DIRETTA/ Cska Mosca Milano (risultato finale 76-84): l’Olimpia vince di autorità!

- Claudio Franceschini

Diretta Cska Mosca Milano, risultato finale 76-84: grande prova dell’Olimpia che espugna la Megasport Arena e si prende il secondo posto in Eurolega, straripante Kevin Punter con 32 punti.

Rodriguez Moraschini Olimpia Milano facebook 2021 640x300
Diretta Pesaro Milano, basket Serie A1 29^ giornata (da facebook.com/OlimpiaMilano1936)

DIRETTA CSKA MOSCA MILANO (RISULTATO FINALE 76-84)

Cska Mosca Milano 76-84: una grande Olimpia espugna la Megasport Arena e si prende il secondo posto nella classifica di Eurolega, ormai certa della qualificazione ai playoff. Il Cska Mosca ha sostanzialmente fatto meglio nei quarti “pari”, ma nel complesso ha sempre dovuto inseguire: è arrivata a due possessi nel finale spinta dal talento di Tornike Shengelia (20 punti con 8/10 dal campo, anche 10 rimbalzi) e la crescita di Will Clyburn, ma ha avuto un Mike James da 21 punti complessivi che nei secondi 20 minuti ha tirato 2/8 dall’arco e ha chiuso con appena 6 punti, ottimamente contenuto dalla difesa milanese. Per contro l’Olimpia si è appoggiata allo straripante Kevin Punter: 32 punti, 9/16 dal campo e 9/9 dalla lunetta per un giocatore sempre in grado di segnare con estrema facilità. Partita di ottima versatilità per Kyle Hines (7 punti, 6 rimbalzi, 5 assist), 6 i passaggi decisivi smazzati da Sergio Rodriguez mentre Zach LeDay ha infilato 12 punti, ma questa sera bisogna davvero fare i complimenti a tutta l’Olimpia Milano per il modo in cui ha giocato e ha condotto di autorità una partita fondamentale non solo per la classifica della regular season di Eurolega, ma anche e soprattutto per la crescita psicologica di un gruppo che adesso sa di poter fare grandi cose… (agg. di Claudio Franceschini)

CSKA MOSCA MILANO (RISULTATO 34-47): INTERVALLO!

Cska Mosca Milano 34-47: prevedibilmente arriva la reazione della squadra russa, che nel secondo quarto rompe gli indugi e di fatto restituisce la pariglia all’Olimpia. Troppo brutto per essere quello visto nei 10 minuti iniziali, il Cska di Dimitris Itoudisi inizia a produrre punti: Tornike Shengelia, che in questo roster esce dalla panchina, arriva subito in doppia cifra alternando zingarate dentro l’area e tiri dall’arco, come sempre poi Mike James ci mette del suo facendo vedere perché è il miglior realizzatore di Eurolega. Milano ringrazia il fatto che i russi tirino davvero male dalla distanza, ma dal canto loro hanno perso parecchia fluidità: non è mai un buon segnale se Sergio Rodriguez si deve mettere in proprio e anche lui fatica a trovare ritmo da 3, l’unico che di fatto aggredisca davvero il secondo quarto è Kevin Punter. Se non altro la produzione dell’ex Virtus Bologna permette all’Olimpia di rimanere a distanza nel punteggio; anzi, la guardia esplode nel finale di primo tempo raggiungendo quota 17 punti e permettendo a Milano di andare negli spogliatoi con un vantaggio di 13 punti. Un grande affare per come si era messa, anche se guardando al primo quarto non si può dire lo stesso; resta il margine in doppia cifra alla Megasport Arena, e adesso si spera che gli altri 20 minuti ricalchino questi… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA CSKA MOSCA MILANO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto dell’ultima ora, non sarà possibile assistere alla diretta tv di Cska Mosca Milano; gli appassionati sanno però che tutte le partite di Eurolega vengono fornite dalla piattaforma Eurosport Player, che ne garantisce la visione attraverso il servizio di diretta streaming video e previa sottoscrizione di un abbonamento. Il sito ufficiale del torneo, all’indirizzo www.euroleague.net, permette la libera consultazione di tabellino play-by-play e boxscore aggiornato in tempo reale, così come le classifiche e le statistiche di giocatori e squadre impegnati nella competizione.

CSKA MOSCA MILANO (RISULTATO 10-30): 2° QUARTO

Cska Mosca Milano 10-30: Ettore Messina sceglie un quintetto con Michael Roll da playmaker e Kevin Punter come guardia, Kyle Hines sotto canestro aiutato da Zach LeDay e Vlado Micov a giostrare da numero 3. L’avvio dell’Olimpia è straripante: arriva subito un parziale di 6-15 con Punter che come sempre trova una grande concretezza e mette punti pesanti anche ai liberi, aiutato questa volta da un ottimo Roll che infila le prime due conclusioni tentate. Il Cska è totalmente sorpreso, e all’inizio è solo Mike James: l’altro grande ex della partita come sempre attacca il canestro con regolarità, ma la squadra di Mosca non riesce a dare fluidità ai suoi possessi come dimostra il pessimo 1/8 dal campo in apertura. I russi però sanno come caricare di falli la difesa avversaria: eseguono lo stesso James e Darrun Hilliard, ed è dalla lunetta che la formazione di casa prova a rimanere agganciata alla partita. Non ci riesce però, perché dalla panchina si alza come di consueto Sergio Rodriguez che in tre minuti e mezzo distribuisce 4 assist, qualche secondo tempo entra Shavon Shield che mette 7 punti in un amen, improvvisamente arriva un devastante 4-15 e Milano si ritrova a +20, cosa che non avrebbe nemmeno immaginato nella migliore ipotesi. Durerà? La speranza è che sia così… (agg. di Claudio Franceschini)

CSKA MOSCA MILANO (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

La palla a due di Cska Mosca Milano sta per alzarsi. Del roster russo che nel 2019 ha vinto l’Eurolega non sono rimasti in troppi: partito Nando De Colo (Fenerbahçe), partito Cory Higgins (Barcellona), come sappiamo partito anche Kyle Hines che la scorsa estate ha firmato proprio per l’Olimpia, come Sergio Rodriguez aveva fatto un anno prima. Sono rimasti però nomi illustri: Will Clyburn, quarta stagione al Cska Mosca, di quell’edizione di Eurolega è stato MVP della Final Four ed è stato inserito nel miglior quintetto della competizione, e dopo aver saltato 8 partite per infortunio è rientrato timbrando 21 punti contro il Maccabi (ne mette 13,3 di media). C’è poi Dimitris Itoudis, una leggenda europea: a Mosca dal 2014, ha vinto due volte l’Eurolega e cinque la VTB United League, raccogliendo anche – rispettivamente – due e tre premi di allenatori dell’anno nelle due competizioni. Lo scontro con Ettore Messina sarà entusiasmante, anche per il fatto che è stato proprio l’allenatore greco a prendere il posto del catanese nel 2014, riaprendo quel ciclo vincente che l’attuale coach dell’Olimpia aveva già vissuto in Russia. Ora è davvero il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà sul parquet della Megasport Arena, la parola passa subito al campo perché la diretta di Cska Mosca Milano comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

CSKA MOSCA MILANO: GLI EX ALLA MEGASPORT ARENA

Naturalmente gli ex di Cska Mosca Milano, lo avevamo già detto all’andata, sono Ettore Messina, Kyle Hines e Sergio Rodriguez in casa Olimpia, Daniel Hackett e Mike James per i russi. Concentriamoci maggiormente su questi due: Hackett a Milano ha vinto lo scudetto e giocato un anno e mezzo, a causa della squalifica comminatagli dalla FIP ha rischiato di rimanere fuori per quasi tutta la seconda stagione ma, graziato a gennaio, ha potuto chiudere in maniera positiva la sua esperienza meneghina pur venendo eliminato alla semifinale playoff. Oggi al Cska Mosca segna 9,0 punti con il 44% dall’arco; James è il miglior marcatore del torneo (19,4 punti) e secondo per valutazione alle spalle di Nikola Mirotic, ancora oggi è uno dei migliori giocatori di una competizione che nel 2018-2019, stagione in cui ha indossato la canotta dell’Olimpia, lo ha visto entrare nel secondo quintetto e vincere la classifica cannonieri (trofeo intitolato al compianto Alphonso Ford). Con gli addii di Milos Teodosic e Nando De Colo, la guardia di Portland è stata scelta dal Cska Mosca per essere il nuovo leader della squadra e lui sta rispondendo presente, da vedere però se sarà in grado di guidare la squadra a vincere l’Eurolega… (agg. di Claudio Franceschini)

CSKA MOSCA MILANO: BIG MATCH PER L’OLIMPIA!

Cska Mosca Milano sarà diretta dagli arbitri Olegs Latisevs, Miguel Angel Perez e Tomasz Trawicki: alle ore 18:00 italiane di giovedì 11 marzo le due squadre si affrontano alla Megasport Arena per la 29^ giornata della regular season di basket Eurolega 2020-2021. Un big match determinante per la qualificazione ai playoff, nel quale l’Olimpia andrà a caccia di doppio riscatto: all’andata infatti aveva perso sul filo di lana contro la squadra russa, mentre domenica è caduta in volata a Trento perdendo così la terza partita in campionato.

La scorsa settimana però il doppio impegno è stato positivo per Ettore Messina che, dopo il ko interno contro il Fenerbahçe, si è prontamente riscattato espugnando la Zalgirio Arena e facendo così un passo in più verso quei quarti di finale che ormai sono alla portata. Sarà interessantissimo e importante scoprire quello che succederà nella diretta di Cska Mosca Milano; aspettandone la palla a due proviamo a fare qualche valutazione circa i temi principali legati alla partita e alla situazione.

DIRETTA CSKA MOSCA MILANO: RISULTATI E CONTESTO

Cska Mosca Milano rappresenta in questo momento la sfida diretta per il secondo posto in Eurolega: entrambe le squadre hanno vinto 18 partite ma i russi sono in leggero vantaggio non solo per il successo nella gara del Mediolanum Forum, ma anche perché devono recuperare il match contro il Panathinaikos (lo faranno a metà aprile) e dunque hanno perso una volta in meno. Cambia poco: l’Olimpia entra nella 29^ giornata con la terza posizione e un margine di 3 gare sullo Zalgiris Kaunas, che sono poi virtualmente 4 vista la doppia vittoria nei confronti dei lituani. Per quanto riguarda il Cska Mosca, i russi non sembrano più essere l’invincibile armata dell’epoca recente e lo hanno dimostrato nel doppio impegno dell’ultima settimana perché, dopo aver vinto sul campo del Maccabi Tel Aviv, hanno subito una tremenda ripassata dall’Anadolu Efes. Al netto di questo però tutte le avversarie dovranno ancora fare i conti con loro per vincere l’Eurolega, ma l’ottima notizia di quest’anno è che anche l’Olimpia fa parte di quelle squadre da evitare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA