DIRETTA/ Bologna Udinese (risultato finale 1-1): Palacio pareggia nel recupero!

- Fabio Belli

Diretta Bologna Udinese streaming video e tv: formazioni, orario, quote e risultato live del match valevole per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A.

Bologna gruppo
Coronavirus Serie A: riprendono gli allenamenti - I giocatori del Bologna (LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA UDINESE (RISULTATO FINALE 1-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Renato Dall’Ara le squadre di Bologna ed Udinese non vanno oltre un pareggio per 1 a 1. La partita fatica a decollare ma, lentamente, i friulani riescono ad avere la meglio sugli emiliani passando anche in vantaggio per merito di Okaka, su assist di De Paul, intorno al 33′. I bianconeri perdono poi per infortunio Sema, rimpiazzato da Zeegelaar al 37′, ma non disdegnano certo di cercare il gol del possibile raddoppio anche nel corso del secondo tempo. I felsinei di mister Mihajlovic non rimangono a guardare e reagiscono fino a trovare la rete del pari definitivo nel recupero al 90’+2′ firmato da Palacio, approfittando del velo dell’ottimo Orsolini sul suggerimento di Tomiyasu. Il punto guadagnato quest’oggi consente rispettivamente al Bologna di portarsi a quota 34 in classifica mentre l’Udinese sale a quota 27 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Udinese si potrà seguire in esclusiva sul satellite e per i possessori dell’abbonamento tramite il digitale terrestre: tutti gli abbonati Sky potranno infatti collegarsi al canale numero 202, ovvero Sky Sport Serie A, con la possibilità di seguire anche in diretta streaming video via internet l’incontro. Questo sarà possibile collegandosi tramite pc al sito skygo.sky.it, oppure con l’applicazione SkyGo tramite smart tv o dispositivi mobili come tablet o smartphone.

FASE FINALE DEL MATCH

Manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Bologna ed Udinese ed il risultato è sempre in bilico sullo 0 a 1. Tutti e due i tecnici provano a cambiare qualcosa inserendo forze fresche dalla panchina con gli ingressi di Baldursson e di Walace ed il nuovo entrato tra le fila dei rossoblu prova ad ispirare inutilmente l’ottimo Orsolini intorno al 73′. Gli ospiti guidati da mister Gotti riescono però ad affacciarsi in zona offensiva con un’azione pericolosa al 75′, quando è l’intervento provvidenziale in ripiegamento di Mbaye a mantenere vive le speranze del Bologna sullo spunto di Lasagna, incapace di capitalizzare il cross del suo compagno De Paul. Gli uomini di MIhajlovic cercano con grande voglia il gol del possibile pareggio ma devono anche stare attenti a non sprofondare sul più bello nel finale di partita. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il punteggio tra Bologna ed Udinese è ancora bloccato sullo 0 a 1 maturato nel corso della frazione precedente. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza ulteriori sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i rossoblu provano a cominciare bene e si affacciano in avanti al 48′, venendo però fermati sul più bello dal recupero di De Paul. I felsinei si vedono poi deviare una conclusione interessante da Musso su Orsolini intorno al 53′ ed intanto il direttore di gara ha estratto i primi cartellini gialli della sfida ammonendo rispettivamente Mbaye da un lato al 51′ e De Paul dall’altro al 52′. I minuti passano ed il ritmo della gara sembra aumentare lentamente di giocata in giocata. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Bologna ed Udinese sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. La partita rimane in equilibrio per gran parte del primo tempo sebbene i friulani lancino qualche segnale di poter aver la meglio con il passare dei minuti. I bianconeri riescono infatti a passare in vantaggio al 33′ grazie al colpo di testa vincente di Okaka ma la squadra di mister Gotti perde anche prematuramente Sema, rimpiazzato da Zeegelaar intorno al 37′, a causa di un infortunio. I rossoblu di casa provano a reagire soprattutto nel finale, quando falliscono un paio di occasioni interessanti con Mbaye al 41′ e con Barrow nel recupero al 45’+3′. Fino a questo momento il direttore di gara Fabrizio Pasqua, proveniente dalla sezione di Tivoli, non ha estratto alcun tipo di cartellino nei confronti dei calciatori scesi in campo quest’oggi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Passata da qualche istante la mezz’ora del pirmo tempo, il risultato tra Bologna ed Udinese è cambiato ed è ora a 0 a 1. I minuti scorrono sul cronometro e, nonostante gli sforzi dei bianconeri di aggredire alto i rossoblu, la sfida continua ad essere equilibrata. I felsinei di mister Mihajlovic provano a prendere le misure ai friulani fino a collezionare un paio di opportunità interessanti al 26′ con Orsolini, forzando Musso alla parata in calcio d’angolo, ed al 27′ con Skov Olsen, la cui conclusione sugli sviluppi del corner precedente termina di poco a lato dello specchio della porta. Gli uomini del tecnico Gotti riescono quindi a spezzare l’equilibrio iniziale intorno al 33′ per merito della rete messa a segno da Okaka, autore di un bel colpo di testa ad approfittare del cross dalla destra del suo compagno De Paul. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia Romagna la partita tra Bologna ed Udinese è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è fermo sullo 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro, il cui avvio è avvenuto con qualche istante di ritardo per sistemare una delle reti delle due porte, le due squadre non partono forte e finiscono anzi con l’annullarsi a vicenda nel tentativo di trovare il varco giusto per colpire. Lentamente gli ospiti allenati dal tecnico Gotti cercano di guadagnare terreno prezioso attraverso il possesso della sfera e conquistano una punizione sulla trequarti avversaria intorno al 7′ che però non viene sfruttata in maniera adeguata. La sfida deve senza dubbio ancora entrare nel vivo con le due compagini che preferiscono attendere piuttosto che scoprirsi e pagarne le eventuali conseguenze. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Bologna Udinese e certo vale ora la pena dare un occhio a qualche numero importante segnato prima di questa 25^ giornata di campionato, mentre stanno facendo il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali della partita. Classifica alla mano ricordiamo che gli emiliani sono ra fermi alla decima piazza, forti di 33 punti, messi da parte con 9 successi e 6 pareggi: i rossoblu inoltre fino a qui hanno segnato 37 gol a fronte delle 39 reti subite finora. Sono numeri appena più negativi per i friulani, che apportano al turno dalla sola 15^ posizione della classifica. I bianconeri infatti fino a qui hanno messo a tabella 26 punti, con un tabellino di 7 vittorie e 5 pareggi e pure devono sistemare il dato relativo ai gol, ancora negativo e dato sul 20:36. Non ci resta ora che dare la parola al campo: si gioca Bologna Udinese! BOLOGNA: Da Costa; Tomiyasu, Bani, Danilo, Mbaye; Poli, Dominguez; Skov Olsen, Orsolini, Palacio, Barrow. All. Mihajlovic. UDINESE: Musso; Stryger Larsen, Becao, Troost Ekong, Nuytinck, Sema; De Paul, Mandragora, Fofana; Okaka, Lasagna. All. Gotti. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Siamo alla vigilia della diretta di Bologna Udinese, me dobbiamo ora prendere in esame anche lo storico che interessa i due club, chiamati oggi in campo per la 25^ giornata della Serie A. Certo i dati utili non ci mancano: ad oggi le due formazioni, dal 1950, si sono sfidate a viso aperto in ben 80 occasioni e pure per il primo e secondo campionato italiano, oltre che in Coppa Italia. Va quindi aggiunto che il bilancio che ne ricaviamo da tali dati è abbastanza equilibrato: a tabella infatti vi sono 29 successi per gli emiliani e 21 successi dei friulani, con pure 20 pareggi. Va quindi ora ricordato che l’ultimo testa a testa segnato tra Bologna e Udinese non risale al turno di andata del campionato di Serie A ancora in corso, anche se allora furono i bianconeri a vincere per 1-0 di fronte al pubblico di casa. Di recente e per la precisione il 4 dicembre scorso, i due club si sono sfidati nel quarto turno della Coppa Italia: anche allora furono i friulani ad aver la meglio e pure col risultato di 4-0, ottenuto con i gol di Barak, De Maio, Mandragora e Lasagna. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Il venticinquesimo turno della massima divisione vedrà Bologna Udinese diretta dal fischietto Fabrizio Pasqua della sezione Aia di Tivoli, arbitro giunto a quota 53 presenze in Serie A con un bilancio di 182 cartellini gialli, sette cartellini rossi e dieci penalty concessi. Pasqua ha diretto la compagine di casa in ben undici precedenti occasioni, con quattro partite vinte, altrettante pareggiate e tre perse per il Bologna. Invece sei sono i precedenti con l’Udinese, con quattro vittorie e due sconfitte per i bianconeri friulani. Al suo fianco, ecco per completare la squadra arbitrale designata per Bologna Udinese allo stadio Renato Dall’Ara i due guardalinee Dario Cecconi della sezione di Empoli e Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore, insieme al quarto uomo Manuel Volpi di Arezzo, all’addetto VAR che sarà Aleandro Di Paolo di Avezzano e infine all’assistente AVAR Filippo Meli di Parma.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bologna Udinese, partita diretta dal signor Fabrizio Pasqua e in programma, sabato 22 febbraio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Dall’Ara di Bologna, sarà una sfida valevole per la venticinquesima giornata di Serie A 2019-2020. Dopo tre vittorie consecutive che avevano lanciato il Bologna verso l’Europa, è arrivata per la squadra di Sinisa Mihajlovic una inaspettata battuta d’arresto contro il Genoa in casa. Uno 0-3 pesante che ora i rossoblu proveranno a riscattare contro i friulani che hanno messo un altro mattoncino nella costruzione della loro salvezza pareggiando 0-0 in casa domenica scorsa contro un’altra pretendente all’Europa League, il Verona. L’Udinese non vince però dal match interno contro il Sassuolo dello scorso 12 gennaio e aveva subito 3 sconfitte consecutive prima dei pareggi messi in fila contro Brescia e Verona. Le due squadre si sono già affrontate per 2 volte a Udine in questa stagione, 1-0 e 4-0 le vittorie ottenute dai friulani rispettivamente in campionato e in Coppa Italia. Il Bologna ha vinto 2-1 l’ultimo precedente casalingo contro i bianconeri datato 30 settembre 2018.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA UDINESE

Le probabili formazioni di Bologna Udinese che dovrebbero essere schierate dal 1′ dai due allenatori nella sfida in programma sabato 22 febbraio 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Dall’Ara di Bologna. Il Bologna allenato dal serbo Sinisa Mihajlovic sceglierà il 4-2-3-1 come modulo di partenza con questa formazione schierata in campo: Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Mbaye; Dominguez, Poli; Orsolini, Svanberg, Barrow; Palacio. Risponderà l’Udinese guidata in panchina da Luca Gotti disposta con un 3-5-2 con questi uomini in campo: Musso; Becao, Troost-Ekong, Nuytinck; Stryger Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Sema; Okaka, Lasagna.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Queste le quote proposte dall’agenzie di scommesse Snai per chi vorrà puntare sul match tra Bologna e Udinese. La vittoria della formazione di casa viene offerta a una quota di 1.95, mentre l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 3.45 e la vittoria in trasferta viene quotata a 3.90. Per chi scommetterà sul numero di gol realizzato nel complesso dalle due formazioni nel corso dell’incontro, la quota per l’over 2.5 viene fissata a 1.85, la quota per l’under 2.5 viene invece proposta a 1.87.

© RIPRODUZIONE RISERVATA