DIRETTA/ Atalanta Renate (risultato finale 6-0): anche Colley ne fa 2!

- Claudio Franceschini

Diretta Atalanta Renate streaming video e tv: la Dea affronta la sua terza amichevole estiva nel ritiro di Clusone, questa volta l’avversaria è la squadra milanese della Serie C.

gasperini atalanta
Diretta Atalanta Lecce (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA ATALANTA RENATE (finale 6-0)

Diretta Atalanta Renate: si chiude con un agile e rotondo 6-0 il match amichevole della Dea in ritiro a Clusone. La squadra di Gasperini ha quindi facilmente avuto ragione del Renate, a cui non è stato concesso nemmeno una rete: gli avversari anzi con grande difficoltà hanno provato a farsi sentire in quello che è stato un assolo dei bergamaschi. Tornando al match amichevole va detto che dopo l’intervallo Gasperini aveva cambiano 10 giocatori su 11: nonostante i cambi il match non ha subito alcun scossone di rilievo. Si segnala comunque la prima rete di Colley al 56’ del secondo tempo: il giocatore gambiano, bomber del pre campionato ha segnato la doppietta al 77’. Ha poi timbrato il cartellino pure Luis Muriel al 62’: ci ha invece provato a mettersi in mostra Traorè, ma il giovanissimo classe 2002 ha mancato più volte lo specchio. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Diretta Atalanta Renate: si chiude con qualche minuto di anticipo il primo tempo dell’amichevole tra la dea e il club lombardo nerazzurro e dopo 35 minuti di gioco il risultato è fissato sul 3-0 in favore dei bergamaschi. L’Atalanta non ha fatto certo fatica a imporsi fin dai primi minuti: anzi è stato proprio nei primi 15 minuti che la squadra di Gasperini si è mostrata molto più attiva, mentre di seguito, si è limitata a gestire il vantaggio, pur registrando interessanti giocate e occasioni da gol. A rompere gli indugi nelle marcature è stato subito Musa Barrow, in gol nei primi 60 secondi di gioco: di fila il giovane talento nerazzurro si è ripetuto al 13’ mentre al nono minuto del primo tempo ecco la rete del capitano Papu Gomez. (agg Michela Colombo)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto non sarà disponibile la diretta tv di Atalanta Renate: per assistere a questa partita amichevole non ci sarà nemmeno una diretta streaming video, ma per tutte le informazioni utili potrete comunque consultare i profili ufficiali che la società orobica mette a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter.

SI COMINCIA!

Eccoci al via di Atalanta Renate: per un giocatore che arriva ce n’è uno che parte, anche se stiamo parlando di ruoli diversi. La Dea infatti ha formalizzato la cessione di Gianluca Mancini alla Roma: il difensore classe ’96 lascia Bergamo solo una stagione dopo essersi affermato come sostituto ideale di Mattia Caldara. Va detto che nella seconda parte del campionato Gian Piero Gasperini gli aveva preferito spesso e volentieri Berat Djimsiti, ma Mancini ha giocato davvero un’annata ottima e si è dimostrato già pronto per andare in una big, come infatti è successo. Nel giro di due estati dunque l’Atalanta ha perso due centrali giovani e di sicuro avvenire come Mattia Caldara e Mancini; dal Cittadella è tornato a titolo definitivo Mattia Varnier, chissà che possa essere lui l’ennesimo talento lanciato da una società che ormai non si pone più limiti. Adesso però è arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà tra poco in campo: la diretta di Atalanta Renate sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA RENATE: IL VOLTO NUOVO MALINOVSKYI

Già protagonista dell’amichevole che la Dea ha giocato prima di questa Atalanta Renate, Ruslan Malinovskyi rimane oggi l’osservato speciale nella rosa degli orobici. Su di lui c’erano anche squadre di grande livello come ad esempio il Napoli, ma alla fine il ventiseienne ucraino ha scelto la Dea: la società lo ha pagato poco meno di 14 milioni di euro, dimostrando di volerne fare un perno per la prossima stagione. Si tratta sostanzialmente di un interno offensivo che può fare il trequartista: un po’ il ruolo di Mario Pasalic, e dunque Gian Piero Gasperini potrebbe utilizzarlo alle spalle degli attaccanti o anche da interno di centrocampo a seconda del modulo. Malinovskyi nelle ultime stagioni ha anche dimostrato di saper segnare: tra il 2016 e il giugno 2019 ha messo insieme 30 gol in tre stagioni con la maglia del Genk, la squadra che lo ha di fatto lanciato nel grande calcio dopo le esperienze in patria con Sevastopoli e Zorja. Adesso vedremo come si comporterà in un’altra avventura all’estero, dove per la prima volta potrà giocare la Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA RENATE: I PRECEDENTI

Atalanta Renate non è un’amichevole nuova nel panorama estivo della Dea: la squadra orobica infatti aveva già affrontato i nerazzurri di Meda, presenza costante in Serie C nelle ultime due stagioni, in due consecutive preparazioni al campionato di Serie A. Dobbiamo tornare al 2014 e al 2015 per trovare questi due impegni, e possiamo anticipare che l’Atalanta aveva raccolto due vittorie senza incassare una singola rete: nella prima amichevole l’allenatore era Stefano Colantuono che iniziava la sua ultima stagione con la società bergamasca e non l’avrebbe nemmeno conclusa, e il risultato era stato archiviato con sofferenza grazie al gol segnato da Luca Cigarini. Nell’estate seguente l’Atalanta era stata affidata a Edy Reja, confermato dopo aver preso il posto di Colantuono; la partita contro il Renate era stata vinta in maniera più netta, German Denis aveva aperto le marcature e Boubacar Dramé aveva trovato la rete del raddoppio prima che Maarten De Roon chiudesse definitivamente i conti sul punteggio di 3-0. (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA RENATE: ORARIO E PRESENTAZIONE

Atalanta Renate è la terza amichevole che la squadra orobica gioca in questa estate: alle ore 17:00 di domenica 21 luglio la Dea scende in campo a Clusone, già sede delle prime due partite e dunque una location vicina a casa. Per la squadra di Gian Piero Gasperini l’obiettivo è chiaro: ripetere le grandi cose fatte vedere nelle ultime tre stagioni, tecnicamente confermare la qualificazione alle Coppe europee e provare a fare strada in Champions League, aspettando di conoscere quali saranno le avversarie e con la segreta speranza di arrivare almeno agli ottavi di finale. Naturalmente una quarta annata sulla scia di quelle precedenti non sarà affatto semplice, anche perchè nel frattempo la rosa è in continua evoluzione; vedremo comunque come si comporterà la Dea, nel frattempo possiamo dire che la diretta di Atalanta Renate la metterà di fronte a una squadra che l’anno scorso si è salvata all’ultimo in Serie C. Valutiamo adesso quali potrebbero essere le scelte di Gasperini per la formazione di partenza.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA RENATE

Per Atalanta Renate potremmo ipotizzare una formazione quasi titolare per la squadra orobica, almeno sulla carta: in porta gioca Gollini, in difesa dunque potremmo vedere Palomino affiancato da Andrea Masiello e Djimsiti ma con Ibanez e Varnier che cercano subito spazio. A centrocampo invece le due corsie laterali sono sempre percorse da Hateboer e Castagne, con Eguelfi e Gosens che sono le alternative; in mezzo è difficile che giochi subito Malinovskyi, più semplice aprire alla titolarità di Valzania e Pessina ma magari con uno tra Pasalic, De Roon e Freuler che possa iniziare la partita. Davanti non ci sono al momento troppe soluzioni percorribili, dunque possiamo ipotizzare uno tra Vido e il Papu Gomez ad accompagnare Barrow che giocherà come prima punta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA