DIRETTA/ Arezzo Giana Erminio (risultato finale 2-0): Un gol per tempo

- Michela Colombo

Diretta Arezzo Giana Erminio: streaming video e tv, risultato live della partita, valida per la 12^ giornata del girone A di Serie C.

Sala DalCanto Arezzo lapresse 2018
Diretta Arezzo Giana Erminio (Foto LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA AREZZO GIANA ERMINIO (2-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Città di Arezzo l’Arezzo batte la Giana Erminio per 2 a 0. Nel primo tempo i toscani erano passati in vantaggio grazie al gol di Cutolo sul tocco da punizione di Foglia al 38′. Nella ripresa, ci ha pensato quindi Caso a chiudere definitivamente i conti al 63′. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono all’Arezzo di portarsi a quota 14 nella classifica del giorne A mentre la Giana Erminio resta ferma a 7 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Arezzo Giana Erminio non sarà disponibile sui canali tradizionali della televisione, ma sappiamo che le partite di Serie C sono trasmesse dall’emittente elevensports.it. Sarà dunque qui che potrete seguire anche la sfida di oggi con il solito sistema della diretta streaming video, e dovrete fornivi di dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone; ricordiamo che è possibile sottoscrivere un abbonamento stagionale al portale, oppure di volta in volta acquistare il singolo evento ad un prezzo fissato.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco, il punteggio tra Arezzo e Giana Erminio è sempre di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza ulteriori sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, sembra ripetersi il copione della frazione precedente con il solito Remedi ad andare alla conclusione al 57′, dopo essere stato ammonito qualche istante prima.

Pubblicità

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Arezzo e Giana Erminio sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intevallo sull’1 a 0. Dopo il palo colpito in apertutra da Remedi, gli ospiti si vedono costretti a sostituire prematuramente l’infortunato Pirola con Albè già al 17′. I padroni di casa insistono e trovano il gol del vantaggio al 38′ quando Cutolo tocca per Foglia su punizione. Fino a questo momento il direttore di gara non ha estratto alcun tipo di cartellino.

Pubblicità

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Toscana la partita tra Arezzo e Giana Erminio è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle prime battute dell’incontro sono gli ospiti a creare la prima occasione importante quando Remedi centra un palo già al 3′ direttamente su calcio di punizione. Le formazioni: AREZZO (4-4-2) 1 Pissardo; 16 Luciani, 5 Borghini, 27 Baldan, 19 Corrado; 7 Belloni, 8 Foglia, 29 Tassi, 20 Caso; 10 Cutolo, 18 Gori. A disp.: 22 Daga, 2 Mosti, 4 Nolan, 9 Mesina, 11 Zini, 13 Ceccarelli, 14 Piu, 21 Benucci, 23 Rolando, 28 Raja, 30 Cheddira, 31 Volpicelli. All.: Daniele Di Donato. GIANA ERMINIO (4-3-1-2) 22 Marenco; 29 Madonna, 25 Pirola, 24 Montesano, 4 Gambaretti; 15 Remedi, 7 Pinto, 6 Piccoli; 20 Capano; 28 Mutton, 10 Perna. A disp.: 1 Leoni, 2 Perico, 5 M’Zoughi, 8 Pedrini, 9 Gioè, 13 Stanzione, 17 Serafini, 19 Fumagalli, 21 Zulli, 23 Sosio, 26 Cortesi, 27 Cazzago. All.: Cesare Albè.

SI COMINCIA!

Per la diretta di Arezzo Giana Erminio ha parlato il tecnico degli ospiti Cesare Albè. Questi ha sottolineato le sue emozioni dopo il pareggio ottenuto contro la Pergolettese. Ha così sottolineato: “La partita è stata brutta per intensità e velocità con due attaccanti molto svelti che non riuscivamo ad anticipare. Nel primo tempo per nostra fortuna si è chiusa la gara sull’1-0. Nella ripresa c’è stato poi il nostro impegno di riuscire a pareggiare la gara con la prestazione. Siamo stati fortunati a portare a casa un punto che cade dal cielo”. Si aggiunge anche una riflessione sugli attaccanti in grado di creare dei varchi enormi e bravi ad andare incontro cercando la palla. L’atteggiamento di sacrificio dei suoi è qualcosa che Albè gradisce, anche se spera che possano arrivare anche le vittorie. (agg. di Matteo Fantozzi)

I BOMBER

Arezzo Giana Erminio comincia tra poco: nella formazione amaranto il compito rispetto alla passata stagione è quello di garantire i gol che aveva realizzato Matteo Brunori Sandri, capace di andare in doppia cifra e spingere la squadra ai playoff. Oggi che l’attaccante ha cambiato maglia, Daniele Di Donato ha deciso di affidarsi in particolar modo a Gabriele Gori: il giovane, cresciuto nel vivaio della Fiorentina, ha iniziato molto bene la sua stagione ed è già autore di 3 reti. Il suo partner offensivo forma con lui una sorta di “strana coppia”, perché si tratta di Aniello Cutolo: veterano di mille battaglie che ha giocato con tante squadre, si è rimesso in discussione in Serie C. La velocità di esecuzione non è più la stessa, ma il talento e il piede sinistro fatato certamente non spariscono: 2 i gol che Cutolo ha realizzato in questo campionato, che potrebbe vederlo ancora grande protagonista. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Nei sei precedenti di Arezzo Giana Erminio la squadra lombarda non è mai riuscita a vincere: quadro sconfortante quello per la formazione di Gorgonzola, che ha ottenuto appena due pareggi a fronte di quattro sconfitte. Il dato che possiamo registrare come curioso riguarda i gol segnati: la Giana Erminio infatti ne ha realizzati ben 8, ma nonostante questo ha raccolto soltanto le briciole contro gli amaranto. Un solo pareggio, un 3-3 nel settembre di due anni fa, è tutto quello che la Giana ha saputo centrare nel testa a testa che stiamo analizzando; se non altro l’anno scorso le due partite erano state davvero combattute e ricche di gol. Un totale di 11 tra andata e ritorno: l’Arezzo aveva espugnato il Città di Gorgonzola con un 3-2, ottenendo la sua seconda vittoria nell’hinterland milanese dopo quella del gennaio 2015, mentre la seconda sfida andata in scena nel penultimo giorno dell’anno aveva visto i toscani imporsi con un 4-2. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Arezzo Giana Erminio, diretta dall’arbitro Giuseppe Collu, è la partita in programma oggi domenica 27 ottobre 2019, valida per la 12^ giornata di Serie C, girone A: fischio d’inizio fissato per le ore 15.00. Sarà quindi oggi pomeriggio una sfida interessante, che vede contrapposte due squadre di medio-bassa classifica. La partita non è comunque da sottovalutare, perché sia l’Arezzo che il Giana Erminio sono a caccia di punti importanti. Ricordiamo infatti che i toscani sono fermi appena alla  quindicesima piazza in classifica, con 11 punti. La sensazione è che, dopo l’ennesimo pareggio con la Pro Vercelli, gli aretini vogliano dare un segnale tra le mura domestiche e allontanarsi dalla parte bassa della classifica. Di contro però ci sarà la Giana, insoddisfatta dal pareggio nello scontro diretto con la Pergolettese: inutile ribadire che la squadra ha bisogno di punti importanti per rimanere viva nella lotta salvezza.

DIRETTA AREZZO GIANA ERMINIO: LE PROBABILI FORMAZIONI

Per la diretta di oggi l’Arezzo dovrebbe scendere in campo con questo probabile schieramento: Pissardo; Borghini, Ceccarelli, Baldan, Corrado; Belloni, Foglia, Volpicelli, Rolando; Cutolo, Gori. L’undici schierato da Di Donato non è ufficiale e potrebbe proporre qualche cambio dell’ultimo minuto, influenzato dal turn over di mercoledì scorso. Da tenere d’occhio il giovane Gori, classe 1999, in prestito dalla Fiorentina. E’ un giocatore vecchio stampo, forte fisicamente e col fiuto del goal. Ritrovata la condizione anche per Ciccarelli, difensore bravo negli anticipi e sulle palle alte. In ottima forma anche Belloni, anima e cuore della squadra, che fornisce sempre spunti davvero interessanti. Di contro però risponderà la Giana Erminio, che punta molto sulle prestazioni di Madonna, difensore arrivato dal Padova, già una certezza in difesa. Piace anche Perna, un attaccante di fisico e sostanza, dotato di buona esperienza. Probabile un ballottaggio in attacco: Cortesi, a segno contro la Pergolettese, potrebbe partire da titolare. Dal punto di vista tattico segnaliamo che l’Arezzo dovrebbe riproporre il 4-4-2, già visto mercoledì con la Pro Vercelli. Mister Di Donato ha infatti proposto il più classico dei moduli, che nelle scorse giornate si è confermato un buon assetto tattico. Gli aretini stanno lavorando per migliorare il giro palla, perché creano troppe poche occasioni goal. Da rivedere qualcosa a centrocampo, soprattutto per ritrovare i 3 punti che ormai mancano dal 29 settembre (3-1 contro la Pro Patria). La Giana Erminio dovrebbe scendere in campo con un 4-2-3-1. Anche questo modulo non è ufficiale e potrebbe essere oggetto di qualche modifica in settimana. Albè sta cercando di fare affidamento sulla stessa rosa, di cui vuole perfezionare i meccanismi. La squadra viene da due pareggi consecutivi con Pistoiese e Pergolettese, ma soffre troppo in fase difensiva (è la peggior difesa di tutto il campionato, con 22 goal subiti). Inutile dire che la lotta per rimanere in C si fa sempre più viva, giornata dopo giornata, ed è fondamentale riuscire a portare a casa un risultato positivo.

QUOTE E PRONOSTICO

Il portale snai non esita a concedere ai toscani il favore del suo pronostico: nell’1×2 il successo dell’Arezzo è stato dato a 1.95, contro il più elevato 3.85 assegnato alla Giana Erminio, mentre il pari vale 3.20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità