DIRETTA/ Ascoli-Entella (risultato finale 2-1): il Picchio torna a vincere

- Claudio Franceschini

Diretta Ascoli Entella streaming video Rai: formazioni ufficiali e risultato live della partita che si gioca al Del Duca, valida per la 9^ giornata del campionato di Serie B.

L'esultanza dei giocatori dell'Ascoli dopo un gol di Chajia (foto La Presse)
L'esultanza dei giocatori dell'Ascoli (foto La Presse)
Pubblicità

DIRETTA ASCOLI-ENTELLA (RISULTATO FINALE 2-1): IL PICCHIO TORNA A VINCERE

Dopo tre sconfitte di fila l’Ascoli ritrova la vittoria battendo l’Entella per 2-1 nell’anticipo della nona giornata di Serie B 2019-2020. Grazie a questi tre punti gli uomini di Zanetti agganciano momentaneamente Crotone ed Empoli al secondo posto in classifica, in attesa delle altre gare che si giocheranno domani e domenica. La squadra di Boscaglia non sa più vincere e vede la zona play-off allontanarsi sempre più. Al 70′ i marchigiani per poco non la chiudono con Piccinocchi che spara alle stelle da distanza molto ravvicinata. Tre minuti più tardi sono i liguri a sfiorare il pari con Coppolaro che manca di un soffio il bersaglio. Finale nervosissimo con due espulsi, al 79′ Da Cruz, uno dei migliori in campo, rovina il suo voto in pagella allontanando in maniera isterica il pallone e insultando pesantemente l’arbitro Fourneau che non perde l’aplomb e gli mostra il rosso diretto. Dall’altra parte Chiosa, già ammonito, commette fallo da ultimo uomo su Scamacca e si fa cacciare via quando siamo già abbondantemente nel recupero. L’Entella spreca così l’uomo in più e al triplice fischio si deve inchinare. {agg. di Stefano Belli}

Pubblicità

RITMI PIÙ BASSI NELLA RIPRESA

Quando mancano circa venti minuti al novantesimo resiste il vantaggio dell’Ascoli sull’Entella con gli uomini di Zanetti che conducono sempre per 2-1. Dopo un primo tempo scoppiettante nella ripresa le due squadre hanno tirato decisamente il fiato rallentando la manovra, le energie rimaste sono ben poche e bisogna centellinarle nel migliore dei modi. Da segnalare che gli ospiti giocano senza il loro allenatore Boscaglia in panchina, allontanato dall’arbitro Fourneau per le eccessive proteste. Al 64′ la compagine ligure conquista un calcio di punizione, Ninkovic prolunga per Troiano che di testa non riesce a impensierire Contini, intervento facile per il numero 13 che non ha nessuna intenzione di farsi trafiggere una seconda volta. {agg. di Stefano Belli}

Pubblicità

ARDEMAGNI RIPORTA AVANTI IL PICCHIO!

Intervallo al Del Duca dove si è appena concluso il primo tempo di Ascoli-Entella, le due squadre rientra no negli spogliatoi sul punteggio di 2-1. L’autogol di Pucino ha lasciato l’amaro in bocca ai padroni di casa che si rimboccano le maniche e tornano ad attaccare a testa bassa. Al 24′ Contini compie una parata strepitosa nei confronti di Ardemagni che aveva provato a piazzarla con un colpo di testa, l’attaccante di Boscaglia non demorde e sette minuti più tardi gonfia la rete su assist dell’ottimo Da Cruz riportando in vantaggio la compagine marchigiana che gioca molto bene e per quanto fatto finora merita i tre punti dei liguri, comunque pienamente in partita. Prima della pausa occasione colossale per gli ospiti con De Luca che calcia malissimo a pochi passi da Leali, nel recupero ci prova Paolucci su punizione, respinta non impeccabile del portiere con i difensori del Picchio che spazzano via la sfera in maniera affannosa. {agg. di Stefano Belli}

AUTOGOL DI PUCINO!

Siamo entrati nel vivo della nona giornata di Serie B 2019-2020 con l’anticipo del venerdì sera tra Ascoli e Virtus Entella, a metà del primo tempo il punteggio vede le due squadre sull’1-1. Inizio di partita movimentato con gli uomini di Zanetti che trovano la via del gol già al 5′ con Ninkovic che in mischia riesce a colpire il pallone e a depositarlo in rete alle spalle di Contini. La formazione di Boscaglia non si scoraggia e reagisce prontamente invadendo la trequarti avversaria, al 13′ Adorjan fa letteralmente tremare la porta timbrando la traversa con una stecca paurosa. I liguri insistono con Eramo che calcia da fuori area, Leali respinge malissimo scaraventando il pallone addosso a Pucino che neanche si rende conto della dinamica dell’azione e può solo disperarsi quando realizza di aver provocato l’autogol che permette agli ospiti di pareggiare in maniera rocambolesca i conti. Se queste sono le premesse, ci aspettano novanta minuti epici. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

L’anticipo di Serie B è sulla televisione di stato, dunque la diretta tv di Ascoli Entella sarà garantita da Rai Sport e Rai Sport + (canali 57 e 58) che sono disponibili anche in alta definizione, e raggiungibili in mobilità attraverso il sito www.raiplay.it. In alternativa questa sfida resta comunque appannaggio anche della piattaforma DAZN, che la fornirà in diretta streaming video ed eventualmente, per gli abbonati Sky, sul canale DAZN1 (numero 209 del decoder satellitare) che è disponibile dalla stagione in corso. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Siamo pronti a vivere la diretta di Ascoli Entella: la squadra ligure non vince una partita da metà settembre, quando aveva piegato il Frosinone cogliendo il suo terzo successo consecutivo. Era stato peraltro un triplo 1-0 per iniziare la stagione, ma da allora l’Entella ha sempre subito gol e, soprattutto, ha pareggiato tre volte a fronte di due sconfitte; non è da meno l’Ascoli, che ha vissuto il periodo d’oro a settembre con tre vittorie consecutive ma poi ha perso le ultime tre gare giocate. L’attacco, che aveva prodotto 14 gol nelle prime cinque giornate, non è più riuscito a segnare: urge dunque trovare un rimedio a questa carestia offensiva per riprendere la marcia ed evitare che la classifica si complichi ulteriormente. Vedremo allora quello che succederà oggi: diamo la parola al campo e mettiamoci comodi, ecco le formazioni ufficiali di Ascoli Entella che finalmente comincia! ASCOLI: Leali, Valentini, Pucino, Troiano, Cavion, Ninkovic, Piccinocchi, Da Cruz, Padoin, Brosco, Ardemagni. ENTELLA: Contini, Sala, Chiosa, De Luca, Pellizzer, Adorjan, Coppolaro, Paolucci, Eramo, Mancosu, Schenetti. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Non sono certo pochi i precedenti di Ascoli Entella, che ci presentano anche un quadro piuttosto curioso: le ultime quattro partite sono infatti terminate in parità, un doppio 1-1 nella stagione 2017-2018 e poi i due pareggi senza reti nel playout del 2018, che hanno condannato i liguri alla retrocessione pe il peggior posizionamento nella classifica della stagione regolare. Prima invece non c’erano stati segni X a contrassegnare questa rivalità: a partire dall’inizio degli anni Settanta si registrano infatti quattro vittorie dei marchigiani a fronte di due successi della Virtus Entella. I quali sono arrivati in casa, di conseguenza possiamo dire che i biancazzurri non sono mai riusciti a imporsi al Del Duca; tra le vittorie casalinghe dell’Ascoli spicca invece il 4-0 dell’ottobre 1971, mentre l’ultima è datata dicembre 2016 in Serie B, campionato nel quale sono andate in scena le ultime otto sfide. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Come protagonista atteso nella diretta di Ascoli Entella vogliamo citare Gianluca Scamacca, che per avere 20 anni ha già fatto parecchie esperienze: dal vivaio della Roma a quello del Psv Eindhoven che lo ha anche fatto giocare nella squadra riserve, poi il rientro in Italia e il Sassuolo, che lo ha girato in prestito alla Cremonese e di nuovo in Olanda (con il PEC Zwolle). Scamacca non è mai stato troppo brillante finora, ma quella con l’Ascoli potrebbe essere la sua stagione: Paolo Nicolato ha dimostrato di tenerlo in grande considerazione, gli ha dato una maglia da titolare negli ultimi Mondiali Under 20 e adesso gli sta concedendo spazio in Under 21, con cui l’attaccante ha già segnato 3 gol in sei partite. La coppia con Andrea Pinamonti in azzurro funziona: quella con Ardemagni o Rosseti, con la squadra marchigiana, è in fase di lavorazione ma potrebbe diventare scintillante e determinante. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Ascoli Entella, in diretta dallo stadio Del Duca, si gioca alle ore 21:00 di venerdì 25 ottobre: questa partita rappresenta l’anticipo della nona giornata nel campionato di Serie B 2019-2020. Si tratta di due squadre che erano partite con il vento in poppa andando anche oltre le aspettative, ma che poi hanno avuto un calo strutturale: l’Ascoli di Paolo Zanetti si era portato in vetta al pari dell’Entella, ma la concorrenza è uscita allo scoperto e i risultati non sono stati gli stessi. I marchigiani, reduci dalla sconfitta di Verona contro il Chievo, puntano un posto nei playoff sapendo di potendoselo andare a prendere, ma sanno anche che la lotta sarà decisamente serrata; l’Entella si è seduta dopo aver vinto le prime tre partite e nell’ultimo turno non è andata oltre un pareggio contro il Trapani. Da neopromossi comunque i biancazzurri cercano semplicemente di mantenere la categoria, valutando eventualmente più avanti la possibilità di entrare nelle prime otto della classifica. Vediamo adesso in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, leggendo insieme le probabili formazioni della partita mentre aspettiamo la diretta di Ascoli Entella.

PROBABILI FORMAZIONI ASCOLI ENTELLA

In Ascoli Entella Zanetti non potrà utilizzare Petrucci, squalificato: al centro del campo dunque dovrebbe tornare Cavion (favorito su Troiano), che completerà un reparto nel quale giocheranno ancora i confermati Padoin e Gerbo. In difesa spazio a Gravillon e Brosco davanti a Leali, con Laverone e D’Elia a occuparsi delle corsie laterali; Ninkovic vuole riprendersi la maglia di trequartista prendendola eventualmente a Chajia, così anche Ardemagni per il reparto offensivo e in ballottaggio con Scamacca e Rosseti. Per l’Entella conferma di un modulo speculare: Contini in porta, Pellizzer e Chiosa davanti a lui mentre Coppolaro e Sala giocheranno come sterni. A centrocampo Paolucci avrà in mano la regia; Eramo e Nizzetto dovrebbero essere le due mezzali, sulla trequarti invece ci sarà Schnetti. In tre si giocano le due maglie in attacco: Giuseppe De Luca e Morra, titolari contro il Trapani, cercano di vincere nuovamente la concorrenza del veterano Matteo Mancosu.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Ascoli Entella sono a disposizione le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker la squadra favorita per la vittoria è quella di casa, il cui valore per il segno 1 è di 2,15 volte la somma messa sul piatto. Il segno X che regola il pareggio vi permetterebbe di intascare una cifra corrispondente a 3,10 volte quello che avrete deciso di investire, mentre per il successo esterno dei liguri il valore della vincita (sul segno 2) corrisponderebbe a 3,65 la puntata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità