DIRETTA/ Cagliari Torino Primavera (risultato finale 0-1): vincono i granata!

- Claudio Franceschini

Diretta Cagliari Torino Primavera streaming video tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per la prima giornata del campionato 1, i due allenatori sono nuovi.

diretta verona torino
Torino primavera (Foto LaPresse)

VINCE IL TORO!

Il Torino torna a vincere in terra sarda e conquista i primi 3 punti della stagione, Cagliari battuto 1-0. Decide la magia di Ansah al 39esimo minuto, conclusione meravigliosa che supera l’estremo difensore avversario e si infila nel sette. Nel primo tempo i Granata dominano e meritano ampiamente il vantaggio, gestendo il possesso del pallone e creando pericoli alla squadra di casa. L’autore della rete del vantaggio nei primi minuti aveva sfiorato la traversa con un gran mancino, Gineitis ci ha provato con due punizioni che non hanno, però, inquadrato lo specchio della porta, mentre Caccavo si è fatto ipnotizzare da Lolic al 31esimo.

Nella ripresa il Cagliari alza i ritmi e la partita cambia totalmente faccia, con i padroni di casa che provano in tutti i modi a trovare il gol del pareggio, ma Passador è decisivo in più di un’occasione, specialmente nei minuti finali. Il Torino si fa vedere soltanto in contropiede e preferisce gestire il match, difendendosi con compattezza, cercando il pertugio per poter far male ai sardi in contropiede. In più di un’occasione i Granata riescono a creare pericoli alla retroguardia rossoblù, soprattutto grazie alla difesa di Dembele, ma Idrissi si è reso protagonista con chiusure da grande difensore. (Agg. Samir Bertolotto)

CI PROVA IL CAGLIARI

Il Cagliari prova a trovare il pareggio ed attacca con convinzione, ma senza impensierire particolarmente la retroguardia ospite. Al minuto 53 Carboni mette in mezzo un bel cross su calcio di punizione, e Palomba per poco non sorprende Passador, ma la sua conclusione termina sul fondo. Al 57esimo è ancora Carboni a spingere, ma la sua conclusione viene respinta dall’estremo difensore granata. Al 60esimo arriva l’occasione da rete più nitida: Polina cavalca sull’out di destra, si accentra e fa partire un gran tiro da fuori area che sfiora la traversa e spaventa il Toro.

Al 64esimo si fa vedere anche il Torino, con il neo-entrato Dell’Aquila che da pochi passi si divora la rete del 2-0 facendosi neutralizzare il tiro da un miracoloso Lolic. I piemontesi si son fatti vedere poco in questo secondo tempo ed hanno preferito difendersi in modo compatto, cercando lo spazio per poter far male in contropiede. Una scelta che momentaneamente paga. (Agg. Samir Bertolotto)

SQUADRE IN CAMPO

Le squadre sono nuovamente in campo, ed il Cagliari prova subito ad aggredire il Torino, innescando la velocità dell’indemoniato Vinciguerra. I sardi alzano la pressione e mettono in difficoltà gli ospiti, costringendoli a sbagliare la costruzione dal basso ed a buttare in fallo laterale il pallone.

I Granata provano ad addormentare il match, gestendo il possesso, e organizzando azioni ragionate, senza forzare le azioni in verticale. Dembele in contropiede ha rischiato di tagliare in due la difesa sarda, ma Idrissi è stato monumentale in chiusura. Nel frattempo il vento si è alzato e modifica la traiettoria del pallone. (Agg. Samir Bertolotto)

VANTAGGIO TORINO!

Il Torino gioca bene, occupa meglio il campo, crea più occasioni e trova meritatamente il vantaggio al minuto 39: capolavoro di Ansah che disegna un meraviglioso arcobaleno che si spegne proprio sotto al sette. Una rete d’autore del giocatore che più volte si è reso pericoloso in questo primo tempo. I granata al 31esimo erano già andati molto vicino al gol con un pregevole tentativo di Caccavo, con un Lolic miracoloso, costretto agli straordinari.

Pochi minuti dopo, sugli sviluppi di una punizione, il Toro sfiora ancora una volta la rete dell’1-0. Cagliari che si fa vedere soltanto in contropiede, con un Vinciguerra incontenibile, ispiratissimo. Il pallone dell’1-1 per i sardi capita sui piedi di Pulina nei minuti di recupero, grazie ad una straordinaria giocata di Caddeo: il tiro a giro, però, è neutralizzato da Passador con un grande colpo di reni. (Agg. Samir Bertolotto)

TORO PERICOLOSO

Il Torino è la squadra più pericolosa in questa prima mezz’ora, e l’azione più nitida capita sui piedi di Ansah, che al decimo sfiora il gol con una grande girata di mancino sugli sviluppi di una rimessa laterale: il suo tentativo termina poco alto e non inquadra lo specchio della porta. I granata ci provano, poi, altre due volte su calcio di punizione, ma Gineitis non riesce far abbassare la sua traiettoria, non creando particolari pericoli.

Il Cagliari, in questa fase di partita, prova ad aspettare il Toro, cercando poi gli spazi necessari per poter far male in ripartenza, ma la squadra di Scurto non si fa sorprendere, dimostrando una buona solidità. Molti scontri a centrocampo hanno caratterizzato, fino a questo momento, il primo tempo. Weidman uno dei più ispirati, ma le sue imbucate spesso sono state ben difese dalla retroguardia sarda. (Agg. Samir Bertolotto)

FASE DI STUDIO

In terra sarda Cagliari Primavera e Torino si affrontano in occasione dell’esordio in questo campionato. I granata partono subito forte, mettendo pressione ai padroni di casa e conquistando un prezioso corner. Dal calcio d’angolo non sono arrivati particolari pericoli, ma i piemontesi hanno subito mostrato grande aggressività.

I primi 5 minuti sono specialmente fase di studio, con le due formazioni che non affondano e cercano di capire come poter far male agli avversari. Il Toro pressa molto alto ma non si scopre ed occupa bene il campo, mentre il Cagliari preferisce avere il possesso di palla, affidandosi alla costruzione dal basso. (Agg. Samir Bertolotto)

DIRETTA CAGLIARI TORINO PRIMAVERA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

È tutto pronto per Cagliari Torino Primavera: una partita che nel corso della storia ha vissuto di parecchie sfide, tanto che le ultime dieci sono andate in scena a partire dal maggio 2016 per il primo turno dei playoff. In quell’occasione aveva vinto il Torino per 3-0, poi nel dicembre seguente i granata si erano imposti anche nella Coppa Italia Primavera (ottavi) per 3-1, ma da allora non hanno più vinto: si registrano infatti cinque vittorie del Cagliari e tre pareggi, e questo la dice lunga su come siano cambiate le gerarchie in ambito Under 19 per queste due squadre.

Possiamo ricordare che l’ultima gara si è disputata proprio in Sardegna: era il 12 aprile, per la 28^ giornata di campionato. Gli isolani, terzi in classifica, si erano riportati alla piazza d’onore vincendo di misura, grazie al gol di Zito Luvumbo al 70’. Adesso però mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il terreno di gioco, perché finalmente è arrivato il momento dell’esordio anche per queste due compagini: la diretta di Cagliari Torino Primavera sta davvero per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CAGLIARI TORINO PRIMAVERA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cagliari Torino Primavera non sarà disponibile sui canali della nostra televisione: la partita del campionato 1 infatti andrà in onda soltanto sull’app Sportitalia, che potrete liberamente scaricare e installare su apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone. La visione del match di conseguenza sarà esclusivamente in diretta streaming video; a tale proposito ricordiamo che per assistere alle immagini potrete avvalervi anche del sito ufficiale dell’emittente, che trovate all’indirizzo www.sportitalia.com.

ISOLANI PER IL RISCATTO!

Cagliari Torino Primavera sarà diretta dal signor Luca Cherchi, e si gioca alle ore 10:30 di sabato 20 agosto: anche qui riparte il campionato Primavera 1 2022-2023, con una prima giornata che ci consegna subito la squadra isolana a caccia di riscatto. Dopo la semifinale dello scorso anno il Cagliari Primavera riparte da Michele Filippi e la stessa voglia di stupire: le ultime stagioni sono state brillanti per i giovani sardi che puntano chiaramente alla conferma, pur sapendo che le gerarchie si possono azzerare anno dopo anno.

Il Torino Primavera invece si è salvato con fatica, evitando comunque i playout: per una società che ha sempre fatto del settore giovanile il proprio punto di forza non è stato un risultato positivo, e dunque per la nuova stagione i granata vogliono sicuramente correre per un posto nei playoff. Aspettiamo che la diretta di Cagliari Torino prenda il via; nel frattempo possiamo fare qualche valutazione circa le scelte che saranno operate dai due allenatori per l’esordio stagionale, leggendo nel dettaglio le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI TORINO PRIMAVERA

Anche Filippi dovrebbe adottare il 4-3-3: nella diretta Cagliari Torino Primavera possiamo dunque ipotizzare che il portiere sia Lolic, con una linea difensiva nella quale Sulis e Mura possono essere i due terzini mentre i centrali Palomba e Pintus, anche se chiaramente per la prima di campionato è tutto in divenire. Centrocampo comandato da Manuel Conti, con Michele Carboni e Corsini (o Caddeo) che possono essere le due mezzali; poi il tridente offensivo nel quale Lisandru Tramoni si prende ancora il ruolo di esterno destro, a sinistra può operare Pulina mentre il centravanti dovrebbe uscire dal ballottaggio Yanken-Vinciguerra.

Il nuovo Torino di Giuseppe Scurto potrebbe affidarsi a un modulo speculare: Fiorenza o N’Guessan tra i pali, Dellavalle e Chiarlone al centro di una difesa completata dai due terzini Ali Dembélé e Sebas Wade. Poi la mediana, con tanti volti nuovi: qui Samuele D’Agostino potrebbe essere chiamato a gestire la manovra venendo supportato dalle mezzali Weidmann – arrivato dal Psg e Ruszel che se la gioca con Gheralia, mentre nel reparto avanzato Caccavo dovrebbe avere la conferma della maglia da titolare con Dell’Aquila e Vaiarelli eventualmente sugli esterni, attenzione però anche a Ansah o Anyimah.





© RIPRODUZIONE RISERVATA