Diretta/ Brescia Roma (risultato finale 0-3): Dzeko sfiora il poker, palo e traversa!

- Claudio Franceschini

Diretta Brescia Roma streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 32^ giornata della Serie A, si gioca allo stadio Rigamonti.

Tonali Inter
Sandro Tonali in azione con Edin Dzeko (Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA ROMA (RISULTATO FINALE 0-3): DZEKO SFIORA IL POKER, PALO E TRAVERSA!

Al Rigamonti la Roma cala il tris e torna in corsa per un posto in Champions League – perché la Lazio vista oggi all’Olimpico difficilmente farà anche un solo punto da qui alla fine del campionato – mentre il Brescia incassa uno 0-3 che, in caso di risultati positivi da parte di Genoa e Lecce, probabilmente mette la parola fine alle sue ultime speranze di salvezza. Che nel finale non trovano nemmeno il gol della bandiera con l’esperto Mirante che fa buona guardia su Torregrossa. Dall’altra parte Dzeko prova a infierire sui padroni di casa ma l’attaccante bosniaco colpisce due legni nel giro di pochi minuti: la traverbsa prima e il palo poi negano il poker ai giallorossi che chiudono sul velluto. Nel recupero Diego Lopez perde pure Tonali, si teme un affaticamento muscolare per il giovane centrocampista su cui hanno già messo gli occhi addosso le big della Serie A. {agg. di Stefano Belli}

BIS DI KALINIC, SEGNA ANCHE ZANIOLO!

A quindici minuti dal novantesimo è aumentato il vantaggio della Roma sul Brescia con i giallorossi che conducono per 3 a 0. Solamente un miracolo può rimettere in partita le rondinelle, nel secondo tempo è emerso impietosamente il divario tecnico tra le due formazioni con gli uomini di Paulo Fonseca che senza colpo ferire hanno trovato il gol del raddoppio. Al 62’ Carles Perez prolunga per Kalinic che mette fuori causa Andrenacci e deposita comodamente il pallone in rete. La squadra di Diego Lopez accusa il colpo, nelle file dei capitolini fanno il loro ingresso Villar, Perotti e Zaniolo, altri minuti nelle gambe per il numero 22 che al 74’ torna anche a segnare, la rottura del crociato è ormai solo un brutto ricordo per lui. {agg. di Stefano Belli}

FAZIO BUCA LE MANI DI ANDRENACCI

Al decimo del secondo tempo è cambiato il parziale al Rigamonti tra Brescia e Roma con gli ospiti che conducono per 1 a 0. Al 49’ i giallorossi trovano la via del gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo, le rondinelle si fanno una bella dormita e lasciano il via libera a Fazio il cui tiro non è irresistibile ma Andrenacci evidentemente pensava ad altro e si fa scappare il pallone dalle mani. La goal line technology premia la squadra di Paulo Fonseca che può esultare, i padroni di casa possono solo arrabbiarsi con loro stessi per il grosso regalo agli avversari. Al 54’ Tonali dalla bandierina pesca Mangraviti che spaventa i capitolini con un colpo di testa, palla sopra la traversa. Mirante rimprovera i suoi, a quanto pare i cali di tensione sono dietro l’angolo per entrambe le formazioni. {agg. di Stefano Belli}

ANDRENACCI DICE DI NO A KOLAROV

Brescia e Roma vanno al riposo sul punteggio di 0-0. Primo tempo di marca giallorossa con gli uomini di Paulo Fonseca che hanno occupato a lungo la metà campo avversario. Al 32’ da un lancio lungo di Fazio arriva l’occasione per Carles Perez che fa partire il tiro, palla che termina sul fondo dopo aver sfiorato il palo. Qualche momento di apprensione per Ibanez al quale si gira la caviglia, tanto dolore ma niente di serio per il difensore brasiliano che torna in campo dopo essere stato soccorso. Al 39’ l’arbitro Calvarese concede una punizione dal limite ai capitolini, la specialità di Kolarov: il serbo prova a piazzarla trovando l’opposizione di Andrenacci che non si fa sorprendere e respinge. Non pervenuti in fase offensiva le rondinelle che dopo la fiammata di Torregrossa non hanno saputo più presentarsi dalle parti di Mirante. {agg. di Stefano Belli}

CHANCELLOR RISCHIA L’AUTOGOL

Brescia e Roma rimangono sullo 0-0 quando siamo giunti alla mezz’ora del primo tempo. I giallorossi insistono con Kalinic che al quarto d’ora viene murato da Papetti, successivamente la formazione di Paulo Fonseca batte un altro calcio d’angolo con Ibanez che prova a spaventare le rondinelle ma non riesce a inquadrare il bersaglio grosso. Il terzino brasiliano se la cava piuttosto bene quando si tratta di attaccare, un po’ meno quando bisogna difendere, al 17’ il numero 41 si complica la vita da solo con il pallone dentro la sua area di rigore, nessuno del Brescia lo pressa e così trova un modo per sbarazzarsene. Al 21’ Chancellor rischia l’autogol nel tentativo di intercettare il traversone del solito Bruno Peres, Andrenacci lo salva da una clamorosa figuraccia. {agg. di Stefano Belli}

VERETOUT IMPEGNA ANDRENACCI

Al decimo del primo tempo il risultato di Brescia Roma è fermo sullo 0-0. La prima amnesia della retroguardia giallorossa arriva al 2’: i difensori di Paulo Fonseca concedono un mucchio di spazio a Torregrossa che in campo affretta i tempi per la conclusione, palla sul fondo. Dall’altra parte Veretout chiama al dovere Andrenacci che non trattiene il pallone ma riesce ad anticipare Pellegrini che stava andando per il tap-in. I capitolini restano in zona d’attacco grazie a Papetti che ruba la sfera a Kalinic ma poi se la trascina sul fondo regalandogli il corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Ibanez manca l’appuntamento con il tiro. All’8’ Bruno Peres crea scompiglio sulla fascia destra e crossa per l’attaccante croato che di testa non inquadra la porta. La Lupa guadagna progressivamente metri di campo e sta prendendo il controllo della partita. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE BRESCIA ROMA

La diretta tv di Brescia Roma verrà trasmessa sui canali della televisione satellitare, e dunque sarà un appuntamento in esclusiva per tutti gli abbonati: bisognerà andare su Sky Sport Serie A, che trovate al numero 202 del vostro decoder, o in alternativa utilizzare l’applicazione Sky Go che permette la visione della partita di campionato in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e per mezzo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Stiamo per vivere, tra pochi minuti, la diretta di Brescia Roma: i giallorossi hanno il pregio di avere un rendimento identico tra casa e trasferta, perché prima di ospitare il Parma avevano disputato 15 partite interne e 15 esterne e, in entrambi i casi, il dato recitava 7 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte. Anche il numero di gol è praticamente lo stesso: ce n’erano 28 fatti e 22 subiti all’Olimpico, contro il 26-20 delle gare fuori casa. Nel 2020 però la Roma ha vinto solo due partite lontano dal suo stadio: contro il Genoa e contro il Cagliari, entrambe prima del lockdown. Da giugno invece sono arrivati i ko contro Milan e Napoli: certo il calendario ci ha messo lo zampino, ma ovviamente questo bilancio non può non essere considerato soprattutto oggi, visto che il Brescia ha ottenuto 4 punti nelle ultime due gare al Rigamonti. Ora mettiamoci comodi, e stiamo a vedere quello che succederà sul terreno di gioco: possiamo leggere insieme le formazioni ufficiali e poi dare la parola al campo, dove la diretta di Brescia Roma sta per cominciare! BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Papetti, Mangraviti; Ndoj, Tonali, Bjarnason; Spalek; Torregrossa, Skrabb. All. Lopez. ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Fazio, Ibanez; Peres, Veretout, Diawara, Kolarov; Carles Perez, Pellegrini; Kalinic. All. Fonseca. (agg. di Claudio Franceschini)

LOPEZ CONTRO FONSECA

Siamo vicini alla diretta di Brescia Roma: riflettori puntati su Paulo Fonseca, l’ennesimo allenatore straniero (come Diego Lopez) cui i giallorossi si sono rivolti per iniziare un nuovo progetto. Il portoghese, arrivato dallo Shakhtar Donetsk, ha fatto seguito a profili come Luis Enrique e Rudi Garcia; in mezzo ci sono stati anche il bis di Luciano Spalletti e l’avventura con Eusebio Di Francesco, senza citare i vari sostituti. Impossibile paragonare il rendimento di Fonseca con quello di Garcia, che nel suo primo anno ha lottato per lo scudetto con la Juventus e detiene tuttora il record per partite vinte all’inizio del campionato (10); il comune denominatore comunque rimane quello dei progetti affascinanti e la ricerca di una ventata di novità. La sua speranza è che, al netto di come finirà un campionato che si è complicato nel post-lockdown, possa durare più di Luis Enrique: l’asturiano era stato formalmente confermato dalla società, ma aveva deciso di lasciare per il troppo stress accumulato in un ambiente molto esigente e mai troppo malleabile. Fonseca sta facendo meglio di lui e ha sicuramente dato un’identità alla Roma, ma le prossime giornate saranno effettivamente decisive. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Brescia Roma non si gioca allo stadio Rigamonti dal febbraio 2011: era maturato nell’occasione un 1-1 con i gol di Marco Borriello ed Eder, entrambi nel secondo tempo. Il quadro dei precedenti recenti pende a favore dei giallorossi, che però hanno perso due volte in questo stadio: nello specifico, nel gennaio 2004 era stato Jonathan Bachini, su calcio di rigore, a punire una squadra che Fabio Capello stava lasciando dopo cinque anni per trasferirsi alla Juventus e che aveva in rosa due ex giallorossi come Fabio Petruzzi e Gigi Di Biagio. Poi bisogna andare al settembre 2010: certo era solo la quarta giornata di Serie A, ma il Brescia era partito talmente bene in quel campionato da prendersi la terza posizione dopo il 2-1 sulla Roma. Lo allenava Beppe Iachini, mentre i giallorossi erano affidati a Claudio Ranieri che da un paio di settimane aveva sostituito Luciano Spalletti, e che avrebbe poi sfiorato lo scudetto: quel giorno però era caduto sotto i colpi di Perparim Hetemaj e Andrea Caracciolo – dal dischetto – il gol della bandiera firmato da Borriello era arrivato troppo tardi. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

La partita Brescia Roma sarà diretta dall’arbitro Gianpaolo Calvarese, che appartiene alla sezione Aia di Teramo. La squadra arbitrale per l’anticipo della Serie A allo stadio Mario Rigamonti sarà poi composta anche dai due guardalinee Di Vuolo e De Meo, dal quarto uomo Maggioni e infine davanti alla postazione Var dal signor Manganiello e dal suo assistente Avar, il signor Preti. Tornando al primo arbitro, il signor Gianpaolo Calvarese è nato il 20 febbraio 1976 a Teramo ed è di conseguenza un arbitro di grande esperienza, che bazzica la Serie A fin dall’ormai lontano 2009. Nel campionato 2019-2020 attualmente in corso contiamo per il fischietto abruzzese quattordici presenze in Serie A con un bilancio di 72 cartellini gialli, due espulsioni equamente divise fra una somma di ammonizioni e un rosso diretto e cinque calci di rigore assegnati. Da notare che Calvarese ha già arbitrato la Romna per ben quattro volte in questo torneo con un bilancio di tre pareggi contro Genoa, Inter e Lazio e una vittoria contro la Sampdoria alla ripresa dopo il lockdown, mentre per il Brescia si contano un pareggio con la Fiorentina e una sconfitta curiosamente proprio contro la Sampdoria. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Brescia Roma, in diretta dallo stadio Rigamonti, si gioca alle ore 19:30 di sabato 11 luglio: siamo nella 32^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020 e la partita è importante per entrambe le squadre, che perseguono tuttavia obiettivi decisamente diversi. Dopo tre sconfitte consecutive la Roma è tornata a vincere, piegando il Parma in rimonta e mantenendo il passo di Napoli e Milan in chiave Europa League; sarà una lunga volata sino al termine (con i partenopei già qualificati) e dunque non si potrà sbagliare, sicuramente non in partite contro squadre che sono in zona retrocessione. Il Brescia aveva battuto un colpo piegando il Verona, ma poi è incappato nella trappola Torino: passato in vantaggio, si è fatto superare da una squadra che era in crisi nera e pericolosamente vicina al terzultimo posto. Speranze quasi ridotte al lumicino per le rondinelle, ma vedremo come andranno le cose in questa sfida interna; mentre aspettiamo la diretta di Brescia Roma possiamo fare una valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA ROMA

In Brescia Roma Diego Lopez potrebbe puntare sul ritorno di Chancellor nella formazione titolare: il venezuelano è pronto e potrebbe far scalare Mateju sulla corsia sinistra (in ballottaggio con Martella), conferme invece per Sabelli (ex della partita) e Papetti così come per il portiere Joronen. A centrocampo Bjarnason e Dessena sono insidiati da Zmrhal e Spalek, che possono giocare anche come mezzali; Tonali sarà il playmaker davanti alla difesa, sulla trequarti uno dei due sopra citati mentre Torregrossa e Alfredo Donnarumma vanno verso la conferma, ma attenzione a un potenziale turnover che può coinvolgere Ayé o Skrabb.

La Roma perde ancora i pezzi: oltre a Smalling mancheranno infatti gli squalificati Cristante e Mkhitaryan. In difesa dunque ritroviamo Fazio stretto tra Gianluca Mancini e Ibanez (con Pau Lopez tra i pali), potrebbe essere confermato il reparto a tre che porterebbe Bruno Peres (o Zappacosta) e Kolarov (o Spinazzola) ad agire sulla linea di centrocampo dove Lorenzo Pellegrini farebbe coppia con Veretout, oppure l’ex Sassuolo può alzarsi per agire sulla trequarti con Carles Perez, Perotti, Cengiz Under e Justin Kluivert che sono credibili alternative. Magari Paulo Fonseca lancerà Zaniolo titolare, di certo davanti dovrebbe esserci Dzeko.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Brescia Roma abbiamo a disposizione le quote fornite dalla Snai, ed è chiaro che siano i giallorossi a partire favoriti: il segno 2 per la loro vittoria porta in dote una vincita corrispondente a 1,50 volte quanto puntato, mentre con il segno 1 per il successo delle rondinelle si arriverebbe a 6,00 volte l’ammontare della giocata. Il pareggio, eventualità regolata dal segno X, permetterebbe un vantaggio pari a 4,50 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA