CLASSIFICA VUELTA 2019/ Roglic maglia rossa, solo Valverde gli resiste! (15^ tappa)

- Mauro Mantegazza

Classifica Vuelta 2019: Primoz Roglic sempre maglia rossa, dopo la 15^ tappa lo sloveno aumenta il suo vantaggio sulla concorrenza con la sola eccezione di Valverde, che resta a 2’25”.

Roglic rosso Vuelta
Classifica Vuelta 2019: Primoz Roglic sempre maglia rossa (Foto LaPresse)

La classifica della Vuelta 2019 dopo la 15^ tappa non cambia, almeno nelle prime posizioni: l’unica variazione è quella dell’austriaco Hermann Pernsteiner che prende il posto di Dylan Teuns al decimo posto, mentre tutti gli altri corridori restano quelli – anche se Wilco Kelderman sorpassa Carl Fredrik Hagen in nona posizione. Quel che è importante però è che Primoz Roglic è sempre più leader, guadagnando altro terreno sugli inseguitori: il solo Alejandro Valverde “conferma” il suo distacco di 2’25’’, perdono strada tutti gli altri a cominciare dal giovane sloveno Tadej Pogacar che, sempre terzo, adesso accusa un ritardo di 3’42’’ dal connazionale. Dentro i quattro minuti anche Miguel Angel Lopez Moreno, mentre l’altro colombiano Nairo Quintana ha ormai alzato bandiera bianca trovandosi a 5’09’’; sesto Rafal Majka che precede Nicolas Edet. Angel Madrado Ruiz è la maglia a pois, il leader degli scalatori si trova davanti a Geoffrey Bouchard mentre Valverde si trova adesso al quarto posto alle spalle di Pogacar; duo sloveno in testa alla classifica della maglia verde con Roglic che “cede” la casacca a Pogacar, a chiudere il podio il solito Valverde che è davanti a Quintana. (agg. di Claudio Franceschini)

CLASSIFICA VUELTA 2019: ROGLIC SEMPRE MAGLIA ROSSA

La classifica Vuelta 2019 potrebbe vivere oggi una giornata molto importante con l’arrivo in salita al Santuario del Acebo. Certo, per quanto abbiamo visto finora dobbiamo dire che la maglia rossa di Primoz Roglic non dovrebbe essere in pericolo, dal momento che il capitano sloveno della Jumbo-Visma oltre ad essere fortissimo a cronometro ha dimostrato che di certo non è inferiore agli avversari pure in salita, dunque staccarlo sarà davvero difficile. Ieri è stata una di quelle giornate che dimostrano come nel ciclismo non si possa mai stare del tutto tranquilli: la maxi caduta all’ultimo chilometro non ha avuto effetti immediati sulla classifica della Vuelta 2019 grazie alla neutralizzazione dei tempi, ma oggi molti corridori potrebbero pagare caro le salite affrontate con gli strascichi delle botte. Oggi invece ci sarà il terreno ideale per fare distacchi nel modo più bello: ricordiamo che il vantaggio di Roglic è di ben 2’25” su Alejandro Valverde, mentre Tadej Pogacar è terzo a 3’01” dal connazionale, seguito dai colombiani Miguel Angel Lopez e Nairo Quintana che devono risalire la corrente.

CLASSIFICA VUELTA 2019: LE ALTRE GRADUATORIE

Dando uno sguardo più ampio alla classifica Vuelta 2019 possiamo focalizzare la nostra attenzione anche sulle altre graduatorie della corsa spagnola. Scegliere cosa mettere in primo piano oggi è difficile, perché in tutte le classifiche i giochi sono ancora aperti. Ad esempio nella classifica dei giovani abbiamo Tadej Pogacar e Miguel Angel Lopez che sono separati da appena 17” nella graduatoria degli Under 25, con la maglia bianca adesso sulle spalle del talento della UAE Team Emirates che ha sorpassato il colombiano della Astana venerdì a Los Machucos. Per quanto riguarda la classifica Gpm, ecco che la maglia a pois è sempre sulle spalle dello spagnolo Angel Madrazo, ma oggi ci saranno in palio tantissimi punti che di conseguenza potrebbero stravolgere questa graduatoria sempre molto ambita. Infine la classifica a punti, che conferma il dominio della Slovenia sulla Vuelta 2019: il leader è Primoz Roglic seguito da Tadej Pogacar, però troviamo Nairo Quintana a vestire la maglia verde dal momento che Roglic naturalmente è in rosso e Pogacar veste giustamente la maglia bianca che è sua di diritto. Lotta tra i big anche qui, ma con Sam Bennett in agguato se saprà sfruttare le ultime tappe pianeggianti.

CLASSIFICA VUELTA 2019 DOPO LA 14^ TAPPA

1. Primoz Roglic (Slo) in 58h10’32”
2. Alejandro Valverde (Esp) + 2’25”
3. Tadej Pogacar (Slo) + 3’42”
4. Miguel Angel Lopez Moreno (Col) + 3’59”
5. Nairo Quintana (Col) + 5’09”
6. Rafal Majka (Pol) + 7’14”
7. Nicolas Edet (Fra) + 9’08”
8. Wilco Kelderman (Ned) + 9’15”
9. Carl Fredrik Hagen (Nor) + 9’44”
10. Dylan Teuns (Bel) + 11’39”

© RIPRODUZIONE RISERVATA