DIRETTA/ Bisceglie Picerno (risultato finale 1-1): pugliesi avanti! (Coppa Italia)

- Claudio Franceschini

Diretta Bisceglie Picerno (risultato finale 1-1): i pugliesi fanno fruttare la vittoria esterna dell’andata e si qualificano al primo turno della Coppa Italia Serie C, superando il girone.

Bisceglie esultanza Serie C lapresse 2019
Diretta Bisceglie Picerno, gruppo M Coppa Italia Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA BISCEGLIE PICERNO (RISULTATO FINALE 1-1)

Bisceglie Picerno 1-1: la squadra pugliese è l’ultima a qualificarsi per il primo turno di Coppa Italia Serie C, superando il preliminare. Nel girone M, che era composto da sole due squadre, il Bisceglie ha avuto la meglio su un Picerno che paga la sconfitta interna nella partita di andata; questa sera i lucani, che nel primo tempo hanno perso Alessio Donnarumma per infortunio, sono riusciti a passare in vantaggio al 68’ grazie alla punizione perfetta di Umberto Nappello. Con un’altra rete il Picerno avrebbe impattato rispetto al risultato casalingo, ma sette minuti più tardi il Bisceglie ha trovato la via del pareggio: a segnare è stato il figlio d’arte Carlo Manicone, cresciuto nelle giovanili dell’Empoli, che ha immediatamente rimesso le cose a posto. A quel punto per qualificarsi il Picerno avrebbe dovuto segnare altre due volte; i lucani ci hanno provato ma non sono più riusciti a scattare in avanti, dunque il Bisceglie con questo pareggio completa il quadro delle squadre qualificate al primo turno della Coppa Italia Serie C, per entrambe le squadre il prossimo impegno sarà quello di domenica con la quarta giornata del girone C di campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

BISCEGLIE PICERNO (0-0): FUORI DONNARUMMA

Bisceglie Picerno 0-0: ancora bloccata la partita del Gustavo Ventura, e questo naturalmente fa il gioco dei pugliesi che, avendo vinto 2-0 all’andata, dovrebbero subire tre gol per venire eliminati dalla Coppa Italia Serie C, in un girone M che prevedeva soltanto queste due squadre. I lucani, che stanno facendo benissimo in campionato, hanno anche perso Alessio Donnarumma: il suo posto l’ha preso Kosovan, una possibile tegola anche per il fine settimana mentre in campo chi è andato vicino al vantaggio in due occasioni è stato il Bisceglie, prima con Montero che di sinistro ha fatto la barba al palo di Cavagnato e poi con una combinazione tra lo stesso Montero e Gatto, frenata sul momento più bello. Ora vedremo se il Picerno avrà la forza di reagire, e magari segnare quel gol utile a riaprire il discorso qualificazione; lo scopriremo tra poco, e soprattutto capiremo anche in che modo i due allenatori intenderanno sistemare le loro squadre. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bisceglie Picerno non è disponibile sui canali tradizionali del nostro Paese, ma la partita potrà comunque essere seguita sulla piattaforma Eleven Sports, che all’indirizzo elevensports.it fornisce per un’altra stagione l’esclusiva delle gare di campionato e Coppa Italia Serie C. Il servizio di diretta streaming video è garantito abbonandosi al portale oppure decidendo, di volta in volta, di acquistare il singolo evento che generalmente ha un prezzo fissato in precedenza.

BISCEGLIE PICERNO (0-0): SI COMINCIA!

Bisceglie Picerno sta per cominciare: lo scorso anno la squadra pugliese aveva iniziato la sua Coppa Italia Serie C dallo stesso punto dell’edizione in corso, ovvero dal turno preliminare a gironi. Le cose non erano andate bene, anzi: la formazione nerazzurra aveva incassato due pesanti 3-0 e uno era arrivato in Basilicata, contro il Potenza che si era imposto con i gol di Dettori, Di Somma e Emerson. Prima ancora il Bisceglie aveva ospitato il Matera: società radiata a stagione in corso, ma in campo assolutamente competitiva: Risaliti, Manuel Ricci (poi passato proprio al Potenza) e Dellino avevano sancito il trionfo dei lucani, dunque un precedente non troppo incoraggiante per la squadra di casa che, perdendo oggi con questo risultato, sarebbe eliminato. Non ci resta allora che scoprire come andranno le cose sul terreno di gioco del Gustavo Ventura, perchè le due squadre sono già pronte a fare il loro ingresso in campo e affrontare questo appuntamento: mettiamoci comodi, finalmente la diretta di Bisceglie Picerno sta per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

IL CAMMINO IN CAMPIONATO

Avvicinandoci alla diretta di Bisceglie Picerno, andiamo a ricordare come le due squadre si sono comportate nei primi tre turni del campionato di Serie C. Entrambe inserite nel girone C, hanno tutto sommato fatto bene: il Bisceglie ha subito vinto a Rende con il gol di Alessandro Gatto, poi ha ottenuto un prezioso pareggio interno contro la corazzata Catanzaro (autorete di Carlo De Risio) ed è caduto contro una Reggina che ha avuto un grande impatto sul torneo, soprattutto a livello offensivo (infatti ha vinto 3-0). Meglio ancora il Picerno che, ricordiamo, è neopromosso: i lucani all’esordio hanno pareggiato a Cava de’ Tirreni, facendosi rimontare nel finale il gol di Emilio Vanacore, ma poi hanno vinto due volte e sempre per 2-1. Prima con il Rieti, grazie ai gol di Tanasiy Kosovan e Francesco Bertolo; poi addirittura a Viterbo, contro una squadra che punta a una buona posizione nella griglia dei playoff, trovando le marcature di Nebil Caidi ed Emmanuele Santaniello. Ribaltare il Bisceglie e superare il turno di Coppa Italia Serie C sarebbe una sorta di ciliegina sulla torta in questo mese di settembre… (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Bisceglie Picerno è una partita che si è disputata in cinque occasioni: salvo la sfida di andata in questa Coppa Italia Serie C (risolta dai gol di Alessandro Gatto e Alvaro Montero) fanno tutte riferimento alla Serie D, dove le due squadre sono state avversarie per due stagioni consecutive. Al Gustavo Ventura il Bisceglie è riuscito a rimanere imbattuto: nel novembre 2015 gli stellati si erano infatti imposti per 1-0 grazie al gol messo a segno da Cosimo Patierno a due minuto dal 90’, mentre nella sfida del gennaio 2017 il cronometro diceva 85’ minuto quando Anibal Montaldi aveva risposto a Emmanuele Tedesco. In casa del Picerno sono arrivati gli stessi risultati: un pareggio a reti bianche nel settembre di tre anni fa, a marzo invece un 3-1 a favore dei lucani con Esposito, Giovanni Conti e Gaetano Pisani a superare la marcatura pugliese di Anthony Partipilo. Dunque, la vittoria che il Bisceglie ha centrato nell’andata del girone M di Coppa Italia Serie D ha spezzato l’equilibrio, e adesso i nerazzurri sono avanti nel bilancio del testa a testa tra queste due squadre. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Bisceglie Picerno, in diretta dallo stadio Gustavo Ventura, si gioca alle ore 20:30 di giovedì 12 settembre ed è la partita che chiude il primo turno della Coppa Italia Serie C 2019-2020: siamo nel gruppo M, dove erano presenti solo queste due squadre che dunque si sfidano nella partita di ritorno per determinare il passaggio del turno. A fine agosto i pugliesi sono passati a Potenza per 2-0: questo significa che per avere la meglio il Picerno dovrà necessariamente segnare almeno tre gol, mentre ci sono due risultati a disposizione per gli stellati. I lucani sanno di potercela fare: sono partiti benissimo in campionato e, nonostante lo status di neopromossa, sono secondi in classifica (ancora imbattuti) in compagnia di Reggina e Catanzaro e inseguendo la Ternana. Il Bisceglie ha 3 punti in meno ma comunque ha iniziato in maniera positiva; adesso non ci resta che metterci comodi e valutare, mentre aspettiamo la diretta di Bisceglie Picerno, in che modo le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco con le probabili formazioni di questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI BISCEGLIE PICERNO

Entrambi gli allenatori potrebbero fare turnover in Bisceglie Picerno: Rodolfo Vanoli pensa ad una squadra con Borghetto protetto dai due centrali Carrera e Diallo, a destra confermato Tarantino (squalificato per il campionato) mentre dall’alrta parte potrebbe agire Cardamone. In mediana potremmo vedere Abonckelet e Estol schierati sulle mezzali facendo compagnia al regista Rafretaniaina; Ungaro si gioca il posto con Wilmots per la trequarti, i due attaccanti potrebbero invece essere Salvatore Longo e Manicone. Il Picerno di Domenico Giacomarro imposta la difesa a tre: Soldati cerca spazio e potrebbe sostituire Caidi affiancando Fontana e Bertolo davanti a Cavagnaro, sulle fasce laterali attenzione soprattutto a Sambou e Fiumara che dovrebbero affiancare i tre mediani. Raffaele Vacca e Alessio Donnarumma si candidano ad un posto con Pitarresi che potrebbe rimanere titolare come playmaker; Ruggieri e Emmanuele Esposito (o Nappello) i possibili attaccanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA