Diretta/ Brescia Napoli (risultato finale 1-2): vittoria in rimonta per i partenopei

- Fabio Belli

Diretta Brescia Napoli: risultato live 0-0, streaming video e tv. Formazioni, orario, quote e cronaca del match valevole per la venticinquesima giornata di Serie A.

Diego Demme Napoli lapresse 2020
Probabili formazioni Napoli Torino- Diego Demme (Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA NAPOLI (RISULTATO FINALE 1-2): VITTORIA IN RIMONTA PER I PARTENOPEI

Allo scadere del 95’ l’arbitro Orsato fischia tre volte e manda tutti sotto la doccia, vittoria in rimonta del Napoli che batte il Brescia per 2 a 1 e sale momentaneamente al sesto posto in classifica in attesa delle altre gare che compongono il tabellone della 25^ giornata di Serie A. Prosegue la risalita degli uomini di Gattuso verso i piani alti della classifica, situazione sempre più difficile per le rondinelle che vedono allontanarsi sempre più il quartultimo posto. Nelle battute conclusive del match i padroni di casa non rappresentano affatto una minaccia per Ospina e la retroguardia dei partenopei, la stanchezza impedisce alla squadra di Lopez di sferrare attacchi nell’area di rigore avversaria. Dall’altra parte Politano si presenta davanti a Joronen ma si allunga troppo il pallone. {agg. di Stefano Belli}

CHE CHANCE PER BALOTELLI!

Quando siamo giunti alla mezz’ora del secondo tempo il Napoli è sempre in vantaggio sul Brescia per 2 a 1. Al 59’ Fabian Ruiz prova a concedere il bis ma Joronen non è d’accordo e con un colpo di reni toglie il pallone dall’angolino tenendo ancora in partita le rondinelle. Cinque minuti più tardi i partenopei calano il tris con Mertens che però era partito in fuorigioco, la segnalazione del guardalinee e il conseguente fischio di Orsato arrivano con qualche secondo di ritardo. Nel frattempo Lopez corre ai ripari gettando nella mischia Skrabb che al 72’ tenta un’impresa troppo ardua per chiunque: far segnare Balotelli. Il numero 45 colpisce malissimo il pallone davanti a Ospina, sarebbe stato molto più facile buttarla dentro. {agg. di Stefano Belli}

RIBALTONE DEI PARTENOPEI!

Al decimo minuto del secondo tempo si è rovesciato il mondo al Rigamonti con il Napoli in vantaggio sul Brescia per 2 a 1. All’inizio della ripresa l’arbitro Orsato lascia correre sull’evidente tocco col braccio largo da parte di Mateju all’interno dell’area di rigore, il VAR richiama all’on field review il direttore di gara che torna sui suoi passi e una volta accortosi dell’irregolarità indica prontamente il dischetto ammonendo il numero 3 delle rondinelle. Dagli undici metri Insigne non sbaglia vincendo il duello con Joronen e pareggiando i conti. I padroni di casa tornano in avanti con il cross di Bjarnason per la testa di Zmrhal che non inquadra il bersaglio grosso. Dall’altra parte Fabian Ruiz fa partire un sinistro a giro che si infila all’angolino, ai partenopei sono bastati pochi minuti per ribaltare gli avversari. {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO AL RIGAMONTI

Intervallo al Rigamonti dove si è appena concluso il primo tempo di Brescia-Napoli con le due squadre che vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore dei padroni di casa. Dopo il gol di Chancellor che ha rotto gli equilibri sul terreno di gioco, i partenopei non sono riusciti a rimettersi prontamente in carreggiata, manovrando diverse azioni d’attacco senza trovare comunque il modo di finalizzarle. Al 33’ Bisoli sciupa un contropiede interessante trascinandosi il pallone sul fondo dopo aver seminato Mario Rui. Il tridente d’attacco formato da Politano, Mertens e Insigne non è riuscito a lasciare il segno finora, probabilmente Gattuso si affiderà a Milik nella ripresa che comincerà tra circa un quarto d’ora. {agg. di Stefano Belli}

CHANCELLOR ESALTA LE RONDINELLE

Alla mezz’ora del primo tempo il risultato live di Brescia-Napoli è cambiato: la squadra di Lopez è in vantaggio per 1 a 0. I partenopei continuano a fare la partita senza comunque creare tante occasioni da gol, al 20’ Insigne pesca Mertens con un lancio lungo in profondità, l’attaccante belga si coordina per la girata trovando l’opposizione di Joronen che si vede arrivare addosso il pallone calciato con violenza ma troppo centralmente. Sei minuti più tardi le rondinelle sbloccano la contesa sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Tonali dalla bandierina scodella il pallone al centro dell’area di rigore dove arriva di gran carriera Chancellor che anticipa tutti e lo scaraventa in rete alle spalle di Ospina. Adesso i vice-campioni d’Italia devono essere bravi a reagire, e alla svelta. {agg. di Stefano Belli}

MERTENS PIZZICA LA TRAVERSA

Al Rigamonti è in corso il match che apre la 25^ giornata di Serie A tra Brescia e Napoli, quando sono trascorsi circa quindici minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro Orsato il punteggio è fermo sullo 0-0. Ospiti subito a un passo dal gol con Mertens che al 2’ scheggia la parte alta della traversa con un cross che si stava per trasformare nel più beffardo dei cross per Joronen. Gli uomini di Gattuso hanno già preso l’iniziativa in mezzo al campo con le rondinelle che tentano faticosamente di arginare le incursioni dei partenopei nella loro trequarti. Impressionante il dato sul possesso palla, 88% per il Napoli che sta dando vita a un autentico monologo sul terreno di gioco, vedremo se nei minuti successivi la formazione allenata da Lopez troverà il modo di uscire dalla propria metà campo e creare a sua volta palle gol dalle parti di Ospina. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brescia Napoli si potrà seguire in esclusiva sul satellite: tutti gli abbonati Sky potranno infatti collegarsi al canale numero 202, ovvero Sky Sport Serie A, con la possibilità di seguire anche in diretta streaming video via internet l’incontro. Questo sarà possibile collegandosi tramite pc al sito skygo.sky.it, oppure con l’applicazione SkyGo tramite smart tv o dispositivi mobili come tablet o smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Si accende Brescia Napoli e già le formazioni ufficiali del match per la 25^ giornata di Serie A stanno facendo il loro ingresso in campo: vediamo allora alcune statistiche significative segnate fino a questo momento, prima del fischio d’inizio. A breve infatti si sfideranno due squadre veramente affamate di punti, ma animate da ambizioni differenti. Segnaliamo infatti che le Rondinelle solo ad oggi alla 19^ posizione della classifica e con 16 punti sognano la salvezza. La Leonessa però ha messo da parte solo 4 successi e altrettanti pareggi e in più deve risolvere una differenza gol ben negativa e data sul 21:44. Ci sono dati diversi per i campani, che nonostante alcuni KO di troppo trovati in questa parte di stagione, vantano la nona piazza della graduatoria con 3 punti. Gli azzurri, che pure avevano altre ambizioni, hanno per ora messo a tabella 9 vittorie e 6 pareggi, oltre che 37 gol fatti e 34 subiti. Ora diamo la parola al campo, Brescia Napoli si gioca! BRESCIA (4-3-2-1): Joronen; Sabelli, Mateju, Chancellor, Martella; Bisoli, Tonali, Dessena; Bjarnason, Zmrhal; Balotelli. All. Diego Lopez. NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Elmas; Politano, Mertens, Insigne. All. Gennaro Gattuso. (agg Michela Colombo)

CI SONO BEN 57 PRECEDENTI UFFICIALI

Siamo in attesa di dare la parola al campo per la diretta di Brescia Napoli, ma certo prima vale la pena di esplorare anche lo storico che unisce i due club, oggi protagonisti per la 25^ giornata di campionato. I dati in tal senso non ci mancano: dal 1929 a oggi le due formazioni si sono sfidate a viso aperto in ben 57 occasioni, tra primo e secondo campionato italiano, oltre che in Coppa Italia. Il bilancio che ne ricaviamo non è affatto equilibrato ma pende in favore dei campani, che in tale scontro diretto hanno fatto proprie ben 27 vittorie: sono stati invece 12 i successi della leonessa e 18 i pareggi realizzati entro il triplice fischio finale. Aggiungiamo infine che naturalmente risale al turno di andata del campionato di Serie A ancora in corso, l’ultimo testa a testa segnato tra Brescia e Napoli. Allora nel sesta giornata e tra le mura del San Paolo assistemmo al successo degli azzurri, per 2-1, questo fissato con i gol di Mertens e Manolas: solo Balotelli andò a segno per le rondinelle. (agg Michela Colombo)

GLI ALLENATORI

In attesa di dare la parola al campo per la diretta di Brescia Napoli, certo vale la pena anche fissare la nostra attenzione sui due allenatori che oggi presenzieranno al Rigamonti per l’anticipo di Serie A. Padrone di casa naturalmente sarà Diego Lopez, arrivato però a gestire la formazione delle Rondinelle solo lo scorso 5 febbraio e dunque oggi alla vigilia della sua terza panchina. Va subito detto che non è stato certo un grande esordio per l’ex Cagliari: per lui appena un punticino vinto. Di contro ci sarà Gennaro Gattuso, alla panchina del Napoli dal’11 dicembre scorso e che solo da poco è riuscito far uscire dalla crisi il suo spogliatoio. Per il calabrese dunque si contano già 12 presenze in campo e una media a di 1.75 punti a incontro, dato ancora migliorabile, già da stasera. (Agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Brescia Napoli sarà diretta stasera dall’arbitro Daniele Orsato della sezione Aia di Schio per aprire il programma della venticinquesima della prima divisione italiana presso lo stadio Mario Rigamonti. Il veterano arbitro Orsato ha diretto nella sua carriera ben 224 incontri di massima serie, con un bilancio di 1188 ammonizioni, 57 espulsioni e 52 rigori attribuiti. Nella sua carriera, Orsato ha incrociato nove volte il Brescia con un bilancio di tre vittorie, due pareggi e quattro sconfitte, mentre il fischietto veneto ha incrociato in ben 44 occasioni il Napoli con 15 gare vinte, altrettante nulle e 14 perse. Per quanto riguarda il resto della squadra arbitrale designata per Brescia Napoli, ecco che i due guardalinee saranno Alessandro Giallatini della sezione di Roma 2 e Valerio Vecchi di Lamezia Terme. Il ruolo di quarto uomo è stato assegnato a Livio Marinelli di Tivoli, infine avremo alla postazione VAR Daniele Chiffi di Padova e accanto a lui l’assistente AVAR Fabiano Preti di Mantova.

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Brescia Napoli, che sarà diretta dal signor Daniele Orsato, venerdì 21 febbraio 2020 alle ore 20.45 presso lo stadio Rigamonti di Brescia, sarà una sfida valevole per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Rondinelle alle strette dopo l’ultima sconfitta contro la Juventus, un match da calendario proibitivo ma che ha allungato la serie di partite senza vittorie che dura dallo scorso 14 dicembre, dall’impegno casalingo contro il Lecce. Risulta invece in ripresa il Napoli che dopo il colpaccio di Cagliari ha ottenuto la quinta vittoria nelle ultime 6 partite ufficiali tra campionato e Coppa Italia, pur con l’intermezzo del ko contro il Lecce in casa. L’Europa League si è avvicinata a 2 punti di distanza per i partenopei, mentre il Brescia vede invece al momento la salvezza distante 7 punti. All’andata il Napoli ha battuto 2-1 il Brescia con i gol di Mertens e Manolas, mentre il Brescia non batte in casa i partenopei da quando entrambe le squadre militavano nel campionato di Serie B, 3-1 per le Rondinelle il risultato nel precedente del 6 gennaio 2000.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA NAPOLI

Le probabili formazioni di Brescia Napoli che dovrebbero essere schierate dal 1′ dai due allenatori nella sfida in programma venerdì 21 febbraio 2020 alle ore 20.45 presso lo stadio Rigamonti di Brescia. Il Brescia allenato dall’uruguaiano Lopez sceglierà il 4-3-1-2 come modulo di partenza con questa formazione schierata in campo: Alfonso, Sabelli, Chancellor, Mateju, Martella, Bisoli, Dessena, Bjarnason, Zmrhal. Risponderà il Napoli guidato in panchina da Gattuso disposto con un 4-3-3 con questi uomini in campo: Ospina, Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui, Ruiz, Zielinski, Demme, Callejon, Mertens, Insigne.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Queste le quote proposte dall’agenzie di scommesse Snai per chi vorrà puntare sul match tra Brescia e Napoli. La vittoria della formazione di casa viene offerta a una quota di 5.50, mentre l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 4.25 e la vittoria in trasferta viene quotata a 1.55. Per chi scommetterà sul numero di gol realizzato nel complesso dalle due formazioni nel corso dell’incontro, la quota per l’over 2.5 viene fissata a 1.60, la quota per l’under 2.5 viene invece proposta a 2.25.

© RIPRODUZIONE RISERVATA