DIRETTA/ Carrarese Juventus U23 (risultato finale 2-2) streaming: rimonta inutile

- Fabio Belli

Diretta Carrarese Juventus U23. Streaming video e tv, quote e risultato live del match valevole per il secondo turno fase nazionale dei play off di Serie C.

Francesco Tavano, bomber della Carrarese (Foto LaPresse)
Francesco Tavano, bomber della Carrarese (Foto LaPresse)

DIRETTA CARRARESE JUVENTUS U23 (RISULTATO FINALE 2-2): RIMONTA INUTILE

Nei minuti finali del match la Juventus U23 piazza una clamorosa rimonta: alla mezz’ora un sinistro di Vrioni riapre la partita, la Carrarese sa di avere due risultati su tre a disposizione grazie alla migliore posizione in classifica e gestisce la situazione. Al 90′ però un errore di Mignanelli su cross di Beruatto permette a Vrioni di realizzare la doppietta personale e regala un recupero da brivido ai marmiferi. Si gioca per altri 5′ ma sul taccuino va solo un’ammonizione di Beruatto: la Juventus U23 si ferma a un passo dall’impresa, pagando il primo tempo dominato dalla Carrarese che si ritrova ora meritatamente nella final four per giocarsi quella che sarebbe una storica Serie B. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Carrarese Juventus U23 non sarà disponibile: il campionato di Serie C è esclusiva, già dalla scorsa stagione, della piattaforma Elevensports e dunque saranno solo gli abbonati a questo servizio che potranno assistere alle immagini della partita. Dovranno attivare la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o eventualmente installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

TRAVERSA DI TOURE’!

La ripresa inizia con un triplo cambio nella Juventus U23, con Brunori, Marques e Beruatto che prendono il posto di Peeters, Zanimacchia e Wesley. Nella Carrarese invece entra in campo Pasciuti al posto di Foresta. Al 6′ viene ammonito Ciancio tra le fila dei padroni di casa, all’11’ ancora doppio cambio tra i padroni di casa, out Cardoselli, dentro Piscopo, Valletti prende il posto di Ciancio. Al 14′ lampo dei bianconeri che provano a riaprire la partita con una bordata dalla distanza di Touré che si stampa sulla traversa, quindi al 18′ ancora un cambio nella Juventus con Vrioni che rileva Portanova. La Carrarese prova a gestire il doppio vantaggio con maggiore prudenza, ancora cambi al 24′: nella Carrarese fuori Calderini, dentro Bentivegna, nella Juventus U23 out Rafia, dentro Ahamada. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA INFANTINO!

La Juventus U23 prova a organizzare una reazione dopo aver subito lo svantaggio ma la Carrarese è molto ordinata in campo e non permette alle trame di gioco avversarie di svilupparsi. Al 39′ viene ammonito Frabotta tra le fila degli ospiti, poi al 43′ la Carrarese colpisce ancora. Come nell’azione del vantaggio, decisivo Calderini letteralmente imprendibile nelle sue accelerazioni: cross per la testa di Infantino che piazza il pallone all’angolino e permette alla Carrarese di andare al riposo con due gol di vantaggio, nella ripresa la montagna da scalare per la Juventus U23 sarà altissima. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA VALENTE!

Carrarese subito pericolosa, Calderini sfonda a sinistra e serve Valente che al 2′ calcia alto a centro area, da ottima posizione. Al 7′ un fallo di Touré su Calderini costa il cartellino giallo al giocatore bianconero. La Carrarese continua ad attaccare e colpisce al 18′ con Valente, che si avventa su una respinta di Loria su una conclusione di Damiani e stavolta insacca, portando in vantaggio i marmiferi. Ammoniti anche Foresta per un fallo su Rafia e lo stesso Valente per un intervento su Zanimacchia. Queste le formazioni ufficiali del match. Carrarese (4-2-3-1): Forte; Ciancio, Tedeschi, Agyei, Mignanelli; Damiani, Foresta; Valente, Cardoselli, Calderini; Infantino. A disp. Pulidori, Conson, Murolo, Maccarone, Bentivegna, Tavano, Diawara, Caccavallo, Pasciuti, Valietti, Piscopo, D’Ignazio. All. Silvio Baldini. Juventus U23 (4-2-3-1): Loria; Frabotta, Alcibiade, Dragusin, Wesley; Peeters, Toure; Zanimacchia, Rafia, Portanova; Marchi. A disp. Nocchi, Siano, Brunori, Mule, Marques, Di Pardo, Beruatto, Vrioni, Parodi, Delli Carri, Minelli, Ahamada. All. Fabio Pecchia (in panchina Valerio Visconti). (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Finalmente ci siamo: Carrarese Juventus U23 sta per cominciare. Per presentare la partita dei playoff di Serie C, diamo uno sguardo alle statistiche delle due formazioni in stagione regolare – l’unico confronto che abbia senso, dal momento che la Carrarese debutta soltanto stasera nei playoff. La squadra toscana era stata seconda, potremmo dire prima delle “terrestri” del girone A dietro all’inarrivabile Monza: per la Carrarese 45 punti in 27 partite giocate, con un bottino di dodici vittorie, nove pareggi e sei sconfitte. La differenza reti era un buonissimo +11, grazie a 47 gol segnati a fronte dei 36 incassati. Anche la Juventus U23 era nel girone A, chiuso però solamente al decimo posto dalla seconda squadra della società bianconera: 36 punti in classifica, che per la Juventus U23 maturarono grazie a otto vittorie, ben dodici pareggi e sette sconfitte, per una differenza reti in negativo (-4) a causa di 30 gol segnati e 34 subiti. Questi però sono ormai numeri “vecchi” di diversi mesi, l’attualità ci dice che la Juventus U23 è in grande spolvero mentre la Carrarese ha tutte le incognite della ripartenza: che cosa succederà? Parola al campo per scoprirlo, adesso Carrarese Juventus U23 comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI PECCHIA

Sempre più vicina la diretta di Carrarese Juventus U23, i bianconeri arrivano ai quarti dei playoff di Serie C reduci dalla vittoria nel turno precedente contro il Padova. Ecco allora come Fabio Pecchia, allenatore della seconda squadra della Juventus, aveva commentato in sala stampa la prestazione dei suoi ragazzi giovedì sera: ““Oggi (giovedì scorso, ndR) abbiamo fatto una grande partita, contro una squadra esperta e di qualità. Al livello del Bari. Per noi è stato un esame importante, perché oltretutto abbiamo giocato in dieci (Juventus U23 in dieci dal 46′ per l’espulsione di Nicolò Fagioli, ndR). Ci siamo guadagnati un’altra partita. C’è stata una protesta di tutta la panchina dopo il fallo su Wesley e ci sono cascato dentro. È stata una partita vibrante e più di una volta c’è stato un atteggiamento troppo eccitato da parte di tutti. Siamo andati sulla difensiva, abbiamo avuto un approccio in sofferenza ma la parte finale del primo tempo mi è piaciuta molto. L’espulsione, contro una squadra forte, ci ha fatto preoccupare. Potevamo comunque raggiungere un risultato più largo”. Dopo la vittoria nella Coppa Italia di Serie C, la Juventus U23 prova a stupire anche nei playoff… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA BALDINI

Aspettando la diretta di Carrarese Juventus U23 per i quarti di finale dei playoff di Serie C, ecco come il tecnico dei toscani, Silvio Baldini, ha parlato in conferenza stampa presentando la sfida contro la seconda squadra dei bianconeri: “Lunedì (oggi, ndR) ci attende un concentrato di emozioni e motivazioni che saranno il traino decisivo per proseguire il percorso. La Juventus è una squadra che ha dei valori e un peso specifico, se è giunta fino a questo punto della competizione. Può essere un primo assaggio nell’ottica di qualcosa di più importante per noi e ci faremo trovare pronti, sia dal punto di vista dell’intensità che della mentalità, visto che la gara secca non lascia margine di errori. Dovremo prestare attenzione ad ogni minimo dettaglio, sono tranquillo e fiducioso che la mia squadra non lascerà nulla al caso”. Contro i bianconeri la Carrarese avrà la rosa di fatto al completo e mister Baldini è naturalmente soddisfatto di questo: “Abbiamo recuperato anche gli infortunati di lungo corso che potranno essere preziose risorse aggiuntive. Sarà importante giocarsi al meglio i cambi, perché possono dare un apporto prezioso. Sono convinto che ci sarà bisogno di tutti e la disponibilità di questo grande gruppo sarà un’altra arma significativa da rendere determinate in questi playoff”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Carrarese Juventus U23, diretta dall’arbitro Feliciani, lunedì 13 luglio 2020 alle ore 20.30 presso lo stadio Dei Marmi di Carrara, sarà una delle sfide in programma per il secondo turno della fase nazionale dei play off di Serie C. Gli uomini di Baldini scendono di nuovo in campo dopo il lungo letargo del lockdown, al 22 febbraio risale l’ultima partita dei marmiferi che riuscirono a battere 3-0 il Gozzano prendendosi il secondo posto in classifica nel girone A ai danni del Renate. Vittoria decisiva perché ha permesso ai toscani di saltare un turno dei play off che è stato invece fatale ai brianzoli. La Juventus U23 si è lanciata invece nei play off grazie alla vittoria nella Coppa Italia di Serie C, per poi eliminare il Padova con un secco 2-0 in casa nel turno precedente, nonostante tutto un secondo tempo disputato in dieci uomini a causa dell’espulsione di Fagioli. Vedremo se il rodaggio permetterà ai bianconeri di prendere in contropiede una Carrarese che da quasi cinque mesi non disputa partite ufficiali.

PROBABILI FORMAZIONI CARRARESE JUVENTUS U23

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo nel match tra Carrarese Juventus U23, in programma lunedì 13 luglio 2020 alle ore 20.30 presso lo stadio Dei Marmi di Carrara. I toscani padroni di casa, guidati in panchina da mister Baldini, dovrebbero scegliere un 4-2-3-1 come modulo di partenza e questo undici titolare schierato in campo: Forte; Valietti, Conson, Tedeschi, Mignanelli; Damiani, Foresta; Valente, Cardoselli, Calderini; Infantino. La Juventus U23 allenata da Fabio Pecchia dovrebbe rispondere schierato dal 1′ con un 4-2-3-1: Loria; Di Pardo, Mulè, Delli Carri, Frabotta; Toure, Muratore; Del Sole, Marchi, Zanimacchia; Brunori.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia Snai per il pronostico su Carrarese Juventus U23. Favoriti i padroni di casa dal momento che il segno 1 è quotato a 2,10, mentre poi si sale a quota 3,10 in caso di pareggio (segno X) e la vittoria esterna del Benevento (segno 2) varrebbe 3,40 volte la posta in palio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA