DIRETTA/ Cagliari Milan (risultato finale 0-2): il Diavolo torna a sorridere!

- Claudio Franceschini

Diretta Cagliari Milan streaming video e tv: gli allenatori, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita alla Sardegna Arena e vale per la 19^ giornata della Serie A.

Ibra al Milan
Zlatan Ibrahimovic (LaPresse, 2020)

DIRETTA CAGLIARI MILAN (RISULTATO FINALE 0-2): IL DIAVOLO TORNA A SORRIDERE!

Il Milan torna a vincere battendo il Cagliari per 2 a 0. Quarto KO di fila per i casteddu ormai in caduta libera, per i rossoneri si riaprono i giochi per il sesto posto che a fine campionato potrebbe valere l’accesso diretto ai gironi di Europa League (soprattutto se una tra le prime cinque classificate dovesse vincere la Coppa Italia). L’uno-due di Leao e Ibrahimovic abbatte moralmente gli uomini di Maran che non riescono a riaprire i giochi, all’82’ lo svedese fa doppietta di testa ma il tris viene annullato per il fuorigioco dello svedese che era davanti a tutti. Poco male per i casciavit che ritrovano i tre punti e un po’ di ottimismo in vista delle prossime gare. {agg. di Stefano Belli}

IBRAHIMOVIC LASCIA IL SEGNO!

A un quarto d’ora dal novantesimo è aumentato il vantaggio del Milan sul Cagliari con i rossoneri che conducono per 2 a 0. Al 58′ i casteddu si propongono in avanti con Rog anticipato dall’uscita tempestiva di Donnarumma che fa buona guardia e salva il risultato. Sette minuti più tardi Ibrahimovic (tra i migliori in campo a 38 anni suonati!) torna a segnare in Serie A con un gran tiro di prima intenzione, la palla prende una strana traiettoria e Olsen non può assolutamente arrivarci. Il Diavolo raddoppia e i sardi si trovano così sull’orlo della quarta sconfitta consecutiva. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI LEAO!

Si è sbloccato il risultato live di Cagliari Milan con il Diavolo che conduce per 1 a 0. All’inizio del secondo tempo i rossoneri gelano la Sardegna Arena: lancio lungo di Castillejo per Leao che grazie alla deviazione di Pisacane scavalca Olsen e porta in vantaggio i suoi. La reazione dei casteddu non si fa desiderare, al 51′ Nandez crossa per Joao Pedro che viene anticipato un attimo prima di impattare la sfera, sul prosieguo dell’azione Simeone sfiora la traversa, rimessa dal fondo per gli ospiti che si ricompattano nella loro metà campo. Da segnalare al 55′ il tentativo dalla distanza di Faragò che non inquadra il bersaglio. {agg. di Stefano Belli}

IBRAHIMOVIC A UN PASSO DAL GOL!

Il primo tempo di Cagliari Milan si è concluso sullo 0-0. Rossoneri a un passo dal gol con Ibrahimovic che al 31′ trova l’opposizione di Olsen che con un miracolo mette il pallone in corner facendolo sbattere sul palo. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Romagnoli fa da sponda per Leao che in posizione regolare non inquadra il bersaglio da un metro, due occasioni colossali nel giro di pochi secondi per la formazione di Pioli che sta mettendo alle corde la retroguardia dei casteddu. Al 37′ pessima uscita di Donnarumma che lascia la porta sguarnita, Nandez prova a sorprenderlo con un pallonetto che il numero 99 intercetta in extremis. Tre minuti più tardi il colpo di testa di Simeone non rappresenta una minaccia per l’estremo difensore dei casciavit. {agg. di Stefano Belli}

OLSEN FA BUONA GUARDIA

Cagliari Milan 0-0 alla mezz’ora del primo tempo. Con il passare dei minuti i rossoneri provano a intensificare gli attacchi nell’area di rigore sarda, al 17′ Theo Hernandez fa timbrare il cartellino a Olsen che con i piedi si rifugia in calcio d’angolo, sugli sviluppi del corner il portiere svedese anticipa Ibrahimovic che stava per colpire la sfera. Poco dopo Donnarumma e Romagnoli si scontrano tra di loro, fortunatamente per i casciavit nessun giocatore del Cagliari fa in tempo ad arrivare sul pallone e il numero 99 di Pioli recupera la posizione tra i pali. I casteddu reagiscono con personalità giocandosela a viso aperto, probabilmente fino a qualche mese fa avrebbero adottato un atteggiamento diverso, più prudente. Ma l’ottima prima parte di campionato ha dato fiducia e consapevolezza dei propri mezzi agli uomini di Maran, tra le rivelazioni di questa Serie A{agg. di Stefano Belli}

CASTEDDU GIA’ PERICOLOSI

L’arbitro Abisso ha dato il via alle ostilità tra Cagliari e Milan che aprono ufficialmente la diciannovesima giornata di Serie A 2019-2020, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio le due squadre si trovano sullo 0-0. Casteddu in campo con una maglia speciale per celebrare il 100^ anniversario della fondazione del club, alla Sardegna Arena c’è un clima di grande festa sebbene gli uomini di Maran siano reduci da tre sconfitte consecutive. I padroni di casa attaccano già al 1′ con Nandez che prolunga per Joao Pedro murato da Romagnoli. Sul ribaltamento di fronte successivo Pellegrini con uno scatto da centometrista raggiunge Calabria e gli impedisce di calciare in porta dopo essersi pericolosamente avvicinato dalle parti di Olsen. Al 5′ un rimpallo favorisce Simeone che da posizione defilata non trova nessun compagno al centro dell’area di rigore dove Theo Hernandez può spazzare via. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE CAGLIARI MILAN

La diretta tv di Cagliari Milan verrà trasmessa in esclusiva sulla televisione satellitare: l’appuntamento per tutti gli abbonati è sul canale Sky Sport Serie A (numero 202) e, in assenza di un televisore, i clienti dell’emittente potranno assistere a questa partita anche tramite l’applicazione Sky Go, dunque in diretta streaming video e senza costi aggiuntivi, semplicemente attivando il servizio su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Cagliari Milan e le formazioni ufficiali di questo match della Serie A stanno per fare il loro ingresso in campo, con Zlatan Ibrahimovic titolare: prima però diamo un occhio anche a qualche statistica segnata alla vigilia di questa 19^ giornata. Classifica alla mano ecco che vediamo i sardi ancora fermi ai gradini più alti, con la sesta posizione occupata a quota 29 punti. I rossoblu infatti finora hanno messo da parte ben 8 successi e 5 pareggi, ma pure contano a tabella anche 5 sconfitte, di cui tre rimediate nelle ultime giornate: la differenza gol è però ancora positiva e fissata sul 33:27. Ben più sotto in classifica troviamo il Milan di Pioli, fermo alla 12^ piazza con solo 22 punti all’attivo e a tabellino sei successi e quattro pareggi. Aggiungiamo infine che i rossoneri hanno finora incassato 24 gol e ne hanno segnati appena 16, davvero troppo pochi. Ora parola al campo! CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Klavan, Pisacane, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Simeone, Joao Pedro. A disposizione: Rafael, Cerri, Birsa, Oliva, Ionita, Lykogiannis, Castro, Ladinetti, Walukiewicz. All. Maran. MILAN (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Bennacer, Kessié, Calhanoglu; Ibrahimovic, Leao. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Bonaventura, Suso, Piatek, Conti, Rebic, Krunic, Paqueta, Gabbia, Brescianini. All. Pioli. (agg Michela Colombo)

MARAN CONTRO PIOLI

Eccoci in vista della diretta di Cagliari Milan e certo in attesa di poter dare la parola al campo, è giusto anche fissare la nostra attenzione sui due allenatori che presenzieranno alla Sardegna Arena oggi. Ecco quindi che a fare gli onori di casa sarà oggi Rolando Maran, alla sua seconda stagione alla guida dei sardi e pure con grande successo (a dispetto pure degli ultimi KO appena incassati negli ultimi turni di Serie A). L’allenatore di Trento dopo tutto coi rossoblu ha messo da parte ben 61 presenze nel complesso, per una media punti di 1,34, che potrebbe ancor crescere nella seconda parte della stagione. Avversario in questo turno sarà Stefano Pioli, tecnico del Milan solo da poche giornate e dall’ottobre scorso e che pure non è ancora riuscito a riportare il club ai livelli di un tempo. Il tecnico nativo di Parma infatti in 11 partite giocate dalla panchina ha trovato una media punti di solo 1.18: si potrebbe fare ancora molto di più. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Siamo in attesa di dare la parola al campo per la diretta di Cagliari Milan e certo ora non possiamo non dare un occhio anche allo storico che interessa i due club, certo ben ricco di dati utili alla vigilia della 19^ giornata di campionato. Tabella alla mano possiamo infatti contare di ben 82 precedenti occorsi tra i due club e per la precisione dal 1964 a oggi e pure in occasione del primo campionato nazionale e in coppa. Il bilancio complessivo dunque ci racconta poi di solo 9 successi dei sardi nello scontro diretto e ben 46 vittorie dei rossoneri, con anche 27 pareggi trovati entro il triplice fischio finale. Va aggiunto alla nostra analisi che l’ultimo testa a testa segnato tra Cagliari e Milan risale naturalmente al precedente campionato di Serie A e qui nel doppio scontro regolare ricordiamo che assistemmo al pareggio per 1-1 alla Sardegna Arena nel turno di andata: al ritorno fu successo dei rossoneri col risultato di 3-0. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cagliari Milan, che sarà diretta dal signor Abisso, si gioca alle ore 15:00 di sabato 11 gennaio e inaugura la 19^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Il girone di andata si conclude con segno negativo per le due squadre, a prescindere da come andrà oggi: gli isolani possono comunque sorridere nonostante le tre sconfitte consecutive e la fine della striscia di gare con almeno un gol segnato, ma restano la grande rivelazione del campionato e occupano ancora il sesto posto in classifica, senza il timore di vederselo strappare dalla concorrenza. Al momento dunque il Cagliari sarebbe in Europa League; obiettivo che insegue un Milan che spera di recuperare qualche punto, ma i rossoneri domenica scorsa non sono anmilandati oltre un deludente pareggio interno contro la Sampdoria. L’esordio di Zlatan Ibrahimovic non ha dato la scossa giusta; ora naturalmente Stefano Pioli spera che i rossoneri rialzino la testa e sarà interessante valutare quello che succederà nella diretta di Cagliari Milan, aspettando la quale possiamo andare a leggere le scelte dei due allenatori con le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI MILAN

Per Cagliari Milan gli isolani dovrebbero essere in campo con una sola modifica rispetto alla squadra che ha perso a Torino: in difesa rientra Pisacane, che si riprende il posto di centrale al fianco di Klavan (facendo scalare in panchina Walukiewicz). Prossimo al rientro Cragno ma in porta va ancora Olsen, con Cacciatore e Luca Pellegrini sulle corsie laterali; a centrocampo e davanti non cambia nulla, dunque Cigarini in regia stretto tra le mezzali Nandez e Rog con Nainggolan che invece dovrà supportare gli attaccanti Joao Pedro e Giovanni Simeone. Pioli dovrebbe invece lanciare Ibrahimovic dal primo minuto: lo svedese sostituisce un deludente Piatek, anche qui per il resto le scelte sono le stesse di domenica. Calabria favorito su Andrea Conti per la fascia destra, Théo Hernandez dall’altra parte e Gigio Donnarumma protetto da Musacchio e Alessio Romagnoli. A centrocampo Krunic è in vantaggio su Paquetà, Bennacer e Bonaventura rischiano poco così come Suso e Calhanoglu, che ancora una volta saranno gli esterni del tridente ai lati di Ibrahimovic.

QUOTE E PRONOSTICO

Interessante il pronostico sancito dall’agenzia di scommesse Snai per Cagliari Milan: secondo questo bookmaker la squadra favorita è quella ospite, con una quota di 2,35 volte la somma messa sul piatto (segno 2). La vittoria del Cagliari, per la quale dovrete scommettere sul segno 1, vi farebbe guadagnare 3,00 volte la vostra puntata mentre l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote una vincita corrispondente a 3,40 volte quanto giocato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA