INCENDIO NOTRE DAME PARIGI/ Francia, diretta video: crolla il tetto, mondo sotto choc

- Niccolò Magnani

Francia, maxi incendio alla Cattedrale di Notre Dame a Parigi: rogo partito dal sottotetto dove erano in corso restauri. Il video choc: crollata la guglia, fuoco sul campanile

Parigi, incendio nella cattedrale
L'altare della Cattedrale di Notre Dame il giorno dopo (LaPresse)

Tutto il mondo ha visto cosa è successo a Parigi con l’incendio e crollo di Notre Dame. Un dolore incredibile che sarà protagonista dei giornali principali in tutto il mondo. Si sono mossi in merito non solo Bbc e New York Times, ma anche media di paesi ancora più lontani per cultura, orientamento politico e tradizioni, da Al Jazeera a Times of India arrivando ai media australiani. La parola comune utilizzata da tutti è sicuramente “ingulfed”, inghiottita, che fa capire qual è sicuramente il sentimento di chi si è trovato di fronte a questa terribile perdita per l’intera umanità. Il quotidiano Liberation ha già pubblicato in anteprima la sua prima pagina di domani, limitandosi alle semplici parole “Notre Dame”. Sullo sfondo vediamo la guglia andare a picco sotto le fiamme, con le impalcature che circondano l’immensa cattedrale e la stanno portando verso una distruzione totalmente inaspettata. Una ferita che sarà molto difficile da rimarginare. Qui le ultime novità sulla tragedia (Agg. di Matteo Fantozzi)

LE PAROLE DI MACRON SULL’INCENDIO A NOTRE DAME

«Notre-Dame a Parigi è in preda alle fiamme. Emozione di tutta una nazione. Pensiero per tutti i cattolici e tutti i francesi. Come tutti i nostri compatrioti, sono triste stasera di veder bruciare questa parte di noi», scrive il Presidente Macron in diretta dal disastro ancora in corso presso la Cattedrale cattolica gotica. La guglia centrale, la volta e quasi tutta la struttura che reggeva il tetto sono crollate “fuse” dal calore delle fiamme: danneggiati anche alcuni elementi interni alla Chiesa e si lotta contro il tempo per spegnere il fuoco ancora divampante nel cuore della notte di Parigi. Come riferiscono i media francesi, 16 statue del tetto di Notre-Dame «si sono salvate per un soffio dall’incendio che sta devastando la cattedrale di Parigi: erano state rimosse per essere restaurate solo quattro giorni fa, l’11 aprile». Delle notizie in corso d’opera, la più importante riguarda la presenza – pare – di nessun operaio o turista rimasto all’interno della struttura: purtroppo però, dal punto di vista artistico e strutturale, le fiamme sono giunte anche su uno dei campanili simbolo dell’immaginario mondiale di Notre Dame. Assieme a quello anche una delle torri quadrangolari è stata lambita dall’incendio mentre le gru dei vigili del fuoco stanno cercando di ridurre il più possibile l’impatto già devastante del rogo che sta distruggendo un segno tra i più tangibili della cristianità mondiale.

“NON RESTERÀ NULLA DELLA STRUTTURA DEL TETTO”

Incredibili e terribili le immagini dell’incendio della cattedrale di Notre Dame a Parigi. Un rogo impressionante si è sviluppato nel pomeriggio di oggi nella parte alta. Poco prima delle 20 è crollata la guglia alta 93 metri, poi è crollata la volta, per fortuna non ci sarebbero feriti. Secondo il portavoce della cattedrale, André Finot, «non resterà nulla dell’intera struttura del tetto». L’incendio si sarebbe sviluppato su un’impalcatura che cinge l’imponente struttura per alcuni lavori di restauro, ma è stato aperto un fascicolo d’indagine per appurare le cause del rogo. L’iconica facciata con le due torri è stata risparmiata dalle fiamme al momento. La notizia ha fatto il giro del mondo e anche il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha voluto commentare l’incendio. «È terribile guardare l’incendio a Notre Dame. Forse aerei cisterna anti-incendio potrebbero essere usati per spegnere le fiamme. Bisogna agire velocemente!». Il presidente francese Emmanuel Macron ha rinviato il discorso alla nazione che era programmato per stasera e si è recato sul posto. «Con Notre Dame brucia anche una parte di noi». (agg. di Silvana Palazzo)

INCENDIO NOTRE DAME, “FIAMME NEL SOTTOTETTO”

Un maxi incendio sta devastando la Cattedrale di Parigi di Notre-Dame con fiamme altissime visibili da tutta la città, con gli occhi del mondo intero in ansia per quello che potrebbe essere uno dei roghi più devastanti della storia recente al monumento religioso più visitato (assieme a San Pietro) nel mondo. Attorno alle 18.50 l’incendio è divampato nella parte alta del tetto della Cattedrale gotica, e secondo le prime informazioni concluse in arrivo dai pompieri di Parigi le fiamme si sarebbero originate dal sottotetto dove erano presenti diverse impalcature: i turisti subito allontanato e al momento non paiono esserci feriti, ma sono tutti nella piazza a guardare con occhi attoniti e pieni di sgomento per quanto sta avvenendo davanti a loro. Una ingente operazione di polizia e dei vigili dei fuoco è in corso nell’area dove erano in corso i lavori di restauro a questo punto molto probabilmente “responsabili” del rogo divampato all’improvviso nella parte in legno dell’impalcatura.

FRANCIA SOTTO CHOC: LA DIRETTA VIDEO

La Cattedrale di Notre Dame è uno dei patrimoni mondiali dell’Unesco, nonché uno degli esemplari di chiese cattoliche tra i più belli e visitati al mondo: fa impressione vedere quelle fiamme che ancora adesso divampano mentre i pompieri da ogni parte di Parigi stanno giungendo per provare a spegnere il rogo nonostante la piena difficoltà nel raggiungere la parte alta del tetto per evidenti motivi di sicurezza. Un portavoce del Comune di Parigi ha scritto su Twitter che l’intera area è in corso l’evacuazione dell’intera area per permettere di spegnere al più presto tutte le fiamme che potrebbero danneggiare gravemente la Cattedrale di Notre Dame, in pieno quartiere latino. Proprio lo scorso anno la Chiesa cattolica francese aveva lanciato un appello per raccogliere fondi e avviare delle opere di restauro della cattedrale: al momento tra l’altro vengono interrotte tutte le funzioni e i preparativi per le celebrazioni della Settimana Santa che portano la Comunità di Parigi, come tutte le chiese nel mondo, verso la Pasqua. «Noi francesi siamo sotto choc e colpiti, tutti, sia cattolici che non: Notre Dame veglia sulla Francia e su Parigi, siamo impressionati» racconta un testimone oculare in diretta alla BfmTv.



© RIPRODUZIONE RISERVATA