Diretta/ Catanzaro Avellino (risultato 0-1) streaming video tv: colpaccio irpino!

- Michela Colombo

Diretta Catanzaro Avellino: streaming video tv, orario, probabili formazioni, quote e risultato live della partita, nella 28^ giornata di Serie C, girone C.

Catanzaro
Diretta Catanzaro Avellino (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA CATANZARO AVELLINO (RISULTATO 0-1) FINE GARA

Chiusura decisiva in anticipo da parte di Illanes ad anticipare il tocco sottoporta di Jefferson dopo l’assist di Carlini. Sostituzione per l’Avellino: fuori Bernardotto, dentro Maniero. Poco dopo fuori pure Fella, rilevato da Santaniello. Evacuo interviene intenzionalmente ed in modo falloso su Pane secondo l’arbitro: giallo per il numero 17. L’Avellino non esce più dalla sua metà campo: il Catanzaro spinge per cercare il pareggio. Nel frattempo Silvestri si prende un giallo gratuito per aver continuato a giocare a gioco fermo. Cambio irpino: fuori D’Angelo, dentro Adamo. All’82esimo gli ospiti rimangono in inferiorità numerica per l’espulsione di Miceli. L’arbitro lo ammonisce per perdita di tempo ed è la seconda ammonizione. Incredulo il capitano dell’Avellino. Molinaro al posto di Garufo tra le fila giallorosse. Avellino stremato ma caparbio. Gioco spezzettato. I padroni di casa faticano a rendersi pericolosi. Espulso Carlini per il Catanzaro al 93esimo. Vince l’Avellino.

TRIPLA SOSTITUZIONE PER I CALABRESI

Nessun cambio dopo l’intervallo. Si parte forte. Azione rapida degli ospiti con la sponda di Bernadotto per l’ex-Monopoli ma la sua conclusione col mancino è debole e larga. Chance per Curiale. L’ex Palermo riceve in area di rigore, si gira in un fazzoletto e calcia male col destro da buona posizione. Poco dopo si rende pericoloso Garufo. Tiro-cross dell’ex-Reggina che chiama Pane ad un intervento importante con i piedi ad allontanare. Al 53esimo Pane salva il risultato ancora una volta. Colpo di testa a botta sicura di Curiale e l’estremo difensore dell’Avellino compie una parata d’istinto, poi Silvestri allontana. Tripla sostituzione per i padroni di casa: fuori Curiale, Corapi e Porcino, dentro Jefferson, Evacuo e Risolo. Adesso il Catanzaro si schiera un 3-4-1-2 puro con Carlini alle spalle di Jefferson ed Evacuo mentre Casoli agisce sulla corsia sinistra. Ammonito intanto Miceli.

FINE PRIMO TEMPO

Catanzaro che si riversa in attacco dopo il gol subito: i ragazzi di Calabro conquistano un calcio d’angolo. Sugli sviluppi dello stesso, Scognamillo trova il tempo giusto per colpire di testa a centro area di rigore ma non inquadra lo specchio. Con calma l’Avellino gestisce il pallone e non forza la giocata, cercando di mantere il possesso quanto più possibile, intravedendo spazi per colpire. Tocco di mano in area di rigore da parte di Fella sull’assist in profondità di Carriero: gioco fermo e punizione per il Catanzaro. Al 38esimo Curiale gira di testa verso la porta di Pane che blocca ma l’arbitro ravvede anche un gomito largo dell’attaccante ai danni di Silvestri. Ancora un cartellino. Altra sbracciata irregolare: Rutella ammonisce Scognamillo e si scatenano le proteste nei confronti del direttore di gara. D’Angelo ricambia la gomitata ai danni di Scognamillo e viene ammonito. Tiraccio di Fazio dal limite dell’area: il pallone si impenna e termina alto sopra la traversa.

(FD Zaza)

LA SBLOCCA BERNARDOTTO

Subito ritmi intensi al “Ceravolo”: le due squadre vogliono partire forte e cercare di sbloccare subito il risultato. Le due squadre si equivalgono nei primi minuti del match. L’Avellino prova ad alzare il baricentro e guadagna un corner. Spiovente di Tito ma Casoli è appostato a centro area di rigore ed allontana la minaccia. Catanzaro che accetta il trend rimanendo basso e provando a colpire in contropiede. Ecco Curiale. Primo guizzo del match con il numero 7 che si libera della marcatura e colpisce di testa ma non inquadra la porta. Nuova occasione per gli ospiti. Bernardotto riesce a tenere botta su Fazio, sterza sul sinistro da dentro l’area piccola ma viene chiuso in maniera decisiva da Scognamillo. Arriva il primo cartellino giallo del match. Duro intervento di Carlini ai danni di Illanes e viene ammonito. Il numero 29 era diffidato e salterà la prossima. Il risultato si sblocca al 21esimo. Bell’azione dell’Avellino con D’Angelo che arriva sul fondo ed effettua un tiro cross dove Ciancio ci arriva e rimette al centro per Bernardotto (in netta posizione di fuorigioco) che insacca da zero metri.

SI COMINCIA

Sta per avere inizio la sfida al vertice del girone C per la 28^ giornata, la diretta di Catanzaro Avellino: vediamo che statistiche registrano oggi i due club. Ricordiamo infatti che gli irpini sono seconda forza del campionato, con 50 punti e un bellissimo tabellino composto da 15 successi e cinque pareggi: l’ultimo KO risale poi ancora a dicembre. In 25 partite disputate poi l’Avellino ha segnato ben 41 gol mentre la difesa ne ha subiti 21 (tra i migliori). Numeri non troppo lontani sono poi quello del Catanzaro, fermo alla quarta posizione della classifica con 44 punti, i siciliani hanno fin qui messo da parte in 25 turni disputati 12 successi e otto pareggi e ovviamente vantano una differenza gol positiva, segnata sul 31:25. Diamo allora la parola al campo, via! (agg Michela Colombo)

DIRETTA CATANZARO AVELLINO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Catanzaro Avellino sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare, in questo caso su Sky Sport 253: l’appuntamento è riservato agli abbonati al pacchetto Calcio e rappresenta la grande novità della stagione per la Serie C. Resta ovviamente valida la consueta alternativa del portale Eleven Sports, che già da qualche anno fornisce l’intera gamma delle partite di terza divisione: la visione sarà in diretta streaming video e potrete abbonarvi al servizio oppure acquistare di volta in volta il singolo evento, che prevede un prezzo fisso salvo eccezioni.

DIRETTA CATANZARO AVELLINO: I TESTA A TESTA

Catanzaro Avellino, una delle partite più interessanti nella giornata odierna del girone C di Serie C, è tornata a farci compagnia in epoca recente: tra il 2004 e oggi abbiamo infatti 9 sfide nelle quali gli irpini hanno un vantaggio sostanziale, sancito da 5 vittorie contro le 3 dei calabresi. Che però sono riusciti a vincere gli ultimi due incroci: l’ultimo disputato sul terreno di gioco del Ceravolo è dello scorso novembre ed era stato vinto con i gol di Alessandro Favalli, Francesco Nicastro e Mamadou Kanoute mentre per l’Avellino, che a causa del lockdown non aveva avuto la possibilità di replicare, era andato a segno il solito Alessandro Di Paolantonio. Dobbiamo quindi tornare al maggio 2013 per trovare l’ultima volta in cui i biancoverdi si sono imposto contro il Catanzaro, e peraltro è successo in Calabria come era già stato otto anni prima: quella squadra, allenata da Massimo Rastelli e destinata alla promozione, aveva trovato il gol della vittoria al 74’ minuto con Gianmarco Zigoni. Nel 2005 invece, in ottobre per la terza giornata di Serie B, l’Avellino aveva cavalcato la doppietta di Tomas Danilevicius prima che Giorgio Corona accorciasse le distanze. (agg. di Claudio Franceschini)

CATANZARO AVELLINO: BIG MATCH DEL GIRONE C

Catanzaro Avellino, diretta dall’arbitro Daniele Rutella, è la partita in programma oggi, mercoledì 3 marzo per la 28^ giornata di Serie C: fischio d’inizio fissato per le ore 17.30, al Ceravolo. Nel vivo del turno infrasettimanale del terzo campionato italiano, ecco che il girone C ci offre una delle sfide di maggior prestigio: con la diretta tra Catanzaro e Avellino avremo infatti in campo due vere big del girone del Sud Italia e gran candidate nel tabellone dei play off promozione al termine della stagione regolare. La classifica, che vede ancora una Ternana capolista e inavvicinabile, pure vede gli irpini ancora al secondo gradino, con ben 50 punti e soprattutto una striscia di ben 4 vittorie di fila appena messe da parte, di cui l’ultima è arrivata solo pochi giorni fa contro la Casertana. Pure è squadra davvero in forma il Catanzaro di Calabro: pur registrando un gap di appena 6 lunghezze dai rivali, pure non scordiamo che i giallorossi stanno macinando punti importanti e arrivano da due successi di fila, contro Palermo e specialmente contro la Ternana (che ha rotto dunque il record di imbattibilità solo lo scorso 27 febbraio). Se i calabresi sono riusciti nell’impresa di mettere alle corde gli umbri, fino allora imbattuti, i lupi biancoverdi oggi hanno di che temere.

LE PROBABILI FORMAZIONI CATANZARO AVELLINO

Considerato il valore dell’avversario come pure quello dei tre punti messi in palio, facile immaginare che per le probabili formazioni della diretta Catanzaro e Avellino, entrambi gli allenatori puntino a riconfermare i loro migliori titolari: ci sarà spazio per far rifiatare a match in corso. Ecco che allora per il Catanzaro Mister Calabro dovrebbe aver pensato al 3-4-1-2 come schieramento, con Grillo e Curiale pronti in attacco, supportati da Carlini sulla tre quarti. Per il centrocampo dovrebbe essere allora spazio per Corapi e Verna, con Porcino e Garufo confermati sull’esterno: in difesa ecco pronti dal primi minuto Scognamillo, Fazio e Gatti.

Sarà invece 3-5-2 dei più classici per l’Avellino di Braglia, dove pire in attacco dovrebbe esserci spazio per Maniero e Fella, con Santaniello che dunque dovrebbe oggi accomodarsi in panchina, come pure Bernardotto. A centrocampo si va poi per la riconferma di Carriero, De Francesco e D’Angelo, mentre saranno Tito e Cianco a giocare sull’esterno del reparto. Davanti al numero 1 Forte poi rimane irrinunciabile Silvestri, andato a segno pochi giorni fa contro la Casertana: con lui ecco dal primo minuto Miceli e Illanes.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia di tale big match ci pare davvero complicato fissare un pronostico netto, considerato anche lo stato di forma delle due squadre: i principali portali di scommesse sportive, pure assegnano ai calabresi il proprio favore. Per l’1×2 del match di Serie C la Snai ha fissato a 2.40 la vittoria del Catanzaro, contro il più alto 3.15 segnato per il successo dell’Avellino, mentre il pareggio è stato valutato a 2.90.

© RIPRODUZIONE RISERVATA