Diretta/ Avellino Pergolettese (risultato finale 3-0): tris degli irpini!

- Claudio Franceschini

Segui Avellino Pergolettese in diretta streaming video: la partita si gioca sul campo neutro di Gubbio per la semifinale della poule scudetto di Serie D, sfida davvero incerta e equilibrata.

Franchi Pergolettese Facebook 2018
Diretta Pergolettese Renate, Serie C girone A (da facebook.com/pergolettese)

DIRETTA AVELLINO PERGOLETTESE (RISULTATO FINALE 3-0)

Avellino Pergolettese 3-0: il risultato finale ci dice che sono gli irpini a vincere la seconda semifinale della poule scudetto della Serie D contro i lombardi della Pergolettese, piegati da un gol per tempo segnati da Di Paolantonio, autore dunque di una decisiva doppietta prima del tris arrivato nei minuti di recupero ad opera di Ciotola, a rendere fin troppo severo lo scarto per la Pergolettese. Pure la seconda rete di Di Paolantonio è arrivata su calcio di punizione, dunque sono stati davvero decisivi per l’esito di Avellino Pergolettese i calci da fermo. La compagine cremasca avrebbe certamente meritato molto di più nel primo tempo, ma è calata alla distanza e dunque possiamo dire che nella ripresa l’Avellino ha legittimato la qualificazione alla finale scudetto di domenica. Sarà di nuovo una sfida con la Lombardia, dal momento che nell’altra semifinale il Lecco aveva avuto la meglio sul Cesena: appuntamento dunque fra meno di 48 ore, quando sarà Avellino Lecco ad assegnare il simbolico ma sempre significativo scudetto della Serie D. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Avellino Pergolettese 1-0: irpini in vantaggio nella seconda semifinale della poule scudetto della Serie D quando siamo giunti all’intervallo. Il gol dell’Avellino è arrivato al ventiduesimo minuto di gioco grazie a una punizione calciata da Di Paolantonio dalla lunga distanza, onestamente approfittando anche della complicità del portiere della Pergolettese, che non è sembrato irreprensibile in questa occasione. Lo stesso Di Paolantonio aveva sfiorato il palo con un tiro da fuori area già al 13’ minuto e l’Avellino ha poi sfiorato il gol del raddoppio al 30’, ma va detto che la Pergolettese probabilmente avrebbe meritato di più. La squadra di Crema infatti dopo il gol del vantaggio irpino ha avuto almeno tre grosse occasioni per pareggiare, ma un salvataggio sulla linea da parte di Moreno più un palo e una traversa hanno negato ai lombardi la gioia del gol. L’esito dunque resta in bilico: la Pergolettese è vivissima e l’Avellino di conseguenza non può certo dirsi in salvo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà disponibile una diretta tv di Avellino Pergolettese, salvo variazioni di palinsesto: la partita di Serie D non godrà dunque nemmeno di una diretta streaming video, ma le informazioni utili del caso potranno arrivare attraverso le pagine ufficiali che le due società mettono a disposizione sui social network, consultabili gratuitamente. Consigliamo in particolare di rivolgervi a Facebook e Twitter.

SI GIOCA

Siamo pronti a vivere Avellino Pergolettese, semifinale della poule scudetto di Serie D: possiamo ricordare, mentre le due squadre fanno il loro ingresso sul terreno di gioco, che irpini e cremaschi hanno ottenuto la qualificazione a questa partita in modo diverso, anche se entrambe hanno iniziato con la seconda sfida avendo dovuto disputare lo spareggio per la promozione, come già detto. Inserito nel terzo triangolare, l’Avellino ha vinto entrambe le sue partite: ha battuto il Bari nel big match del Partenio e poi è andato a vincere sul campo del Picerno, facendo così fuori le sue avversarie e conquistando la semifinale a punteggio pieno. La Pergolettese invece ha fatto il suo esordio nella poule scudetto battendo la Pianese; ha poi perso a Cesena, ma a quel punto era seconda in classifica grazie allo 0-0 nell’altra partita e i 3 punti conquistati ne primo triangolare le hanno consentito di essere la migliore delle seconde. Adesso è arrivato il momento di giocare: noi ci mettiamo comodi e stiamo a vedere quello che dirà il campo, la diretta di Avellino Pergolettese comincia e stiamo per scoprire il nome della finalista! (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Sarà una prima assoluta per Avellino Pergolettese: le due squadre non si sono mai incrociate prima nella storia. Naturalmente su questo incidono due fatti: la lontananza geografica, che ha impedito questa sfida nelle serie minori organizzate per gironi, e la storia dei cremaschi che, tra vari cambi di nome, hanno sostanzialmente esplorato i campionati di Serie C e Serie D. L’Avellino ha tradizione più nobile avendo anche giocato in Serie A – in particolare negli anni Ottanta: spicca una vittoria contro il Verona nell’anno in cui gli scaligeri vinsero lo scudetto – ma sono stati poi costretti a ripartire dal basso. Matteo Contini, allenatore della Pergolettese dallo scorso novembre, nell’Avellino ha però giocato: tra le varie squadre di cui ha indossato la maglia c’è anche quella irpina, dove è arrivato nella stagione 2003-2004. L’Avellino era in Serie B e retrocesse: il difensore giocò 39 partite e tutte da titolare nel campionato a 24 squadre, segnò un gol contro la Ternana ed entrò parecchie volte, suo malgrado, nel taccuino dell’arbitro facendosi ammonire 16 volte con due espulsioni, entrambe per rosso diretto. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Avellino Pergolettese, in diretta dallo stadio Pietro Barbetti di Gubbio, si gioca alle ore 18:30 di venerdì 31 maggio: è la seconda semifinale nella poule scudetto della Serie D 2018-2019, una gara secca che stabilirà quale delle due squadre andrà a disputare la finale di Perugia. Le altre formazioni in lotta sono Cesena e Lecco; la formula del campionato della quarta divisione prevedeva che le nove vincitrici dei gironi si affrontassero in un turno diviso in tre triangolari, con le prime e la migliore delle seconde a incrociarsi in semifinale per stabilire poi la vincitrice dello scudetto. Avellino e Pergolettese sono peraltro le uniche due squadre che hanno dovuto giocare lo spareggio per arrivare alla promozione in Serie C; i cremaschi inoltre hanno anche ottenuto la qualificazione a questa partita come migliore seconda, grazie ai 3 punti conquistati nel girone vinto dal Cesena. Ora andiamo subito a vedere in che modo le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco, mentre aspettiamo che cominci la diretta di Avellino Pergolettese che speriamo sia di grande impatto.ò

PROBABILI FORMAZIONI AVELLINO PERGOLETTESE

In Avellino Pergolettese. Giovanni Bucaro dovrebbe puntare sul 4-3-3 che ha battuto il Picerno: sarà assente lo squalificato Gerbaudo, dunque il centrocampo dovrebbe restare quello con Matute a fare da playmaker davanti alla difesa e il supporto di Carbonelli e Buono che agiranno in qualità di mezzali. A protezione del portiere Lagomarsini ci saranno poi Dondoni e Capitanio come centrali di una difesa completata da Betti e Parisi; De Vena la punta centrale in un tridente che prevede anche Da Dalt e Ciotola sugli esterni. Matteo Contini schiera la Pergolettese con il 3-4-3: Chiovenda il portiere, Lucenti, Bakayoko e Fabbro davanti a lui mentre Manfroni e Villa avanzano sulla linea dei centrocampisti, dove capitan Manzoni potrebbe tornare titolare al posto di Piras per fare reparto con Panatti. Tridente anche per i cremaschi: Okyere Gullit il centravanti – in ballottaggio con Bortoluz – Schiavini e Morello dovrebbero invece essere i laterali a completamento del reparto offensivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA