DIRETTA/ Catanzaro Teramo (risultato finale 0-0): passano i giallorossi

- Claudio Franceschini

Diretta Catanzaro Teramo streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per il primo turno nei playoff di Serie C, si gioca allo stadio Ceravolo.

Cristini Teramo Avellino impostazione lapresse 2020
Diretta Catanzaro Teramo, 1° turno playoff Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA CATANZARO TERAMO (RISULTATO FINALE 0-0): PASSANO I GIALLOROSSI

Con il minimo sforzo il Catanzaro accede al turno successivo dei play-off di Serie C, niente da fare per il Teramo che fino all’ultimo ha cercato il gol ma non è andato oltre lo 0-0, risultato che premia la squadra di Auteri in virtù del miglior piazzamento in classifica. Inoltre gli aprutini hanno chiuso in dieci uomini per l’espulsione di Piacentini: a cinque minuti dal novantesimo il difensore, già ammonito, interviene in netto ritardo su Di Livio mancando completamente il pallone e travolgendo l’avversario. Secondo giallo inevitabile e per il numero 26 di Di Mascio si sono spalancate le porte degli spogliatoi. Con l’uomo in più i padroni di casa hanno potuto gestire ancora meglio la situazione anche se non è stato facile contenere il disperato assalto finale degli ospiti che non sono riusciti a trovare il modo di violare la porta difesa da Bleve. Dopo il triplice fischio di Marchetti saltano i nervi a Cappa che non le manda a dire e si becca il rosso diretto. {agg. di Stefano Belli}

GRANDE EQUILIBRIO IN CAMPO

A metà della ripresa Catanzaro e Teramo rimangono sempre sullo 0-0, entrambe le squadre da quando è ricominciato il gioco stanno attaccando nel tentativo di sbloccare la contesa. Gli aprutini sono costretti a vincere per qualificarsi al secondo turno dei play-off di Serie C, agli uomini di Auteri basterebbe anche il pareggio ma quando si presenta loro l’occasione di segnare non si tirano di certo indietro. Come al 56’ quando Contessa con una rasoiata fa la barba al palo. In avanti anche gli ospiti con Mungo che costringe Bleve a rifugiarsi in calcio d’angolo, poco dopo Magnaghi si ritrova tra i piedi la palla dell’1 a 0 ma la spedisce sciaguratamente sul fondo. Poco meno di mezz’ora al novantesimo, gara ancora apertissima al Ceravolo! {agg. di Stefano Belli}

VALENTINI SALVA SU CASOLI, MIRACOLO DI BLEVE SU BOMBAGI!

Il primo tempo di Catanzaro-Teramo va in archivio sul punteggio di 0-0. Risultato ancora in equilibrio anche se al Ceravolo i padroni di casa avrebbero meritato il gol per le occasioni prodotte finora. Al 23’ Casoli trova sulla sua strada un Valentini in stato di grazia che toglie letteralmente il pallone da sotto la traversa, il numero 27 di Auteri probabilmente era convinto che non sarebbe mai riuscito a prenderla e aveva già cominciato a esultare. Anche qui, come nelle altre gare in programma stasera, l’arbitro ha dovuto sospendere il gioco per il cooling-break, con i giocatori bisognosi di rinfrescarsi e sfuggire per un attimo al caldo opprimente che da giorni sta caratterizzando le nostre giornate. Prima dell’intervallo Di Piazza prova a piazzarla per due volte ma in entrambi i casi non riesce a inquadrare lo specchio. Nell’extra-time Bombagi prova a pescare il jolly direttamente da calcio di punizione, Bleve con un miracolo toglie la palla da sotto l’incrocio dei pali. {agg. di Stefano Belli}

SOPRANO SFIORA L’AUTOGOL

Al Ceravolo siamo giunti a metà del primo tempo di Catanzaro-Teramo, partita valevole per il primo turno dei play-off di Serie C. Squadre ferme sullo 0-0 con gli ospiti che al 6’ rischiano di farsi gol da soli: nel tentativo di anticipare Kanoute, Soprano per poco non beffa Valentini autore di un’uscita non proprio impeccabile, palla che termina di un soffio in corner. La formazione di Auteri prende in mano la situazione e al quarto d’ora va nuovamente vicino al vantaggio sempre con Kanoute che non approfitta di un altro intervento tutt’altro che eccelso del portiere avversario, il numero 7 non riesce nemmeno a procurarsi il calcio d’angolo pur sostenendo che ci sia stata una deviazione che ha cambiato traiettoria alla sfera. Gli uomini di Di Mascio non si sono ancora visti dalle parti di Bleve ma non hanno alternative, se vogliono andare avanti devono per forza vincere. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Catanzaro Teramo non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: le partite di campionato e Coppa Italia Serie C sono infatti un’esclusiva del portale Sportube, che le fornisce integralmente ai propri abbonati oppure a chi decidesse di acquistare di volta in volta il singolo match. Il servizio è quello della diretta streaming video: per assistere alle immagini avrete dunque bisogno di utilizzare dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

SI COMINCIA!

Comincia la diretta di Catanzaro Teramo, big match per il 1^ turno della fase a gironi dei play off della Serie C e in attesa di poter dare la parola al campo, pure sarà bene andare a ricordare, come i due club approdano al tabellone. Come ricordato, stoppato il campionato per l’emergenza sanitaria, si è deciso di tornare in campo non già per terminare la stagione regolare, ma direttamente per disputare i play off. Cristallizzata la classifica dunque, i siciliani erano allora fermi alla settima piazza, con 43 punti messi da parte, grazie a un tabellino con 12 successi e sette pareggi: vengono aggiunti 41 gol fatti dal Catanzaro e 36 subiti. Sono numeri molto simili quelli segnati prima dello stop dal Teramo, fermo invece all’ottava posizione della graduatoria, con 41 punti. I biancorossi hanno messo da parte 11 successi e otto pareggi, come pure una differenza gol importante ma negativa, fissata sul 29:31. Ma ora lasciamoci questi numeri alle spalle e diamo la parola al campo, via! (agg Michela Colombo)

IL BOMBER DEL TERAMO

In attesa di dare la parola al campo per la diretta di Catanzaro Teramo, vale certo la pena esaminare anche i due spogliatoi, alla ricerca dei protagonisti che potrebbero decidere questa sfida per i play off della Serie C. Ecco che subito in casa di mister Cetteo Di Mascio spicca certo il profilo di Francesco Bombagi, bomber di razza, classe 1989, che come abbiamo visto, fu l’unico a segnare contro i siciliani nell’ultimo testa a testa disputato, appena prima che l’emergenza sanitaria fermasse il campionato di Serie C. E anche oggi il trequartista di Sassari è l’uomo più atteso in campo per i biancorossi: Bombagi (dallo scorso agosto in maglia del Teramo, ma prima di Pordenone e Catania) dopo tutto nella prima parte della stagione di campionato ha messo da parte 23 presenze in campo e 2340 minuti di gioco, dove ha offerto pure 4 assist vincenti e otto gol (uno ogni 293 minuti di gioco) che gli valgono il titolo di capocannoniere del club abruzzese. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Alla vigilia del fischio d’inizio della diretta tra Catanzaro e Teramo, match per il primo turno dei play off della Serie C, pure sarà il caso di analizzare da vicino anche lo storico che interessa i due club, oggi chiamati in campo. I dati utili, benché questo non siano moltissimi, sono comunque preziosi: dal 1986 a oggi le due formazioni si sono sfidate a viso aperto in ben sei occasioni, queste registrate tutte in occasione del terzo campionato italiano. Nel complesso possiamo allora ricordare a tabella ben tre successi dei siciliani e solo una vittoria per i biancorossi: pure ecco a bilancio anche due pareggi, recuperati entro il triplice fischio finale. Da dunque aggiunto che nella stagione 2019-20 già Catanzaro e Teramo si sono affrontate due volte, in occasione della stagione regolare del girone C della Serie C, prima dello stop per l’emergenza coronavirus. Allora ben ricordiamo il successo giallorosso nel turno di andata in casa col risultato di 2-1, come pure la vittoria del Teramo al ritorno, col risultato di 1-0, segnato grazie al gol di Bombagi. (agg Michela Colombo)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Catanzaro Teramo, in diretta dallo stadio Nicola Ceravolo, è in programma alle ore 20:30 di martedì 30 giugno: è il primo turno dei playoff di Serie C 2019-2020, siamo ancora all’interno dei singoli gironi e si gioca in gara secca, con la squadra di casa – dunque i giallorossi – che hanno un vantaggio non indifferente, potendosi permettere di pareggiare per passare il turno visto che la formula, che non prevede tempi supplementari o calci di rigore, dice che in caso di parità nei 90 minuti sarà la squadra meglio piazzata in classifica a proseguire la sua strada verso la Serie B. La partita di questa sera è affascinante: il Catanzaro aveva chiuso la stagione regolare, ormai quasi quattro mesi fa, frenando in casa il Bari e in generale ha sempre mantenuto un alto profilo, anche e soprattutto da quando Gaetano Auteri è stato richiamato alla guida della squadra. Una società con ambizioni che già l’anno scorso aveva dato prova di poter svoltare; il Teramo però può fare male, dopo la promozione revocata (era il 2015) è alla prima stagione in cui è finalmente riuscito a presentare una formazione in qualche modo competitiva, magari le manca ancora qualcosa per essere davvero in corsa per la Serie B ma ci proverà. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Catanzaro Teramo, della quale possiamo innanzitutto analizzare in maniera più dettagliata le probabili formazioni che sono attese in campo.

PROBABILI FORMAZIONI CATANZARO TERAMO

Per Catanzaro Teramo Auteri deve fare a meno di Riggio, che è squalificato: a prenderne il posto nel terzetto difensivo – davanti al portiere Bleve – sarà Quaranta, con Atanasov e Luca Martinelli sulla stessa linea. A centrocampo si giocano il posto Carlini, Corapi e Urso: da vedere se almeno uno di loro giocherà al posto di De Risio o Iuliano, sull’esterno invece Statella insidia Celiento e Contessa sembra più sicuro di giocare a sinistra. Nel tridente, altri dubbi: Giannone ci prova ma parte in svantaggio rispetto a Mamadou Kanouté, così Bianchimano nei confronti di Di Piazza, Tulli dovrebbe avere garantita la maglia da titolare. Possibile modulo 3-5-2 per il Teramo di Cetteo Di Mascio: davanti a Tomei ci sono Soprano, Cristini e Piacentini con una mediana nella quale Mungo e Santoro si alterneranno alla regia, lasciando invece ad Arrigoni il compito degli inserimenti. Qui però il veterano Costa Ferreira e Carlo Ilari sperano di mettere in crisi le decisioni dell’allenatore; Tentardini ci prova per l’esterno sinistro, Cancellotti giocherà a destra mentre davanti non dovrebbero esserci dubbi circa l’utilizzo di Bombagi e Magnaghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA