Diretta/ Avellino Vicenza (risultato finale 0-0): Marconi manca il ko! (playoff Serie C 28 maggio 2024)

- Mauro Mantegazza

Diretta Avellino Vicenza streaming video tv: risultato live della semifinale playoff Serie C che si gioca al Partenio, una sfida intrigante ed equilibrata che rappresenta il match di andata.

Avellino Benevento Diretta Avellino Vicenza (Foto: Facebook)

DIRETTA AVELLINO VICENZA (RISULTATO FINALE 0-0): LA QUALIFICAZIONE SI DECIDERÀ AL “MENTI”

Si deciderà tutto nel match di ritorno tra Avellino e Vicenza. Finisce 0-0 al “Partenio-Lombardi” il match d’andata della semifinale dei play off di Serie C, sicuramente gli irpini hanno i maggiori rimpianti per le due traverse colpite. Al 40′ poi i padroni di casa hanno mancato un’altra grande chance con Marconi che non ha approfittato di un’uscita a vuoto di Confente, calciando fuori a porta praticamente sguarnita. Dunque si ripartirà dallo 0-0 nel match di ritorno al “Menti” di Vicenza. (agg. di Fabio Belli)

AVELLINO VICENZA DIRETTA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Saranno piuttosto ampie le possibilità di seguire la diretta tv di Avellino Vicenza, che sarà infatti visibile sui canali di Sky Sport ma soprattutto godrà di una ampia copertura per quanto riguarda la diretta streaming video, che sarà garantita agli abbonati tramite i servizi di Sky Go e Now TV, ma sarà visibile a tutti anche su RaiPlay Sport, canale streaming della nostra Tv di Stato, disponibile tramite sito o app.

CHANCE SPRECATA DA RIGIONE

Il secondo tempo parte a ritmi bassi, prima annotazione di cronaca all’8′ un’ammonizione per Frascatore per una trattenuta su Della Morte. Ghidotti non ha problemi su una conclusione da fuori area di Costa, al 13′ secondo legno della partita per l’Avellino: traversa colpita da Gori, sulla ribattuta non riesce il tap-in vincente a Patierno. Al 21′ altro errore sotto porta degli irpini con Rigione che non indirizza a rete da posizione favorevole, il Vicenza dalla sua fatica a farsi vedere pericolosamente in fase offensiva. (agg. di Fabio Belli)

GRANDE CHANCE SPRECATA DA PATIERNO

Al 32′, l’Avellino attacca sulla fascia sinistra con Liotti, che mette al centro un pallone perfetto per Patierno, ma il suo tiro al volo dal dischetto del rigore finisce incredibilmente alto. Al 34′, Delle Monache avanza sulla sinistra e scarica per Costa, che crossa verso Ferrari, ma l’attenta difesa dell’Avellino anticipa l’azione. Al 39′, D’Ausilio batte un angolo e Cionek colpisce di testa, ma la palla si stampa sulla traversa. Greco viene ammonito per perdita di tempo. Si va all’intervallo con il risultato ancora fermo sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA DELLA MORTE

L’Avellino parte subito in attacco con D’Ausilio che entra in area da sinistra e cade dopo un contrasto con Ronaldo. Al 6′, Liotti tenta un tiro da fuori area, ma la palla termina sul fondo senza impensierire Confente. All’8′, il Vicenza risponde con un tiro di Delle Monache, ribattuto da Rigione. Palmiero viene ammonito per proteste, e poco dopo gli irpini hanno un’occasione: cross perfetto di D’Ausilio da sinistra e colpo di testa ravvicinato di Patierno che sfiora il palo e finisce sul fondo. Al 19′, Della Morte tenta un sinistro da fuori area, ma la palla passa lontano dal palo di almeno un paio di metri. Al 25′, Patierno prova un tiro da fuori area, ma colpisce male e la palla finisce lontanissima dai pali biancorossi. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA!

Diamo uno sguardo ai numeri stagionali per introdurre la diretta di Avellino Vicenza, che ci attende ormai fra pochissimi minuti allo stadio Partenio per l’andata della semifinale playoff di Serie C. L’Avellino naturalmente faceva parte del girone C, quello più meridionale, e chiuse il cammino del torneo regolare al secondo posto con 69 punti in classifica, frutto di venti vittorie, nove pareggi e altrettante sconfitte; curiosamente il Vicenza è stato terzo nel girone A pur avendo ottenuto un paio di punti in più.

Infatti i veneti hanno chiuso il loro campionato a quota 71 con venti vittorie, undici pareggi e sette sconfitte, ma due formazioni avevano fatto meglio di loro – una era il Padova, poi eliminato nel turno precedente in un derby bellissimo per il Vicenza. Tutto questo ci serve per capire che potenzialmente questa semifinale dei playoff di Serie C si annuncia decisamente emozionante, adesso però dobbiamo pensare solo alla stretta attualità di quanto succederà fra pochissimo in campo e allora cediamo senza indugi ulteriori la parola alla diretta di Avellino Vicenza! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

AVELLINO VICENZA: I TESTA A TESTA

Naturalmente nella stagione regolare erano in gironi diversi, la diretta di Avellino Vicenza metterà quindi di fronte due squadre i cui ultimi confronti risalgono al campionato di Serie B 2016-2017, dunque negli anni più recenti non c’è molto da dire, in particolare pensando a possibili indicazioni circa l’attuale semifinale dei playoff di Serie C. Un tuffo nella storia è comunque curioso perché ci sono in totale ventuno precedenti ufficiali, che vedono in vantaggio il Vicenza con nove vittorie a fronte di sette successi per l’Avellino e cinque pareggi.

I precedenti più gloriosi risalgono al campionato 1978-79, l’unico che vide Avellino e Vicenza insieme in Serie A, con doppia vittoria casalinga per 2-1. A proposito di quegli anni, possiamo notare che il migliore marcatore del Vicenza contro gli irpini è una leggenda del calcio italiano, cioè Paolo Rossi, che ha segnato tre gol come d’altronde pure Alessandro Pellicori, che è invece il migliore marcatore dell’Avellino contro i biancorossi veneti. Infine, possiamo notare che in Serie C è il primo confronto di sempre, perché pesa logicamente la distanza geografica fra le due città… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

AVELLINO VICENZA: UNA SEMIFINALE AFFASCINANTE

Due squadre con trascorsi anche nobili daranno vita questa sera alla diretta di Avellino Vicenza: l’appuntamento sarà alle ore 21.00 di oggi, martedì 28 maggio 2024, evidentemente nella città campana, sede della semifinale d’andata dei playoff di Serie C. L’Avellino è giunto fin qui con qualche brivido, grazie alla vittoria per 2-1 nel ritorno contro il Catania dopo avere perso di misura all’andata in Sicilia e grazie al miglior piazzamento in classifica nella stagione regolare, generando così la diretta di Avellino Vicenza nel penultimo turno della “maratona” che sono i playoff di Serie C.

I veneti invece sono stati i migliori protagonisti del turno precedente, dal momento che il Vicenza ha letteralmente dominato il derby regionale contro il Padova, sconfitto per 2-0 all’andata al Menti e poi anche per 0-1 al ritorno, che ha definitivamente legittimato la qualificazione dei biancorossi, anche con ambizioni evidentemente in crescita dopo due prestazioni così convincenti. Adesso però si ricomincia naturalmente da zero, il Vicenza giocherà il ritorno in casa ma capiremo domenica se questo sarà un vantaggio: per il momento, siamo molto curiosi di scoprire che cosa ci dirà la diretta di Avellino Vicenza

PROBABILI FORMAZIONI AVELLINO VICENZA

Spendiamo adesso qualche parola per analizzare le probabili formazioni della diretta di Avellino Vicenza. Cominciando dai padroni di casa di Michele Pazienza, ecco che il modulo di riferimento dovrebbe essere il 4-3-1-2 con Ghidotti in porta; retroguardia a quattro composta da Cancellotti, Rigione, Frascatore e Liotti; a centrocampo il terzetto formato da De Cristofaro, Armellino e D’Ausilio; infine il reparto offensivo irpino, con Sgarbi trequartista alle spalle dei due attaccanti Patierno e Gori.

La risposta del Vicenza allenato da Stefano Vecchi dovrebbe invece riservarci un modulo 3-5-2, con questi undici possibili titolari per gli ospiti biancorossi veneti: il portiere Confente protetto dai tre difensori Cuomo, Golemic e Laezza; folta linea a cinque invece a centrocampo, con De Col, Tronchin, Ronaldo, Greco e Costa da destra a sinistra; infine, la coppia titolare d’attacco del Vicenza dovrebbe prevedere Della Morte e Ferrari dal primo minuto.

SCOPRIAMO ANCHE PRONOSTICO E QUOTE

Infine possiamo dare uno sguardo anche alle quote dell’agenzia Sisal per il pronostico sulla diretta di Avellino Vicenza. Il fattore campo potrebbe aiutare i campani, infatti il segno 1 è quotato a 2,10, mentre poi si sale a quota 3,10 per il segno X in caso di pareggio ed infine un colpaccio esterno del Vicenza varrebbe 3,50 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 2.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie C

Ultime notizie