DIRETTA/ Atalanta Venezia (risultato finale 4-0) video: Pasalic cala il poker

- Claudio Franceschini

Diretta Atalanta Venezia streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 15^ giornata di Serie A, squadre in campo al Gewiss Stadium.

Atalanta
Diretta Verona Atalanta, Serie A 17^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ATALANTA VENEZIA (RISULTATO 4-0): PASALIC CALA IL POKER

Pasalic per Muriel che trova il palo esterno in area! Pasalic! Assist di Muriel per Pasalic che mette dentro la tripletta personale! Da sottolineare la grandissima azione del colombiano. Aramu per Crnigoj che la mette altissima. Ilicic si mette in proprio e calcia da fuori area ma non trova la porta. Pasalic è salito a quota sette reti in campionato. Cambia Gasperini che sta pensando alla trasferta di Napoli. Dieci minuti alla fine di una gara che non ha più nulla da dire. Fallo di Ampadu su Pezzella, giallo per lui. De Roon calcia da fuori area ma la mette altissima. Miranchuk con il sinistro va ad un passo dal pokerissimo. Pasalic per Miranchuk in area, esce bene Romero. Termina il match, l’Atalanta asfalta il Venezia. (agg. Umberto Tessier)

LA CHIUDE KOOPMEINERS!

Inizia la ripresa tra Atalanta e Venezia, si riparte dal due a zero per i padroni di casa. Pessina morbido per Ilicic che di testa non riesce ad indirizzare il pallone. Crnioj da fuori area, respinge Musso. Grande imbucata di Ilicic per Pasalic, Romero la mette in angolo. Muriel strappa palla a Ceccaroni, servizio per Ilicic, Hateboer viene chiuso in angolo. Koopmeiners! Arriva il tris dell’Atalanta! Pezzella appoggia per il centrocampista che la mette nell’angolino e chiude il match! Atalanta in pieno controllo della gara, Venezia che prova a cambiare qualcosa dalla panchina per un match chiuso. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA ATALANTA VENEZIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE A

La diretta tv di Atalanta Venezia sarà disponibile anche sui canali della televisione satellitare: il match infatti è uno di quelli trasmessi in televisione e riservati chiaramente agli abbonati, che eventualmente potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video tramite l’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi. Inoltre, questo match come tutti gli altri di campionato sarà disponibile sulla piattaforma DAZN, che in questa stagione è diventata broadcaster ufficiale della serie A e fornirà dunque le immagini a tutti i suoi clienti.

MUSSO SALVA SU HENRY

Continua ad attaccare l’Atalanta a caccia del terzo gol. Henry prova la conclusione ma trova la grande risposta di Musso. Venezia che sta provando a riaprirla. Pasalic serve Muriel che sbaglia lo stop. Bella azione personale di Koopmeiners che aggancia e tira ma non trova lo specchio. Pessina per Ilicic che con il destro la mette alta. Venezia ora in grande difficoltà contro il palleggio dei bergamaschi. Ci prova Tessmann, conclusione centrale. Pezzella prova a calciare ma la conclusione è centrale. Termina la prima frazione di gara senza alcun recupero, decide la doppietta di Pasalic. (agg. Umberto Tessier)

DOPPIETTA DI PASALIC!

Inizia il match tra Atalanta e Venezia, molto turnover in entrambe le compagini. Segnaliamo il ritorno di Hateboer dopo il lungo infortunio. Venezia che batte il calcio d’inizio. Busio dalla distanza chiama subito Musso alla risposta. L’estremo difensore la mette in angolo, non accade nulla. Pezzella prova il cross ma viene chiuso in calcio d’angolo. Ilicic per Pasalic che viene chiuso al momento del tiro. Pasalic! La sblocca l’Atalanta! Assist di Ilicic per Pasalic che trova la rete numero cinque in campionato. Pasalic! Doppietta del croato su assist di Muriel! Scambio con il colombiano con il croato che trova la doppietta personale! Inizio di gara per il croato da incorniciare. (agg. Umberto Tessier)

FORMAZIONI UFFICIALI, SI GIOCA!

In attesa della diretta di Atalanta Venezia ora soffermiamoci sui numeri delle due squadre. La Dea è quarta in classifica, protagonista di un’ottima partenza stagionale con 28 punti. La squadra di Bergamo ha collezionato 8 successi, 4 pari e 2 ko reduce da un bel successo all’Allianz Stadium col risultato di 1-0 grazie a un gol del colombiano Duvan Zapata. L’attacco finora non ha deluso con 28 reti siglate, anche la difesa, seppur a ritmi alternati, ha detto la sua con le reti incassate che sono 17. Dall’altro parte i lagunari sono sedicesimi con 15 punti, frenati da una buona crescita che vedeva due vittorie di fila con un ko nell’ultimo turno. La squadra di Paolo Zanetti ha collezionato 4 vittorie, 3 pareggi e 7 sconfitte.

L’attacco è il secondo peggiore della A con 12 reti fatte dietro troviamo solo la Salernitana fanalino di coda a 11. La difesa ha incassato ben 21 reti. Il miglior marcatore è proprio Zapata con 9 reti, dall’altro lato il centrocampista Aramu ha segnato di più di tutti tra i suoi con 4 reti siglate. Ecco ora le formazioni ufficiali: finalmente la diretta di Atalanta Venezia comincia! ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Hateboer, Koopmeiners, Pessina, Giu. Pezzella; Pasalic; Ilicic, Muriel. Allenatore: Gian Piero Gasperini VENEZIA (4-3-3): S. Romero; P. Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Ampadu, Tessmann, Busio; Kiyine, T. Henry, Johnsen. Allenatore: Paolo Zanetti

ATALANTA VENEZIA: I TESTA A TESTA

I precedenti della diretta di Atalanta Venezia ci dicono che la Dea ha vinto 7 delle 9 sfide giocate in casa in Serie A con 1 pareggio e 1 successo dei lagunari. L’ultima volta le due compagini si sono affrontate a Bergamo nell’ottobre 2003 in una gara di Serie B terminata a reti inviolate. L’ultima gara giocata in massima categoria in casa dei nerazzurri terminò col risultato di 1-0 nel novembre del 2001 decisa da un gol di Fausto Rossini. Sarà dunque molto interessante rivedere in campo le due squadre una di fronte all’altra come non accadeva quasi da 20 anni.

Nonostante la squadra di Paolo Zanetti sia in sedicesima posizione sta disputando un ottimo campionato considerando anche il valore medio di una squadra salita un po’ a sorpresa in A dalla B e che sul mercato non ha fatto niente di eclatante se non l’arrivo di un ottimo difensore come Mattia Caldara fin troppo spesso fermato da pesanti infortuni. Vedremo come si aggiornerà il bilancio dei precedenti dopo la gara di oggi.

ATALANTA VENEZIA: L’ARBITRO

Atalanta Venezia sarà diretta da Alberto Santoro. Per il fischietto di Messina, che sarà coadiuvato da Tolfo e Laudato con Chiffi quarto uomo (Nasca e Fiore in sala Var) si tratta dell’esordio in Serie A: nel corso di questa stagione infatti Santoro ha diretto cinque partite nel campionato cadetto, e le sue cifre sono particolarmente interessanti. Alla terza giornata gli è stato affidato il big match Benevento Lecce: nessun gol e solo tre ammoniti, ma da quel momento l’arbitro siciliano ha alzato il numero di cartellini arrivando addirittura a 9 gialli e un rosso, per somma di ammonizioni, in Vicenza Cremonese due settimane più tardi.

Il primo rosso diretto c’è stato in Alessandria Crotone, dove Santoro ha anche comminato il secondo rigore stagionale: per il momento la media parla di 5,6 ammonizioni a partita che non sono affatto poche, dunque nella diretta di Atalanta Venezia bisognerà prestare particolare attenzione a quelli che saranno i provvedimenti disciplinari, da vedere però come questo fischietto si comporterà all’esordio in Serie A. (agg. di Claudio Franceschini)

GASPERINI ALL’INSEGUIMENTO!

Atalanta Venezia sarà diretta dal signor Alberto Santoro, e si gioca alle ore 18:30 di martedì 30 novembre: è questo uno degli anticipi nella 15^ giornata di Serie A 2021-2022, si gioca in turno infrasettimanale e così ritroviamo in campo la Dea a tre giorni dalla grande impresa dell’Allianz Stadium. Prima vittoria sul campo della Juventus in 32 anni, adesso la squadra di Gian Piero Gasperini sembra davvero aver preso il ritmo giusto per andare addirittura a insidiare il secondo posto del Milan – Inter permettendo – e in attesa di giocarsi la qualificazione agli ottavi di Champions League nella sfida diretta.

Il Venezia ha perso in casa proprio contro l’Inter, una sconfitta che naturalmente ci poteva stare e che ha comunque presentato una squadra pronta a giocarsela; la classifica è buona ma è chiaro che da questo tour de force ravvicinato si potrebbe uscire senza aver fatto punti, il che non dovrà rappresentare un dramma. Vedremo allora cosa succederà nella diretta di Atalanta Venezia, aspettando che le due squadre scendano in campo possiamo fare qualche rapida valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA VENEZIA

Brutte notizia per Gasperini perché in Atalanta Venezia sarà sempre fuori Gosens, che sembrava sulla via del recupero; a sinistra dunque giocherà Zappacosta, pronto comunque a scambiarsi la fascia con Maehle, mentre in mezzo al campo ci sarà un’occasione per Koopmeiners che prenderebbe il posto di De Roon. In difesa, occhio al turnover Sportiello-Musso con il primo titolare; Toloi, Palomino e Djimsiti davanti al portiere, poi davanti potrebbe esserci spazio per Muriel dal primo minuto con Pasalic e Ilicic che appaiono favoriti per supportarlo sulla trequarti.

Nel Venezia il grande ex Caldara comanderà la difesa con Ceccaroni; in porta va Sergio Romero, i due terzini saranno invece Pasquale Mazzocchi e Haps. A centrocampo Paolo Zanetti dovrebbe confermare le scelte: spazio dunque a Vacca in cabina di regia con Ampadu e Busio che agiranno ai suoi lati, nel tridente offensivo le soluzioni non mancano e scalpita in particolare Thomas Henry, la cui maglia da titolare potrebbe far scalare Okereke sull’esterno. L’ex Bruges dovrebbe comunque giocare; così anche Aramu, dunque eventualmente il turnover riguarderebbe Johnsen.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato un pronostico su Atalanta Venezia, quindi andiamo a vedere quali siano le quote previste da questo bookmaker per la partita di Serie A. Il segno 1 che identifica la vittoria della squadra di casa vale 1,24 volte quanto messo sul piatto; il segno X su cui puntare per il pareggio vi farebbe guadagnare 6,00 volte la cifra giocata, infine il segno 2 che regola l’eventualità della squadra in trasferta porta in dote una vincita equivalente a 12,00 volte l’importo che avrete scelto di investire su questa partita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA