Diretta/ Arsenal Liverpool (risultato finale 2-1): Decide Nelson nel primo tempo

- Fabio Belli

Diretta Arsenal Liverpool. Streaming video e tv, quote e risultato live del match valevole per la 36^ giornata della Premier League 2019-20.

torreira
Arsenal: Martinelli, Torreira e Bellerin (Foto LaPresse)

DIRETTA ARSENAL LIVERPOOL (RISULTATO FINALE 2-1): TRIPLICE FISCHIO

All’Emirates Stadium l’Arsenal batte il Liverpool per 2 a 1. Nel primo tempo gli ospiti avevano subito colto un palo con Firmino al 13′ prima di riuscire a passare in vantaggio al 20′ grazie alla rete segnata da Mane, su assist di Robertson. I Gunners del tecnico Arteta non restano però a guardare e pareggiano i conti al 32′ per merito di Lacazette. Nel finale di frazione è quindi Nelson a completare il sorpasso, su suggerimento dell’ottimo Lacazette, al 44′. Nel secondo tempo il punteggio non cambia più nonostante i Reds di mister Klopp tentino di ristabilire l’equlibrio attraverso le giocate dell’ex giallorosso Salah e di Mane, senza nemmeno dimenticare la chance fallita pure da Willock per siglare il tris al 90′ sul fronte opposto. I cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro non sono sufficienti affichè i londinesi si lascino sfuggire un successo meritato. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono all’Arsenal di portarsi a quota 53 in classifica mentre il Liverpool resta fermo a 93 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Arsenal Liverpool sarà disponibile in diretta esclusiva per gli abbonati Sky che potranno collegarsi sul canale numero 203 del satellite, ovvero Sky Sport Football. Il sito skygo.sky.it permetterà attivare la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o eventualmente installare l’applicazione SkyGo su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantacinquesimo minuto, il risultato tra Arsenal e Liverpool è ancora bloccato sul 2 a 1 maturato nel corso della frazione di gioco precedente. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, gli ospiti vanno partono subito con lo spirito giusto per cercare di ristabilire l’equilibrio iniziale tramite le giocate di Alexander-Arnold e Mane sebbene sia l’ex romanista Salah a sfiorare la rete quando costringe l’estremo difensore avversario Emiliano Martinez ad intercettarne in calcio d’angolo una conclusione pericolosa intorno al 54′. I due tecnici decidono quindi di inserire forze fresche dalla panchina ma tra i Reds nè Wijnaldum di testa al 60′ e tanto meno proprio il neo entrato Minamino al 63′ riescono ad andare a segno. L’esito della sfida rimane in bilico e non sono da escludere sorprese nel punteggio finale da qui al triplice fischio dell’arbitro Tierney. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Arsenal e Liverpool sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 2 a 1. I minuti scorrono sul cronometro ed i Reds di mister Klopp, dopo aver colto un legno con Firmino, insistono fino a trovare la rete del vantaggio intorno al 20′ per merito di Mane, bravo a capitalizzare l’assist vincente offertogli dal suo compagno Robertson. I padroni di casa del tecnico Arteta non si perdono d’animo e rimangono anzi concentrati per andare a caccia del pareggio. Gli sforzi dei Gunners vengono quindi premiati al 32′ dal gol siglato da Lacazette, approfittando di un errore commesso dalla retroguardia avversaria. Gli ospiti sfiorano soltanto la rete al 42′ quando la conclusione di Salah è stata intercettata provvidenzialmente da un difensore e così i londinesi ne approfittano per ribaltare la situazione e completare la rimonta nel finale al 44′ con Nelson, su suggerimento dell’ottimo Lacazette. Fino a questo momento il direttore di gara inglese Paul Tierney non ha estratto alcun tipo di cartellino nei confronti dei calciatori scesi in campo questa sera. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Inghilterra la partita tra Arsenal e Liverpool è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due squadre si danno subito grande battaglia mantenendo ritmi abbastanza sostenuti. Gli ospiti allenati da mister Klopp provano immediatamente a rendersi pericolosi in fase offensiva tramite uno spunto poco preciso di Robertson al 4′ e, sul fronte opposto, i londinesi allenati dal tecnico Arteta, vengono intercettati in calcio d’angolo quando il filtrante di Nelson non trova alcun compagno intorno al 5′. I Reds tornano quindi ad affacciarsi in avanti con Oxlade-Chamberlain e con Firmino sempre al 9′, il cui tiro è stato deviato in corner dalla retroguardia avversaria. Il Liverpool sembra lentamente poter prendere in mano il controllo delle operazioni attraverso il possesso del pallone mentre i Gunners si difendono in cerca della chance giusta per ripartire, rischiando pure grosso sul palo centrato da Firmino intorno al 13′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Si accende la diretta di Arsenal Liverpool, e in attesa che facciano il loro ingresso in campo anche le formazioni ufficiali del big match della Premier League, sarà bene analizzare qualche dato, registrato alla vigilia di questa appassionante 36^ giornata di campionato. Partiamo dunque dai Reds, oggi ospiti, che già sicuri del titolo di campione d’Inghilterra, pure sono apparsi un poco traballanti in questo finale di stagione. Negli ultimi 4 turni sono arrivati un bruttissimo KO con City e pure il pari con Burnley, ma anche i successi con Aston Villa e Brighton: ad ora comunque Klopp ha messo da parte 93 punti e un tabellino eccezionale con 30 successi e tre sconfitte. Sono altri numeri invece per l’Arsenal, che punta a strappare almeno un pass per l’Europa League in questo finale di stagione. I Gunners ad oggi vantano appena la nona posizione in graduatoria, con solo 50 punti e ancora 4 da recuperare per almeno prendere parte ai preliminari della seconda coppa UEFA. L’Arsenal fin qui ha messo da parte 12 successi e 14 pari e pure una differenza gol positiva, data sul 51:44. Oltre ai numeri ora dobbiamo dare la parola al campo, si comincia! ARSENAL (3-4-3): E. Martinez; Holding, David Luiz, Tierney; Cédric Soares, Torreira, G. Xhaka, Nelson; Pépé, Lacazette, Saka. Allenatore: Mikel Arteta LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, J. Gomez, Van Dijk, Robertson; Oxlade-Chamberlain, Fabinho, Wijnaldum; Salah, Firmino, S. Mané. Allenatore: Jurgen Klopp (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

In attesa di dare la parola al campo per la diretta di Arsenal Liverpool, certo vale la pena anche prendere in esame il ricchissimo storico che vede protagonisti i due club. I numeri che leggiamo per tale scontro diretto sono davvero consistenti: dal 1963 a oggi infatti le due formazioni si sono sfidate a viso aperto in ben 131 occasioni, tra primo campionato inglese e Coppe nazionali, tra cui segnaliamo due finale di FA Cup nel 1970-71 e nel 2000-01, e tre del Community Shields nel 1979-80 e nel 1989-90 e nel 2002-03. Il bilancio complessivo inoltre ci ricorda in tutto di già 40 successi dell’Arsenal nello storico come di 53 vittorie del Liverpool e di 38 pareggi. Se però andiamo a curiosare nello storico più recente, vediamo bene che negli ultimi anni sono arrivati solo pareggi o vittorie dei Reds: dal 2015 in avanti e dunque nelle ultime 10 partite, sono state ben sei i successi del Liverpool e 4 i pari, con l’Arsenal rimasto a becco asciutto. Va aggiunto che solo in stagione sono già stati due i precedenti segnati tra i due club protagonisti e in entrambe le occasioni furono gli uomini di Klopp a esultare: sia nella sfida di andata di Premier League, vinta per 3-1, che durante il quarto turno della EFL cup, dove i Reds vinsero ai calci di rigore. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Arsenal Liverpool, i diretta dall’Emirates Stadium di Londra, mercoledì 15 luglio 2020 alle ore 21.15, sarà una delle sfide in programma nella trentaseiesima giornata della Premier League inglese. Prosegue la passerella dei Reds, finalmente campioni d’Inghilterra dopo 30 anni, per chiudere un campionato che per la squadra di Klopp può essere ancora contrassegnato da diversi record. L’Arsenal è una delle formazioni ancora in rincorsa per l’Europa ma difficilmente la squadra di Arteta potrà puntare a qualcosa di più solido rispetto all‘Europa League, specie dopo il KO incassato con il Tottenham solo pochi giorni fa. I Gunners punteranno soprattutto su una possibile mancanza di motivazioni di un Liverpool che comunque non vuole fare brutte figure considerando che dopo la goleada subita in casa del Manchester City, Klopp ha chiesto ai suoi di mantenere alta la concentrazione per non macchiare una stagione contraddistinta da straordinari record, con la Premier conquistata con ben sette giornate d’anticipo, evitando beffe come quella dell’anno scorso in cui ai Reds non furono sufficienti 97 punti per tornare campioni.

PROBABILI FORMAZIONI ARSENAL LIVERPOOL

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo nel match tra Arsenal e Liverpool, in programma mercoledì 15 luglio 2020 presso l’Emirates Stadium di Londra. I Gunners padroni di casa, guidati in panchina da mister Arteta, dovrebbero scegliere un 3-4-3 come modulo di partenza e questo undici titolare schierato in campo: Martinez; Mustafi, Luiz, Kolasinac; Bellerin, Torreira, Xhaka, Tierney; Ceballos, Lacazette, Aubameyang.. Il Liverpool allenato da Jurgen Klopp dovrebbe rispondere schierato dal 1′ con un 4-3-3: Alisson; Alexander-Arnold, Lovren, van Dijk, Robertson; Milner, Fabinho, Keita; Salah, Minamino, Origi.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia Snai per il pronostico su Arsenal Liverpool. Favoriti gli ospiti dal momento che il segno 1 è quotato a 2,60, mentre poi si sale a quota 3,00 in caso di pareggio (segno X) e la vittoria esterna del Benevento (segno 2) varrebbe 2,70 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA