Diretta/ Crotone Benevento (risultato finale 4-1): Stroppa cala il poker allo Scida

- Claudio Franceschini

Diretta Crotone Benevento streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 18^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Scida.

Cuomo Roberto Insigne Crotone Benevento lapresse 2021 640x300
Diretta Crotone Benevento, Serie A 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA CROTONE BENEVENTO (RISULTATO FINALE 4-1): STROPPA CALA IL POKER ALLO SCIDA

Una domenica memorabile per il Crotone che batte il Benevento per 4-1 e sale a 12 punti in classifica, rimanendo all’ultimo posto ma se non altro si è avvicinato alla zona salvezza. Brutta battuta d’arresto per i sanniti che vengono così scavalcati dalla Sampdoria che ieri ha vinto contro l’Udinese. Allo Scida, dove nel frattempo l’intensità della pioggia è aumentata in maniera significativa, i padroni di casa fanno quello che vogliono e al 65’ calano il poker: Rivière manca l’appuntamento con il pallone a pochi passi dalla porta di Montipò, l’azione prosegue e Vulic da fuori area pesca il jolly trovando l’angolino. Inzaghi fa in tempo a sostituire Sau che manda a quel paese l’arbitro dopo che gli aveva ordinato di affrettare l’uscita dal campo, uno scatto di nervi che gli costa il cartellino rosso. A un quarto d’ora dal novantesimo Tello cerca il gol della bandiera calciando addosso a Cordaz, all’82’ Iago Falque è più fortunato e grazie alla deviazione di Djidji gonfia la rete che serve solo ad alleggerire lievemente il passivo. {agg. di Stefano Belli}

DOPPIETTA DI SIMY

Aumenta ancora il vantaggio del Crotone sul Benevento, quando sono trascorsi poco più di dieci minuti dalla ripresa del gioco il punteggio vede gli uomini di Stroppa avanti per 3-0. A meno di clamorosi harakiri i pitagorici hanno messo in cassaforte la terza vittoria in campionato, adesso i sanniti hanno bisogno di un’impresa titanica per rimontare. Le avanzate sterili degli uomini di Inzaghi non producono nulla di buono, Cordaz non corre pericoli dopo che nel recupero aveva salvato su Hetemaj compiendo una grandissima parata – la seconda decisiva. Al 54’ Sau si fa rubare il pallone da Pedro Pereira che dà il via al contropiede vincente, Rivière chiede di essere servito e viene accontentato, l’attaccante di origine martinicana appoggia per Simy che batte nuovamente Montipò e fa doppietta. Gli ospiti in preda alla frustrazione iniziano a falciare gli avversari, se a breve i giocatori non cambieranno atteggiamento l’arbitro dovrà estrarre parecchi cartellini. {agg. di Stefano Belli}

RADDOPPIO DI SIMY

Crotone e Benevento vanno al riposo sul punteggio di 2-0 in favore della formazione allenata da Stroppa. I sanniti attaccano nel tentativo di pareggiare i conti, all’11’ Sau viene chiuso in calcio d’angolo da Djidji, sugli sviluppi del corner Insigne prolunga per Glik che prova a farsi perdonare per l’autogol che ha inguaiato i suoi compagni ma stavolta il suo colpo di testa si rivela innocuo e così Cordaz può intervenire senza patemi d’animo. Tre minuti più tardi gli uomini di Inzaghi si affacciano nuovamente in avanti con Hetemaj che calcia al volo, tiro che lascia parecchio a desiderare e si spegne mestamente sul fondo. Gli ospiti si sbilanciano troppo in avanti e poco prima della mezz’ora vengono nuovamente infilati dai pitagorici con Junior Messias che confeziona un assist perfetto per Simy che deve solo buttarla dentro. Quinto gol in campionato per l’attaccante nigeriano che qualche anno fa aveva già lasciato il segno in Serie A con una rovesciata alla Juventus di Cristiano Ronaldo. Prima dell’intervallo Golemic perde il duello con Lapadula che serve Insigne, decisivo l’intervento di Cordaz che chiude la porta in faccia al fratello di Lorenzo che poi si fa male e deve alzare bandiera bianca, dentro Caprari. {agg. di Stefano Belli}

AUTOGOL DI GLIK!

Allo Scida è già cambiato il punteggio di Crotone-Benevento con la formazione di Filippo Inzaghi in vantaggio per 1 a 0. Lo scontro tra le due neopromosse si sblocca già al 5’ quando Glik nel tentativo di marcare Simy colpisce con la nuca il pallone depositandolo in rete alle spalle dell’incolpevole Montipò. Un cross apparentemente innocuo di Pedro Pereira diventa così letale per i sanniti che ora sono costretti ad attaccare per ristabilire l’equilibrio sul terreno di gioco. Non poteva iniziare meglio la gara per i padroni di casa che possono gestire la situazione e ripartire in contropiede approfittando delle avanzate degli ospiti che a questo punto dovranno per forza lasciare un po’ di spazi incustoditi nella loro metà campo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA CROTONE BENEVENTO STREAMING VIEDO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Crotone Benevento verrà trasmessa sui canali della televisione satellitare: nello specifico gli abbonati al servizio potranno rivolgersi al canale Sky Sport Serie A, disponibile al numero 202 del loro decoder. In assenza di un televisore sarà possibile assistere a questa partita anche attraverso il servizio di diretta streaming video, fornito dall’emittente e che non comporta costi aggiuntivi: basterà attivare l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Diamo uno sguardo ai numeri della diretta di Crotone Benevento con due squadre al momento protagoniste di un percorso diverso. I pitagorici sono ultimi in classifica con appena 9 punti raccolti fino a questo momento a frutto di 2 successi, 3 pareggi e ben 12 sconfitte. La difesa è la peggiore della categoria con 40 reti incassate, mentre l’attacco è il secondo peggiore con 17 reti siglate, peggio solo il Parma con 13. Dall’altro lato invece c’è una delle grandi sorprese di questa stagione e cioè il Benevento di Filippo Inzaghi che da neopromosso ha fatto finora 21 punti grazie a 6 successi, 3 pari e 8 ko. I numeri dei gol fatti (20) e quelli subiti (30) sono da zona retrocessione, ma nonostante questo la squadra è riuscita a ridistribuirli in modo da ottenere oggi una 10 posizione che vede la retrocessione dietro di ben 9 lunghezze. Adesso è il momento di lasciare che a parlare sia il campo: leggiamo insieme le formazioni ufficiali, la diretta di Crotone Benevento prende il via! CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemic, Magallan; Rispoli, Messias, Zanellato, Vulic, P. Pereira; Simy, Rivière. Allenatore: Giovanni Stroppa BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Improta, Glik, Tuia, F. Barba; Hetemaj, Ionita, B. Dabo; R. Insigne, Sau; Lapadula. Allenatore: Filippo Inzaghi

DIRETTA CROTONE BENEVENTO: LO STORICO

Non sono pochi i precedenti di Crotone Benevento: torniamo agli anni Settanta per incroci che sono andati in scena nel campionato di Serie C, contesto nel quale le due squadre sono tornate a sfidarsi all’inizio del terzo millennio. In particolare, nel 2004 ci fu una semifinale dei playoff: dopo il successo sannita al Vigorito (1-0), gli squali allenati da Gian Piero Gasperini ribaltarono tutto rispondendo al gol di Luigi Molino con Sandro Porchia –doppietta – e Antonio Galardo. Come sappiamo il Benevento avrebbe dovuto aspettare il suo momento; non sarebbe arrivato nemmeno nel 2009, questa volta nella finale di Lega Pro per la promozione, perché in Calabria era finita 1-1 con le reti di Caetano Calil e Giampiero Clemente ma poi il Crotone aveva saputo vincere in Campania, prendendosi il salto di categoria. Da qui arriviamo direttamente al 2017-2018, finalmente entrambe le squadre in Serie A: una vittoria casalinga per parte, e questo è stato esattamente il trend della sfida nelle ultime sei uscite. L’ultimo successo esterno del Benevento si perde nel tempo: bisogna tornare all’ottobre 1977 per trovarlo, un 2-0 in una partita del girone C di Serie C. (agg. di Claudio Franceschini)

STROPPA SFIDA INZAGHI

Crotone Benevento si gioca in diretta dallo stadio Ezio Scida, alle ore 15:00 di domenica 17 gennaio: la partita è valida per la 18^ giornata del campionato di Serie A 2020-2021. Sfida tra due neopromosse e dunque, almeno tecnicamente, un incrocio per la salvezza; tuttavia i sanniti, pur reduci dai quattro gol incassati in casa dall’Atalanta, stanno disputando un campionato di altro tenore e hanno già incamerato più punti di quelli fatti in tutto il torneo 2017-2018, con Pippo Inzaghi che sta riuscendo a tenere un ottimo ritmo e una zona retrocessione lontana.

Il Crotone invece è ultimo: qualche guizzo c’è stato da parte degli squali ma in generale i calabresi faticano, nell’ultimo turno hanno perso a Verona e non sono riusciti a fare il salto di qualità. La vittoria serve più a Giovanni Stroppa che al collega, e allora vedremo come andranno le cose nella diretta di Crotone Benevento; intanto possiamo fare una rapida analisi sulle scelte che verranno operate dai due allenatori, leggendone insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE BENEVENTO

Entrambi gli allenatori devono fronteggiare le indisponibilità in Crotone Benevento. Stroppa è ancora senza Cigarini e Benali: a centrocampo salgono le quotazioni di Eduardo Henrique e Zanellato che accompagneranno Vulic, mentre sugli esterni dovrebbero giocare Pedro Pereira e Rispoli. In difesa invece l’ex Torino Djidji affianca Golemic e Luperto, a protezione del portiere e capitano Cordaz; definita anche la coppia offensiva con Simy e Junior Messias, anche a sorpresa Rivière potrebbe prendere il posto del nigeriano apparso ultimamente in calo.

Il Benevento ha perso nuovamente Nicolas Viola e sarà senza Gaetano Letizia: il terzino destro potrebbe essere Improta che scalerà in difesa, Federico Barba favorito su Foulon a sinistra e coppia centrale nuovamente formata da Glik e Tuia. Nel reparto di mezzo avremo come sempre Schiattarella in cabina di regia con Ionita ed Hetemaj che gli faranno compagnia sulle mezzali; Roberto Insigne e Sau sono in vantaggio su Caprari e Iago Falqué, finalmente rientrato, per sistemarsi alle spalle di Lapadula che verrà confermato nel ruolo di prima punta, anche perché Moncini è ancora indisponibile.

QUOTE E PRONOSTICO

In conclusione andiamo a vedere per Crotone Benevento quali siano le quote che l’agenzia Snai ha fissato per il pronostico: il segno 1 che regola la vittoria interna vi permetterebbe di intascare una vincita corrispondente a 3,05 volte quanto messo sul piatto, l’eventualità del pareggio (regolata dal segno X) porta in dote un guadagno pari a 3,55 volte la puntata mentre il successo esterno, per il quale dovrete puntare sul segno 2, vale una somma che ammonta a 2,35 volte l’importo investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA