DIRETTA/ Bari Reggina (risultato finale 1-1) streaming video Rai: un punto a testa

- Fabio Belli

Diretta Bari Reggina (risultato live 0-0) streaming video Rai: inizia la partita che chiude il programma della quarta giornata nel campionato di Serie C, valida per il girone C.

bari tifosi_sanicola_lapresse_2017
Diretta Bari Cavese (LAPRESSE)

DIRETTA BARI REGGINA (RISULTATO FINALE 1-1): UN PUNTO A TESTA

Finisce in parità il derby del Sud allo stadio San Nicola tra Bari e Reggina, nel posticipo della quarta giornata del campionato di Serie C. Un punto a testa con l’inerzia del match definitivamente cambiata dopo il pari firmato per i padroni di casa da Sabbione. Dopo un ottimo primo tempo la Reggina ha concesso più campo agli avversari, anche se al 37′ Bellomo ha avuto un’altra buona chance, con una potente conclusione respinta da Frattali a mani aperte. Il Bari sfiora invece il colpo del ko al 42′, con una grande combinazione tra Hamlili, Antenucci e Corsinelli conclusa da quest’ultimo con un tiro che finisce alto sopra la traversa. 5′ di recupero e il Bari tenta gli ultimi assalti, ma la Reggina chiude bene in difesa e l’1-1 diventa il risultato finale tra il Bari e i calabresi. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Bari Reggina, lunedì 16 settembre 2019 alle ore 20.45, sarà il posticipo trasmesso in diretta tv in chiaro sul digitale terrestre sul canale numero 58 di RaiSport. Ci sarà anche la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet dell’incontro tramite l’applicazione RaiPlay su dispositivi mobili come tablet, smartphone o su smart tv, o collegandosi tramite pc sul sito raiplay.it. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

PARI DI SABBIONE!

Il secondo tempo inizia con un Bari più determinato e un tentativo di Antenucci subito neutralizzato da Guarna. Due cambi per i biancorossi, entrano D’Ursi e Floriano mentre Scavone e Ferrari escono. Ammoniti Rubin e De Rose, i toni agonistici della partita salgono, ma al 18′ i biancorossi, in crescita dopo un primo tempo opaco, trovano il pareggio. Autore del gol dell’1-1 è Sabbione, su cross da calcio d’angolo inserimento vincente anche se la Reggina protesta per un possibile fallo in mischia. Viene ammonito Reginaldo poi subito sostituito da Doumbia, a metà secondo tempo Bari e Reggina sono sull’1-1 allo stadio San Nicola nel posticipo della quarta giornata del girone C di Serie C. (agg. di Fabio Belli)

AMARANTO BRILLANTI

La fase centrale del primo tempo conferma le difficoltà del Bari, che non riesce a costruire trame di gioco fluide al cospetto di una Reggina molto ben messa in campo. E gli amaranto sfiorano il raddoppio al 31′ con una conclusione in bello stile di Sounas, su cross di Rolando, che finisce d’un soffio alta. Insistono i calabresi, al 36′ Reginaldo può tentare la conclusione su punizione ma trova solo la barriera. Il Bari deve incassare anche l’ammonizione di Di Cesare al 37′, quindi biancorossi finalmente in avanti con un calcio di punizione di Costa che sorvola non di molto la traversa. Antenucci è sempre l’uomo più pericoloso per i padroni di casa e un suo tentativo di destro manca di nuovo di poco il bersaglio al 43′: il primo tempo finisce con la Reggina in vantaggio 0-1 a Bari grazie al gol di Corazza dopo 8′. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE CORAZZA!

Parte a gran ritmo la sfida allo stadio San Nicola tra Bari e Reggina. Gli amaranto iniziano a testa bassa collezionando subito due calci d’angolo e si portano in vantaggio all’8′, proprio sullo sviluppo di un corner che vede Corazza pronto ad insaccare sul secondo palo. Perrotta deve poi chiudere su Sounas, e il primo quarto d’ora vede il Bari in grave difficoltà. A scuotere i biancorossi al 19′ ci pensa Antenucci, che sfrutta un suggerimento in profondità di Awua, trovando però la pronta risposta di Guarna. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. BARI (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Kupisz, Awua, Bianco, Scavone, Costa; Antenucci, Ferrari. a disposizione: Marfella, Esposito, Hamlili, Simeri, Floriano, Neglia, Corsinelli, D’Ursi, Cascione, Berra, Terrani, Scavone. Allenatore: Cornacchini. REGGINA (3-5-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Rolando, Bianchi, De Rose, Sounas, Rubin; Corazza, Reginaldo. a disposizione: Farroni, Lofaro, Blondett, Bresciani, Garufo, Marchi, Paolucci, Rivas, Salandria, Bellomo, Doumbia. Allenatore: Toscano. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Numeri di lusso, verso la diretta di Bari Reggina che sta per cominciare, sono quelli dei due attacchi di queste formazioni del girone C di Serie C. Il Bari contribuisce infatti con cinque gol e soprattutto con un attaccante fra quelli di maggiore spicco di tutto il campionato: Mirco Antenucci è un lusso in Serie C e infatti ha già segnato ben tre gol per i pugliesi, che hanno poi avuto una rete a testa da Franco Ferrari ed Eugenio D’Ursi. Ancora più in alto la Reggina rispetto al Bari, ma nel caso dei calabresi si può senza dubbio parlare di una vera cooperativa del gol. Infatti a livello individuale troviamo a quota due gol Simone Corazza, seguito da altri sei suoi compagni di squadre che hanno messo a segno una rete ciascuno. L’elenco comprende il veterano Reginaldo e poi Nicolò Bianchi, Dimitrios Sounas, Alberto De Francesco, Nicola Bellomo e Desiderio Garufo. Adesso diamo la parola al campo per questa entusiasmante partita del San Nicola: finalmente Bari Reggina prende il via! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Bari Reggina è una partita storica: le due formazioni infatti condividono un passato importante e sono anche arrivate a sfidarsi in Serie A. E’ successo per la precisione tra il 1996 e il 2001, anche se con qualche interruzione: in questo contesto l’ultima partita al San Nicola è arrivata nel gennaio 2001 e il Bari l’ha vinta 2-1, grazie alla rimonta firmata da Duccio Innocenti e Daniel Andersson (rigore) dopo il vantaggio amaranto firmato da Francesco Cozza. Negli ultimi dieci precedenti la Reggina ha vinto cinque volte contro le tre del Bari, con due pareggi entrambi per 0-0 e arrivati a Reggio Calabria; i galletti non battono l’avversario di oggi da un 2-1 maturato nel marzo 2012 in Serie B. Era un lunch match: lo decisero Andrea De Falco e Adrian Stoian, che a due minuti dal 90’ replicò al pareggio di Marco Armellino. Per trovare l’ultima vittoria della Reggina al San Nicola dobbiamo invece tornare al gennaio 2014: ancora in Serie B, a segno Maicon dopo pochi secondi mentre in pieno recupero il Bari era rimasto anche in dieci per il rosso diretto a Marco Romizi. (agg. di Claudio Franceschini)

LE STATISTICHE

Ci prepariamo alla diretta di Bari Reggina, intrigante posticipo nella quarta giornata di Serie C, analizzando alcuni dei numeri principali che le due squadre sono riuscite a mettere insieme nei primi turni del girone C. La Reggina sembra essere la squadra favorita per ottenere la vittoria, almeno dal punto di vista statistico: il Bari ha segnato 5 gol, mentre gli amaranto sono già a quota 9 e inoltre hanno anche incassato meno, con 2 reti sul groppone a fronte delle 4 marcature che la neopromossa pugliese ha dovuto concedere fino a qui. Andiamo anche a vedere quale sia la percentuale dei passaggi infilati dalle due squadre: anche in questo caso sorride la Reggina che ne ha completati il 79% contro il 75% che è invece il dato fatto registrare dal Bari; inoltre la formazione calabrese non ha ancora perso in questo avvio di campionato, anche se questa sera al San Nicola le cose potrebbero essere più complicate di quanto non siano state fino a oggi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Bari Reggina, che sarà diretta dal signor Luca Zufferli e si gioca lunedì 16 settembre 2019 alle ore 20.45 presso lo stadio San Nicola di Bari, sarà il posticipo che chiuderà il programma della quarta giornata del campionato di Serie C 2019-2020 nel girone C. Inizio di stagione travagliato per i biancorossi, appena tornati tra i professionisti ma comunque capaci di ottenere 6 punti nelle prime due trasferte in casa di Sicula Leonzio e Rieti, dove domenica scorsa i pugliesi sono passati al 95′ grazie a un gol di Antenucci. In casa però il Bari è stato sconfitto all’esordio tra le mura amiche dalla Viterbese, ed ora proverà a riscattarsi davanti ai propri tifosi di fronte a una Reggina lanciatissima. Dopo aver pareggiato sul campo della Virtus Francavilla gli amaranto hanno battuto in goleada in casa la Cavese per 5-1, poi domenica scorsa hanno rifilato un secco 3-0 al Bisceglie grazie alle reti di Corazza, Garufo e Bianchi. Sarà uno scontro tra grandi piazze che puntano al vertice e a ripetere uno scontro che nei primi anni 2000 andava in scena anche in Serie A.

PROBABILI FORMAZIONI BARI REGGINA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo in Bari Reggina, lunedì 16 settembre 2019 alle ore 20.45 presso lo stadio San Nicola di Bari, sfida valevole per la quarta giornata del campionato di Serie C 2019/20 nel girone C. 3-5-2 per il Bari di Cornacchini schierato con: Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Kupisz, Hamlili, Bianco, Terrani, Costa; Antenucci, Simeri. Risponderà con un 3-4-1-2 la Reggina di Mimmo Toscano schierata con: Guarna, Loiacono, Bertoncini, Marchi, Garufo, Bellomo, De Rose, Bianchi, Bresciani, Corazza, Reginaldo.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Secondo l’agenzia di scommesse Snai, Bari favorito per la conquista della vittoria contro la Reggina. Vittoria in casa quotata 1.75, pareggio proposto a una quota di 3.40 mentre l’affermazione in trasferta viene offerta a una quota di 4.50. Per quanto riguarda i gol complessivamente realizzati nel corso della partita, la quota dell’over 2.5 è fissata a 2.25, la quota dell’under 2.5 viene proposta a 1.60.



© RIPRODUZIONE RISERVATA