Diretta/ Benevento Crotone (risultato finale 1-0) streaming tv: clamoroso Simy!

- Michela Colombo

Diretta Benevento Crotone: streaming video tv, orario, probabili formazioni, quote e risultato live della partita, nella 37^ giornata della Serie A, 16 maggio.

Gaich Viola Tello Hetemaj Benevento gol lapresse 2021 640x300
Diretta Benevento Crotone (Foto LaPresse)

DIRETTA BENEVENTO CROTONE (RISULTATO FINALE 1-1): CLAMOROSO SIMY!

Clamoroso epilogo allo stadio Vigorito: contro un Crotone in dieci uomini per tre quarti di partita, da tempo retrocesso e dopo tante occasioni da gol sprecate, il Benevento si fa raggiungere al 93′ da Simy, che appoggia in rete da due passi sfruttando una clamorosa dormita della difesa sannita. Ventesimo gol in campionato per il bomber nigeriano degli. Squali, ma il Benevento può mangiarsi le mani considerando le chance sprecate, anche se nel finale i giallorossi si erano quasi fermati, in preda al “braccino”. All’ultimo secondo palla gol per Glik che gira in area centrale, Festa è freddo e blocca salvando l’1-1. Questo risultato permette ora al Torino di salvarsi con un pareggio nel recupero contro la Lazio: per il Benevento ci sarà ancora una speranza se i biancazzurri batteranno i granata, in quel caso vincendo lo scontro diretto all’ultima giornata il Benevento sarà salvo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BENEVENTO CROTONE IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Benevento Crotone verrà trasmessa sui canali della televisione satellitare: la partita dunque sarà un’esclusiva riservata ai possessori di un abbonamento che dovranno accedere al loro decoder, o in alternativa potranno seguire questo match con il servizio di diretta streaming video. Il quale non comporta costi aggiuntivi, e potrà essere attivato inserendo i dati del proprio abbonamento su dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone così da utilizzare l’applicazione Sky Go.

SCHIATTARELLA SPRECA

Un cambio per parte a inizio secondo tempo, il Benevento inserisce Dabo al posto di Caprari, il Crotone Pereira in luogo di Marrone. Al 5′ Lapadula insacca ma l’azione è ferma per fuorigioco, subito dopo viene ammonito Magallan tra le fila del Crotone. Il Benevento ha il pieno controllo del gioco ma non riesce ad alzare i ritmi, al 16′ è però Schiattarella a divorarsi il raddoppio, tentando un improbabile pallonetto quando l’assist di Lapadula gli aveva dato tempo e spazio per involarsi a rete. Al 19′ Zanellato lascia spazio a Rojas nel Crotone, quindi Petriccione prende il posto di Cigarini e al 22′ Vulic sostituisce Benali, ma è sempre il Benevento a condurre di misura nel match allo stadio Vigorito. (agg. di Fabio Belli)

FESTA TIENE A GALLA I CALABRESI

Dopo l’espulsione di Golemic, paradossalmente, il Crotone tiene meglio il campo col Benevento che riesce a trovare meno spazi. In più, al 36′ Filippo Inzaghi è costretto al secondo cambio forzato della partita visto che dopo Ionita si infortuna anche Depaoli: problema alla spalla, al suo posto entra Tuia. Il Crotone al 35′ sfiora il pari ancora con una percussione di Ounas, con la sua conclusione che si alza di poco sopra la traversa. Quindi, prima dell’intervallo doppio grande occasione per il Benevento per il 2-0. Prima Lapadula sfrutta un erroraccio di Benali e manda in porta Schiattarella, che calcia però addosso a Festa a tu per tu col portiere avversario. Quindi al 45′ è ancora Festa a salvare la porta calabrese su una potente conclusione di Lapadula. (agg. di Fabio Belli)

SBLOCCA LAPADULA, ESPULSO GOLEMIC!

Il Benevento parte ad alti ritmi, com’è comprensibile vista l’importanza della posta in palio per i sanniti, ma la prima grande occasione da gol della partita ce l’hanno i sanniti, con Ounas che riesce a liberarsi della marcatura degli avversari, calciando però addosso a Montipò quando il gol sembrava fatto. E il Benevento approfitta dell’errore avversario andando a segno al 13′: segna Lapadula, che scarica a rete sfruttando una sponda di Hetemaj, realizzando l’1-0 giallorosso. Il primo giallo della partita lo rimedia Marrone per una trattenuta su Lapadula, poi al 20′ c’è un cambio forzato per Filippo Inzaghi, costretto a far entrare Improta al posto dell’infortunato Ionita. Al 24′ svolta del match col Crotone che resta in dieci uomini: rosso diretto per Golemic, reo di aver fermato Lapadula lanciato a rete. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

La diretta di Benevento Crotone, che sta per avere inizio, è l’ultima chiamata per la squadra giallorossa anche se il suo futuro, come ci dicono i numeri, non dipende solo da lei. La squadra di Filippo Inzaghi è a 31 punti, ma spera ancora vincendo questa gara di vedere uno Spezia Torino che porti qualche buona notizia visto che entrambe le squadre sono sopra di 4 punti. Le streghe erano partite molto forte per poi crollare alla lunga e vengono da 5 sconfitte di fila. Quest’anno sono arrivati 7 successi, 10 pari e 19 ko. L’attacco è il peggiore della categoria, insieme a quello del Parma, con appena 38 reti siglate. La difesa è la terza peggiore con 73 reti, peggio ancora i gialloblù con 77 e il Crotone con addirittura 91. Passando proprio ai pitagorici dunque va sottolineato che hanno la peggiore difesa del campionato, ma hanno fatto meglio in attacco con 44 reti, grazie a un Simy grande protagonista e autore di 19 reti. I pitagorici sono già retrocessi con 21 punti a fronte di 6 successi, 3 pari e addirittura 27 sconfitte. Ora parola al campo, la diretta di Benevento Crotone sta per cominciare! BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Glik, F. Barba, G. Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Ionita; R. Insigne, Caprari; Lapadula. All. F. Inzaghi CROTONE (3-5-2): Festa; Magallan, Marrone, Golemic; Djidji, Zanellato, Cigarini, Benali, S. Molina; Ounas, Simy. All. Cosmi (agg Matteo Fantozzi)

BENEVENTO CROTONE: I TESTA A TESTA

La diretta di Benevento Crotone si è disputata al Ciro Vigorito per 9 volte. Il bilancio è nettamente in favore delle streghe che hanno vinto 6 volte rispetto agli unici 2 successi dei pitagorici mentre 1 è il pareggio. Dal 1999 al 2009 le due squadre si erano incontrate solo in Lega Pro, per poi ritrovarsi davanti nella stagione 2017/18 in Serie A. Dal 2018 al 2020 invece hanno giocato l’una contro l’altra nel campionato di Serie B, per ritrovarsi ancora nella massima categoria quest’anno. Nelle ultime due gare disputate a Benevento hanno vinto i padroni di casa. Il più recente è un successo arrivato in Serie B nel dicembre del 2018 a fronte di una gara terminata col risultato finale di 3-0. A deciderla furono i gol di Insigne e Buonaiuto con in mezzo un calcio di rigore realizzato da Coda. Piena d’emozioni fu la gara del febbraio 2018 giocata in Serie A e terminata col risultato finale di 3-2. Gli ospiti erano andati avanti con Crociata al minuto 11 con pareggio di Sandro alla fine della prima frazione di gioco. Viola ribaltava tutto con Benali che trovava il pareggio. La rete decisiva la siglò Diabate al minuto 89. Il Crotone non vince al Vigorito dal febbraio 2009 in una gara terminata col risultato di 1-2.

BENEVENTO CROTONE: MATCH DELICATO PER GLI STREGONI

Benevento Crotone, diretta dall’arbitro Giacomelli, è la partita in programma oggi, domenica 16 maggio 2021 tra le mura dello stadio Vigorito, valida nella 37^ giornata della Serie A: fischio d’inizio fissato per le ore 15.00. Sfida che profuma già di cadetteria o quasi, quella che ci farà compagnia in questo pomeriggio, dedicato al penultimo turno del primo campionato italiano.

Dopo tutto gli squali, nonostante il successo ottenuto solo in settimana contro il Verona, già da diversi giorni sono sicuri di venir retrocessi in Serie B: e agli stregoni purtroppo non manca molto per unirsi a loro. Con i 4 KO di fila appena maturati (di cui l’ultimo è il 2-0 subito contro l’Atalanta), la squadra di Inzaghi è scivolata alla 18^ posizione della classifica e con solo 31 punti a bilancio, davvero rischia grosso. Pure ancora la matematica non condanna i giallorossi e quest’oggi il Benevento ha l’obbligo di credere nel miracolo: chissà però che cosa dirà il campo.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO CROTONE

Per le probabili formazioni della diretta tra Benevento e Crotone, ecco che oggi Mister Inzaghi dovrà sicuramente fare i conti con qualche assenza di troppo, in primis quella dello squalificato Caldirola: attenzione pure a Foulon, Moncini e Sau, che pure rimangono fermi in infermeria. Fissato il 3-5-2 di partenza, ecco che avremo ancora Barba, Glik e Tuia in difesa, posto davanti a Montipò, mentre a centrocampo sarà posto per Hetemaj, Schiattarella e Ionita, con Letizia e Depaoli che invece completeranno lo schieramento sull’esterno (ma Improta scalpita in panchina). In attacco rimane irrinunciabile un bomber come Lapadula: al suo fianco sarà posto per uno tra Caprari e Insigne.

Spazio invece al 3-4-1-2 per Cosmi e il suo Crotone, che pure nella 37^ giornata di Serie A sarà privo solo dell’acciaccato Reca. Ecco che allora sarà spazio per Magallan, Golemic e Djidji nella difesa rossoblu, mentre toccherà a Benali e Cigarini occupare il centro della mediana: Pereira e Molina dovrebbero essere i favoriti del tecnico per completare lo schieramento. In avanti non possono mancare Simy e Ounas, che hanno ben fatto nell’ultimo turno col Verona: Junior Messias si collocherà sulla linea della trequarti.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia della sfida per la 37^ giornata della Serie A, ecco che consegniamo ai giallorossi il favore del pronostico: le quote del portale Snai poi ci danno ragione. Per l’1×2 dello scontro, vediamo infatti che il successo del Benevento è stato valutato a 1.45, mentre per la vittoria del Crotone vi è la quota di 6.00: il pareggio vale 4.75 la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA