Daniele De Rossi al Benevento? / Futuro giallorosso al posto di Caserta

- Marco Genduso

Daniele De Rossi è vicino a sedersi in panchina al Benevento. Caserta è già a rischio, De Rossi scalpita e potrebbe essere una “palestra” per la Roma.

Daniele De Rossi (Foto LaPresse)
Daniele De Rossi (Foto LaPresse)

Daniele De Rossi potrebbe allenare il Benevento? Il personaggio ha bisogno di pochissime presentazioni. Il suo nome a Roma, nonostante l’addio in Argentina, sponda Xeneizes con il Boca Juniors, ed il conseguente ritiro, è sempre uno dei più apprezzati. Non potrebbe essere altrimenti alla luce delle 18 stagioni da professionista passate con i colori giallorossi cuciti sul petto, quelli della città più calda, probabilmente, d’Italia: la Roma. Un esempio per tutti i tifosi, come il suo grande amico e compagno di battaglie Francesco Totti. Da qui il famoso soprannome, ‘Capitan Futuro’. Visto da sempre come l’erede, per leadership ed attaccamento alla maglia, del capitano giallorosso, Daniele De Rossi ha giocato 616 incontri ufficiali con la Roma, trovando anche 63 gol. Con 117 presenze e 21 gol è il giocatore della Roma che conta più presenze e gol in Nazionale.

Dopo il ritiro al Boca Juniors, in Argentina, Daniele De Rossi ha fatto parte della spedizione Euro 2020 con l’Italia del Ct Roberto Mancini. Il suo ruolo, non era quello di centrocampista come in campo; questa volta il ruolo era di assistente dell’allenatore Roberto Mancini. Una scelta che si è dimostrata vincente visto il cammino dell’Italia e della grinta trasmessa dall’ex bandiera della Roma e della nazionale, con la quale ha vinto, da giocatore, anche il Mondiale del 2006 in Germania. Notizia delle ultime ore, lanciata da Sky Sport, riporta come la panchina di Fabio Caserta, tecnico del Benevento, possa essere già a rischio dopo appena un match (perso in casa contro il Cosenza 0-1). Secondo ultime indiscrezioni, sembrerebbe essere Daniele De Rossi il più indiziato a sedersi sulla panchina giallorossa.

DE ROSSI AL BENEVENTO? GIALLOROSSO NEL DESTINO DELL’EX GIOCATORE

Daniele De Rossi ed il giallorosso sono un binomio indistruttibile: dopo le 18 stagioni passate con la Roma, squadra che detiene i colori giallorossi per antonomasia, il destino, probabilmente, vuole che la prima panchina dell’ex capitolino sia proprio una giallorossa. Non è quella della Roma, con Josè Mourinho sempre più condottiere del gruppo squadra, ma si tratta del Benevento, squadra campana di Serie B. Tutto è ancora da decidere chiaramente. Dipende molto dalla prossima partita delle ‘Streghe’ contro il Genoa. Una sfida complicata contro il Genoa di Blessin, con le due squadre che si sono già affrontate in Coppa Italia quest’anno con la vittoria dei Grifoni per 3-2. Staremo a vedere nelle prossime ore se ci potrà essere, o meno, un avvicinamento tra le due parti.

Panchina del Benevento che potrebbe, dunque, saltare soltanto alla seconda giornata. Un inizio non da Benevento sicuramente con la sconfitta interna contro il Cosenza, decisa da ‘El Bati, Larrivey, dopo un’ingenuità colossale di Andreas Tello che ha regalato il gol all’avversario con un retropassaggio da matita rossa. Ciò che sicuramente sappiamo è che, prima che Daniele De Rossi ed il Benevento, facciano fronte comune, si aspetti il match contro il Genoa. Soltanto dopo la sfida contro i Liguri si potrà tracciare il futuro lontano da Benevento, eventualmente, per l’attuale tecnico Fabio Caserta; ed il futuro, opposto, di Daniele De Rossi sponda Benevento giallorossa.





© RIPRODUZIONE RISERVATA