Diretta/ Bruges Psg (risultato finale 1-1): francesi bloccati in Belgio

- Claudio Franceschini

Diretta Bruges Psg streaming video tv: formazioni ufficiali e risultato live della partita valida per il gruppo A di Champions League, si gioca al Jan Breydel Stadion.

Mbappe Hakimi Psg esultanza Twitter 2021 2 640x300
Diretta Bruges Psg, Champions League gruppo A (da Twitter @PSG)

DIRETTA BRUGES PSG (RISULTATO FINALE 1-1): FRANCESI BLOCCATI IN BELGIO

Il Paris Saint Germain delle stelle non incanta e soprattutto non vince in casa del Bruges, costretto ad accontentarsi del pari contro gli organizzati e dinamici belgi. Il Bruges nel finale di partita accusa la stanchezza e il PSG tenta il tutto per tutto con il neo entrato Nuno Mendes e con uno spettacolare colpo di tacco di Icardi, ma dai francesi ci si aspettava di più, con un Messi apparso ancora decisamente fuori condizione. Escono tra gli applausi i nerazzurri di casa che oltre al gol segnato hanno creato anche diverse occasioni da gol. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA BRUGES PSG STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bruges Psg sarà garantita dalla televisione satellitare: appuntamento su Sky Sport 254 (è necessario l’abbonamento al pacchetto Calcio), e ovviamente possibilità di diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi. La partita di Champions League, grande novità della stagione, sarà poi anche su Infinity +: broadcaster di Mediaset al quale, anche qui, sarà necessario aver sottoscritto un abbonamento.

FUORI MBAPPE’

Il secondo tempo inizia con una doppia sostituzione nel Paris Saint Germain, Paredes e Wijnaldum lasciano spazio a Danilo e Draxler. Al 6′ anche Mbappé lascia la contesa, con Icardi al suo posto. Scarseggiano però le conclusioni a rete per i francesi, con i belgi che continuano a pungere nelle ripartenze. Ammonito Lang al 17′ per un fallo su Herrera, al 22′ proprio Lang arriva al cross da fondo area e Kimpembe deve prodursi in una “estirada” per evitare guai, col gioco della formazione di Pochettino che continua ad essere deludente. (agg. di Fabio Belli)

PAREGGIA VANAKEN!

Il Bruges prende sempre più campo con il Paris Saint Germain che sembra sin troppo sbilanciato. E al 27′ su cross di Sobol arriva il perfetto inserimento di Vanaken, che col piattone ristabilisce la parità. Al 33′ ci prova ancora Vanaken, gran botta su punizione che trova la pronta risposta di Navas, che al 39′ vola e toglie da sotto la traversa una bella girata di De Ketelaere su cross di Lang. Il PSG sembra smarrito, al 44′ De Ketelaere crossa teso e su deviazione di Marquinhos non arriva d’un soffio ancora Vanaken alla deviazione vincente: 1-1 a fine primo tempo tra i belgi e i transalpini, spariti dal campo dopo i primi 20′. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA HERRERA!

Il Paris Saint Germain prova a partire ad alti ritmi e a fare subito la partita, ma al 10′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo è De Ketelaere ad andare vicino al gol, sfruttando un malinteso tra Navas e Hakimi. Viene ammonito Paredes ma al quarto d’ora i francesi trovano il vantaggio: sblocca il risultato Herrera, lesto a scaricare a rete di sinistro su invito di Mbappé. Insiste l’asso transalpino che al 21′ prova per la prima volta la combinazione con Messi, mancando però la misura del cross: a metà primo tempo PSG in vantaggio 0-1 sul Bruges. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Con la diretta di Bruges Psg possiamo approfondire l’avvio stagionale della squadra transalpina, naturalmente osservata speciale per la parata di stelle arrivata al Parco dei Principi: inizio shock con la sconfitta di Supercoppa contro il Lille, ma in campionato il Psg ha vinto cinque volte su cinque e segnato la bellezza di 16 gol (poker in tre occasioni), dimostrando di essere straordinariamente più forte delle rivali. Conforta poi che 5 di questi gol li abbia realizzati Kylian Mbappé, che ha apertamente chiesto la cessione ma evidentemente mantiene la sua professionalità (non era scontato); questa sera il compito del Paris sembra abbordabile, i numeri del Bruges ci raccontano di un inizio di campionato da 14 punti in 7 partite. La difesa ha incassato ben 11 gol, anche se oltre la metà di questi è arrivata nel clamoroso 1-6 sul campo del Gent; in classifica il Bruges è primo con un punto di vantaggio su Union Saint Gilloise, Charleroi e Standard Liegi ma chiaramente in Champions League la storia rischia di essere ben diversa.

Per scoprirlo non resta che affidarci al campo, perchè finalmente è arrivato il momento che stavamo aspettando: leggiamo insieme le formazioni ufficiali e poi mettiamoci comodi, la diretta di Bruges Psg sta per cominciare!
BRUGES (3-5-2): Mignolet; Clinton Mata, Hendry, Nsoki; Sowah, Rits, Balanta, Vanaken, Sobol; De Ketelaere, Lang
PSG (4-3-3): Keylor Navas; Hakimi, Marquinhos, Kimpembe, A. Diallo; L. Paredes, A. Herrera, Wijnaldum; Messi, Mbappé, Neymar. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA BRUGES PSG: I TESTA A TESTA

Bruges Psg sta per cominciare, ed è una partita che si giocherà per la terza volta: la seconda qui al Jan Breydel, per trovare gli incroci precedenti non dobbiamo tornare troppo indietro nel tempo perchè si tratta della fase a gironi del 2019, un’edizione che poi a marzo si era interrotta per il lockdown ed era ripresa in agosto, consegnando ai transalpini la prima finale di sempre in questa competizione. Le due partite contro il Bruges avevano fatto registrare due vittorie a favore del Psg: paradossalmente era stata molto più contenuta quella casalinga, terminata 1-0 grazie al gol realizzato da Mauro Icardi al 21’ minuto. In Belgio invece il Bruges era stato letteralmente travolto: era fine ottobre, e ancora una volta era risultato determinante Mauro Icardi che aveva timbrato una doppietta.

Il pallone però se l’era portato a casa Kylian Mbappé che di gol ne aveva fatti 3; ricordiamo che all’epoca l’allenatore del Psg era ancora Thomas Tuchel, che avrebbe appunto raggiunto la finale di Champions League (persa contro il Bayern di Hans-Dieter Flick) ma poi all’inizio della stagione seguente sarebbe stato esonerato, a favore di Mauricio Pochettino. Alla fine, il tecnico argentino non ha nemmeno vinto la Ligue 1 mentre Tuchel si è vendicato, tornando in finale e questa volta potendo sollevare la coppa dalle grandi orecchie dopo la grande vittoria sul Manchester City, firmata da Kai Havertz. (agg. di Claudio Franceschini)

BRUGES PSG: ARRIVA L’ARMATA PARIS!

Bruges Psg, che viene diretta dall’arbitro svizzero Sandro Scharer, si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 15 settembre: al Jan Breydel Stadion la partita è valida per la prima giornata nel gruppo A di Champions League 2021-2022. Naturalmente è un giorno atteso da tanti, non solo i tifosi del Paris: la possibilità di esordio per Leo Messi e tutti gli altri acquisti estivi in Champions League, dopo averli visti (a scampoli, va detto) nelle prime uscite della Ligue 1. Il Psg ha fatto all in, non si può che definire così la campagna acquisti che ha portato tante stelle al Parco dei Principi; adesso sarà compito di Mauricio Pochettino provare a vincere la tanto agognata Champions con questa corazzata.

Il Bruges potrebbe rappresentare un buon banco di prova: una squadra che in passato, come tutto il calcio belga, ha avuto un momento di gloria ma poi ha vissuto una crisi che adesso lo porta a essere una mina vagante più che altro per un’eventuale discesa in Europa League, o per togliere punti nella corsa agli ottavi alle favorite. Aspettando che la diretta di Bruges Psg prenda il via, proviamo quindi a capire in che modo le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI BRUGES PSG

Il modulo con cui Philippe Clement affronta Bruges Psg è il 4-3-3: in porta c’è il veterano e ben conosciuto Mignolet, la coppia di centrali dovrebbe essere composta da Nsoki e Mbamba mentre sugli esterni bassi sono destinati Clinton Mata e Sobol. A centrocampo comanda Balanta, giocatore che si è forse un po’ perso rispetto alle premesse; Vormer e Vanaken giocheranno come mezzali, a supporto di un tridente offensivo nel quale Bas Dost sarà titolare in mezzo, con De Ketelaere largo a destra e Lang che dovrebbe essere confermato a sinistra.

Il Psg sarà sicuramente senza Sergio Ramos, ma con Messi disponibile: dunque la Pulce potrebbe prendersi il posto di esterno destro nel tridente completato da Mbappé e Neymar, mentre alle spalle di questo devastante attacco giocherebbe Wijnaldum come mezzala, con Danilo Pereira e Gueye (o Ander Herrera) a equilibrare. Tutti subito? Possibile, sarà allora importante il lavoro anche della difesa con Marquinhos e Kimpembe centrali e due esterni che saranno Hakimi e Abdou Diallo; in porta Gigio Donnarumma se la gioca con Keylor Navas, al momento difficile capire chi sarà titolare.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai propone le quote ufficiali per un pronostico su Bruges Psg: secondo questo bookmaker la partita di Champions League vede favoriti i transalpini, con un valore di 1,22 volte la posta sul segno 2 per la loro vittoria. Il pareggio, regolato dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare una cifra corrispondente a 6,75 volte la vostra giocata mentre con il successo dei padroni di casa, eventualità per la quale puntare sul segno 1, la vincita ammonterebbe a 12,00 volte l’importo investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA