Diretta/ Civitanova Al Rayyan (risultato 3-0) streaming tv: Lube in finale!

- Mauro Mantegazza

Diretta Civitanova Al Rayyan streaming video tv: risultato live della semifinale del Mondiale per Club di volley maschile (oggi 7 dicembre)

Civitanova
Diretta Cisterna Latina Civitanova (da Facebook Lube)

DIRETTA CIVITANOVA AL RAYYAN (FINALE 3-0): LUBE IN FINALE!

La Lube Civitanova conquista la finalissima del Mondiale per club di volley, in cui andrà ad affrontare il Sada Cruzeiro. 25-22 il parziale del terzo set. Un po’ di stanchezza era subentrata per la Lube e il set è stato sicuramente il più equilibrato della partita, con l’Al Rayyan che ha tenuto il parziale in bilico fino al 22-22, poi la Lube ha trovato lo strappo giusto e Vukasinovic ha commesso l’errore finale che ha garantito l’accesso alla partita per il titolo iridato a Civitanova. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Per tifosi e appassionati di volley ricordiamo che la diretta tv di Civitanova Al Rayyan sarà garantita da Sky, che ha acquistato i diritti del Mondiale per Club 2019, sia al maschile sia al femminile. Appuntamento dunque su Sky Sport Arena, canale numero 204 della piattaforma satellitare, che in questa settimana è la casa della grande pallavolo internazionale. Sarà naturalmente disponibile per gli abbonati anche la diretta streaming video tramite il servizio offerto da Sky Go.

GRAN FINALE DI SET

E’ un gran finale di set a garantire a Civitanova la vittoria nel secondo parziale e la possibilità di trovarsi ormai a un passo dalla qualificazione nel mondiale per club di volley maschile. L’Al Rayyan nella fase iniziale del secondo set ha saputo tenere maggiormente testa ai marchigiani, con un errore di Bieniek che aveva portato il punteggio sul 15-13 in favore della Lube, che ha però poi trovato un clamoroso parziale di 10-2 nella parte conclusiva del parziale. Leal e Juantorena prendono per mano la squadra, quindi arriva un gran muro proprio di Leal a portare il punteggio sul 23-15. Un mani out di Vukasinovic riporta l’Al Rayyan sul 24-17 annullando il primo set point per Civitanova, ma poi è l’errore in battuta di Ferreira regala il 2-0 alla Lube. (agg. di Fabio Belli)

LUBE SPRINT!

Primo set spettacolare per la Lube Civitanova che chiude sul 25-15 il primo set contro l’Al Rayyan nella semifinale del Mondiale per club di volley. I padroni di casa con Juantorena riescono a murare le iniziative avversarie e sul 10-5 arriva già il primo break che mette in discesa il match. Il vantaggio di Civitanova continua ad aumentare e sul 18-8 l’Al Rayyan chiama un time out che sa più di mossa della disperazione. Si arriva al 22-13 e poi sul 24-15 con 9 palle set a disposizione della Lube. Viene sfruttata immediatamente la prima grazie ad un errore di Vinicius su un pallonetto e il primo set per Civitanova è archiviato. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Civitanova Al Rayyan sta per cominciare: per la Lube, grande favorita in questa semifinale, l’obiettivo al Mondiale per Club 2019 sarà naturalmente quello di sfatare un vero e proprio tabù. La squadra marchigiana infatti è arrivata in finale nelle ultime due edizioni del Mondiale, ma le ha sempre perse: nel 2017 contro i russi dello Zenit Kazan e l’anno scorso nel derby italiano con Trento, che invece ha un feeling eccezionale con il torneo iridato, vinto dalla Itas in ben cinque occasioni. Adesso è proprio Civitanova a tenere alte le ambizioni tricolori in questo torneo che abbiamo vinto addirittura nove volte su 14 edizioni complessive. Parma, Ravenna e due volte Milano vinsero i primi quattro Mondiali per Club, disputati fra il 1989 e il 1992; la competizione poi fu a lungo abbandonata, per tornare solamente a partire dal 2009. In questa epoca spiccano i già ricordati cinque successi di Trento, per il resto si contano tre affermazioni del Sada Cruzeiro e una a testa per il Belgorod e lo Zenit Kazan. Abbiamo detto che oggi la Lube è favorita, ma adesso i marchigiani dovranno dimostrarlo sul campo: Civitanova Al Rayyan inizia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SUGLI AVVERSARI

Manca sempre di meno alla diretta di Civitanova Al Rayyan, spendiamo allora qualche parola in più sulla squadra del Qatar che sarà l’avversaria della Lube nella semifinale del Mondiale per Club 2019. L’Al Rayyan era sulla carta l’anello debole del quadrangolare iridato e bisogna dire che la prima fase ha confermato le aspettative: tre sconfitte su tre per i rappresentanti dell’Asia, che hanno conquistato un solo set perdendo per 3-1 contro lo Zenit Kazan, mentre contro Civitanova e il Sada Cruzeiro l’Al Rayyan ha perso per 3-0 e di conseguenza oggi contro la squadra italiana sarà molto difficile ribaltare il pronostico per gli uomini di Edwardo Carlos. Servirà un’impresa per eguagliare il secondo posto del 2014 a Belo Horizonte, quando i qatarioti avevano perso la finale del torneo iridato contro i russi del Belgorod dopo aver sconfitto in semifinale proprio il Sada Cruzeiro. Va d’altronde anche ricordato che l’Al Rayyan è arrivato solo terzo nella Champions League asiatica 2019, ma la FIVB ha escluso i campioni del Shahrdari Varamin, mentre i vice-campioni Panasonic Panthers hanno rinunciato alla partecipazione, spalancando così la porta del Mondiale per Club all’Al Rayyan. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA DE GIORGI

In avvicinamento alla diretta di Civitanova Al Rayyan, possiamo leggere le dichiarazioni di Fefè De Giorgi al termine della partita contro lo Zenit Kazan, che ha dato alla Lube la certezza del primo posto nel girone del Mondiale per Club, determinando dunque l’accoppiamento sulla carta più agevole con l’Al Rayyan. Ecco dunque le dichiarazioni di De Giorgi, riportate sul sito Internet ufficiale della Lube Civitanova: “Siamo contenti di aver preso il primo posto nel girone, credo che sia stato meritato ed è un ulteriore passo in avanti in questo Mondiale per Club. La partita di oggi (giovedì sera, ndR) è stata di alti e bassi ma l’aspetto importante è stato dare spazio in campo a chi ha giocato meno per fare prendere un po’ di ritmo partita. Ora abbiamo un giorno per recuperare un po’ di energie e prepararci al meglio per la Semifinale di sabato”. Il venerdì senza partite adesso è ormai passato, speriamo che sia stato proficuo e che oggi la Lube possa raggiungere l’ambita finale iridata… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Civitanova Al Rayyan, in diretta dalla città brasiliana di Betim, è la semifinale del Mondiale per Club 2019 di volley maschile, il torneo iridato di pallavolo che si sta giocando in Brasile questa settimana. L’appuntamento con Civitanova Al Rayyan sarà alle ore 21.00 italiane di oggi, sabato 7 dicembre (in Brasile saranno appena le 16.00). Questa sfida metterà di fronte la Lube che ha vinto il girone a quattro della prima fase alla squadra del Qatar che ha chiuso all’ultimo posto, di conseguenza il favore del pronostico è senza dubbio per i marchigiani campioni d’Italia e campioni d’Europa in carica, qui presenti naturalmente in qualità di detentori della Champions League. Il Mondiale per Club maschile coinvolge solamente quattro squadre e la prima fase è servita per stabilire il tabellone delle semifinali prima contro quarta e seconda contro terza, mentre domani le due squadre vincitrici disputeranno naturalmente la finale.

DIRETTA CIVITANOVA AL RAYYAN: IL CONTESTO

Verso la diretta di Civitanova Al Rayyan, ricordiamo dunque che questa partita è già stata giocata pochi giorni fa. La Lube aveva vinto senza alcuna difficoltà per 3-0 e con tre parziali nettissimi (25-16, 25-18, 25-13), di conseguenza possiamo dire che per Civitanova la finale è ad un passo, anche se naturalmente sarebbe un grave errore sottovalutare gli avversari. Con la giusta concentrazione, comunque, la partita è ampiamente alla portata di una Lube che è certamente superiore tecnicamente ai propri avversari odierni. Il Mondiale per Club potrebbe completare un anno memorabile, che vede i marchigiani già campioni d’Italia e d’Europa. A maggio nel giro di pochi giorni fu spazzato via il tabù delle finali che attanagliava Civitanova, adesso l’obiettivo è quello di ripetersi anche nella competizione che per ben due volte ha respinto la Lube, sconfitta in finale sia nel 2017 sia nel 2018. Oggi intanto si pensi alla semifinale, penultimo ostacolo sulla via della gloria per Fefè De Giorgi e i suoi ragazzi…



© RIPRODUZIONE RISERVATA