DIRETTA/ Bologna Spal (risultato finale 1-0) video tv: la decide Soriano allo scadere

- Claudio Franceschini

Diretta Bologna Spal streaming video e tv: si scende in campo, le formazioni ufficiali del derby allo stadio Dall’Ara che apre la 2^ giornata di Serie A.

Kurtic Danilo Spal Bologna lapresse 2019
Video Spal Lazio, Serie A 3^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA SPAL (RISULTATO FINALE 1-0): LA DECIDE SORIANO ALLO SCADERE!

Al novantesimo minuto della diretta, il Bologna passa in vantaggio con Santander, che insacca con grande cinismo l’assist di Sansone. Il Dall’Ara esplode di gioia ma il direttore di gara ferma tutto per la segnalazione di offside da parte del guardalinee, così la Spal tira un sospiro di sollievo. La squadra di Sinisa Mihajlovic non molla e continua a premere sull’acceleratore, anche durante il recupero, alla fine del quale trova la giocata vincente. Al novantaquattresimo minuto, infatti, Soriano lascia partire un colpo di testa perfetto sul traversone di Orsolini, sorprendendo l’incolpevole Berisha. E’ l’ultima emozione del match al Dall’Ara, dove il Bologna si impone ai danni della Spal e conquista la sua prima vittoria della stagione dopo aver pareggiato uno a uno sul campo dell’Hellas Verona al debutto in campionato.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

NESSUN GOL AL DALL’ARA

E’ ricominciato da pochi minuti il secondo tempo di Bologna Spal. Si riparte con gli stessi ventidue protagonisti della prima frazione di gioco, con il risultato inchiodato sullo zero a zero. Nei primi quarantacinque minuti di gioco si è fatta preferire la truppa di Sinisa Mihajlovic, pericolosa soprattutto con Mattia Destro in avvio, poi con le conclusioni velenose di Poli e Tomyasu. E al trentanovesimo Berisha è stato decisivo salvando tutto su una giocata di Orsolini. Si resta sul punteggio di zero a zero al Dall’Ara, con la Spal che a tratti ha sofferto la verve offensiva dei padroni di casa. Ci aspettiamo qualche gol nel secondo tempo: il Bologna dovrà continuare a spingere, senza però scoprirsi troppo. La Spal di Semplici ha dimostrato di poter fare molto male in fase di ripartenza. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

STRISCIONE PER MIHAJLOVIC

E’ cominciata da circa dieci minuti la diretta di Bologna Spal e il risultato è inchiodato sullo zero a zero. Subito gara viva, con un contrasto duro tra Tomiyasu e Petagna che scatena le proteste dell’attaccante biancazzurro. Nel frattempo sale l’applauso per lo striscione esposte dai tifosi del Bologna per il proprio tecnico, Sinisa Mihajlovic, che sta combattendo una dura battaglia contro la malattia. Il serbo è stato accolto con queste parole dai suoi tifosi: “Combattiamo ogni battaglia per Sinisa e per la maglia”. Un momento di grande commozione in tutto lo stadio, che per poco non esulta sul tentativo di Mattia Destro al decimo minuto della gara: bravo Berisha a non farsi sorprendere dalla conclusione dell’attaccante. Poco dopo bel duello sulla fascia tra D’Alessandro-Dijks sulla fascia, con l’olandese che la spunta e guadagna una rimessa. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Tutto è pronto per la diretta di Bologna Spal, match di Serie A e già le formazioni ufficiali della sfida stanno per fare il loro ingresso in campo. Prima del fischio d’inizio però vogliamo fissare la nostra attenzione anche ai due tecnici che saranno presenti in campo. Per la prima in casa della stagione, Sinisa Mihajlovic ha risposto presente nonostante le sue critiche condizioni. Come è noto quest’estate il tecnico rossoblu ha reso pubblico di essere malato di leucemia ma nonostante le pesanti cure già nella prima giornata di campionato è riuscito a scendere in campo coi suoi ragazzi e dovrebbe farlo anche oggi, per raccogliere il caloroso abbraccio dei tifosi. Di contro in questo turno ci sarà Leonardo Semplici, allenatore della Spal dal dicembre del 2014. vera colonna dello spogliatoio estense, il tecnico fiorentino punta oggi al riscatto dopo il brutto esordio. Ora diamo la parola al campo, Bologna Spal si gioca! BOLOGNA: Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Denswil, Dijks; Poli, Medel, Soriano; Orsolini, Destro, Sansone. Allenatore: Sinisa Mihajlovic. SPAL: Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; D’Alessandro, Valoti, Missiroli, Kurtic, Igor; Di Francesco, Petagna. Allenatore: Leonardo Semplici. (agg Michela Colombo)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Spal sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare, quindi la partita sarà in esclusiva per gli abbonati che la potranno seguire su Sky Sport Serie A (numero 202) o Sky Sport 251 (con abbonamento al pacchetto Calcio), con la possibilità ovviamente garantita della diretta streaming video (su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone) grazie all’applicazione Sky Go, la cui attivazione non comporta costi aggiuntivi.

LE STATISTICHE

E’ difficile parlare delle statistiche di Bologna Spal, e in generale dei numeri raccolti dalle squadre di Serie A: fino a questo momento si è giocata una sola giornata e dunque le cifre sono quelle che sono. Possiamo però rivolgere la nostra attenzione al campionato scorso: i felsinei allora sono all’esordio al Dall’Ara, dove nel 2018-2019 hanno raccolto 9 vittorie a fronte di 4 pareggi e 6 sconfitte. La squadra di Sinisa Mihajlovic non perde tra le mura amiche addirittura dal 24 febbraio: era la partita contro la Juventus, la seconda di tre sconfitte consecutive che sembravano aver messo la parola fine sul discorso salvezza. La Spal invece ha ottenuto 6 successi esterni l’anno scorso, ma ha anche perso 11 volte; la vittoria di Verona contro il Chievo, un roboante 4-0, ha sancito la salvezza aritmetica ed è stata la seconda consecutiva dopo aver segnato quattro gol anche sul campo dell’Empoli. Inoltre, la Spal nel girone di ritorno ha vinto ben quattro partite fuori casa. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Sarà l’arbitro pugliese, Marco Di Bello a seguire la diretta tra Bologna e Spal, sfida che apre la seconda giornata di campionato di Serie A e si gioca al Dall’Ara. Questa sera poi l’arbitro della sezione di Brindisi dirigerà la partita affiancato dal quarto uomo Rapuano e con Di Iorio e Gori come assistenti di linea: segnaliamo inoltre che al VAR ci sarà Fabbri in coppia con il Giallatini. Volendo conoscere ora meglio il primo direttore di gara, scopriamo subito che nella scorsa stagione, Di Bello ha diretto in totale 15 gare, incrociando per 4 volte il Bologna, due in casa e due in trasferta, ed una sola volta la Spal, in trasferta contro il Frosinone. Per il fischietto brindisino in totale nello scorso campionato si contano a bilancio 69 cartellini gialli a cui si sono assommati 6 rossi e la concessione di 3 calci di rigore.

LA TRADIZIONE

Per la diretta di Bologna Spal non possiamo certo esimerci dal dare un occhio anche allo storico che i due club condividono alla vigilia di questa seconda giornata del Campionato di Serie A. I dati certo non ci mancano e anzi, bilancio alla mano riscontriamo ben 54 precedenti già registrati e per la precisione dal 1937 a oggi tra Coppa Italia (primo testa a testa) alle tre serie del calcio professionistico italiano. In tutto quindi possiamo ricordare che sono state 27 le vittorie del Bologna nello scontro diretto e 14 i successi della Spal, con pure 13 pareggi a completare il quadro. Possiamo quindi aggiungere infine che risale alla precedente stagione del Campionato di Serie A gli ultimi scontri diretti ufficiali tra le due squadre. Nel campionato 2018-2019 non possiamo quindi non ricordare il buon successo al Dall’Ara della Spal per 1-0 nel turno di andata (rete di Kurtic) e il pari nel turno di ritorno al Mazza per 1-1. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bologna Spal, diretta da Guida, venerdì 30 agosto alle ore 20:45, inaugura il programma della seconda giornata in Serie A 2019-2020: si affrontano due squadre che lottano per la salvezza, ma che potrebbero anche centrare l’obiettivo con largo anticipo. Entrambe sono infatti formazioni di qualità, anche se nella prima giornata non l’hanno mostrata al 100%: il Bologna ha raccolto un pareggio sul campo del neopromosso Verona, mentre gli estensi hanno scialacquato un vantaggio di due gol ottenuto nel primo tempo facendosi rimontare e battere dall’Atalanta. Certo il ko per Leonardo Semplici ci poteva stare vista la portata degli avversari, ma nei prossimi impegni bisognerà evitare questi cali di concentrazione e se non altro è stato dimostrato come questo gruppo possa davvero battere chiunque. Resta da capire se Sinisa Mihajlovic, dopo la grande sorpresa della scorsa domenica, sarà ancora in panchina per guidare i suoi; aspettando notizie, come anche la diretta di Bologna Spal, valutiamo in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco nell’analisi delle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA SPAL

Per Bologna Spal ci saranno tante conferme da parte di Mihajlovic: davanti a Skorupski infatti dovrebbe ancora giocare Tomiyasu come terzino destro, Dijks dall’altra parte e coppia centrale che sarà formata da Danilo e Denswil. A centrocampo anche Kingsley dovrebbe giocare la seconda partita consecutiva dopo la buona prova del Bentegodi; al suo fianco agirà Andrea Poli e dunque Roberto Soriano farà un passo avanti per mettersi in mezzo ai due esterni offensivi, che dovrebbero essere Orsolini e Nicola Sansone. Palacio è in vantaggio su Destro per giocare come attaccante; nella Spal invece Floccari potrebbe far scalare Federico Di Francesco a esterno sinistro, ma sarà dura tenere in panchina lo straripante Igor della prima giornata. Al netto di questo Petagna sarà il centravanti di riferimento, con D’Alessandro largo a destra e un centrocampo nel quale saranno confermati Missiroli e Kurtic, e Murgia potrebbe essere titolare a scapito di Valoti. Thiago Cionek, Vicari e Felipe formeranno il terzetto difensivo a protezione del portiere albanese Etrit Berisha.

QUOTE E PRONOSTICO

Sono i felsinei ad avere i favori del pronostico in Bologna Spal: il segno 1 per la loro vittoria, secondo l’agenzia di scommesse Snai che ha tracciato il pronostico, vale 1,83 volte la somma giocata mentre il segno 2, che identifica l’ipotesi del successo esterno, vi farebbe guadagnare una cifra corrispondente a 4,75 volte quanto messo sul piatto. Con l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, andreste a vincere 3,45 volte la somma puntata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA