DIRETTA/ Bologna Atalanta Primavera (risultato finale 1-4): altra vittoria orobica!

- Claudio Franceschini

Diretta Bologna Atalanta Primavera, risultato finale 1-4: la Dea vince in rimonta e domina un’altra partita confermando il primo posto in campionato, schiantati gli emiliani nella ripresa.

Atalanta Primavera
Atalanta Primavera (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA ATALANTA PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 1-4)

Bologna Atalanta Primavera 1-4: continua la marcia inarrestabile della squadra orobica, che domina anche sul campo degli emiliani e conferma la sua prima posizione in classifica. Nel secondo tempo la rimonta della Dea si è compiuta: si è dovuti arrivare al 60’ per avere il secondo gol degli ospiti che, con Italen, hanno ribaltato il risultato e messo il naso avanti, costringendo il Bologna a recuperare. I padroni di casa però non sono riusciti a farlo, anzi hanno incassato altre due reti: la prima con Heidenreich che, a quattro minuti dalla seconda rete nerazzurra, hanno allungato e la seconda su calcio di rigore, trasformato da Guth per il trionfo definitivo. Il Bologna dunque non riesce a fare un passo avanti in chiave playoff ma questa è una sconfitta che ci può stare, anche se per come si era messa portare a casa magari un pareggio sarebbe stato possibile; per l’Atalanta invece prosegue il grande momento, l’imbattibilità e il volo sempre più concreto verso la fase finale del campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

BOLOGNA ATALANTA PRIMAVERA (1-1): INTERVALLO

Bologna Atalanta Primavera 1-1: bella partita questa del campionato 1, con un botta e risposta nel primo tempo e i felsinei che stanno dimostrando di poter tenere testa alla capolista. Anzi, al 9’ minuto sono anche passati in vantaggio grazie a un tiro di Visconti con la complicità di Ndiaye, intervenuto malissimo e praticamente causa principale del pallone terminato in porta. E dire che la Dea era partita alla grande con un palo centrato da Amada Traoré su assist di Cortinovis, poi era stato Italeng a provare il colpo di prima intenzione ma aveva trovato la buona risposta del portiere Molla. Al 26’ però il già citato Traoré è diventato protagonista assoluto: dalla corsia laterale destra si è accentrato saltando l’uomo, calciando con il sinistro e non lasciando scampo al portiere avversario. Poco prima il Bologna aveva sfiorato il raddoppio: bello schema su punizione e conclusione di Mazza che si era stampata sul legno. Poi però solo Atalanta o quasi: Cortinovis a tu per tu con Molla ha incredibilmente stretto troppo la traiettoria del diagonale mandando il pallone fuori, poi ancora pericoloso Italeng. In termini generali partita molto bella e aperta a qualunque risultato, sarà davvero interessante scoprire come andrà a finire nel secondo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Atalanta Primavera sarà trasmessa come al solito su Sportitalia, il canale che trovate al numero 60 del telecomando e che fornisce di fatto tutte le gare degli Under 19: sarà dunque un appuntamento in chiaro per tutti, e la partita del campionato 1 potrà essere seguita anche in diretta streaming video visitando, con apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone, il sito dell’emittente all’indirizzo www.sportitalia.com, senza costi aggiuntivi.

BOLOGNA ATALANTA PRIMAVERA (0-0): SI COMINCIA!

Finalmente la diretta di Bologna Atalanta Primavera comincia: la Dea ha avuto un inizio di stagione davvero esaltante, tanto da aver perso una sola partita delle 17 giocate. Il ko è arrivato in Youth League, alla prima giornata sul campo della Dinamo Zagabria: per il resto 14 vittorie e due pareggi, in campionato la Dea è ancora imbattuta e l’unico match che non è riuscita a vincere è stato quello contro la Roma, un pirotecnico 3-3 nel quale peraltro i giallorossi, che erano in casa, hanno trovato il pareggio (con Lamine Tall) addirittura al sesto minuto di recupero. Atalanta che dunque potrebbe chiudere il girone di andata senza sconfitte: dopo questa trasferta di Bologna la squadra di Massimo Brambilla dovrà giocare soprattutto contro l’Inter – ma potrà farlo in casa – e poi contro Genoa e Torino. Staremo a vedere innanzitutto come andranno le cose in questo matinée della 12^ giornata del campionato 1: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, dove Bologna Atalanta Primavera sta per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Bologna Atalanta Primavera, che sarà diretta dal signor Matteo Marcenaro, si gioca alle ore 10:00 di domenica 15 dicembre e rappresenta una delle partite valide per la 12^ giornata nel campionato Primavera 1 2019-2020. Sfida molto interessante tra due squadre di alta classifica: i felsinei, pur sconfitti a Pescara nell’ultimo posticipo del lunedì pomeriggio, si trovano in settima posizione e hanno tutte le possibilità di qualificarsi ai playoff, in ogni caso rappresentando una grande sorpresa di questa stagione che ne sta regalando parecchie. L’Atalanta difende lo scudetto vinto nello scorso torneo, e sta facendo benissimo: primo posto nella graduatoria del girone unico e, tanto per non farsi mancare nulla, c’è anche la qualificazione agli ottavi della Youth League con il primo posto in un gruppo che non si prospettava per nulla semplice. Sarà dunque interessante valutare quello che succederà nella diretta di Bologna Atalanta Primavera, aspettando la partita possiamo andare a leggere le scelte dei due allenatori nelle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA ATALANTA PRIMAVERA

In Bologna Atalanta Primavera, Troise valuta eventualmente un cambio: a centrocampo Baldursson, unico marcatore nella sconfitta di Pescara, potrebbe essere titolare al posto di una delle due mezzali – ovvero Ruffo Luci e Grieco – con la conferma invece di Mazza come perno centrale in mediana. In difesa avremo Saputo e Corbo a proteggere il portiere Molla, con Lunghi e Visconti che agiranno sulle corsie laterali; il trequartista, pur insidiato da Farinelli, dovrebbe essere ancora Koutsoupias mentre davanti avremo il solito tandem composto da Juwara e Cangiano. Atalanta che invece dovrebbe puntare su Ebrima Colley come punta centrale facendolo agire nel tridente offensivo con Amad Traoré e Cambiaghi, il modulo di Massimo Brambilla dovrebbe infatti essere il 4-3-3 con Panada nuovamente titolare davanti alla difesa, e due interni di centrocampo che dovrebbero essere Gyabuaa e Ghisleni. Guth torna a fare il difensore centrale al fianco di Okoli; in porta ci sarà Khadim Ndiaye, Ghislandi e Ruggeri saranno i due terzini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA