Esplosione villetta Frascati: morti padre e figlio/ Fuga di gas o fuochi d’artificio?

- Silvana Palazzo

Esplosione villetta a Frascati: morti padre, guardia giurata, e figlio, studente. Le ipotesi: fuga di gas o fuochi d’artificio? Le ultime notizie

esplosione frascati twitter
Frascati, esplosione e incendio in villa

È caduto il silenzio sulla villa di Frascati devastata ieri sera da un’esplosione e un incendio, ma il boato rimbomba ancora nelle orecchie dei residenti. Un’esplosione secca e mortale, udita fino a Monte Porzio Catone e Grottafferrata, quindi a chilometri di distanza, come riportato da ilmamilio. Padre, guardia giurata, e figlio, studente all’università. Sotto choc la moglie, mentre l’altro figlio non era in casa al momento dello scoppio. Una delle prime ipotesi indica lo scoppio di due bombole di gas che però sono risultate integre. Ma dai primi accertamenti è emersa la presenza di polvere pirica. Il 21enne era infatti appassionato di fuochi pirotecnici, quindi non si esclude che l’esplosione sia legata all’eventuale presenza di fuochi d’artificio, riporta Il Mattino. Ma i fuochi potrebbero essere stati innescati dallo scoppio dovuto alla fuga di gas oppure dall’incendio. Servirà comunque tempo per stabilire le cause dell’esplosione. (agg. di Silvana Palazzo)

“FUGA DI GAS? NO, IMPIANTI INTEGRI”

Emergono dei dettagli in più in merito all’esplosione che si è verificata nella serata di ieri in una villetta di Frascati, e che ha causato la morte di due persone, padre e figlio. Le vittime, come ricorda Today, si chiamavano Angelo e Mario Bernardini, rispettivamente di anni 51 (di lavoro faceva la guardia giurata) e 21 (studente universitario). Entrambi erano in casa al momento della deflagrazione, le cui origini sono però incerte. Inizialmente si pensava ad una fuga di gas ma stando a quanto riferito da un portavoce di Italgas l’impianto non risulterebbe essere danneggiato: «Dai primi accertamenti effettuati dai tecnici – le parole dell’esperto – gli impianti di competenza della società, posizionati lungo il muro di cinta della villetta e quindi in luogo esterno, sono risultati integri». Ferita la 47enne moglie del 51enne e madre del 21enne, attualmente ricoverata in ospedale ma non in pericolo di vita, mentre si è salvato l’altro figlio 17enne, che al momento dell’esplosione non era in casa. Almeno quattro squadre dei vigili del fuoco sono intervenute per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza la zona. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FRASCATI, VILLETTA ESPLOSA: MORTI PADRE E FIGLIO

Paura a Frascati, alle porte di Roma. Erano le 21 circa quando un’esplosione si è verificata all’interno di una villetta a due piani, in via Macchia dello Sterparo 108, nei pressi della linea ferroviaria Fr4 e del laboratorio di fisica nucleare dell’Enea. Stando ad un primo report dei vigili del fuoco, sono due le vittime, mentre una terza è rimasta ferita. Le due persone morte sarebbero il padre di 51 anni e il figlio di 21, residenti nell’abitazione, mentre la persona ferita è la moglie e madre. La 47enne è rimasta leggermente ferita ed è stata soccorsa dal 118. Inizialmente si temeva che all’interno della villetta ci fosse l’altro figlio della coppia, di 17 anni, ma quando si è verificata l’esplosione, con conseguente incendio, non sarebbe stato presente in casa. I soccorritori stanno comunque scavando per verificare se ci siano o meno altre persone coinvolte nel crollo. Intanto si indaga sulle cause dell’esplosione, da cui si è sviluppato l’incendio.

FRASCATI, ESPLOSIONE E INCENDIO IN VILLA

Sul posto sono interventi i carabinieri, il personale del 118 e ci sono almeno quattro squadre dei vigili del fuoco. L’esplosione nella villetta a due piani di Frascati avrebbe causato il crollo delle strutture portanti. Tra le ipotesi riguardo le cause dell’esplosione c’è quella di una fuga di gas a cui poi è seguito il rogo. Ai pompieri si sono uniti negli ultimi minuti gli specialisti Nbcr, ma è stato garantito anche l’ausilio del carro Usar per gli edifici crollati. È infatti specializzato nel recupero di persone sotto le macerie. «Alle 21:07 intervento a #Frascati, via Macchia dello Sterparo, per l’esplosione in un villino di due piani: il bilancio è di 2 deceduti e 1 ferito. Intervento squadre #usar #vigilidelfuoco in atto per escludere la presenza di dispersi», il tweet dei Vigili del Fuoco. Tanta la paura ai Castelli Romani per il terribile boato con l’esplosione e l’incendio. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, la donna rimasta ferita è salva per miracolo. Negli ultimi minuti comunque è stata comunicata l’identità delle vittime: a perdere la vita sono stati Angelo e Mario Bernardini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA