Diretta/ Catania Ternana (risultato finale 0-0) streaming: si chiude a reti bianche

- Claudio Franceschini

Diretta Catania Ternana streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 25^ giornata di Serie C, al Massimino per il girone C.

Welbeck Palumbo Catania Ternana lapresse 2020
Video Catania Ternana (Foto LaPresse)

DIRETTA CATANIA TERNANA (FINALE 0-0): SI CHIUDE A RETI BIANCHE

La Ternana opera quattro cambi nel giro di 2′, escono Celli, Furlan, Proietti e Partipilo ed entrano Verna, Marilungo, Torromino e Sini. Risponde il Catania con Biondi e Salandria sostituiti da Manneh e Biagianti. Al 36′ una conclusione al volo di Curcio non trova lo specchio della porta, quindi una gran botta di Calapai procura un brivido a Iannarilli ma finisce di poco fuori. L’ultima carta offensiva per la Ternana è Vantaggiato al posto di Ferrante al 40′, poi viene ammonito anche Welbeck nel Catania. 3′ di recupero, viene ammonito anche Marilungo: gli ultimi assalti della partita sono catanesi ma si arriva al triplice fischio finale sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Catania Ternana non è disponibile, ma sappiamo bene che le partite di Serie C – campionato e Coppa Italia – sono un’esclusiva della piattaforma Eleven Sports: abbonandosi stagionalmente al servizio o acquistando di volta in volta il singolo match – ad un prezzo fissato, salvo eccezioni debitamente segnalate – sarà possibile assistere a questa sfida del girone C in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FASE DI STALLO

Il secondo tempo si apre con un tentativo di Ferrante per la Ternana e un’ammonizione per Vicente nel Catania. Esce Mazzarani ed entra Curcio al 10′ tra le fila dei padroni di casa, al 13′ ancora un giallo per i rossoazzurri con l’ammonizione per Di Molfetta. Un sinistro di Curcio si spegne sul fondo al 14′, poi ancora sostituzioni nel Catania: esce Vicente ed entra Welbeck, quindi Capanni prende il posto di Di Molfetta. Si arriva però a metà ripresa con la Ternana guardinga nella propria metà campo e il Catania che non riesce a forzare l’equilibrio: pesa per gli etnei l’errore dal dischetto nel primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

IANNARILLI PARA UN RIGORE

Si è chiuso a reti bianche il primo tempo allo stadio Massimino, ma alla mezz’ora il Catania ha avuto una grande opportunità per portarsi in vantaggio: un fallo di Parodi in area su Pinto ha provocato un calcio di rigore che Iannarilli, con un grande intervento, ha però parato a Mazzarani. Al 33′ la Ternana si è scossa ed una conclusione di Palumbo ha impegnato Furlan, quindi da segnalare un’occasione da gol per parte con Paghera prima e Vicente poi che non hanno trovato lo specchio della porta. Dopo 1′ di recupero si va all’intervallo con Catania e Ternana ancora sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

DI MOLFETTA, PALO SU PUNIZIONE

Inizia bene la Ternana con Partipilo che manca una buona occasione da posizione ravvicinata, ma è il Catania poi a creare i pericoli maggiori, con due tentativi al 13′ di Biondi e al 16′ di Pinto che mancano di poco il bersaglio. Al 24′ sfiorano il gol gli etnei: punizione di Di Molfetta e Iannarilli arriva a toccare, deviando sul palo. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Catania (4-2-3-1): Furlan, Calapai, Mbende, Silvestri, Pinto; Salandria, Vicente; Di Molfetta, Mazzarani, Biondi; Beleck. A disp: Martinez, Esposito, Marchese, Biagianti, Dall’Oglio, Di Grazia, Welbeck, Manneh, Barisic, Curcio, Capanni, Rossitto. All. Lucarelli . Ternana (4-3-2-1): Iannarilli; Parodi, Russo, Bergamelli, Celli; Paghera, Proietti, Palumbo; Furlan, Partipilo; Ferrante. A disp: Tozzo, Diakitè, Mucciante, Sini, Mammarella, Verna, Damian, Torromino, Marilungo, Vantaggiato. All. Gallo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA CATANIA TERNANA (0-0): SI COMINCIA!

Mister Cristiano Lucarelli ha parlato prima della diretta di Catania Ternana, andando a rileggere per prima cosa quanto accaduto durante la sfida contro la Reggina di domenica scorsa. Come riportato dal Corriere dello Sport il mister ha affermato: “Provo ancora rabbia per non essere riuscito a battere la Reggina. Dispiace di non essere passati in vantaggio contro quella squadra. Nel rimo tempo li abbiamo messi alle corde e loro hanno tenuta botta. Nella ripresa hanno provato a rendersi pericolosi. Hanno provato perché non abbiamo mai subito dei tiri in porta”. Vedremo se la squadra etnea riuscirà in questa difficile gara ad ottenere punti alla ricerca di un risultato molto importante per la classifica. Di certo saranno molte le emozioni che vivremo durante una gara tra due squadre di assoluto livello. (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

Sono 13 i precedenti della diretta di Catania Ternana con il bilancio che è a favore degli umbri. Le fere di queste gare ne hanno vinte 5, contro 4 degli etnei mentre 4 sono i pareggi. Le due squadre si sono affrontate già per due volte nel 2020, tre in stagione. La prima sfida risale al match d’andata giocato al Libero Liberati lo scorso 6 ottobre, terminato col risultato di 3-2. La Ternana si impose dopo essere andata in svantaggio per la rete di Mazzarani al sedicesimo. Gli autogol di Mbende e Biondi oltre alla rete di Paghera permisero di giocare dal 52esimo in poi, minuto del 3-1, in scioltezza con il gol di Di Piazza nel finale valido solo per le statistiche. Nella semifinale d’andata dei playoff della Coppa Italia di Serie C i rossoverdi si imposero 2-0 tra le mura amiche con i gol di Partipilo e Torromino, mentre al ritorno al Massimino la gara terminò 0-0. Prima di questi match le due squadre si erano incontrate sempre e solo in Serie B. L’ultima vittoria del Catania risale al 24 aprile 2015 quando il match giocato in Sicilia terminò 2-0 con i gol di Maniero e Castro. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Catania Ternana verrà diretta dal signor Mario Vigile, ed è in programma alle ore 15:00 di domenica 23 febbraio: si gioca per la 27^ giornata del campionato di Serie C 2019-2020, siamo nel girone C e questo big match torna a dieci giorni di distanza dal ritorno della semifinale di Coppa Italia Serie C. In quell’occasione, sempre qui al Massimino, era finita 0-0 e i rossoverdi erano riusciti a difendere la vittoria dell’andata, qualificandosi per una finale – contro la Juventus U23 – che, se vinta, regalerebbe di diritto quel posto nella fase nazionale dei playoff che al momento la squadra di Fabio Gallo già possiede, ma che è messo in discussione dalla folta concorrenza e dall’inattesa sconfitta interna contro la Virtus Francavilla. Il Catania sembra aver preso un buon passo dopo aver vissuto qualche difficoltà; i rossazzurri hanno ottenuto un buon risultato fermando la capolista Reggina, e adesso affrontano un’altra big del girone ma potendolo nuovamente fare in casa, con la possibilità di certificare ancor più la propria posizione nei playoff. Ci attende una bella sfida nella diretta di Catania Ternana; aspettiamo il calcio d’inizio, intanto possiamo andare a valutare le decisioni dei due allenatori leggendo in maniera più approfondita le probabili formazioni attese al Massimino.

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA TERNANA

Cristiano Lucarelli deve fare a meno di Giuseppe Rizzo in Catania Ternana, dunque le scelte per il centrocampo dovrebbero essere confermate: Salandria e Vicente formano la mediana davanti alla difesa nel 4-2-3-1 etneo, con Tommaso Silvestri e Mbende schierati davanti al portiere Furlan e due terzini che saranno nuovamente Calapai e Pinto. Sulla trequarti potrebbe avere spazio Curcio, che però deve vincere la concorrenza di Mazzarani, Biondi e Di Molfetta; se la giocano anche Barisic e Manneh utili per le corsie, mentre la prima punta dovrebbe essere ancora una volta Beleck. In attacco la Ternana ha l’imbarazzo della scelta: al Massimino potrebbero tornare titolari Torromino e Alexis Ferrante, possibile conferma per Partipilo come trequartista tra le linee mentre a centrocampo cerca spazio Salzano, che eventualmente potrebbe sostituire Palumbo o Marino Defendi lasciando Verna a fare da impostazione davanti alla difesa. Michele Russo e Bergamelli agiscono a protezione del portiere Iannarilli, mentre Parodi e Mammarella dovrebbero essere i laterali di spinta; attenzione però a Celli, che potrebbe avere un’occasione di essere titolare a sinistra.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote per scommettere su Catania Ternana sono state fornite tra gli altri dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker c’è grande equilibrio al Massimino, perché il segno 1 per la vittoria degli etnei vale 2,90 volte la somma messa sul piatto e l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, ha un valore pressochè identico e cioè 2,95 volte la puntata. Anche il segno 2 per il successo umbro è vicino: scommettendo su questa ipotesi andreste a guadagnare una somma corrispondente a 2,50 volte la giocata, dunque sono gli ospiti a essere favoriti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA