De Ligt alla Juventus/ Video, difensore è arrivato a Torino: “Felice di essere qui”

- Davide Giancristofaro Alberti

De Ligt alla Juventus, il giocatore è arrivato a Torino: domani sosterrà le visite mediche, le sue prime parole da calciatore bianconero

matthijs de ligt
Matthijs de Ligt a Caselle

Matthijs de Ligt è atterrato a Torino: scatta il conto alla rovescia per l’ufficialità. Un innesto di qualità e di prospettiva per la difesa della Juventus, che sborserà 75 milioni di euro per il suo cartellino: pochi minuti fa l’olandese è sbarcato all’aeroporto di Caselle, accolto da un centinaio di tifosi. Accolto dalla delegazione della Vecchia Signora, il classe 1999 si è diretto verso l’hotel che lo ospiterà nelle prossime notti: domani mattina le visite mediche al JMedical, poi la firma e la nota ufficiale. «Ciao bianconeri, sono molto felice di essere qui»: queste le prime parole da calciatore juventino di Matthijs de Ligt, che è pronto a lanciare l’assalto alla Champions League con la formazione di Maurizio Sarri. Quella Champions sfuggita nei secondi finali della semifinale contro il Tottenham un anno fa, dopo aver buttato fuori proprio la Juve… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

 

DE LIGT ALLA JUVENTUS, DOMANI LE VISITE MEDICHE

Ormai manca solo l’ufficialità, ma ci siamo: Matthijs de Ligt sarà un nuovo giocatore della Juventus. Il centrale difensivo olandese arriva dall’Ajax per 75 milioni di euro: il 20enne è atteso a Torino in serata, con le visite mediche fissate per domani mattina al JMedical. Il talento oranje, dopo la firma, si dirigerà subito alla Continassa per iniziare la sua avventura alla corte di Maurizio Sarri. Un colpaccio per il pacchetto arretrato, con de Ligt che comporrà una delle difese migliori d’Europa insieme a Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci. Edwin van der Sar, ex bianconero e attuale direttore generale dell’Ajax, ha spiegato ai microfoni del sito dell’ECA: «L’obiettivo dell’Ajax è sviluppare questi talenti fino a farli diventare dei campioni, come Cruijff, Bergkamp, Seedorf e recentemente De Jong e De Ligt. L’Ajax è in parte dipendente dai giocatori provenienti dalle giovanili. Quando non ha l’opportunità di acquistare le stelle affermate, devi essere sveglio e fare in modo di arrivare al top in modo differente», riporta Tutto Juve. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

DE LIGT ALLA JUVENTUS, CI SIAMO

De Ligt è un nuovo giocatore della Juventus. Manca ancora l’ufficialità ma di fatto la firma rappresenta l’ultimo step prima dello sbarco definitivo in bianconero del centrale di difesa dell’Ajax e della nazionale olandese. I lancieri e la Vecchia Signora hanno concluso l’accordo nella giornata di ieri, con i campioni d’Italia in carica che verseranno nelle casse orange 70 milioni di euro con l’aggiunta di cinque di bonus. Al classe 1999, invece, andrà un ingaggio da 7.5 milioni di euro netti per i prossimi cinque anni, che con i bonus potrebbero lievitare fino ad un massimo di 12. Inoltre, lo stesso giocatore ha sottoscritto una clausola rescissoria da 150 milioni di euro, praticamente il doppio rispetto alla cifra spesa dalla Juventus: in caso di “scippo”, quindi, in corso Galileo Ferraris potrebbero registrare una grandiosa plusvalenza. Che tutto sia ormai definito lo si capisce anche dalle notizie riportate stamane da tutti i principali quotidiani sportivi, che vogliono De Ligt pronto allo sbarco a Torino.

DE LIGT ALLA JUVENTUS, GIOCATORE OGGI A TORINO

Il ragazzo dovrebbe arrivare, con un jet privato, oggi pomeriggio in Italia o al più tardi in serata, mentre domani mattina, mercoledì 17 luglio, si sottoporrà alle rituali visite mediche e firmerà il contratto. A poco più di un anno esatto dal colpo del secolo firmato Cristiano Ronaldo, la Juventus mette a segno un altro affare da urlo, confermando di fatto di essere la squadra da battere in Serie A, pressoché inarrivabile per tutte le altre, a cominciare dal Napoli, la “prima delle altre”. Con l’acquisto di De Ligt la società bianconera rinnova per l’ennesima volta la sua sfida nei confronti della Champions League, senza dimenticarsi degli acquisti a costo zero dei due ottimi centrocampisti Adrien Rabiot e Aaron Ramsey, ma anche del ritorno di Gigi Buffon, dell’interessante difensore centrale Demiral proveniente dal Sassuolo, e infine di Pellegrini (Roma) e Romero (Genoa).

© RIPRODUZIONE RISERVATA