Video Barcellona Chelsea 1-2/ Highlights e gol: infortunio Griezmann, bene de Jong

- Claudio Franceschini

Video Barcellona-Chelsea (risultato 1-2)  Tammy Abraham e Ross Barkley stendono i blaugrana privi di Messi. Paura per Griezmann.

Lampard Valverde Barcellona Chelsea presentazione lapresse 2019
Diretta Barcellona Chelsea, amichevole (Foto LaPresse)

Un esordio in chiaroscuro che per un momento ha fatto anzi temere molto peggio: questa è la sintesi della prima uscita ufficiale in maglia blaugrana per Antoine Griezmann che ha vestito per la prima volta la sua nuova camiseta nel match che i catalani hanno perso per 2-1 al cospetto del Chelsea di Frank Lampard nell’ambito della International Champions Cup. “Le petit diable” infatti si fa male subito dopo un quarto d’ora in uno scontro di gioco con Jorginho al termine del quale è lui ad avere la peggio: il campione del mondo francese è così costretto alla sostituzione nell’intervallo e la scena allora se la prende tutta Frenkie de Jong, centrocampista prelevato a peso d’oro dall’Ajax e che a fine gara è protagonista (nonostante la sconfitta), stando ad alcuni dati pubblicati sul profilo Twitter del Barcellona, di una statistica clamorosa: 42 passaggi completati su 42 totali, un piccolo record che, se il buongiorno si vede dal mattino, annuncia una nuova fase dell’era del tiki-taka al “Camp Nou”… (agg. di R. G. Flore)

VIDEO, ESORDIO THRILLING PER GRIEZMANN

Debutto con brivido per Antoine Griezmann con la maglia del Barcellona. Nella partita amichevole contro il Chelsea vinta dai “Blues” di Franck Lampard al Saitama Stadium uno dei momenti più concitati del match si è verificato quando il neo-acquisto blaugrana si è accasciato sul terreno di gioco richiedendo l’intervento dei sanitari. Cos’era successo? Come si può vedere nel video di highlights qui sotto, il campione del mondo francese è stato vittima di uno scontro di gioco al 16′ del primo tempo con Jorginho: ad avere la peggio è stato proprio Griezmann, che per alcuni minuti è rimasto fuori dal campo per l’apprensione dei tanti tifosi blaugrana presenti fisicamente in Giappone e per i milioni alla visione che avrebbero auspicato per uno dei fiori all’occhiello del mercato un esordio meno “thrilling”. (agg. di Dario D’Angelo)

BARCELLONA CHELSEA (1-2): VINCONO I BLUES

Sarà pure calcio di luglio, nemmeno d’agosto, ma è pur sempre un successo importante quello conseguito dal Chelsea sul Barcellona, con i “Blues” di Frankie Lampard che hanno sconfitto i blaugrana con il risultato di 2 reti a 1. Squadre rivisitate, giocatori fuori condizione e soprattutto per quanto riguarda i catalani da registrare l’assenza del giocatore simbolo, quel Leo Messi che è ancora in vacanza in vista dell’ennesima stagione da vivere da protagonista. Fatto sta che i londinesi dopo un primo tempo concluso in vantaggio grazie al gol di Abraham hanno confermato la loro superiorità sul campo anche nei secondi 45′ davanti al pubblico del Saitama Stadium, con Ross Barkley che ha messo il sigillo sulla gara all’81’. Nel finale, in pieno recupero, il gol del Barcellona con Rakitic ad accorciare le distanze, ma a quel punto era troppo tardi per pensare di recuperare il match. Da segnalare nella ripresa l’ingresso in campo di Frankie De Jong, pezzo pregiato finora del mercato blaugrana insieme a Griezmann. (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA BARCELLONA CHELSEA (0-1): CARLES PEREZ PERICOLOSO

Barcellona Chelsea 0-1: come abbiamo detto l’amichevole di lusso a Saitama è stata contrassegnata da una girandola di cambi da una parte e dall’altra, come era lecito aspettarsi. Tra le fila dei blaugrana altri giovani sul terreno di gioco e uno di questi, Carles Perez, al 57’ ha testato i riflessi di Kepa Arrizabalaga che è stato bravo a respingere la conclusione velenosa. Riguardo il primo tempo possiamo dire che Antoine Griezmann, che era il giocatore più atteso dopo il suo trasferimento dall’Atletico Madrid alla formazione catalana per 120 milioni di euro, è subito parso essere in buona forma: certamente il migliore di una squadra che ha palesato un certo ritardo di condizione essendosi radunata tardi. Adesso vedremo comunque in che modo si concluderà questa partita: il vantaggio del Chelsea rimane il minimo possibile e nella seconda parte della ripresa il Barcellona potrebbe approfittarne, cercando di aumentare i giri del motore e prendersi il pareggio. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto non dovrebbe essere possibile assistere alla diretta tv di Barcellona Chelsea: la partita amichevole non viene trasmessa nel nostro Paese e dunque non sarà a disposizione nemmeno un servizio di diretta streaming video, ma per tutte le informazioni utili potrete comunque avvalervi delle pagine ufficiali che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare sugli account di Facebook e Twitter.

BARCELLONA CHELSEA (0-1): ECCO DE JONG

Barcellona Chelsea 0-1: riparte l’amichevole di Saitama con i Blues in vantaggio di un gol, realizzato da Tammy Abraham che come avevamo detto era stato uno dei giocatori più pericolosi anche nella prima parte di gara. Naturalmente girandola di cambi da parte di Ernesto Valverde e Frank Lampard che vogliono vedere tutti gli effettivi a disposizione; nel Chelsea escono per esempio David Luiz ed Emerson Palmieri ed entrano Zouma e Marcos Alonso. Sarà soprattutto interessante vedere all’opera il centrale francese: fino a poco tempo fa era indicato come un possibile “craque” del calcio mondiale ma non ha mantenuto le aspettative, oggi è tornato a Stamford Bridge ma potrebbe anche non rimanerci. Nel Barcellona ecco l’esordio per Frenkie De Jong che giocherà questo secondo tempo, al pari del portiere brasiliano Neto (ex di Juventus e Fiorentina) e di Malcom, che era stato preso dalla Roma prima di essere “scippato” dai catalani. (agg. di Claudio Franceschini)

BARCELLONA CHELSEA (0-1): FINE PRIMO TEMPO

E’ terminato in questi istanti il primo tempo della partita fra il Barcellona e il Chelsea, amichevole di lusso valevole per l’International Champions Cup, quella che è stata già ribattezzata la Champions League estiva. Al momento, quando l’arbitro ha mandato le due formazioni negli spogliatoi, il risultato è di uno a zero in favore della compagine londinese, con gol realizzato al 34esimo minuto di gioco. A segnare la rete che per il momento decide l’incontro è stato uno dei talenti in campo, leggasi il 21enne attaccante Tammy Abraham, giovane della nazionale britannica under-21. Ricordiamo anche le formazioni ufficiali per questa prima frazione di gioco. Chelsea 4-3-3: Kepa; Azpilicueta, Christensen, David Luiz, Emerson; Kovacic, Jorginho, Mount; Pedro, Abraham, Pulisic. Barcellona 4-3-3: Ter Stegen; Sergi Roberto, Pique, Umtiti, Alba; S. Buquets, Rigui Puig, O.Busquets; Collado, Griezmann, Dembele. Fra i tanti campioni in campo spicca senza dubbio Griezmann, gioiello della nazionale francese che i blaugrana si sono assicurati in cambio di un assegno da 120 milioni di euro. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BARCELLONA CHELSEA (0-0): SI COMINCIA!

Barcellona Chelsea 0-0: la partita amichevole di Saitama è cominciata e nella prima parte sembra essere la squadra inglese quella più pericolosa, a conferma di una condizione sicuramente migliore per avere iniziato con largo anticipo la preparazione. In particolare si sta facendo notare Tammy Abraham, che viene schierato come prima punta da Frank Lampard e ha già messo due volte in difficoltà Piqué, che se l’è cavata dentro l’area di rigore. Il Barcellona per il momento non si è ancora fatto vedere, se non nella primissima occasione quando Griezmann è andato via a Kovacic e ha messo in mezzo un pallone per Oriol Busquets che però ha mandato a lato il colpo di testa, non riuscendo a battere Arrizabalaga. Da quel momento il Chelsea ha preso il comando delle operazioni: vedremo allora quello che succederà nel proseguimento della partita. (agg. di Claudio Franceschini)

BARCELLONA CHELSEA (0-0): SI COMINCIA!

Eccoci al via di Barcellona Chelsea: con la nomina di Frank Lampard ad allenatore, i Blues hanno sostanzialmente scelto la via che i blaugrana avevano percorso 11 anni fa, quando avevano chiamato Pep Guardiola. L’ex centrocampista infatti è una leggenda per il club londinese: miglior marcatore di sempre nella storia della squadra, ha chiuso un’esperienza fatta di 13 stagioni con 648 partite e 211 gol, ha vinto tutto ed è stato uno dei giocatori più forti al mondo nel suo ruolo. Come allenatore ha solo l’esperienza nel Derby County, che ha guidato al sesto posto nel Championship e poi alla finale dei playoff, purtroppo persa contro l’Aston Villa; se il suo rendimento sulla panchina del Chelsea sarà anche solo simile a quello che Guardiola ha avuto al Camp Nou il Chelsea potrebbe aver trovato un grande allenatore, ma adesso inizia il bello. Nel frattempo concentriamoci su quello che ci sta per dire il terreno di gioco di Saitama, dove finalmente si comincia a giocare questa amichevole di lusso: la diretta di Barcellona Chelsea prende il via! BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Pique, Umtiti, Jordi Alba; Oriol Busquets, Sergio Busquets, Puig; Collado, Griezmann, O. Dembélé. Allenatore: Ernesto Valverde CHELSEA (4-2-3-1): Arrizabalaga; Azpilicueta, Christensen, David Luiz, Emerso P.; Jorginho, Kovacic; Pedro, Mount, Pulisic; Abraham. Allenatore: Frank Lampard (agg. di Claudio Franceschini)

BARCELLONA CHELSEA: I VOLTI NUOVI

Tra i volti nuovi di Barcellona Chelsea possiamo citare in particolar modo tre giocatori: nei blaugrana naturalmente la grande attesa è tutta per gli esordi di Frenkie De Jong, reduce da una straordinaria stagione con l’Ajax e destinato a raccogliere la pesantissima eredità di Xavi e Andrés Iniesta, e Antoine Griezmann che il Barcellona ha pagato 120 milioni all’Atletico Madrid, sostanzialmente un anno dopo essere andati ad un passo dall’acquisto. Due calciatori che cambiano non di poco il volto della squadra catalana, anche se la coesistenza del francese con Leo Messi e Luis Suarez (oggi assenti) è ancora tutta da dimostrare e ricercare sul campo. Nel Chelsea abbiamo già visto all’opera il ventenne statunitense Christian Pulisic, pagato 64 milioni di euro già a gennaio ma lasciato in prestito per sei mesi al Borussia Dortmund; ex compagno di squadra di Ousmane Dembélé con cui oggi si scontra, con la partenza di Eden Hazard potrebbe avere tanto spazio per diventare subito centrale nel progetto di Frank Lampard. (agg. di Claudio Franceschini)

BARCELLONA CHELSEA: I PRECEDENTI

Tra i precedenti illustri di Barcellona Chelsea possiamo sicuramente citare quelli che sono andati in scena in Champions League, perchè spiccano in particolar modo tre doppie sfide: le due squadre si sono incrociate in due anni consecutivi agli ottavi di finale nel 2005 e nel 2006, nel primo caso con qualificazione da parte dei Blues e nel secondo dei blaugrana in una partita di ritorno diventata celebre per la magia di Ronaldinho e per la prima grande prestazione di un giovanissimo Leo Messi. Poi, c’è la semifinale del 2012 che ha di fatto sancito la fine dell’epoca d’oro di Pep Guardiola a Barcellona: la Pulce aveva sbagliato un calcio di rigore e poi Fernando Torres, con i catalani tutti sbilanciati in avanti alla ricerca del gol qualificazione, aveva infilato un contropiede uno contro zero e superato anche Victor Valdes per appoggiare in rete la palla della vittoria. Qualche settimana dopo il Chelsea avrebbe festeggiato la Champions League… (agg. di Claudio Franceschini)

BARCELLONA CHELSEA: ORARIO E PRESENTAZIONE

Barcellona Chelsea si gioca alle ore 12:30 italiane di martedì 23 luglio, presso il Saitama Stadium: si tratta di un’amichevole di lusso nel percorso delle due squadre verso la prossima stagione. Ci sono tanti temi all’ordine del giorno: i blaugrana fanno il loro esordio estivo e dopo tanti tentennamenti hanno deciso di confermare Ernesto Valverde, mentre i Blues sono al terzo allenatore in tre anni e, dopo Antonio Conte e Maurizio Sarri, hanno deciso di richiamare Frank Lampard che è una leggenda per questo club. Naturalmente non possiamo aspettarci una partita dai ritmi straordinari e ci saranno anche alcuni giocatori che saranno assenti, ma intanto l’amichevole promette spettacolo e scintille. Vediamo allora, mentre aspettiamo la diretta di Barcellona Chelsea, in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco analizzando in maniera più dettagliata quelle che al momento sono le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI BARCELLONA CHELSEA

Per Barcellona Chelsea Valverde deve ancora rinunciare a Leo Messi, Luis Suarez e Coutinho, ma gli altri big ci sono: possibile allora una formazione molto vicina a quella che sarà titolare con ter Stegen tra i pali, una difesa con Piqué e Lenglet davanti a lui mentre sulle fasce laterali possono correre Sergi Roberto e Jordi Alba. A centrocampo la grande attesa è tutta per Frenkie De Jong che si piazzerà presumibilmente da mezzala sul centrodestra, con Sergio Busquets come sempre perno centrale e uno tra Alena e Rakitic dall’altra parte; nel tridente offensivo Griezmann appare destinato a giocare come prima punta con Malcom e Ousmane Dembélé da esterni; nel Chelsea potrebbe esserci una squadra simile a quella che ha perso contro il Kawasaki, con Caballero in porta e una difesa con David Luiz e Christensen centrali mentre Azpilicueta e Marcos Alonso correranno sulle fasce. La cerniera centrale potrebbe essere composta da Tiemoué Bakayoko e Drinkwater, con gli esterni offensivi che potrebbero essere Pulisic e Emerson Palmieri a meno che non venga confermato Pedro; davanti giocherà uno tra Giroud e Batshuayi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA