CLASSIFICA VUELTA 2019/ Roglic maglia rossa, ma adesso Quintana è secondo!

- Mauro Mantegazza

Classifica Vuelta 2019: Primoz Roglic ancora in maglia rossa, ma la 17^ tappa riporta alla ribalta Nairo Quintana che adesso è secondo.

Roglic rosso Vuelta
Classifica Vuelta 2019: Primoz Roglic sempre maglia rossa (Foto LaPresse)

La classifica Vuelta 2019 cambia in modo decisamente imprevisto nella 17^ tappa, che è stata ben diversa da quanto ci si potesse aspettare. La presenza di Nairo Quintana, ma anche di altri nomi di spicco tra cui Wilco Kelderman in una fuga molto folta, ha fatto sì che sia sta di fatto una lunghissima “volata” di oltre 200 km disputati a ritmo altissimo. Primoz Roglic ha salvato la maglia rossa, ma adesso al secondo posto è piombato proprio Quintana, staccato ora di 2’24” dallo sloveno della Lotto-Jumbo. Scende dunque al terzo posto Alejandro Valverde, però adesso la Movistar ha una coppia d’assi per cercare il ribaltone. Perdono una posizione a testa anche Tadej Pogacar e Miguel Angel Lopez, ora attesi protagonisti nei prossimi giorni per cercare di conquistare il podio perduto. Grande balzo in avanti anche per Kelderman, ora sesto a 5’05”, entrano fra i primi dieci della classifica generale della Vuelta 2019 anche il britannico James Knox e il belga Dylan Teuns, altri due protagonisti della grande fuga di oggi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRIMOZ ROGLIC SEMPRE MAGLIA ROSSA

La classifica Vuelta 2019 parla molto chiaro: ci eravamo lasciati lunedì con Primoz Roglic sempre più in maglia rossa dopo l’arrivo in salita all’Alto de la Cubilla. Lo sloveno della Jumbo-Visma infatti aveva guadagnato altri 23” nei confronti del più immediato inseguitore Alejandro Valverde, di conseguenza adesso la classifica generale della Vuelta 2019 ci dice che Roglic ha ben 2’48” di vantaggio su Valverde, che a questo punto deve pensare soprattutto a guardarsi alle spalle, perché Tadej Pogacar e Miguel Angel Lopez sembrano pimpanti e pronti a darsi battaglia. Lo sloveno ha 3’42” di ritardo dal connazionale in maglia rossa, mentre Lopez viaggia a 3’59” da Roglic. Questo significa che i due sono in lotta sia per il terzo gradino del podio della Vuelta 2019 sia per la maglia bianca, ma naturalmente non è da escludere che possa nascere una sfida a tre per la seconda piazza, attualmente di Valverde. Roglic, dominatore a cronometro e inattaccabile in salita, sembra invece al sicuro, a meno di clamorosi crolli nelle ultime due tappe di montagna (giovedì e sabato) oppure di imprevisti malaugurati, che saranno per Primoz la principale insidia oggi e nelle altre due tappe “facili” di venerdì e domenica.

CLASSIFICA VUELTA 2019: LE ALTRE GRADUATORIE

Parlando della classifica Vuelta 2019 abbiamo inevitabilmente già accennato alla lotta per la maglia bianca della classifica dei giovani, perché questo bel duello coinvolge Tadej Pogacar e Miguel Angel Lopez, attualmente separati da soli 17” in favore dello sloveno della UAE Team Emirates. Il duello per le posizioni sul podio della classifica generale si intreccerà dunque con la lotta per il primato fra gli Under 25 e potrebbe essere il principale tema d’interesse degli ultimi giorni della Vuelta 2019. Lunedì è cambiato anche il proprietario della maglia a pois della classifica Gpm: infatti il francese Geoffrey Bouchard della Ag2R La mondiale ha scavalcato lo spagnolo Angel Madrazo vincendo i primi due Gran Premi della Montagna di giornata. Oggi non ci sono salite, la lotta per la maglia a pois ricomincerà dunque domani, quando in programma ci saranno ben quattro Gpm di prima categoria. Infine ecco la classifica a punti: la maglia verde è di Primoz Roglic inseguito da Pogacar, entrambi però hanno da indossare altre maglie e dunque è una sorta di sfida virtuale che però coinvolge anche Sam Bennett. Restano ancora ben tre tappe potenzialmente per velocisti, se l’irlandese le sfruttasse nel migliore dei modi forse almeno questa graduatoria verrebbe sottratta al dominio di una Slovenia che sta scrivendo la storia.

CLASSIFICA VUELTA 2019 DOPO LA 17^ TAPPA

1. Primoz Roglic (Slo) in 66h43’36”
2. Nairo Quintana (Col) + 2’24”
3. Alejandro Valverde (Esp) + 2’48”
4. Tadej Pogacar (Slo) + 3’42”
5. Miguel Angel Lopez Moreno (Col) + 3’59”
6. Wilco Kelderman (Ned) + 5’05”
7. Rafal Majka (Pol) + 7’40”
8. James Knox (Gbr) + 8’03”
9. Carl Fredrik Hagen (Nor) + 10’43”
10. Dylan Teuns (Bel) + 12’21”

© RIPRODUZIONE RISERVATA