DIRETTA/ Ascoli Cittadella (risultato finale 1-0) DAZN: Gara decisa nella ripresa

- Mauro Mantegazza

Diretta Ascoli Cittadella streaming video DAZN: formazioni ufficiali e risultato live della partita di Serie B per la 16^ giornata

L'esultanza dei giocatori dell'Ascoli dopo un gol di Chajia (foto La Presse)
Probabili formazioni Serie B (foto La Presse)

DIRETTA ASCOLI CITTADELLA (RISULTATO FINALE 1-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Cino e Lillo Del Duca l’Ascoli batte il Cittadella per 1 a 0. Dopo un primo tempo molto equilibrato, la partita è stata decisa soltanto nel corso del secondo tempo. In avvio di ripresa, precisamente al 51′, ci ha infatti pensato Scamacca a siglare il gol decisivo per la vittoria, capitalizzando l’assist del suo compagno Ardemagni. Troppo debole la reazione dei granata nel cercare il pareggio da lì al triplice fischio finale dell’arbitro. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono all’Ascoli di portarsi a quota 24 in classifica mentre il Cittadella resta fermo a 25 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Come ogni partita del campionato di Serie B, anche Ascoli Cittadella in diretta streaming video sarà regolarmente trasmessa dalla piattaforma DAZN a partire dalle ore 15.00. Da segnalare inoltre che la partita sarà visibile in diretta tv, perché è stata selezionata per essere trasmessa sul canale Dazn 1, numero 209 della piattaforma satellitare Sky.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Ascoli e Cittadella è cambiato ed è ora di 1 a 0 in favore dei bianconeri di mister Zanetti. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, gli ospiti cercano subito di avanzare ma i padroni di casa replicano trovando la rete del vantaggio al 51′ per merito di Scamacca, bravo a capitalizzare il suggerimento del suo compango Ardemagni. Qualche problema per i granata, tra i quali è stato ammonito anche Ghiringhelli proprio al 55′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Ascoli e Cittadella sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Il primo tempo si è concluso senza grandi opportunità da segnalare su tutti e due i fronti, visto che le squadre si sono annullate vicendevolmente battagliando soprattutto a centrocampo, incapaci di completare le proprie giocate in fase offensiva. Fino a questo momento il direttore di gara Valerio Marini, proveniente dalla sezione di Roma 1, ha ammonito soltanto Frare al 28′ tra le fila degli ospiti granata allenati dal tecnico Venturato. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

Nelle Marche la partita tra Ascoli e Cittadella è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due compagini sembrano annullarsi l’un l’altra. I padroni di casa tentano subito di portarsi in zona offensiva già al 1′ ma gli ospiti non vogliono essere da meno e replicano al 3′. I bianconeri di mister Zanetti tornano quindi a gestire la situazione poco dopo, senza tuttavia produrre ulteriori azioni realmente degne di nota per far male alla retroguardia avversaria del tecnico Venturato. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per cominciare la diretta di Ascoli Cittadella, ma prima che le formazioni ufficiali facciano il loro ingresso in campo, dobbiamo certo analizzare anche qualche dato segnato alla vigilia della 16^ giornata. Ecco che allora i piceni a oggi registrano la nona piazza nella graduatoria con 21 punti e un tabellino che ci racconta du 3 pareggi e tre sconfitte (l’ultima rimediata settimana scorsa): ci aggiungiamo anche 24 gol fatti e ben 20 subiti dalla difesa bianconera. Numeri appena superiori li registriamo invece per il Cittadella, che staziona alla terza posizione della classifica di Serie B, forte di ben 25 punti, questi ottenuti con sette vittorie e quattro pareggi. I granata però devono ancora sistemare il dato sui gol, visto che la differenza reti è fissata sul 18:17. Ma ora diamo la parola al campo, si comincia! ASCOLI: Leali, D’Elia, Troiano, Cavion, Scamacca, Ninkovic, Gravillon, Padoin, Brosco, Brlek, Ardemagni. Allenatore: Paolo Zanetti. CITTADELLA: Paleari, Ghiringhelli, Frare, Adorni, Benedetti, Vita, Iori, Branca, D’Urso, Diaw, Rosafio. Allenatore: Roberto Venturato. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

La diretta di Ascoli Cittadella si gioca oggi, in vista della 16esima giornata di Serie B, per la diciannovesima volta. Tutti i precedenti sono stati registrati tra Serie B e coppa nazionale. Il bilancio è leggermente in favore degli amaranto che hanno vinto per 7 volte, rispetto alle 5 dei bianconeri, sono invece 6 i pareggi. Sono proprio due pari i risultati che hanno deciso le gare della scorsa stagione. All’andata al Del Duca il match terminò con il risultato di 1-1 grazie ai gol di Schenetti e Ardemagni su calcio di rigore. Al ritorno invece il match si chiuse per 2-2. Gli ospiti andarono in doppio vantaggio con Valentini e Ardemagni subendo il pari nella ripresa ad opera di Panico e Moncini. L’ultimo successo della squadra veneta risale al gennaio del 2018 quando la gara terminò al Del Duca per 1-2. I padroni di casa erano passati in vantaggio alla fine del primo tempo grazie a un gol di Monachello, subendo il pari nella ripresa ad opera di Iori su rigore. Nel finale fu Vido a regalare i tre punti ai suoi. Per trovare invece l’ultima vittoria dell’Ascoli dobbiamo tornare indietro al marzo del 2017, una gara terminata 2-1 e sempre giocata ad Ascoli. Iori fu espulso alla fine del primo tempo e nonostante questo gli ospiti passarono in vantaggio con un rigore di Litteri in apertura di ripresa. Il pari fu siglato da Gigliotti con la rete di Orsolini a ribaltare la situazione. (agg. di Matteo Fantozzi)

PROTAGONISTA

Studiando la diretta di Ascoli Cittadella e provando a individuare un potenziale protagonista nella partita del Del Duca, inevitabile posare lo sguardo su Simone Padoin: il classico giocatore che ogni allenatore vorrebbe avere, e che lo ha dimostrato soprattutto nei quattro anni e mezzo passati alla Juventus. Per lui 107 presenze in bianconero, vincendo cinque scudetti e due Coppe Italia; un jolly che può giocare in tante posizioni e che soprattutto si mette sempre a disposizione del tecnico dando oltre il 100% delle sue possibilità. Padoin ha giocato 304 partite in Serie A, disputando anche quattro stagioni nell’Atalanta e tre nel Cagliari; in estate, a 34 anni, ha deciso di rimettersi in discussione tornando in quella Serie B che aveva lasciato nel 2011, dopo la promozione della Dea e che aveva esplorato anche tra il 2003 e il 2007 con il Vicenza. Un elemento di grande esperienza e duttilità che sta dimostrando di poter fare bene anche nell’ambizioso Ascoli. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Ascoli Cittadella, in diretta dallo stadio Cino e Lillo Del Duca della città marchigiana, si gioca alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, sabato 14 dicembre 2019, per la sedicesima giornata di Serie B. Ascoli Cittadella può essere definito come uno scontro in zona playoff, anche se a stretto rigor di termini l’Ascoli con i suoi 21 punti sarebbe fuori di un soffio dalle prime otto posizioni che al termine del campionato garantiranno appunto la qualificazione ai playoff, mentre il Cittadella a quota 25 punti è saldamente fra le migliori e prova a pensare anche al secondo posto che varrà la promozione diretta. Il dato certo è che per ora sbilanciarsi è impossibile, meglio pensare a fare più punti possibili e poi si vedrà. L’Ascoli deve riscattare la beffarda sconfitta in extremis subita ad Empoli, il Cittadella cerca invece una conferma del pirotecnico successo per 4-3 sulla Salernitana.

PROBABILI FORMAZIONI ASCOLI CITTADELLA

Proviamo adesso ad analizzare le probabili formazioni per Ascoli Cittadella. Paolo Zanetti potrebbe schierare i padroni di casa marchigiani con il seguente modulo 4-2-3-1: in porta Leali; davanti a lui difesa a quattro composta da Padoin, Gravillon, Brosco e D’Elia; in mediana ecco la coppia formata da Cavion e Petrucci, mentre sulla trequarti agiranno gli esterni Chajia e Da Cruz oltre a Ninkovic in posizione centrale, in appoggio al centravanti Scamacca. La risposta del Cittadella di Roberto Venturato dovrebbe invece prevedere un 4-3-1-2: Paleari in porta e difesa a quattro formata da Ghiringhelli, Perticone, Adorni e Benedetti; a centrocampo disegniamo un terzetto con Branca, Iori e Vita, mentre D’Urso sarà il trequartista alle spalle del tandem di attaccanti con Rosafio e Diaw.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Ascoli Cittadella, basandoci sulle quote dell’agenzia di scommesse Snai. Grande incertezza, perché il segno 1 è quotato a 2,70 mentre il segno 2 arriva a 2,65. L’ipotesi più remunerativa per gli scommettitori sarà dunque il pareggio: il segno X infatti è quotato a 3,10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA