DIRETTA/ Benevento Pisa (risultato finale 1-1): Gori costringe al pari i sanniti!

- Claudio Franceschini

Diretta Benevento Pisa streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca al Vigorito e vale per la 20^ giornata del campionato di Serie B.

Kragl Caldirola Maggio Benevento gol lapresse 2019
Diretta Benevento Pisa, Serie B 20^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BENEVENTO PISA (RISULTATO FINALE 1-1): GORI COSTRINGE AL PARI I SANNITI

Il Pisa rallenta la marcia del Benevento che sembrava inarrestabile: al Vigorito finisce 1-1 il sunday night della 20^ giornata di Serie B con la capolista che apre il 2020 con un pareggio. In ogni caso i sanniti continuano ad avere 12 punti di vantaggio sulla più immediata inseguitrice, il Pordenone che a sua volta non è andato oltre il 2-2 in casa del Frosinone. Nel finale di partita Kragl prova in tutte le maniere di vincere il duello con Gori ma il portiere dei toscani stasera è semplicemente monumentale e abbassa la saracinesca ogni volta che un pallone arriva dalle sue parti. Gli ospiti chiudono in dieci per l’espulsione di Siega (somma di ammonizioni) ma tengono duro anche in inferiorità numerica, agli uomini di Inzaghi non resta che accontentarsi del punticino visto come si erano messe le cose, considerando che a pochi minuti dal novantesimo Moscardelli (che a quasi 40 anni sa ancora il fatto suo) aveva messo a dura prova i riflessi di Montipò, bravissimo a sapersi disimpegnare. {agg. di Stefano Belli}

GOL ANNULLATO A VOLTA

A venti minuti dal novantesimo è sempre parità tra Benevento e Pisa che rimangono bloccati sull’1-1. All’inizio del secondo tempo Gori si oppone a Coda che sembra avere un conto aperto con i toscani, il numero 9 semina il panico nella trequarti avversaria e ogni volta che entra in area il tecnico D’Angelo dalla panchina suda freddo. Nel frattempo Inzaghi deve fare i conti con gli infortuni: dopo Tuia dà forfait anche Tello che chiede il cambio, dentro Improta. Problemi anche per D’Angelo, Pinato non ce la fa a continuare e viene sostituito da Soddimo (appena arrivato dalla Cremonese) che si presenta al suo nuovo pubblico facendo prendere un bello spavento a Montipò, anche Ingrosso non sta benissimo e così deve entrare Verna. Al 57′ Volta esulta ma era davanti a tutti: gol annullato{agg. di Stefano Belli}

CODA VICINO ALLA DOPPIETTA

Intervallo al Vigorito dove si è appena concluso il primo tempo di Benevento Pisa, squadre al riposo sul punteggio di 1-1. I sanniti provano a reagire dopo lo sfortunato autogol di Tuia (poi uscito per infortunio) che ha permesso ai toscani di annullare la rete iniziale di Coda. Al 32′ Sau fa partire un cross che Gori con lungimiranza intercetta, Maggio recupera il pallone e calcia senza pensarci due volte: l’estremo difensore di D’Angelo ribadisce il suo no. Al 44′ Coda cerca la doppietta per riportare in vantaggio i suoi ma il suo colpo di testa è impreciso e si spegne sul fondo. Gli ospiti stringono i denti e per adesso costringono al pari la regina incontrastata del campionato di Serie B{agg. di Stefano Belli}

CODA, POI AUTOGOL DI TUIA

Al Vigorito è iniziato il match valevole per la 20^ giornata di Serie B 2019-20 tra Benevento e Pisa, al ventesimo minuto del primo tempo il punteggio vede le due squadre sull’1-1. La capolista del campionato cadetto mpiega 10 minuti a sbloccare la contesa grazie al gol di Coda che è il più veloce di tutti ad arrivare sul pallone dopo il palo colpito da Viola. L’entusiasmo del pubblico viene però smorzato dall’autorete di Tuia che al 18′ ristabilisce la parità: sfortunata deviazione del numero 13 che aveva cercato invano di sporcare il tiro di Gucher che invece va a infilarsi proprio alle spalle dell’incolpevole Montipò, spiazzato dall’intervento del suo compagno. Oltre al danno la beffa per il difensore cresciuto nel vivaio della Lazio che si fa male ed è costretto ad abbandonare la partita, al suo posto entra Volta. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Benevento Pisa non viene trasmessa sui canali della nostra televisione: come ben sappiamo l’appuntamento classico con il campionato cadetto è sul portale DAZN, che mette a disposizione tutte le partite del torneo. Dunque avvalendovi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone potrete seguire questa sfida in diretta streaming video; in alternativa potrete attivare l’applicazione DAZN direttamente su una smart tv che abbia la connessione a internet.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci alla diretta di Benevento Pisa: la squadra di Filippo Inzaghi sta dominando il campionato e, prima della sosta, ha centrato la settima vittoria consecutiva. Resta solo una la sconfitta dei sanniti nel torneo (a Pescara), l’imbattibilità dura ormai da 10 turni (nove vittorie) e il dato che impressiona ancor più dei 34 gol segnati è quello relativo alle reti subite, che sono appena nove. Dopo il pareggio di Castellammare di Stabia, datato 9 novembre, il Benevento ha giocato sette volte e ha incassato un solo gol: il “primato” si deve a Emanuel Vignato che però non è riuscito a impedire la sconfitta interna del suo Chievo, per il resto la capolista ha già centrato la bellezza di 13 clean sheet. Ora mettiamoci comodi, leggiamo insieme le formazioni ufficiali e poi concentriamoci su quello che succederà al Vigorito, dove Benevento Pisa sta per cominciare! BENEVENTO (4-3-3): Montipò; Maggio, Caldirola, Tuia, G. Letizia; N. Viola, Schiattarella, A. Tello; Kragl. M. Coda, Sau. Allenatore: Filippo Inzaghi PISA (4-3-2-1): Gori; Birindelli, Ingrosso, Marin, Lisi; Gucher, De Vitis, Fabbro; Pinato, Siega; Vido. Allenatore: Luca D’Angelo (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Dei precedenti di Benevento Pisa, che all’andata in questo campionato era terminata a reti bianche, non pochi riguardano la Serie C: nel 2016-2017 le due squadre si erano tuttavia incrociate nel campionato cadetto che era il primo nella storia dei sanniti. A quel contesto risalgono le ultime due vittorie giallorosse, quella del Vigorito era arrivata grazie al gol di Karamoko Cissé appena dopo la mezz’ora. Per trovare l’ultimo successo del Pisa dobbiamo tornare al maggio 2013, il 2-0 interno (a segno Rocco Sabato e Stefano Scappini) è lo stesso risultato con cui i nerazzurri si erano imposti due anni prima e sempre all’Arena Garibaldi, le uniche due vittorie toscane in questo incrocio che ha invece fatto registrare 6 successi del Benevento e 5 pareggi. Il Pisa non è mai riuscito a vincere in terra campana; il Benevento ha onorato il fattore campo in ben cinque occasioni ma non è mai andato oltre un 2-0 come risultato massimo, nel maggio 2012 la squadra allenata da Carmelo Imbriani aveva aperto i conti con l’autogol di Adriano Sodano per poi chiuderli in pieno recupero grazie alla rete di Cristian Altinier. (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SU STEFANO GORI

Avvicinandoci alla diretta di Benevento Pisa, non possiamo ora non fissare la nostra attenzione sul numero 1 del club toscano, che oggi, nella 20^ giornata di campionato, avrà il gravoso compito di opporre strenua resistenza all’irresistibile attacco degli stregoni. Parliamo dunque di Stefano Gori, numero 1 di riferimento per il club di mister D’Angelo e titolare fisso quando si tratta del secondo campionato italiano. Arrivato al Pisa nell’agosto del 2018 dal Bari, Gori ha subito conquistato la fiducia di staff e spogliatoio. In stagione però certo il portiere classe 1996 avrebbe potuto fare di più. Le statistiche alla vigilia di questo turno ci ricordano di 19 presenze in campo per il campionato cadetto, con solo 4 match chiusi a specchio intatto e 24 reti incassate dagli avversari.

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Benevento Pisa, in diretta dallo stadio Vigorito, si gioca alle ore 21:00 di domenica 19 gennaio: riparte il campionato di Serie B 2019-2020 arrivato alla 20^ giornata, la prima del girone di ritorno. I sanniti stanno volando: la squadra di Pippo Inzaghi, sconfitta una sola volta in questa stagione, ha chiuso l’anno solare con un roboante poker rifilato all’Ascoli ed è ormai in fuga solitaria verso la promozione diretta, con un vantaggio sulla terza in classifica che entrando in questa giornata era di 15 punti. Il Pisa invece è reduce dal pareggio contro il Frosinone, tutto sommato un risultato positivo ma che ha impedito ai toscani di fare quel salto di qualità verso la zona playoff; l’obiettivo resta comunque questo, ovvero entrare nelle prime otto della classifica e poi provare a giocarsela attraverso gli spareggi. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Benevento Pisa; aspettando che la partita prenda il via possiamo valutare alcune delle scelte dei due allenatori e leggere più approfonditamente quelle che sono le probabili formazioni attese allo stadio Vigorito.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO PISA

Inzaghi può fare turnover per Benevento Pisa, nel senso che si può trovare a schierare due formazioni diverse. Questa volta potrebbe arrivare la conferma per il 4-3-3 che ha battuto l’Ascoli: dunque in porta Montipò con una linea difensiva nella quale Tuia e Caldirola fanno i centrali difensivi, con Antei e Gaetano Letizia schierati invece da terzini. A centrocampo la regia di Schiattarella, mentre Nicolas Viola si sposta sulla mezzala lavorando insieme ad Andrés Tello; nel tridente offensivo potrebbe esserci spazio per Moncini arrivato dalla Spal – grande colpo – Kragl e Sau saranno i laterali e Massimo Coda resta comunque favorito come prima punta. Duro colpo per il Pisa, che deve rinunciare ad Aya e Masucci: al centro della difesa dovrebbe allora giocare Belli insieme a Ingrosso, davanti al portiere Gori e con Birindelli e Lisi larghi. Mediana con Gucher in cabina di regia, Siega e Marin possono essere confermati da interni (ma occhio a Di Quinzio e Pinato), con Minesso sulla trequarti il tandem offensivo potrebbe prevedere il ritorno di Marconi da prima punta, Fabbro e Moscardelli si giocano gli altri due posti ma bisognerà valutare quali saranno le scelte di Luca D’Angelo.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Benevento Pisa ci dicono di un vantaggio netto da parte dei sanniti: il segno 1 che identifica la loro vittoria vale addirittura 1,38 la cifra messa sul piatto, contro il valore di 8,25 volte la posta per il segno 2, sul quale scommettere per il successo della squadra toscana. Il segno X, per il pareggio, vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 4,25 volte la vostra puntata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA