SECONDA SERATA

1) Ermal Meta
2) Irama
3) Malika Ayane
4) Lo Stato Sociale
5) Willie Peyote
6) Gaia
7) Fulminacci
8) La Rappresentante di Lista
9) Extraliscio feat Davide Toffolo
10) Gio Evan
11) Orietta Berti
12) Random
13) Bugo

 

SANREMO 2021, PAGELLE SECONDA SERATA

ORIETTA BERTI 6 – La canzone non brilla particolarmente, ancorata forse a tempi passati, ma la voce della cantante di Cavriago è meravigliosa.
BUGO 3 – “E invece sì” non ha capo nè coda, cercando un tocco di originalità sulla strada di Battisti. Ma il risultato è pessimo. E si gioca il premio “peggior interpretazione” con Renga.
GAIA 5 – La vincitrice di Amici inizia con un “omaggio” a Elettra Lamborghini – si scherza – e non riesce mai a trovare il cambio di marcia.
LO STATO SOCIALE 6,5 – “Priva” del frontman Lodo Guenzi, la band si dimostra una vera band: il gruppo conta più del singolo, un bel messaggio. Purtroppo la canzone non ha la stessa potenza di “Una vita in vacanza”, ma è orecchiabile.
LA RAPPRESENTANTE DI LISTA 7,5 – Rivelazione della seconda serata di questo Sanremo 2021: la canzone è forte, la voce è bellissima e l’intesa è meravigliosa. Bravissimi.
MALIKA AYANE 6,5 – Una certezza, non delude mai. Il pezzo non è fortissimo, ma lei riempie ogni lacuna.
ERMAL META 6,5 – Stesso discorso fatto per Malika Ayane. Il brano merita, ma ci ha abituato a brani top level.
EXTRALISCIO FEAT. DAVIDE TOFFOLO 6 – Spazio al divertimento e all’inventiva. Di liscio non c’è nulla, brano che ha bisogno di più di un ascolto.
RANDOM 4,5 – L’emozione ha giocato un brutto scherzo al giovane rapper. L’esibizione non è all’altezza, è palese, e anche il testo non brilla particolarmente.
FULMINACCI 6 – Fa la sua cosa e la fa bene. Ma diciamo un bel no a tutti i paragoni scomodi degli ultimi giorni, non fanno bene in primis all’artista…
WILLIE PEYOTE 8,5 – Le canta a tutti, come piace a noi. L’apertura con citazione di Boris vale da sola un secondo ascolto. Il rapper torinese può dire tranquillamente la sua in zona podio.
GIO EVAN 6 – Il testo è molto bello, l’interpretazione troppo teatrale non ha valorizzato granchè il brano. Da riascoltare.
IRAMA 4 – Neanche l’esibizione dal vivo avrebbe salvato qualcosa. Non ci siamo proprio. Ritornello ai limiti dell’urticante.

LEGGI ANCHE – La classifica della prima serata del Festival di Sanremo 2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA