DIRETTA/ Brescia Trieste (risultato finale 76-74): Abass 20 punti, vittoria Germani!

- Claudio Franceschini

Diretta Brescia Trieste, risultato finale 76-74: con 20 punti di Abass e 18 di Cain la Germani vince in rimonta una partita davvero complicata, rilanciandosi nel campionato di Serie A1.

Ken Horton Brescia basket lapresse 2019
Diretta Brescia Trieste, basket Serie A1 22^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA TRIESTE (RISULTATO FINALE 76-74)

Brescia Trieste 76-74: partita splendida quella del PalaLeonessa, dove la Germani porta a casa una vittoria importante in una gara davvero complessa. L’Alma sembrava aver messo le mani sulla vittoria nel quarto periodo, riuscendo ad allungare trovando anche la doppia cifra di vantaggio in una serata nella quale i padroni di casa hanno faticato a tenere il ritmo, nonostante la grande giornata di Tyler Cain (doppia doppia) e Awudu Abass. Sono stati comunque loro due a spingere la rimonta, con un parziale di 12-2 che ha riportato la parità; Trieste con DeQuan Jones, Kodi Justice e Ricky Hickman sopra le righe ha sperato comunque di portarla a casa, ma due liberi di Cain hanno impattato nuovamente e poi gli ospiti hanno perso una palla sanguinosa, consentendo ad Abass di raggiungere quota 20 punti (con un ottimo 7/12 dal campo) e a Brescia di tornare davanti praticamente per la prima volta in tutta la partita. La sua schiacciata ha definitivamente chiuso i conti: la Germani vince e si rilancia per il terzo posto in classifica. (agg. di Claudio Franceschini)

BRESCIA TRIESTE (34-37): INTERVALLO

Brescia Trieste 34-37: al momento prosegue la buona vena dell’Alma, che all’intervallo lungo al PalaLeonessa conduce con un possesso pieno di margine sulla Germani. Reduce dalle fatiche di Eurocup, la squadra di casa per il momento sta giocando sotto il par: lo sono anche le percentuali (che non raggiungono il 50% né dall’arco né, soprattutto, da 2 punti) e così la prestazione di alcuni protagonisti attesi, per esempio Ken Horton che ha tirato appena tre volte (con un canestro) e David Moss che ha 1\6. Per Trieste invece la grande prova è quella di DeQuan Jones che ha 11 punti con un fantastico 4/4 al tiro, poi Kodi Justice e Ricky Hickman stanno comunque disputando una partita di sostanza e Daniele Cavaliero ha piazzato un paio di triple importanti per spezzare il ritmo avversario. Ad ogni modo siamo soltanto ai primi 20 minuti di una partita che potrebbe regalare ancora tante sorprese; non resta che rimanere in attesa di quello che succederà nel secondo tempo sul parquet del PalaLeonessa, tra poco si tornerà a giocare. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brescia Trieste sarà trasmessa su Eurosport 2: la visione di questo canale, al numero 211 del decoder di Sky, è riservata ai soli abbonati alla televisione satellitare ma anche i clienti DAZN potranno seguire la partita di campionato. Dovranno dotarsi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone che saranno utili anche per attivare la piattaforma Eurosport Player (a pagamento) che fornisce tutte le gare della Serie A1 di basket in diretta streaming video. Sul portale www.legabasket.it troverete inoltre le informazioni utili come il tabellio play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

BRESCIA TRIESTE (0-0): PALLA A DUE!

Siamo alla palla a due di Brescia Trieste. La Germani non perdeva due partite consecutive da praticamente un girone: era infatti arrivata all’Allianz Dome forte del successo su Trento ma era caduta come visto contro l’Alma, poi aveva perso anche la gara interna contro la capolista Virtus Bologna. Un dato che lascia intendere quale sia stato il livello della squadra fino a questo momento; il doppio ko subito nelle ultime due giornate di Serie A1 non può cancellare il grande lavoro di Vincenzo Esposito, che peraltro dopo aver perso a Sassari (era il primo dicembre) aveva infilato sette vittorie in fila andando anche a battere per la seconda volta l’Olimpia Milano, e avvicinando così il secondo posto in classifica. Adesso la Leonessa si lancia verso la Coppa Italia con questa partita sul proprio parquet, per riprendere la marcia e assicurarsi il vantaggio del campo almeno per il primo turno dei playoff: non ci resta che metterci comodi e stare a vedere quello che succederà tra pochi minuti, perchè finalmente è tutto pronto e la diretta di Brescia Trieste può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Quale potrebbe essere il protagonista di Brescia Trieste? Selezioniamo Andrea Zerini, un giocatore che troppo spesso finisce lontano dai riflettori ma che in realtà porta energia e minuti importanti sul parquet. Le cifre stagionali ci dicono che Zerini gioca circa 14 minuti a serata e mette 3,7 punti con 2,9 rimbalzi e 0,6 stoppate; giocatore discreto, prende meno di due tiri e mezzo a gara ma quando è in campo la sua verve difensiva e la capacità di allargare il campo si fanno sentire. Nato a Firenze, ha 31 anni e dunque gioca da tempo; per lui però la Serie A è arrivata soltanto ai tempi di Brindisi, conquistata in prima persona nel 2012. In Puglia Zerini è rimasto per cinque ottime stagioni, poi è arrivato il grande salto con la firma per Avellino, una società che prima di sparire dai radar del grande basket (oggi è in Serie B) ha costantemente lottato per lo scudetto. Dopo due stagioni tutto sommato positive, il lungo è arrivato a Brescia e questo per lui è il secondo campionato con la maglia della Leonessa, con cui potrebbe togliersi delle belle soddisfazioni personali e di squadra. (agg. di Claudio Franceschini)

LA PARTITA DI ANDATA

Mentre aspettiamo la palla a due di Brescia Trieste, vale la pena ricordare che all’andata questa partita era stata vinta dall’Alma, con il risultato di 76-74. Seconda vittoria consecutiva per i giuliani che erano reduci dal blitz del PalaSerradimigni e che, a differenza della settimana precedente, erano riusciti a giocare un primo tempo di spessore (+7) per poi difendersi nel concitato finale, nel quale avevano preso un vantaggio di 5 punti a 10 secondi dalla sirena (libero di Juan Fernandez) e, subita la tripla di DeAndre Lansdowne, avevano rischiato di perdere con lo 0/2 di Dequan Jones in lunetta, che non era risultato determinate solo perchè Brian Sacchetti aveva mancato il tiro della vittoria. Jones era stato comunque il migliore della serata, nonostante il 3/7 dalla linea della carità: per lui 22 punti e 4 rimbalzi tirando 8/10 con il 75% dall’arco, ottimo contributo anche di Fernandez che aveva chiuso con 15 punti e 6 assist ma uno dei segreti della vittoria giuliana era stato il 37% di squadra dal perimetro. Brescia aveva tirato con il 40,7% ma aveva comunque perso: troppe le 18 palle perse, troppo pochi i 6 assist complessivi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Brescia Trieste, in diretta dal PalaLeonessa, si gioca alle ore 19:00 di domenica 9 febbraio ed è valida per la 22^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2019-2020. Obiettivi diversi per due squadre che sono separate da 14 punti in classifica, ma il momento recente è favorevole all’Alma: incredibile la rimonta operata contro Sassari (battuta due volte in stagione) grazie alla quale la squadra giuliana ha guadagnato un’altra gara di margine su Pesaro, e adesso crede ancor più nella salvezza sapendo che gli innesti di metà anno potrebbero essere determinanti. Al contrario la Germani, sempre impegnata nella corsa ai quarti di Eurocup, arriva da due sconfitte consecutive: prima quella casalinga nella sfida diretta contro Brindisi, poi quella della BLM Group Arena nella quale ha ceduto a Trento. La posizione in graduatoria rimane ottima ma Vincenzo Esposito sa bene di dover riprendere al più presto la marcia, dunque vedremo se sarà così nella diretta di Brescia Trieste della quale possiamo intanto presentare quelli che sono i temi principali.

DIRETTA BRESCIA TRIESTE: RISULTATI E CONTESTO

Brescia Trieste è una partita che la Leonessa non si può permettere di perdere: il calendario non ha giocato dalla sua parte quando si è trattato di allungare e provare a prendersi il secondo posto in classifica, al contrario la squadra lombarda è stata agganciata da Milano – cui resta davanti per aver vinto entrambe le partite dirette – e adesso arriva una partita casalinga contro una delle ultime squadre del campionato. L’Alma ha avuto difficoltà sin dall’inizio della stagione, poi ha operato bene sul mercato e i frutti stanno forse iniziando a vedersi: Sassari come detto è stata sconfitta due volte e, anche se la situazione rimane pericolante (anche Pistoia ha vinto nell’ultima giornata, sia pure contro la Virtus Roma che adesso è pienamente coinvolta nella lotta) la corsa per confermare la categoria si presenta ancora complessa. Tutto sommato guardando al roster i giuliani sono forse la formazione messa meglio, ma in un campionato come questo sono poche le cose che si possono dare per scontate; aspettiamo dunque che al PalaLeonessa si giochi, poi tireremo le somme studiando anche la nuova classifica che ne deriverà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA