DIRETTA/ Catania Trapani (risultato finale 2-2) streaming tv: Lodi protagonista!

- Fabio Belli

Diretta Catania Trapani streaming video e tv: playoff di Serie C andata dei quarti. Segui la cronaca live della partita che si gioca al Massimino.

Di Piazza Pecorino Bucolo Catania gol lapresse 2019
Diretta Reggina Catania, Serie C girone C (Foto LaPresse)

DIRETTA CATANIA TRAPANI (FINALE 2-2): LODI PROTAGONISTA!

Lodi eroe del Catania: sullo 0-2 contro il Trapani dopo il gol di Ferretti gli etnei sembravano definitivamente fuori dai giochi, il loro fantasista li ha presi per mano e trascinati al pari finale, un 2-2 che lascia aperti i giochi per la qualificazione in finale play off anche se allo stadio Provinciale di Erice il Trapani potrà comunque puntare al pareggio. Ma l’occasione sprecata è stata grande per i granata che dopo il gol subito da centrocampo hanno lasciato troppo campo agli avversari. E Lodi ha colpito ancora al 42′ della ripresa, trasformando un calcio di rigore fischiato per un contatto in area trapanese fra Robilotta e Manneh. Molto deluso il tecnico Vincenzo Italiano che sembrava avere in pugno la partita, finisce 2-2 e i rossoazzurri possono ancora sperare nella B. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE  CATANIA TRAPANI

Catania Trapani, in diretta mercoledì 29 maggio 2019 alle ore 20.30, non si potrà seguire in diretta tv ma in esclusiva per tutti gli abbonati elevensports.it, collegandosi in diretta streaming video via internet tramite pc o smart tv o anche con dispositivi mobili come tablet o smartphone sull’app ufficiale o sul sito.

RADDOPPIA FERRETTI, POI LODI!

Il Trapani ha trovato il gol del raddoppio in casa del Catania, rete che potrebbe valere un’ipoteca sulla qualificazione alla finalissima per la Serie B in questi play off. Al 23′ della ripresa il gol dello 0-2 in favore degli ospiti è stato siglato da Ferretti, che ha sfruttato una dormita generale della difesa etnea, inserendosi e non lasciando scampo a Pisseri. Una vera e propria doccia gelata per il Catania che ha però il merito di mantenere sangue freddo. Italiano richiama una punta inserendo un altro attaccante, con Evacuo che prende il posto di Nzola, ma al 28′ il Catania riesce a rientrare in partita grazie a una vera e propria prodezza balistica di Lodi, che vede il portiere del Trapani Dini fuori dai pali e lo beffa con un pallonetto da centrocampo su una punizione potenzialmente innocua. Finale tutto da vivere, Trapani in vantaggio 1-2 in casa del Catania. (agg. di Fabio Belli)

TOSCANO PERICOLOSO

E’ iniziata la ripresa allo stadio Massimino tra Catania e Trapani. Gli etnei padroni di casa partono nel secondo tempo con due cambi, con Marchese e Bucolo sostituiti da Lodi e Baraye. Qualche problema fisico nei rossoazzurri per Marotta, comunque in grado di continuare il gioco. Al 6′ prima ammonizione della partita, la subisce Scognamillo nel Trapani per un fallo su Baraye. Al 10′ si rende però pericoloso il Trapani, sempre più incisivo nelle sue sortite offensive rispetto agli avversari. Toscano va vicino al raddoppio ma sbaglia soprattutto a non servire Tulli, che sarebbe andato alla conclusione indisturbato. Al quarto d’ora ammonito Aya nel Catania, costretto a fermare Nzola dopo una grande giornata del francese: ne scaturisce una punizione interessante per il Trapani che Costa Ferreira calcia però sulla barriera. Al 15′ del secondo tempo, Trapani sempre in vantaggio 0-1 sul Catania. (agg. di Fabio Belli)

FERRETTI VICINO AL RADDOPPIO

Il primo tempo è terminato allo stadio Massimino con il Trapani in vantaggio 0-1 sul Catania. Insistono gli etnei col solito Di Piazza che al 27′ si vede annullata una rete per fuorigioco, quindi al 35′ sempre Di Piazza arriva alla conclusione ben servito da Biagianti, con Dini che blocca a terra con sicurezza. Al 38′ ottima occasione per il raddoppio per il Trapani, con Toscano che pesca in profondità Ferretti, gran conclusione al volo che trova però pronti i riflessi di Pisseri. Al 42′ ci prova anche Tulli, che con una rasoiata a girare manda il pallone a sfiorare il palo. Catania in affanno, si va al riposo dopo 1′ di recupero. (agg. di Fabio Belli)

DI PIAZZA SFIORA IL PARI

A metà secondo tempo il Trapani conduce ancora 0-1 in casa di un Catania che ha provato però ad accelerare a caccia del pareggio. Al quarto d’ora ottima chiusura difensiva di Scognamillo che evita che una bella giocata di Sarno si trasformi in un assist per Marotta. Poi, doppia occasione per Di Piazza che al 18′ prova l’azione personale, chiuso in angolo dai difensori del trapani. Addirittura clamoroso l’errore di Di Piazza subito dopo, sugli sviluppi del corner una sponda di Aya lo mette in condizioni di appoggiare in rete di testa da due passi, ma il bersaglio non viene centrato da posizione favorevolissima. Il Trapani scampato il pericolo prende il controllo del possesso palla e rallenta i ritmi nella fase centrale del primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE SUBITO TULLI!

Sono bastati 2′ al Trapani per portarsi in vantaggio sul campo del Catania. Il gol del vantaggio degli ospiti è stato siglato da Tulli, che ha fatto tutto da solo arrivando al vertice dell’area di rigore avversaria e lasciando partire un destro a giro assolutamente imparabile per Pisseri. Un vero e proprio eurogol col Catania chiamato a reagire, ma al 5′ sono ancora pericolosi gli ospiti con Costa Ferreira e poi ancora al 9′ con Ferretti che impegna Pisseri, stavolta molto pronto sul suo palo. Dopo 10′ nel primo tempo c’è solo il Trapani in campo, in vantaggio 0-1 allo stadio Massimino contro il Catania. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Sta per avere inizio la diretta di Catania Trapani, attesissimo derby siciliano, valido come gara di andata dei play off di Serie C per la seconda fase nazionale. Lo stadio è già colmo e tale affluenza di pubblico non è affatto una sorpresa, come ha sottolineato qualche giorno fa anche il patron degli etnei a “La Sicilia”. Antonino Pulvirenti infatti in tale occasione ha affermato: “Pienone mercoledì sera? Catania è questa, l’amore per la squadra di calcio non conosce limiti”. Non è mancato un commento sul match da parte del patron: “I Play Off sono un terno al lotto, tutte le squadre hanno le stesse probabilità di vincere, ma noi abbiamo un potenziale tecnico di prima scelta. Ci sarà da soffrire. Ho incoraggiato i ragazzi, al resto penseranno i dirigenti e l’allenatore, che si fa valere e sa decidere”. Vedremo quindi che cosa ci racconterà il campo, si gioca! (agg Michela Colombo)

CATANIA TRAPANI: L’ARBITRO

Come visto prima, la diretta di Catania Trapani verrà affidata al fischietto della sezione aia di Sala Consilina Ivan Robilotta, che in tale occasione si avvarrà della collaborazione degli assistenti Manzi e Severino. Volendo ora mettere proprio il primo direttore di gara sotto ai riflettori, ricordiamo che nella stagione che sta volgendo al termine lo stesso Robilotta ha accumulato ben 28 direzioni, di cui 19 per il terzo campionato italiano. Segnaliamo che qui l’arbitro ha quindi messo a tabella pure 73 cartellini gialli, un solo rosso e pure un solo calcio di rigore. Va quindi ampliata la nostra analisi per ricordare che in carriera lo stesso Robilotta ha già diretto il Catania in ben 7 occasioni, tra cui spicca anche il match di andata delle semifinali spareggio play off di serie C nella stagione 2017-2018, dove gli etnei persero contro il Siena. Sono invece appena tre i testa a testa registrati tra il primo direttore di gara e il Trapani, tutti poi risalenti alla stagione 2017-2018. (agg Michela Colombo)

CATANIA TRAPANI: I TESTA A TESTA

Diamo uno sguardo allo storico che unisce i due club prima di dare la parola al campo per la diretta di Catania Trapani, atteso derby siciliano per i play off della Serie C. Statistiche alla mano, è bene ricordare che sono stati 10 i testa a testa registrati tra le due formazioni e per la precisione dal 1974 a oggi e pure in occasione del secondo e terzo campionato nazionale. Complessivamente quindi per tale scontro diretto possiamo contare ben 3 successi degli etnei e 4 affermazioni della squadra granata, oltre a 3 pareggi a completare il quadro. Curiosando poi nei precedenti più recenti, va detto che naturalmente in stagione Catania e Trapani si sono affrontati in match di andata e ritorno per il girone C. Ricordiamo quindi che nella prima sfida fu il Catania ad avere la meglio di fronte al pubblico di casa col risultato di 3-1: al ritorno invece fu il Trapani, padrone di casa, a vincere, ma col risultato di 1-0. (agg Michela Colombo)

CATANIA TRAPANI: ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Catania Trapani verrà diretta dal signor Ivan Robilotta, si gioca mercoledì 29 maggio alle ore 20:30 e sarà una sfida valevole per il match d’andata dei quarti di finale dei play off di Serie C 2018-2019. Derby siciliano a due passi di distanza nel cammino verso la Serie B visto che nei play off  le vincenti delle due semifinali saliranno in cadetteria. Il Trapani entra in gioco in questa sfida dopo il secondo posto ottenuto nella regular season alle spalle della Juve Stabia: un chiaro vantaggio quello di aver saltato i primi turni dei playoff, ma ora bisognerà vedere in che modo i granata risponderanno sul piano della condizione. Il Catania arriva dopo le vittoria contro la Reggina e quella ben più sofferta contro il Potenza, eliminato solo in virtù della miglior posizione in classifica e di un gol nel finale del match di ritorno realizzato da Di Piazza (in rete anche all’andata), che ha consentito agli etnei di strappare il secondo pareggio contro i lucani e di continuare a inseguire il sogno promozione.

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA TRAPANI

Le probabili formazioni di Catania Trapani in diretta su elevensports.it mercoledì 29 maggio 2019 alle ore 20.30. I padroni di casa allenati da Sottil schiereranno un 4-3-1-2 con Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Marchese; Biagianti, Carriero, Rizzo; Sarno; Marotta, Di Piazza. Risponderanno i nerazzurri allenati da D’Angelo con un 4-3-3 con Ferrara; Scrugli, Mulé, Ramos, Franco; Tolomello, Girasole, Toscano; Golfo, Evacuo, Fedato.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Le quote dei bookmaker indicano il Catania favorito per la conquista della vittoria sul Trapani. Vittoria in casa quotata 2.20 da Eurobet, pari proposto a una quota di 3.00 da Bet365, vittoria in trasferta offerta a 3.30 da William Hill. Per Bwin le quote su over 2.5 e under 2.5 sono rispettivamente fissate a 2.25 e 1.65.



© RIPRODUZIONE RISERVATA