DIRETTA/ Atletico Madrid Real Madrid (risultato 0-0) DAZN streaming: Oblak decisivo

- Mauro Mantegazza

Diretta Atletico Madrid Real Madrid (risultato live 0-0) streaming video DAZN: si scende in campo per il derby per la 7^ giornata della Liga.

Bale Savic Real Atletico
Diretta Atletico Madrid Real Madrid (Foto LaPresse)

DIRETTA ATLETICO MADRID REAL MADRID (0-0): OBLAK DECISIVO

E’ stato derby vero al Wanda Metropolitano, Atletico Madrid-Real Madrid è una sfida prodiga di grandi emozioni anche quando i gol scarseggiano. E così è stato anche stavolta, con la grande occasione per il colpaccio capitata al Real alla mezz’ora, con Oblak che si esibisce in una parata strepitosa su un colpo di testa di Benzema che sembrava indirizzato in rete. Una vera prodezza del portiere dei Colchoneros, poi la parte finale del derby resta una partita a scacchi con Zidane che inserisce anche Jovic per provarci fino alla fine, ma anche l’Atletico è pericoloso con le conclusioni dalla distanza di Koke. Dopo 4′ di recupero termina la contesa, il Real Madrid mantiene il primo posto (a meno che domani la Real Sociedad non vinca a Siviglia), l’Atletico resta secondo a un punto dalla vetta a braccetto con il Granada. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Atletico Madrid Real Madrid non sarà disponibile sui canali tradizionali: come gli appassionati infatti sanno bene, la Liga spagnola è una esclusiva della piattaforma DAZN in diretta streaming video per i propri abbonati, che potranno dunque oggi seguire questa affascinante partita, derby della capitale spagnola.

BALE SPRECA

Giunto a metà secondo tempo, il derby di Madrid al Wanda Metropolitano non si sblocca. Dopo l’intervallo Diego Pablo Simeone ha inserito in campo Angel Correa al posto di Victor Vitolo, e al 4′ proprio un colpo di testa di Correa va vicino al gol. Al 12′ lampo dell’Atletico Madrid con Bale che spreca una buona occasione, calciando alto da posizione invitante. Thomas Lemar esce dal campo al 16′, per l’Atletico entra in campo Renan Lodi, poi al 19′ ancora Real Madrid pericoloso con una punizione dalla lunga distanza di Casemiro che finisce di poco alta. Al 23′ cambia anche Zidane con il Pallone d’Oro Luka Modric che prende il posto di Federico Valverde, poi al 25′ arriva un’ammonizione per Varane tra i Blancos. (agg. di Fabio Belli)

RETI BIANCHE

Non sono arrivati i gol al Wanda Metropolitano nel primo tempo del derby tra Atletico Madrid e Real Madrid. Le azioni offensive più interessanti sono state sempre dei Colchoneros, al 30′ Thomas si è liberato bene ma ha mancato d’un soffio la misura dell’assist per Koke che si sarebbe rivelato molto interessante. Al 37′ Oblak si oppone a una conclusione di Toni Kroos comunque non irresistibile, poi ancora guizzo di J0ao Felix col giovanissimo talento dell’Atletico che cerca la conclusione di precisione, mancata ancora per pochissimo. Il primo grande intervento di Oblak arriva invece al 41′, su una gran botta di Kroos che il portiere sloveno deve togliere dall’angolino basso. 2′ di recupero e si va all’intervallo, sempre sul risultato di 0-0. (agg. di Fabio Belli)

C’E’ EQUILIBRIO

Equilibrio nella prima metà del primo tempo all’Estadio Wanda Metropolitano tra Atletico Madrid e Real Madrid. L’occasione migliore finora l’hanno avuta i Colchoneros all’8′ con Joao Felix che si districa tra gli avversari in area e scarica a rete mandando il pallone per pochi centimetri a lato. Real Madrid timido in queste prime battute del match, senza la capacità di creare grandi opportunità. Al 22′ il primo ammonito della partita è Nacho tra le fila dei Blancos. Queste le formazioni schierate dal 1′ nel derby di Madrid. ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Trippier, Savic, Gimenez, Lodi; Koke, Saul, Thomas, Vitolo; Joao Felix, Diego Costa. All: Simeone. REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Ramos, Nacho; Kroos, Casemiro, Valverde; Hazard, Benzema, Bale. All: Zidane. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Atletico Madrid Real Madrid sta finalmente per cominciare. Solamente per la terza stagione il derby di Madrid si disputa al Wanda Metropolitano come casa dell’Atletico, casa a dire il vero non molto fortunata dal momento che nel campionato 2017-2018 abbiamo avuto un pareggio per 0-0, mentre l’anno scorso il Real Madrid ha espugnato la nuova casa dei cugini con un già citato 1-3 con i gol di Casemiro, Sergio Ramos su calcio di rigore e Gareth Bale, mentre per l’Atletico Madrid il primo gol al Wanda in un derby è stato segnato dall’ormai ex Antoine Griezmann, che comunque non riuscì ad evitare la sconfitta. C’è dunque una prima volta da inseguire per l’Atletico Madrid, che punta d’altronde anche a un obiettivo ben più tangibile, cioè il sorpasso sui cugini al primo posto nella classifica della Liga, che vede il Real primo e l’Atletico secondo. I temi d’interesse dunque davvero non mancano e allora noi cediamo subito la parola al campo: il derby Atletico Madrid Real Madrid comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NELLA SCORSA GIORNATA

Abbiamo fatto un tuffo nella storia della diretta di Atletico Madrid Real Madrid, adesso invece rimaniamo alla stretta attualità e scopriamo che cosa hanno fatto le due formazioni di Madrid nel fresco turno infrasettimanale della Liga spagnola. Il Real Madrid mercoledì sera ha vinto per 2-0 al Santiago Bernabeu contro l’Osasuna, sconfitto dagli uomini di Zinedine Zidane con i gol di Vinicius Junior al 36’ minuto del primo tempo e di Rodrygo al 27’ della seconda frazione. Con questa vittoria, approfittando anche di qualche risultato favorevole, il Real è tornato da solo al comando della classifica, inseguito però proprio dall’Atletico Madrid a una sola lunghezza. Anche gli uomini di Diego Simeone infatti mercoledì sera hanno vinto, espugnando il campo del Maiorca per 0-2 grazie alle reti messe a segno da Diego Costa al 26’ minuto e da Joao Felix al 65’, confermando il valore della nuova coppia d’attacco dell’Atletico. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Verso la diretta di Atletico Madrid Real Madrid, può naturalmente essere affascinante fare un tuffo nella storia di questo derby che in un paio di occasioni è stato anche finale di Champions League. In numeri, parliamo di ben 192 confronti ufficiali con un bilancio di 100 vittorie tonde tonde per i lReal Madrid, che domina il confronto con i cugini dal momento che l’Atletico ha raccolto “solamente” 47 vittorie e 45 pareggi. Il Real di conseguenza domina anche nel computo delle reti segnate, che sono 332 contro 247 per i cugini. Nella scorsa stagione i confronti erano stati ben tre, dal momento che a Ferragosto del 2018 le due squadre di Madrid si erano contese la Supercoppa Europea, vinta per 4-2 ai tempi supplementari dall’Atletico. In campionato la partita d’andata era arrivata anche allora a fine settembre e alla settima giornata ma al Bernabeu, dove ci fu un pareggio per 0-0. Infine, il Real Madrid ha espugnato per 1-3 il Wanda Metropolitano nella partita di ritorno, disputata il 9 febbraio 2019. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Atletico Madrid Real Madrid, in diretta dallo stadio Wanda Metropolitano della capitale spagnola, è naturalmente il derby di Madrid che catalizzerà l’attenzione di tutti gli appassionati di calcio alle ore 21.00 di questa sera, sabato 28 settembre 2019. Atletico Madrid Real Madrid sarà naturalmente il piatto forte della settima giornata della Liga spagnola 2019-2020. Il derby è sempre affascinante, lo diventa ancora di più se le due squadre vi arrivano al primo e secondo posto della classifica: il Real Madrid è balzato al comando vincendo per 2-0 contro l’Osasuna nel turno infrasettimanale che d’altronde ha sorriso anche all’Atletico Madrid, vittorioso per 0-2 a Maiorca. La classifica dice Real 14 punti e 13 per l’Atletico: prima di ributtarsi sulla Champions League, nella quale Diego Simeone è nello stesso girone della Juventus, l’attenzione è tutta per questa partita che naturalmente potrà dire molto nell’economia della Liga.

PROBABILI FORMAZIONI ATLETICO MADRID REAL MADRID

Vediamo adesso quali potrebbero essere le probabili formazioni di Atletico Madrid Real Madrid, sfida di fascino assoluto ma che cade pure nel mezzo di un periodo davvero intenso per il calendario. Turnover ma non troppo dunque: per l’Atletico di Diego Simeone ipotizziamo un 4-4-2 con Trippier, Savic, Felipe e Lodi da destra a sinistra nella linea difensiva a quattro davanti al portiere Oblak; in mediana Koke e Llorente, con Correa ala destra e Niguez sulla fascia mancina, infine la coppia d’attacco formata da Joao Felix e Diego Costa. Modulo 4-3-3 invece per il Real di Zinedine Zidane, per il quale schieriamo Courtois in porta e davanti a lui da destra a sinistra Carvajal, Sergio Ramos, Varane e Nacho; a centrocampo il terzetto formato da Kroos, Casemiro e Valverde, mentre nel tridente d’attacco i titolari attesi sono Hazard, Benzema e Vinicius Junior.

PRONOSTICO E QUOTE

Il pronostico di Atletico Madrid Real Madrid si annuncia piuttosto equilibrato, come è normale che sia per il derby di Madrid. Le quote dell’agenzia Snai ci dicono che il segno 1 è leggermente favorito ed è quotato a 2,40, mentre per il segno 2 si sale a 2,95 e in caso di segno X si arriva a 3,30 volte la posta in palio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA