DIRETTA/ Barcellona Granada (risultato finale 1-0): come al solito ci pensa Messi!

- Claudio Franceschini

Diretta Barcellona Granada streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita del Camp Nou, valida per la ventesima giornata della Liga spagnola.

Leo Messi
Diretta Betis Barcellona (Foto LaPresse)

DIRETTA BARCELLONA GRANADA (RISULTATO FINALE 1-0): COME AL SOLITO CI PENSA MESSI!

Vittoria più sofferta del previsto per il Barcellona che batte il Granada per 1-0 e aggancia il Real Madrid a 43 punti in vetta alla classifica, le due superpotenze del calcio spagnolo hanno ormai fatto il vuoto dentro di sé. E dire che al 67′ gli andalusi per poco non passavano in vantaggio con la fiammata di Yan Eteki che timbra il palo facendo prendere un bello spavento al pubblico del Camp Nou. La svolta del match arriva al 70′ quando German Sanchez si fa cacciare via per somma di ammonizioni. Con l’uomo in più i blaugrana trovano finalmente la via del gol, Vidal sforna un assist perfetto per Messi che ringrazia e gonfia la rete: alla terza plateale occasione la Pulce non poteva proprio sbagliare, nulla da fare per Rui Silva che in precedenza aveva compiuto un miracolo su Griezmann. Esordio con i tre punti per Quique Setién che con ogni probabilità avrebbe preferito liquidare la pratica in maniera più agevole. {agg. di Stefano Belli}

PORTA STREGATA PER I BLAUGRANA

Il secondo tempo di Barcellona Granada è iniziato esattamente come si era conclusa la prima frazione di gioco: con Leo Messi a un passo dal gol. Anche questa volta la Pulce manca il bersaglio grosso per questione di centimetri, stasera il pallone non vuole proprio saperne di entrare. Al 54′ grande occasione per Arturo Vidal, l’oggetto del desiderio dell’Inter di Conte perde l’attimo e non riesce a battere Rui Silva la cui porta resta incredibilmente inviolata nonostante le innumerevoli azioni d’attacco manovrate dai blaugrana. Dalla panchina Quique Setién comincia a spazientirsi, i suoi giocatori continuano a macinare gioco ma il risultato resta inchiodato sullo 0-0. {agg. di Stefano Belli}

ESTERNO DELLA RETE PER MESSI

Il primo tempo di Barcellona Granada si è concluso sul risultato live di 0-0 nonostante l’assedio dei blaugrana nella trequarti andalusa. Ansu Fati è incontenibile e quando accelera nessuno riesce a stargli dietro, Jordi Alba e Messi quando si passano il pallone a vicenda fanno venire le crisi epilettiche ai difensori avversari. Proprio allo scoccare del 45′ la Pulce illude tutto il Camp Nou scuotendo l’esterno della rete. Non c’è partita al Camp Nou, catalani davvero troppo forti ai quali manca solamente il gol per concretizzare una superiorità schiacciante. {agg. di Stefano Belli}

I BLAUGRANA FANNO LA PARTITA

Al Camp Nou è finita l’attesa, l’arbitro Pizarro ha dato il via alle ostilità tra Barcellona e Granada che si affrontano nella sfida valevole per la 20^ giornata della Liga che segna il debutto di Quique Setién sulla panchina blaugrana. A metà del primo tempo il punteggio rimane fermo sullo 0-0. Il primo a rompere gli indugi è Ansu Fati che al 7′ si affaccia dalle parti di Rui Silva, l’estremo difensore portoghese fa buona guardia in mezzo ai pali e sbarra la strada alla giovanissima promessa guineana. Al 14′ punizione dal limite per la compagine catalana, quasi un invito a nozze per Lionel Messi che non riesce comunque a inquadrare il bersaglio grosso. Semplicemente imbarazzante il dato sul possesso palla, 84 a 16 in favore dei padroni di casa: in pratica gli ospiti non la vedono neanche con il binocolo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Barcellona Granada sarà trasmessa sul canale DAZN1: la televisione satellitare in accordo con la piattaforma DAZN ha aperto un canale (numero 209 del decoder) per permettere agli abbonati di entrambe le emittenti di seguire la partita senza dover necessariamente ricorrere al servizio di diretta streaming video, che resta comunque valido per i clienti DAZN – e per quelli Sky, tramite l’applicazione Sky Go – su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo finalmente arrivati al via di Barcellona Granada. Quique Sétien è il grande protagonista della partita: in precedenza abbiamo brevemente ricordato come la società blaugrana non esonerasse un allenatore dal 2003, quando Louis Van Gaal era stato allontanato (alla sua seconda esperienza) in favore di Antonio De La Cruz e Radomir Antic, che avevano traghettato la squadra fino all’avvento di Frank Rijkaard. Da allora, il Barcellona ha vissuto di grandi cicli: tutti ricordano il quadriennio di Pep Guardiola ed è inevitabile, ma già Rijkaard aveva vinto cinque trofei (tra cui due campionati e la Champions League) ponendo le basi per quanto sarebbe arrivato dopo, poi Luis Enrique ha centrato un altro triplete e guidato la squadra a nove trofei in tre anni. Meno lusinghiera l’esperienza di Gerardo Martino, traghettatore per un anno il compianto Tito Vilanova; ad ogni modo, a breve si potrebbe concretizzare il matrimonio annunciato tra la squadra e il grande ex Xavi, che ha appena partecipato al Mondiale per Club e ha già ammesso come il suo sogno sia quello di allenare il Barcellona. Intanto parola al campo, perchè la diretta di Barcellona Granada comincia! BARCELLONA (4-3-3): ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Rakitic, Sergio Busquets, A. Vidal; Messi, Griezmann, Ansu Fati. GRANADA (4-2-3-1): R. Silva; V. Diaz, Duarte, G. Sanchez, Foulquier; Eteki, Gonalons; Vadillo, Azeez, Machis; C. Fernandez. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Abbiamo già visto che all’andata di Barcellona Granada gli andalusi avevano clamorosamente vinto: i gol erano stati firmati da Ramon Azeez e Alvaro Vadillo (su rigore). Va però detto che nel bilancio dei testa a testa i catalani sono clamorosamente in vantaggio, e non potrebbe essere altrimenti: prima di quel ko avevano ottenuto sei vittorie consecutive con un totale di 21 gol segnati e appena 2 subiti, ma c’è una striscia ancora più lunga che è fatta di nove affermazioni che comincia nel dicembre 1974, dopo un pareggio esterno, e termina con il ko dell’aprile 2014. Al Camp Nou, il Granada non ha mai vinto; da queste parti ha incassato un 8-2 (marzo 1961, tripletta di Laszlo Kubala e doppietta di Luisito Suarez) e un 6-0 nel settembre 2014 con tripletta di Neymar e doppietta di Leo Messi. Tuttavia, sul suo campo ha colto sei vittorie che non sono poche considerata la storia oltre che la differenza di potenziale: nel febbraio 1942, clamorosamente, anche un 6-0 nel quale i gol erano stati firmati da Luis Marin (doppietta), Cesareo Bachiller, Antonio Bonet, Alejandro Diaz e Camilo Liz. (agg. di Claudio Franceschini)

LA PRIMA DI QUIQUE SETIEN

Barcellona Granada non può non avere come tema principale l’esordio di Quique Sétien sulla panchina catalana: la società blaugrana non esonerava un allenatore da ben 17 anni (l’ultimo era stato Louis Van Gaal), e dunque Ernesto Valverde saluta in anticipo il club dopo due anni e mezzo, avendo in realtà “prolungato” un avventura che sembrava al capolinea nel momento dello 0-4 subito ad Anfield nel ritorno della semifinale di Champions League. Sétien, ex centrocampista che ha vestito per tre anni la maglia dell’Atletico Madrid, ha allenato il Betis nelle ultime due stagioni: ha lanciato la squadra verso la qualificazione in Europa League venendone eliminato ai sedicesimi (dal Rennes) ma riuscendo a battere il Milan a San Siro nella fase a gironi. Il suo modo di giocare si sposa con la filosofia del Barcellona ed è per questo ovviamente che è stato scelto; Valverde invece se ne va a testa bassa con due campionati, una Coppa del Re e una Supercoppa di Spagna in bacheca, ma anche un doppio fallimento in Champions League e un progetto che non ha mai davvero convinto. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Barcellona Granada si gioca in diretta dal Camp Nou alle ore 21:00 di domenica 19 gennaio, ed è valida per la ventesima giornata della Liga 2019-2020. Ribaltone in casa blaugrana: dopo la rimonta subita nella semifinale di Supercoppa di Spagna, la società ha deciso di esonerare un Ernesto Valverde la cui panchina era bollente fin dallo scorso giugno. Cambiato l’allenatore, inizia un nuovo corso sotto la guida di Quique Setién che, aspettando la Champions League, avrà l’obbligo di confermare il primo posto in campionato e staccare il Real Madrid, evitando che eventuali malumori per l’esonero di Valverde prendano corpo spaccando lo spogliatoio. Già oggi non sarà facile: all’andata il Granada aveva clamorosamente battuto i campioni di Spagna (2-0) ed è una delle rivelazioni della Liga, attualmente decimo in classifica ma a soli 3 punti dalla zona europea. Dunque vedremo quello che ci attende nella diretta di Barcellona Granada; aspettando il calcio d’inizio della partita possiamo valutare quali saranno le scelte da parte dei due allenatori, valutando le probabili formazioni di questa sfida del Camp Nou.

PROBABILI FORMAZIONI BARCELLONA GRANADA

Per la sua prima in Catalogna, Quique Sétien deve rinunciare a Frenkie De Jong: naturalmente anche il nuovo allenatore resta fedele al 4-3-3 con possibili varianti, per esempio lo spostamento di Arturo Vidal sulla zona di trequarti e Luis Suarez a giocare davanti a tutti. Conferme per Messi e Griezmann, a centrocampo dovremmo vedere Sergio Busquets e Rakitic insieme al cileno sempre corteggiato dall’Inter. In difesa, Sergi Roberto e Nélson Semedo si giocano la maglia da terzino destro; dall’altra parte ci sarà Jordi Alba, in mezzo con Piqué ballottaggio tra Umtiti e Lenglet mentre ter Stegen sarà il portiere. Diego Martinez conferma il Granada che ha battuto il Mallorca, se non per il matchwinner Montoro che è squalificato: al suo posto in mediana gioca Azeez, che farà coppia con Brice. Dietro di loro, German Sanchez e Duarte comandano la difesa a protezione di Rui Silva, con Victor Diaz e Neva terzini; Puertas e Machis giocheranno invece come esterni alti sulla linea della trequarti, in mezzo a loro agirà Carlos Fernandez che dovrà fare arrivare palloni giocabili al veterano Roberto Soldado.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia di scommesse Snai ha stilato le quote per Barcellona Granada, con i blaugrana che chiaramente sono nettamente favoriti: il segno 1 per la loro vittoria vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 1,16 volte quanto messo sul piatto, mentre il segno 2 che identifica il successo esterno porta in dote un valore di 16,00 volte la puntata. Il pareggio, eventualità per la quale dovrete scommettere sul segno X, ha una quota di 7,75 la giocata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA