DIRETTA/ Bitonto Foggia (risultato finale 0-0): pareggio nello scontro diretto!

- Claudio Franceschini

Diretta Bitonto Foggia, risultato finale 0-0. Streaming video e tv, cronaca della partita che si gioca al Città degli Ulivi ed è valida per 14^ giornata nel girone H del campionato Serie D

Foggia gruppo gol facebook 2019 640x300
Diretta Foggia Avellino, Serie C girone C (da facebook.com/officialcalciofoggia1920)

DIRETTA BITONTO FOGGIA (0-0) PAREGGIO NELLO SCONTRO DIRETTO

Un punto per parte: Bitonto e Foggia si dividono la posta in palio. La diretta del match si conclude con le due squadre che tornano negli spogliatoi sul risultato di 0 a 0. Lo scontro diretto termina dunque con le due squadre che non si fanno male, anche se i padroni di casa avrebbero potuto sfruttare la superiorità numerica dopo l’espulsione di Salvi. Il match comunque è stato vibrante dal punto di vista agonistico. Patierno, che si è lasciato andare a continue proteste, è stato ammonito. Poi viene chiesto per lui il secondo giallo perché al 67′ non ha tirato via il piede in un contrasto con Viscomi, ma è Di Masi a venir ammonito per le proteste. Al 77′ il Foggia ha un calcio di punizione dalla trequarti: Cittadini cerca qualcuno sul secondo palo, ma Figliola respinge la palla. Allora all’81’ ci prova Gibilterra, ma il tiro è debole e viene calciato pure da lunga distanza. Più efficace invece Gentile che guadagna occasioni da fermo: all’87’ calcia in porte, ma il portiere si rifugia in angolo. La partita si è poi conclusa col rosso diretto per mister Taurino del Bitonto e l’espulsione di Biason per proteste. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA BITONTO FOGGIA (0-0) ESPULSO SALVI

È cominciato il secondo tempo di Bitonto Foggia, ma non ci sono stati ancora gol. Al 46′ avrebbe potuto farlo Cittadino, molto attivo oggi, ma non c’è riuscito. Gentile ha saltato un avversario ed è stato steso alla trequarti: alla battuta Cittadino calcia direttamente in porta, ma il tiro è centrale. Al 50′ Piarulli, forse in posizione di fuorigioco, si trova da solo contro Fumagalli che però riesce a deviare il pallone. Ci si fionda Viscomi di testa deviando in angolo. Al 57′ episodio decisivo: Salvi viene espulso dopo aver atterrato Patierno poco fuori l’area di rigore. Proprio Patierno calcia la punizione, poi i neroverdi chiedono calcio di rigore per un presunto tocco di braccio. Al 60′ i primi cambi: viene mandato in campo il nuovo acquisto Carbori per Tortori, mentre Staiano esce per far spazio a Gibitlerra. Al 65′ Biason calcia forte dalla distanza, ma la palla è centrale e viene raccolta facilmente dal numero 1 rossonero. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA BITONTO FOGGIA (0-0) GOL ANNULLATO A TORTORI

Termina il primo tempo di Bitonto-Foggia col risultato che resta sullo 0 a 0 mentre le squadre vanno al riposo per l’intervallo. Interessanti comunque gli spunti visti in campo finora. Al 17′ la conclusione di Lattanzio ribattuta da Di Jenno, poi il Bitonto ha battuto corto un corner respinto dalla retroguardia foggiana. Al 21′ spreca Tortori che, servito da Fumagalli, prova di testa verso la porta, ma la palla finisce tra le braccia di Figliola. Cittadino al 27′ calcia un corner che manda quasi in porta, ma l’estremo difensore del Bitonto è vigile, quindi deve solo controllare la sfera. Al 30′ una punizione per il Foggia: alla battuta sempre Cittadino, il cui tiro viene deviato in fallo laterale dalla difesa avversaria. Poi è il Bitonto a spingersi avanti con un ottimo contropiede, che però si interrompe per un fallo in attacco ai danni di De Masi. Brividi al 37′ quando Salvi sbaglia il retropassaggio per Fumagalli, che è costretto a spazzare in fallo laterale. Al 41′ invece il colpo di testa di Lattanzio di poco alto sopra la traversa. Al 45′ viene annullato un goal al Foggia per fuorigioco di Tortori. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA BITONTO FOGGIA (0-0) SATANELLI ALL’ATTACCO

Risultato ancora fermo sullo 0 a 0 tra Bitonto e Foggia, ma il match ha già regalato degli episodi interessanti. Al 6′ c’è stato un calcio di punizione per i neroverdi: un cross lungo verso il secondo palo non viene deviato da Gargiulo con un colpo di testa, ma la palla è terminata di poco fuori alla sinistra di Fumagalli. Al 7′ invece c’è stato un contatto tra Lattanzio e Ninno Corda, col numero 7 del Bitonto che è rimasto a terra. L’arbitro ha lasciato proseguire l’azione non ravvisando un fallo. Al 9′ comincia a mettersi in mostra Cittadino: calcia un pallone un po’ sporco verso la porta, ma trova la deviazione di un avversario in angolo. All’11 invece calcia a giro una punizione per cercare un compagno in area, ma il pallone finisce tra le mani del portiere Figliola. Al 14′ un’altra punizione dei satanelli: batte Cittadino, ma la palla viene spazzata dopo un flipper tra le gambe dei calciatori. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA BITONTO FOGGIA (0-0) VIA!

Eccoci finalmente al via di Bitonto Foggia, il big match del girone H di Serie D per la 14^ giornata. C’è un grande protagonista nella squadra prima in classifica, e risponde al nome di Cosimo Patierno: classe ’91, in questa stagione ha segnato 12 gol in 13 partite con una media di una marcatura ogni 97 minuti. Per lui ci sono già due doppiette e una tripletta al Nardò; uno dei cannonieri più prolifici del campionato di Serie D, sta disputando la terza stagione consecutiva con il Bitonto e già l’anno scorso era stato devastante, realizzando 21 gol più uno de playoff, nella partita pur persa contro il Taranto. Curiosità: nel 2014 aveva lasciato il Teramo dopo due stagioni e il suo posto era stato preso dal tandem Alfredo Donnarumma-Gianluca Lapadula, che era stato devastante. Patierno era ripartito dal Bisceglie per passare poi al Grosseto, 8 reti complessive in 24 partite. Ora però è arrivato il momento di lasciare che a parlare sia il campo, per cui possiamo metterci comodi e stare a vedere quello che succederà al Città degli Ulivi dove la diretta di Bitonto Foggia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bitonto Foggia non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione, ma come sappiamo le partite di campionato e Coppa Italia dei satanelli sono un’esclusiva del portale Eleven Sports. Potrete dunque abbonarvi al servizio (con una sottoscrizione stagionale) oppure acquistare ogni volta il singolo evento (ad un prezzo fissato precedentemente) e seguire la sfida in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

IL VOLTO NUOVO

Come abbiamo detto nel presentare la diretta di Bitonto Foggia, i satanelli hanno a disposizione un nuovo giocatore che potrebbe già essere titolare: Fabrizio Carboni, 26 anni, è un difensore centrale che è stato fortemente richiesto dall’allenatore Ninni Corda, che ben lo conosce e spera che la sua esperienza possa essere utile alla squadra. Solo pochi giorni fa Carboni si è svincolato dal Lecco, con cui ha giocato appena due partite in Coppa Italia Serie C per poi finire fuori rosa a seguito di un infortunio; i problemi al ginocchio non sono nuovi, tanto che l’anno scorso (in Serie D) con i bluceleste era stato costretto a operarsi al menisco rimanendo fuori per quattro partite a novembre, e poi fermandosi nuovamente tra metà dicembre e metà febbraio e nel finale di stagione, tornando comunque per la poule scudetto. L’ultima stagione giocata con continuità è dunque con il Gozzano, nel 2017-2018: qui 28 partite nel girone A corredate da 4 gol e dalla promozione in terza divisione. (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SULLA CAPOLISTA

Bitonto Foggia è un test da novanta per i satanelli, che per ottenere la promozione diretta dovranno fare i conti con questa squadra che ha tenuto un grande rendimento ed è con pieno merito la capolista del girone H di Serie D. Il Bitonto ha avuto il suo unico momento di flessione a settembre, quando ha perso due partite consecutive contro Città di Fasano e Agropoli; si è ritrovato undicesimo in classifica ma da quel momento non ha più sbagliato un colpo, riuscendo a vincere sette delle nove partite seguenti. Il dato che deve preoccupare il Foggia è quello relativo ai gol subiti: sono appena 4 in 13 partite, e quello che Eric Herrera (Sorrento) ha realizzato domenica scorsa ha spezzato un’inviolabilità della porta che durava da quasi due mesi per un totale di 884 minuti. Una statistica spaventosa, soprattutto per un campionato di quarta divisione; il Bitonto è imbattuto da 9 giornate dunque, e spera di allungare in testa alla classifica del girone H con una vittoria che sarebbe di grande prestigio. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Bitonto Foggia, in diretta dal Città degli Ulivi, si gioca alle ore 14:30 di domenica 1 dicembre: big match nella 14^ giornata del girone H di Serie D 2019-2020, prima e seconda che si affrontano in un derby che per i satanelli potrebbe significare sorpasso in classifica. La vittoria contro l’Altamura ha consentito ai rossoneri di recuperare due punti in classifica alla capolista, che ha pareggiato sul campo del Sorrento; il Bitonto però mantiene un vantaggio di 2 punti sul Foggia e spera oggi di portarlo ancora più lontano, confermando la sua ottima stagione. Foggia che, partito favorito per la promozione in questo gruppo, sta facendo bene in termini generali ma dall’inizio della stagione ha avuto qualche pausa di troppo nel rendimento; questo per Ninni Corda e i suoi ragazzi è un esame di maturità non indifferente e dunque sarà interessante scoprire come andranno le cose. Aspettiamo con trepidazione la diretta di Bitonto Foggia; nel frattempo possiamo valutare le scelte dei due allenatori per questa partita, analizzando le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI BITONTO FOGGIA

Nel 4-3-3 che Roberto Taurino disporrà in Bitonto Foggia, Lattanzio sarà sempre il riferimento avanzato nel tridente con due esterni che saranno il bomber Patierno e Turitto che si sistema dall’altra parte. A centrocampo Biason fa il riferimento davanti alla difesa come playmaker, Bolognese sarà la mezzala sul centrodestra mentre Piarulli giocherà come interno sull’altro versante del campo. Reparto arretrato che, davanti al portiere Figliola, si schiera con Gargiulo e Amelio da centrali mentre Lomasto e Terrevoli saranno i due terzini. Il Foggia perde Gerbaudo per squalifica, e potrebbe inserire il nuovo arrivato Carboni già nella formazione titolare: in difesa dunque Di Jenno rischia il posto mentre vanno verso la conferma Di Masi e Viscomi, con Fumagalli tra i pali. Kourfalidis agirà come esterno destro, al posto di Gerbaudo dovrebbe esserci Gibilterra con Gentile in cabina di regia stretto come sempre tra Cittadino e Salvi. Il tandem offensivo potrebbe prevedere il ritorno di Iadaresta, dunque uno tra Staiano e Tortori gli potrebbe fare spazio.





© RIPRODUZIONE RISERVATA