DIRETTA/ Brindisi Napoli (risultato finale 89-75): Happy Casa in scioltezza

- Claudio Franceschini

Diretta Brindisi Napoli streaming video Rai: orario e risultato live della partita per il recupero della 15^ giornata nel campionato di basket Serie A1, squadre in campo al PalaPentassuglia.

Brindisi basket
Brindisi basket (da facebook.com/happycasabrindisi)

DIRETTA BRINDISI NAPOLI (FINALE 89-75): HAPPY CASA IN SCIOLTEZZA

La Happy Casa Brindisi vince in scioltezza la sfida contro la GeVi Napoli Basket nel massimo campionato di basket. 86-75 il risultato in favore dei pugliesi che hanno comunque abbassato di molto l’intensità, con Napoli che è riuscita quasi a dimezzare lo svantaggio rispetto al terzo quarto quasi per inerzia, ma senza avere mai concrete speranze di quella che sarebbe stata una clamorosa rimonta. Perkins mattatore per Brindisi con 21 punti realizzati, seguito dai 15 di Redivo e dai 14 di Chappell. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BRINDISI NAPOLI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Brindisi Napoli non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: inizialmente prevista sulla televisione di stato, il posticipo ne ha invece decretato l’uscita dal palinsesto. Gli appassionati dovranno allora riferirsi alla piattaforma Discovery Plus, che da questa stagione è broadcaster ufficiale della Serie A1 di basket: la partita sarà fornita in diretta streaming video a tutti gli abbonati al servizio, mentre sul sito www.legabasket.it troverete come di consueto le informazioni utili sul match, a cominciare dal tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

DILAGANO I PUGLIESI

Nella sfida del campionato di Serie A1 di basket tra Happy Casa Brindisi e GeVi Napoli Basket hanno ormai preso il largo i pugliesi, arrivati a 21 punti di vantaggio con un solo quarto da giocare. 65-44 il punteggio alla fine del terzo quarto in favore dei pugliesi con Marini e Parks che hanno provato a tenere a galla la formazione partenopea ma Brindisi è stata implacabile sotto canestro anche grazie alle eccellenti giocate di Perkins e il divario sembra ormai incolmabile a favore dei padroni di casa. (agg. di Fabio Belli)

INTERVALLO LUNGO

Brindisi e Napoli termina vanno all’intervallo lungo sul 44-27. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Brindisi: Chappell 5, Perkins N 15, Perkins J 3, Adrian 7, Gaspardo 2, Clark 2, Redivo 5, Visconti 3, Udom 2. Napoli: Parks 4, Marini 3, McDuffie 6, Pargo 7, Lynch 2, Velicka 1, Lombardi 4. Dopo un primo quarto estremamente equilibrato Napoli perde contatto con il match e subisce un pesantissimo parziale di 27-7. Le due squadre ora vanno al riposo per l’intervallo lungo. Vedremo se i partenopei riusciranno a rientrare nel match. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE

Eccoci alla palla a due di Brindisi Napoli. C’è stato un momento in cui le strade di Frank Vitucci e Stefano Sacripanti si sono incrociate in un match che valeva un trofeo: era il 2003, ne abbiamo parlato brevemente in precedenza raccontando della Supercoppa vinta da Cantù. Capo allenatore dei brianzoli era appunto Sacripanti, che l’anno prima era stato sconfitto in finale di Coppa Italia dalla Benetton e dunque aveva guadagnato il diritto di giocare la Supercoppa contro la stessa Treviso, che si era presa anche lo scudetto. Il coach dei veneti era Ettore Messina, che come assistenti aveva Lele Molin (oggi tecnico di Trento) e appunto Vitucci; si era giocato al PalaVerde di Villorba e Cantù aveva sorprendentemente vinto 85-79, grazie in particolar modo a Nate Johnson che, in uscita dalla panchina, aveva segnato 21 punti vincendo il premio di MVP.

Stessa cifra realizzativa per Dante Calabria, mentre 14 punti li aveva messi Tyson Wheeler e Shaun Stonerook aveva contribuito con 11 rimbalzi; per Treviso inutili i 19 punti di Tyus Edney, i 16 (con 5 rimbalzi e 5 assist) di Marcelo Nicola e i 15 di Maurice Evans; adesso la parola può finalmente passare al parquet del PalaPentassuglia perché ci siamo davvero, mettiamoci comodi e lasciamo parlare la diretta di Brindisi Napoli! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA BRINDISI NAPOLI: IL PROTAGONISTA

Il grande protagonista di Brindisi Napoli è Stefano Sacripanti, almeno noi lo scegliamo come tale. Il coach di Cantù siede sulla panchina di una squadra che si sta rivelando una grande sorpresa, e gioca contro una società che nell’ultima stagione ha fatto un enorme salto di qualità: il nome di Happy Casa e Napoli Basket è legato soprattutto a Piero Bucchi, ma oggi è giusto celebrare un Sacripanti che in carriera ha centrato risultati a dir poco strabilianti.

Qualche esempio? La Supercoppa (e la finale di Coppa Italia) con la sua Cantù, prima dell’epopea di Andrea Trinchieri; una gara-5 di semifinale playoff con Caserta portata ai preliminari di Eurolega, molto dopo i fasti della Phonola campione d’Italia; e lo stesso risultato con Avellino – sconfitto da Reggio Emilia in gara-7 – dopo aver spezzato la serie casalinga di Milano che in regular season durava da 4 anni. Insomma, Sacripanti alle imprese è ben abituato; se anche con la Scandone non ha forse avuto i risultati che la società gli avrebbe potuto permettere, resta un allenatore capace di tirar fuori quel punto percentile in più per fare il salto di qualità, lo sta ampiamente dimostrando anche sulla panchina di Napoli e questa sera proverà a fare lo scherzetto a Brindisi, che del resto non sta attraversando un momento straordinario… (agg. di Claudio Franceschini)

HAPPY CASA PER USCIRE DALLA CRISI

Brindisi Napoli si gioca in diretta dal PalaPentassuglia, con palla a due alle ore 20:00 di mercoledì 19 gennaio: va in scena qui la partita valida per il recupero della 15^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022. La Happy Casa ha bisogno di ritrovare la condizione: la squadra di Frank Vitucci gioca ovviamente per un posto nelle prime quattro della classifica, ma il pesante ko subito a Brescia nell’ultimo impegno ha peggiorato una situazione già complessa, tanto che improvvisamente anche la Final Eight di Coppa Italia potrebbe clamorosamente sfuggire dalle mani.

La GeVi, in campo anche qualche giorno fa, aveva perso in casa contro Trento una partita che l’avrebbe lanciata nella Top 3 del campionato ed è caduta in volata contro la Fortitudo Bologna: sicuramente per Stefano Sacripanti e i suoi ragazzi è stato un duro colpo, ma non si può negare che la stagione della neopromossa sia stata fino a qui ottima, e che l’obiettivo playoff continuando su questa falsariga sia assolutamente alla portata. Mettiamoci dunque nell’attesa della diretta di Brindisi Napoli; intanto possiamo fare qualche valutazione circa i temi principali che riguardano una interessante serata di basket al PalaPentassuglia.

DIRETTA BRINDISI NAPOLI: RISULTATI E CONTESTO

È difficile capire quello che potremmo aspettarci dalla diretta di Brindisi Napoli: sicuramente sull’esito della partita potrebbe influire anche il fatto che le due squadre, come del resto tutte le altre, siano state costrette a una sosta forzata causa Covid, e dunque abbiano dovuto rivedere i loro piani di allenamento. se guardiamo al rendimento generale, sicuramente bisogna dire che la Happy Casa abbia incredibilmente perso il suo ritmo, sia entrata in una tremenda striscia negativa (sette sconfitte nelle ultime otto) e rischi appunto di non qualificarsi alla Coppa Italia, perchè attualmente è sesta in compagnia della stessa Napoli e di Brescia.

Napoli come già detto sta sorprendendo, perché ci aspettavamo che questa squadra lottasse per poco più di una salvezza tranquilla e invece, almeno per il momento, ce la ritroviamo protagonista di una corsa che la potrebbe lanciare addirittura ad avere il fattore campo nel primo turno dei playoff. Le ultime due sconfitte, più che smorzare gli entusiasmi hanno fatto rientrare nei ranghi le aspettative, ma stiamo comunque parlando di una squadra che vincendo oggi si garantirebbe la Final Eight e che domenica, pur perdendo, ha messo in mostra un Jordan Parks capace di eguagliare i 40 punti segnati a suo tempo da un certo Lynn Greer. Come dire: la GeVi insegue la sua storia anche dal punto di vista delle statistiche, vedremo cosa succederà…





© RIPRODUZIONE RISERVATA