Diretta/ Armenia Liechtenstein (risultato finale 2-0) video tv: Ghazaryan-Karapetyan!

- Fabio Belli

Segui Armenia Liechtenstein in diretta streaming video e tv: la partita delle qualificazioni agli Europei 2020 è nel girone dell’Italia, le due nazionali vogliono evitare l’ultimo posto.

Lichtenstein
Dall'account facebook.com/LFV

DIRETTA ARMENIA LIECHTENSTEIN (2-0): GHAZARYAN-KARAPETYAN!

Cala il sipario sulla sfida valida per le qualificazioni agli Europei 2020 tra Armenia Liechtenstein, con il risultato di due a zero. L’Armenia ha conquistato con merito il successo ai danni di un avversario che ha faticato terribilmente a creare occasioni in zona gol e che non in difesa non è stata di certo impermeabile. Per l’Armenia retroguardia più compatta, meglio anche l’attacco con il gol del vantaggio siglato da Ghazaryan e il raddoppio concretizzata sulla giocata di Karapetyan. Al triplice fischio, dunque, il Liechtenstein si arrende ad un’Armenia che nel corso dei novanta minuti si è dimostrata superiore. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

RADDOPPIA KARAPETYAN!

Meno di venticinque minuti sul cronometro di Armenia Liechtenstein, partita valida per la terza giornata delle qualificazioni agli Europei 2020. Le due squadre non sono mai riuscite ad ottenere la qualificazione, ma la speranza è l’ultima a morire e sperano di sovvertire i pronostici. In questa prima parte del match è l’Armenia a farsi preferire, avendo segnato due gol che valgono il momentaneo vantaggio. L’uno a zero arriva dopo una manciata di minuti grazie alla giocata di Ghazaryan. Il Liechtenstein parte subito in salita, l’Armenia dal canto suo approfitta del momento no degli avversari e trova persino la rete del raddoppio attorno al ventesimo, questa volta sul tiro di Karapetyan. Circa venti minuti all’intervallo, risultato fermo sul 2-0 per l’Armenia. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Armenia Liechtenstein comincia tra poco: stiamo ovviamente parlando di due nazionali che non sono mai riuscite a qualificarsi per un grande torneo e, salvo clamorosi ribaltoni, non parteciperanno alla fase finale degli Europei 2020. Se non l’altro l’ex Repubblica Sovietica ha disputato una buona Nations League, come detto chiusa alle spalle dell’Armenia; vero che il girone non era molto complicato, ma si sono visti dei progressi e anzi questa nazionale può anche mangiarsi le mani, perchè ha ottenuto come già visto un pareggio in Liechtenstein e, soprattutto, è stata incredibilmente battuta in casa da Gibilterra. Avesse ottenuto quei 5 punti, l’Armenia se la sarebbe giocata con la Macedonia: anzi, per la doppia sfida diretta avrebbe centrato la promozione in Lega C e, soprattutto, si sarebbe garantita di diritto un posto nei playoff delle qualificazioni agli Europei, potendo sognare il grande salto. Ora invece questa nazionale, come anche la sua avversaria di oggi, è condannata a giocare per evitare l’ultimo posto; l’anno prossimo però ripartirà la Nations League e, chissà, le cose potrebbero cambiare. Per il momento mettiamoci comodi e diamo la parola al campo, perchè finalmente la diretta di Armenia Liechtenstein prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Armenia Liechtenstein, sabato 8 giugno 2019 alle ore 18.00 presso il Vazgen Sargsyan Republican Stadium di Yerevan valevole per la terza giornata delle qualificazioni agli Europei di calcio 2020, non si potrà seguire in diretta tv o in diretta streaming video via internet. Ci sarà però la possibilità di seguire l’incontro tramite informazioni utili che arriveranno dagli account ufficiali che le due federazioni mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter.

IL CASO MKHITARYAN

In Armenia Liechteinsten tornerà a giocare Henrikh Mkhitaryan: stella della sua nazionale (82 partite e 27 gol), con trascorsi nello Shakhtar Donetsk, il Borussia Dortmund e il Manchester United, il trequartista dell’Arsenal ha rappresentato il caso della scorsa settimana. Mkhitaryan infatti sarebbe dovuto essere uno dei protagonisti nella finale di Europa League contro il Chelsea, ma non ha giocato per motivi… politici. A causa dei rapporti tesi tra la sua Armenia e l’Azerbaijan, sede della partita, il calciatore ha scelto di non viaggiare verso Baku non sentendosi troppo sicuro. Così, i Gunners hanno dovuto fare a meno di un potenziale fattore dalla panchina; curioso e anche un po’ triste che possa succedere ancora qualcosa del genere, ma forse questo inconveniente occorso a Mkhitaryan è ancora poca cosa rispetto a quanto accaduto in termini di contrasti nei Balcani, protagonista per esempio il drone con la bandiera della Grande Albania calato nel corso di una partita contro la Serbia o l’esultanza, sempre a mimare l’aquila bicefala, di Xherdan Shaqiri e Granit Xhaka (altro giocatore dell’Arsenal) ai Mondiali, nella partita della Svizzera contro gli stessi serbi. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Armenia Liechtenstein si gioca per la terza volta nella storia, ed è anche un incrocio che torna dopo poco tempo: per la precisione meno di un anno, perchè queste due nazionali sono state avversarie nella prima edizione della Nations League. Ovviamente facevano parte della Lega D, dove l’Armenia ha chiuso al secondo posto alle spalle della Macedonia: merito anche dei 4 punti raccolti contro il Liechtenstein. L’andata di Yerevan, nello stadio in cui si gioca questa sera, era terminata 2-1: vantaggio armeno di Marcos Pizzelli, pareggio immediato di Sandro Wolfinger ma nel secondo tempo era arrivata la rete decisiva di Tigran Barseghyan, due minuti dopo che gli ospiti erano rimasti in dieci per l’espulsione di capitan Michele Polverino. Il ritorno di Vaduz, tre mesi più tardi, ha visto le due nazionali pareggiare con un bel 2-2: ancora gol dell’Armenia con Sargis Adamyan nelle fasi iniziali del match, poi in tre minuti a cavallo dei due tempi ribaltone del Liechtenstein con Marcel Buchel e Nicolas Hasler ma pareggio, a cinque minuti dal 90’, realizzato da Aleksandre Karapetian. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Armenia Liechtenstein, in diretta dal Vazfen Sarsgyan Republican Stadium di Yerevan, si gioca sabato 8 giugno alle ore 18.00 e sarà una delle sfide della terza giornata delle qualificazioni agli Europei 2020. Sfida tra due squadre inserite nello stesso girone dell’Italia, che hanno perso entrambe le prime due sfide disputate in queste qualificazioni europee. L’Armenia ha perso 2-1 in casa della Bosnia e poi è caduta in casa con il punteggio di 0-2 contro la Finlandia, mentre il Liechtenstein non è ancora riuscita segnare un singolo gol visto che prima ha ceduto 0-2 in casa contro la Grecia per poi subire una goleada, 0-6, in casa dell’Italia. Dunque solo chi riuscirà a ottenere tre punti potrà mantenere viva la speranza di qualificazione pur essendo ancora alle battute iniziali delle eliminatorie; realisticamente però nella diretta di Armenia Liechtenstein dovremmo assistere, tra qui e la partita di ritorno, ad una sfida pere evitare di chiudere il girone all’ultimo posto, visto che nessuna delle due squadre ha concrete possibilità di ottenere il pass per la fase finale degli Europei.

PROBABILI FORMAZIONI ARMENIA LICHTENSTEIN

Andiamo a dare uno sguardo più approfondito a quelle che sono le probabili formazioni di Armenia Liechtenstein valevole le qualificazioni a Euro 2020. L’Armenia del CT Gyulbudaghyants sarà schierata con un 4-2-3-1 con questo undici titolare: Airaperyan; Hovhannisyan, Haroyan, Calisir, Daghbashyan; Grigoryan, Mkhtaryan; Ozbiliz, Ghazaryan, Babayan; Briasco. Risponderà il Lichtenstein allenato dall’islandese Kolvidsson con un 4-4-2 schierato con: Buchel; Wolfinger, Hofer, Malin, Goppel; Sele, Polverino, Wieser, Kuhne; Hasler, Salanovic.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Armenia nettamente favorita per la vittoria contro il Liechtenstein dai bookmaker. Quota per il segno 1 fissata a 1.18 da Bet365, quota per il segno X offerta a 7.50 da William Hill, mentre la quota per il segno 2 viene proposta a 18.00 da Snai. Le quote per i gol complessivamente realizzati nel corso della partita vengono fissate a 1.60 per quanto riguarda l’over 2.5 e a 2.25 per quanto riguarda l’under 2.5 da Bwin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA