DIRETTA/ Bonn Brindisi (risultato finale 101-93) video tv: pugliesi fuori dai giochi

- Claudio Franceschini

Diretta Bonn Brindisi streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al Telekom Dome, valida per la nona giornata nel gruppo D di basket Champions League.

Brindisi basket Banks
Adrian Banks, qui con la maglia di Brindisi basket (Foto LaPresse)

DIRETTA BONN BRINDISI (FINALE 109-93): PUGLIESI FUORI DALLA COMPETIZIONE!

Bonn batte Brindisi 101-93 e conquista la qualificazione nella fase ad eliminazione diretta. Dopo l’intervallo il terzo quarto si chiude con Brindisi avanti di cinque punti, con Zimmerman a segno con il ly-up. Si riparte con un incredibile sorpasso da parte di Bonn, legittimato da un cambio di passo notevole. Al trentatreesimo minuto della partita Simons scaglia una tripla vincente. Brenig completa la giocata da tre punti per l’ottantanove ottantacinque. Poi la tripla di Frazier, con Brindisi che crolla a meno dieci punti e vede sfumare i sogni di gloria. Ancora i padroni di casa allungano il passo con il 2/2 di Subotic dalla lunetta. E’ l’azione decisiva che va a chiudere una sfida vinta meritatamente da Bonn, che impedisce a Brindisi di avanzare al turno successivo della competizione. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SIAMO ALL’INTERVALLO

La diretta di Bonn Brindisi comincia con una bella schiacciata di Gaspardo che fissa lo 0-2. Al terzo minuto Banks conquista palla e appoggia due punti facili in transizione. Breuning è incontenibile al sesto e trascina Bonn a +4 punti. Al minuto 8 John Brown si appoggia al tabellone e arrivano altri due punti, quelli del 20-20. Al decimo Saibou completa la giocata da tre punti e chiude il primo quarto sul 25-20. Si riparte con una tripla di Stone, poi Iannuzzi fa 1/2 dalla lunetta, mentre Zanelli è straordinario con 4 punti per il 34-39 al quindicesimo. Al diciassettesimo gran movimento di Breuning sotto canestro, con il Bonn che si riporta avanti. Banks affonda in penetrazione e Brindisi va a più tre punti. Ci pensa Thompson a chiudere il secondo quarto con una giocata da tre punti. All’intervallo sul risultato di 46-52. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PALLA A DUE!

Siamo finalmente alla palla a due di Bonn Brindisi. La squadra tedesca comanda il gruppo D di Champions League con 5 vittorie e 3 sconfitte, e nell’ultimo turno ha fatto il colpo grosso a Saragozza. Si tratta di una squadra già capace di ottenere due successi in trasferta, ma che in casa non è imbattibile come dimostra il ko di misura contro il Paok; il miglior realizzatore del Telekom in questo torneo continentale è Martin Breunig che segna 10,9 punti per gara, l’unico altro giocatore che raggiunge la doppia cifra è Stephen Zimmerman (10,3) che cattura anche 4,6 rimbalzi. Quest’ultimo, un centro di 23 anni, nel 2015 ha preso parte al celebre McDonalds’ American uscendo dall’high school di Bishop Gorman, in seguito ha disputato una sola stagione con Nevada Las Vegas ed è arrivato in NBA con la 41esima scelta assoluta al draft, ma nella franchigia della Florida ha avuto appena 19 apparizioni segnando 1,2 punti di media. La firma con i Los Angeles Lakers lo ha portato solo in D-League con la squadra di South Bay, ora però sta provando a ritagliarsi una carriera europea; vedremo come si comporterà questa sera, mettiamoci comodi perchè la diretta di Bonn Brindisi comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto, non sarà possibile assistere alla diretta tv di Bonn Brindisi che non verrà trasmessa sui canali del nostro Paese; come sempre però gli appassionati di basket potranno seguire questa partita di Champions League tramite la piattaforma Eurosport Player, che fornisce agli abbonati il servizio di diretta streaming video raggiungibile con l’utilizzo di dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone.

IL COLPO DOMINIQUE SUTTON

Non sappiamo ancora se sarà già in campo per Bonn Brindisi, ma nel frattempo la Happy Casa ha messo a segno uno straordinario colpo di mercato: per Natale si è regalata Dominique Sutton, che torna in Italia dopo i due anni giocati a Trento. Con l’Aquila, questa ala del 1986 ha disputato una prima stagione nel 2015-2016 ed è tornato poi nel 2017 raggiungendo la finale scudetto. In Europa è arrivato appunto per sposare il progetto Dolomiti Energia, dopo averci provato in D-League (dove ha vinto il titolo con i Santa Cruz Warriors); tra le sue esperienze continentali abbiamo anche qualche partita spesa tra Ratiopharm Ulm e Nancy (Germania e Francia) ma soprattutto in Lituania con il Lietuvos Rytas, al quale si era unito dopo aver lasciato Trento. In seguito Sutton ha giocato a Burgos, in Spagna, per poi provare a sfondare nel campionato cinese; ora arriva a Brindisi con grande entusiasmo, nelle rotazioni sostituirà Kelvin Martin e con la sua fisicità potrà dare una grossa mano alla Happy Casa, che fa davvero una gran presa. (agg. di Claudio Franceschini)

ALL’ANDATA

Abbiamo già detto, nel presentare la diretta di Bonn Brindisi, che la partita di andata nel girone di Champions League si era conclusa con una vittoria della Happy Casa maturata sul filo di lana: partita bene, la squadra di casa era finita sotto nel punteggio tra secondo e terzo quarto ma, segnando 24 punti nell’ultimo periodo, era riuscita a ottenere i due punti. A decidere era stato Tyler Stone, che dopo il sorpasso firmato Martin Breunig aveva infilato il jumper dalla media distanza quando sul cronometro mancavano 5 secondi; il Telekom non era nemmeno riuscito a prendersi il tiro dell’eventuale vittoria. Il grande protagonista della serata, tanto per cambiare, era stato Adrian Banks: 31 punti, 9 rimbalzi e 3 assist tirando 6/8 dall’arco e 10/14 complessivamente, l’unico altro giocatore in doppia cifra per Brindisi era stato il già citato Stone (13 punti e 7 rimbalzi) mentre tutti gli altri avevano sofferto la fisicità degli avversari, tanto che solo Kelvin Martin (oggi infortunato) aveva ottenuto la doppia cifra per valutazione (e solo con 10) oltre ai due sopra citati. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Bonn Brindisi, in diretta dal Telekom Dome, si gioca alle ore 20:00 di mercoledì 18 dicembre ed è valida per l’ottava giornata nel gruppo D di basket Champions League 2019-2020. E’ il secondo turno nel girone di ritorno con la Happy Casa che va a caccia di una vittoria per migliorare la sua posizione in classifica: il successo sul Neptunas Klaipeda ha portato al terzo posto ma in un contesto nel quale ci sono altre tre squadre con gli stessi punti. Si qualificano le prime quattro: i pugliesi sono in una ottima posizione e ora proveranno anche a guadagnare una casella, cosa che potrebbe avvenire con una vittoria sui tedeschi che guidano la graduatoria insieme a Digione. La partita di andata si era conclusa con una vittoria al fotofinish dei pugliesi, dunque attenzione anche a quello che potrebbe succedere nella diretta di Bonn Brindisi, della quale possiamo intanto presentare i temi principali mentre ne aspettiamo la palla a due.

DIRETTA BONN BRINDISI: RISULTATI E CONTESTO

A poche ore dalla diretta di Bonn Brindisi regna un grande equilibrio nel gruppo D di Champions League: le prime della classe non sono riuscite ad andare in fuga ma, per contro, le ultime sono ancora in piena corsa per la qualificazione alla Top 16. Ecco perchè una vittoria della Happy Casa sarebbe importante: già all’andata i pugliesi avevano battuto il Telekom e questo vuol dire che con un altro successo la doppia sfida diretta sarebbe comunque a favore. Mancano sei giornate da disputare e ci sarà tutto il tempo anche per andare a vincere il girone; per quanto riguarda invece la situazione globale della squadra allenata da Frank Vitucci, nel fine settimana è arrivata la sconfitta sul campo della capolista Virtus Bologna, in un campionato sempre più equilibrato e nel quale la Happy Casa vuole blindare la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia. Pian piano Brindisi si sta sempre più abituando al doppio impegno stagionale e lo si vede nelle sue prestazioni e nei risultati ottenuti, vedremo se questa sera ci sarà un bel colpo esterno per migliorare sensibilmente la situazione nel girone di Champions League.

© RIPRODUZIONE RISERVATA